Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come eliminare Reimage Repair

di

Reimage Repair è un programma per l'ottimizzazione dei sistemi Windows che è stato criticato da più parti per la sua invasività e per il suo "allarmismo". Viene considerato da molti come uno scareware, cioè un programma che "spaventa" l'utente con informazioni non corrispondenti alla realtà – in questo caso il rilevamento di errori e problemi nel sistema – con il fine di convincerlo ad acquistare una licenza a pagamento.

Se anche tu ti sei imbattuto in questo software e ora, infastidito dalla sua invasività (nonché dalla sua inefficacia), hai deciso di liberartene, sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come eliminare Reimage Repair dal PC e come rimuovere tutte le tracce residue che questo software può lasciare nel sistema, come ad esempio la Reimage Smartbar che si installa nel browser e lo rallenta in maniera vistosa senza apportare alcun beneficio alle attività dell'utente.

Alcune persone lamentano anche l'apertura improvvisa, durante la navigazione Web, di pagine per il download di Reimage Repair. In questo caso, però, la responsabilità non va ricondotta direttamente a Reimage Repair, bensì ad alcuni software malevoli, detti browser hijacker, che cambiano la pagina iniziale, il motore di ricerca e altre impostazioni del browser in modo da dirottare l'utente verso contenuti pubblicitari (contenuti assai remunerativi per i creatori dei malware in questione). Per fortuna anche questo problema si può risolvere in maniera abbastanza semplice grazie alle procedure e agli strumenti che stiamo per scoprire insieme. Buona lettura e in bocca al lupo per la tua attività di "disinfestazione" del PC!

Indice

Disinstallare Reimage Repair

Se vuoi eliminare Reimage Repair dal PC, il primo passo che devi compiere è recarti nel pannello di controllo di Windows e cancellare il software sfruttando il suo processo di disinstallazione standard.

Se utilizzi Windows 10 come sistema operativo, clicca quindi sul pulsante Start(la bandierina collocata nell'angolo in basso a sinistra dello schermo) e seleziona l'icona dell'ingranaggio presente di lato nel menu che compare. Nella finestra che si apre, fai clic sull'icona Sistema, seleziona la voce App e funzionalità dalla barra laterale di sinistra e individua la voce relativa a Reimage Repair.

Come eliminare Reimage Repair

A questo punto, seleziona Reimage Repair dalla lista dei programmi installati sul PC e clicca prima sul pulsante Disinstalla che compare sulla destra (per due volte consecutive) e poi su .

Nella finestra che si apre, rispondi alla richiesta di disinstallazione del software, dopodiché pigia sul bottone Rimuovi, scegli di saltare la compilazione del modulo in cui ti vengono chieste le motivazioni per le quali stai disinstallando Reimage Repair, attendi la cancellazione del programma e pigia su OK per chiudere la finestra. Mi raccomando, durante la procedura fai attenzione a non cliccare sul pulsante Rimuovi ma resta protetto, altrimenti Reimage Repair lascerà alcuni suoi componenti attivi nel sistema.

Come eliminare Reimage Repair

Se nella lista dei programmi installati sul PC hai trovato anche la Reimage Smartbar, selezionala e clicca prima sul pulsante Disinstalla che compare sulla destra (per due volte consecutive) e poi su Yes e per procedere alla rimozione di questo componente.

Se utilizzi Windows 7 o una versione precedente del sistema operativo Microsoft, puoi disinstallare Reimage Repair seguendo la stessa procedura appena vista insieme per Windows 10. L'unica differenza sta nella modalità di accesso alla lista dei programmi installati sul PC: su Windows 7 e precedenti bisogna cliccare sul pulsante Start (la bandierina collocata nell'angolo in basso a sinistra dello schermo), selezionare la voce Pannello di controllo dal menu che si apre e cliccare sulla voce Disinstalla un programma (o Installazione applicazioni) nella finestra che si apre.

Come eliminare Reimage Repair

Cancellare i file residui di Reimage Repair

Se provando a disinstallare Reimage Repair o Reimage Smartbar visualizzi dei messaggi d'errore, prova a utilizzare Revo Uninstaller: si tratta di un ottimo programma gratuito, disponibile anche in versione portatile (quindi che non necessita di installazioni per poter funzionare) che analizza i programmi presenti sul PC e permette di disinstallarli in maniera avanzata cancellando tutti i file che questi lasciano "sparsi" sul disco e le chiavi "orfane" che lasciano nel registro di sistema.

Per scaricare Revo Uninstaller in versione portatile, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Free Portable che si trova in fondo alla pagina. Dopodiché estrai il contenuto dell'archivio RevoUninstaller_Portable.zip che hai appena scaricato da Internet in una cartella di tua scelta, avvia l'eseguibile RevoUPort.exe e clicca prima su  e poi su OK per visualizzare la lista dei programmi installati sul PC.

Come eliminare Reimage Repair

A questo punto, seleziona Reimage Repair, clicca sul pulsante Disinstalla che si trova in alto e, se possibile, segui la procedura di disinstallazione standard del programma (quella che ti ho illustrato in precedenza). Al termine della procedura di disinstallazione di Reimage Repair (o dopo che è comparso l'errore che ti impedisce di andare avanti), metti il segno di spunta accanto alla voce Moderata e clicca sul pulsante Scansione di Revo Uninstaller per avviare la ricerca dei file residui e delle chiavi di registro orfane lasciate dal software.

Come eliminare Reimage Repair

Al termine della scansione, seleziona le cartelle e le chiavi di registro trovate da Revo Uninstaller e cancellale facendo clic sul pulsante Elimina. Se sul tuo PC è presente anche la Reimage Smartbar, ripeti la procedura anche per quest'ultima.

Nota: anche selezionando la modalità di scansione "moderata", c'è un minimo rischio che Revo Uninstaller vada a cancellare delle chiavi di registro utili anche ad altri programmi (o ad alcuni componenti di sistema). Prima di usarlo, quindi, prenditi un paio di minuti di tempo libero e crea un punto di ripristino del sistema. Se non sai come si fa, segui le indicazioni che trovi nelle mie guide su come creare un punto di ripristino in Windows 10 e come creare un punto di ripristino in Windows 7.

Eliminare i malware legati a Reimage Repair

Come accennato anche in apertura del post, ci sono alcuni malware che fanno comparire dei pop-up pubblicitari di Reimage Repair o che reindirizzano continuamente i browser verso la pagina di download di questo programma. Per debellarli, devi affidarti a un paio di antimalware gratuiti che ho avuto già modo di consigliarti in numerose occasioni (in quanto si tratta di due tra le migliori soluzioni di questo tipo disponibili in ambito gratuito, e non solo). Come forse avrai già capito, mi riferisco ad AdwCleaner e Malwarebytes Anti-Malware.

AdwCleaner

Come eliminare Reimage Repair

 AdwCleaner è un piccolo programma gratuito (ora di proprietà di Malwarebytes) specializzato nella rimozione dei browser hijacker, i malware che modificano il comportamento dei browser Web. È molto rapido, leggero e non necessita di installazioni per poter funzionare. Per scaricarlo sul tuo PC, collegati a questa pagina Web e clicca sul pulsante Free Download.

A download completato, avvia il programma AdwCleaner.exe e, nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante  e poi su Accetto in modo da accedere alla sua schermata principale. Dopodiché pigia sul pulsante Analizza e attendi qualche secondo affinché venga esaminato lo stato del sistema (contestualmente, il programma aggiornerà anche le sue definizioni).

A scansione ultimata, verifica che ci sia il segno di spunta accanto a tutti gli elementi potenzialmente dannosi rilevati da AdwCleaner e clicca prima sul pulsante Pulisci e poi su OK per avviarne la cancellazione dal PC. Potrebbe esserti chiesto di riavviare il PC. Al nuovo accesso a Windows, ti verrà mostrato un file di testo con la lista di tutti i componenti rimossi dal sistema.

Malwarebytes Anti-Malware

Come eliminare Reimage Repair

Malwarebytes Anti-Malware è uno dei software antimalware più completi e avanzati disponibili attualmente su piazza. È disponibile in due versioni: una Premium a pagamento che comprende la protezione del sistema in tempo reale e una Free, gratuita, che permette di testare le funzionalità della versione Premium per 30 giorni ma che anche dopo permette di controllare lo stato del sistema tramite scansioni su richiesta (che, secondo me, sono la soluzione migliore per quel che concerne i malware).

Per scaricare Malwarebytes Anti-Malware sul tuo PC, collegati al sito ufficiale del programma e fai clic prima sul pulsante Download gratuito e poi su Scarica subito. A download completato, avvia l'eseguibile mb3-setup-xx.exe e, nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante  e poi su OKAccetta e Installa e Fine per concludere il processo d'installazione di Malwarebytes.

Ad installazione completata, avvia Malwarebytes Anti-Malware, clicca sul pulsante Scansione presente nella finestra principale del programma e attendi il termine della scansione (che sarà nettamente più lunga rispetto a quella di AdwCleaner). Se al termine della scansione ti vengono segnalati elementi sospetti, selezionali e accetta di metterli in quarantena.

Nota: se vuoi disattivare la protezione in tempo reale di Malwarebytes, vai nel menu Impostazioni del programma, seleziona la scheda Protezione e disattiva tutte le levette collocate sotto la voce Protezione in tempo reale.

Ripristinare il browser

Come eliminare Reimage Repair

A questo punto, dovresti essere riuscito a eliminare Reimage Repair e i malware che ne spingevano l'installazione tramite pagine Web pubblicitarie. Per verificare che le cose stiano effettivamente così, prova ad aprire il programma che usi solitamente per navigare in Internet (es. Chrome) e controlla se compaiono ancora pop-up invasivi o altri riferimenti a Reimage Repair.

Nel malaugurato caso in cui i riferimenti a Reimage Repair non fossero scomparsi del tutto, procedi come segue.

Pulire i collegamenti sul desktop

Come eliminare Reimage Repair

Alcuni malware modificano i collegamenti presenti sul desktop di Windows in modo che, aprendo il browser, al posto della pagina iniziale scelta dall'utente, venga visualizzata una pagina con pubblicità (in questo caso la pagina di download di Reimage Repair).

Per correggere questo problema basta accedere alle proprietà dei collegamenti relativi ai browser Web, quindi Chrome, Firefox, Edge ecc. e controllare che alla fine del campo Destinazione non vi siano indirizzi di siti Internet o altri parametri indesiderati.

Entrando più nel dettaglio, per "pulire" il collegamento sul desktop di un browser, devi fare clic destro su quest'ultimo e selezionare la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, recati quindi nella scheda Collegamento, porta il cursore del mouse alla fine del campo Destinazione e, se dopo il percorso del programma (es. "C:\Program Files (x86)\Google\Chrome\Application\chrome.exe" per Chrome), ci sono altri parametri, cancellali. Clicca poi su Applica per salvare i cambiamenti.

Controllare le estensioni

Come eliminare Reimage Repair

I browser hijacker agiscono iniettando delle estensioni malevole all'interno dei browser. Prova, quindi, ad accedere al menu con le estensioni installate nel tuo browser e vedi se ce ne sono alcune sospette riconducibili a Reimage Repair. In caso affermativo, selezionale e cancellale.

  • Per verificare la lista delle estensioni installate in Chrome, devi cliccare sul pulsante in alto a destra e devi andare su Altri strumenti > Estensioni.
  • Per verificare la lista delle estensioni di Firefox, devi cliccare sul pulsante in alto a destra, devi andare su Componenti aggiuntivi e, infine, devi selezionare la voce Estensioni dalla barra laterale di sinistra.
  • Per verificare la lista delle estensioni di Edge, devi cliccare sul pulsante (…) in alto a destra e devi selezionare la voce Estensioni dal menu che si apre.

Controllare pagina iniziale e motore di ricerca

Come eliminare Reimage Repair

I browser hijacker cambiano sempre pagina iniziale e motore di ricerca predefinito dei browser. Se anche tu ne sei caduto vittima, devi rimediare ripristinando questi parametri.

  • Per modificare motore di ricerca e pagina iniziale in Chrome, clicca sul pulsante in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre. Troverai le impostazioni relative al motore di ricerca nel riquadro Motore di ricerca utilizzato nella barra degli indirizzi e le impostazioni relative alla pagina iniziale nel riquadro Gestisci in pagine iniziali.
  • Per modificare pagina iniziale e motore di ricerca in Firefox, clicca sul pulsante in alto a destra e seleziona la voce Opzioni dal menu che si apre. Troverai le impostazioni relative alla pagina iniziale nella sezione Generale e quelle sul motore di ricerca nel campo Ricerca.
  • Per modificare pagina iniziale e motore di ricerca in Edge, clicca sul pulsante (…) in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre. Troverai le impostazioni relative alla pagina iniziale nel menu laterale e quelle relative al motore di ricerca nella sezione Impostazioni avanzate > Cambia motore di ricerca.

Riportare il browser allo stato di fabbrica

Come eliminare Reimage Repair

Se arrivato a questo punto del tutorial hai ancora a che fare con qualche traccia di Reimage Repair nel tuo browser, mi spiace, ma non ti resta altro che riportarlo allo stato di fabbrica cancellando tutti i dati, le impostazioni e gli addon presenti al suo interno.

  • Per riportare Chrome allo stato di fabbrica, clicca sul pulsante in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Dopodiché clicca sulla voce Avanzate che si trova a fondo pagina, scorri la pagina fino alla fine e pigia sul pulsante Ripristina.
  • Per riportare Firefox allo stato di fabbrica, clicca sul pulsante in alto a destra, seleziona il  punto interrogativo dal menu che si apre e vai su Risoluzione dei problemi > Ripristina Firefox.
  • Edge non include un'opzione di reset completo come Chrome e Firefox. Si possono solo cancellare i dati di navigazione andando nel menu delle impostazioni.