Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come espellere dal party PS4

di

Durante le tue sessioni di gioco online su PlayStation 4 ti piace creare dei party per parlare con gli amici e altri giocatori incontrati in partita. Purtroppo però capita anche di incontrare giocatori poco simpatici o persone che non riescono a stare al gioco: in questi casi preferiresti poter espellere dal party questi disturbatori, tuttavia di recente ti sei accorto che, anche a seguito degli aggiornamenti del sistema PS4, la gestione dei party non è tanto pratica quanto vorresti.

Per questo motivo hai deciso di documentarti e imparare come espellere dal party PS4 i giocatori indesiderati. Ottima idea! Lascia, allora, che ti dia una mano. Qui di seguiti, provvederò infatti a illustrarti le funzioni Party e Gruppi della PS4 (a seguito dell’aggiornamento 8.00 del firmware, che ha cambiato le modalità di gestione dei gruppi e la procedura per espellere i giocatori dai party, nonché gli strumenti per impedire l’ingresso a tutti gli indesiderati).

Allora, cosa ne pensi di metterti subito all’opera e imparare come espellere dal tuo party i giocatori che si comportano male? Vedrai che, con poco sforzo, migliorerai enormemente la qualità delle tue sessioni di gioco online. Ricorda che un ambiente di gioco sano è il primo, indispensabile, requisito per un’esperienza appagante e divertente. Senza indugiare oltre, ti auguro buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Gestione dei party e gruppi dopo l'aggiornamento 8.00 di PS4

Prima di addentrarmi nella procedura specifica per espellere dei giocatori dal Party, ritengo sia importante ricordarti quali funzioni di PS4 consentono di conversare e mettersi in contatto con altre persone.

Una distinzione importante è proprio quella tra Gruppi e Party. Infatti, se il primo è utile per scambiare messaggi e inviti ai party tra giocatori che ne fanno parte (si può far parte di un gruppo solo se si viene invitati o si è il creatore dello stesso), il secondo è uno strumento di chat (testuale e vocale) con amici e altri giocatori che limita i partecipanti al numero massimo di 16 (almeno nel momento in cui scrivo questa guida).

A seguito dell’aggiornamento del firmware 8.00 per PS4, Sony ha integrato maggiormente le funzioni di Party a quelle dei Gruppi. Questo significa che per espellere un utente da un party, è diventato necessario agire sul gruppo.

Inoltre, è importante considerare che è possibile espellere un utente da un gruppo — e quindi dal party — solo se si è creatori dello stesso. In altre parole, se sei stato invitato in un gruppo/party, puoi chiedere al creatore dello stesso di espellere qualcuno che ti disturba, ma non puoi agire tu direttamente.

Ti ricordo che gli strumenti Gruppi e Party sono quelli integrati nel sistema operativo di PS4, ma ogni gioco online ha le sue funzioni di chat e gestione del gruppo. Quando incontri un giocatore poco gradito in un gruppo di un gioco, per esempio mentre parli su Fortnite, l’espulsione dal party potrebbe non essere la soluzione. In casi come questo puoi intervenire direttamente dal gioco.

Un’ultima osservazione da fare, prima di iniziare con la procedura di espulsione vera e propria, riguarda il fatto che la funzione party di PS4 è strettamente legata all’aggiornamento del firmware della console, nel senso che se non si mantiene aggiornata la console, l’accesso alla funzione viene negato. In sintesi: ricorda di aggiornare sempre la tua PS4 se vuoi giocare online!

Come espellere persone dal party PS4

Procedura di espulsione delle persone dal Party di PS4

Fatte le dovute premesse del caso, ora che hai approfondito il funzionamento di Party e Gruppi, sei pronto per scendere nel dettaglio della procedura su come espellere persone dal Party PS4.

Nel capitolo successivo sarà dunque mia premura illustrarti i passaggi specifici per prendere il controllo delle tue partite in multiplayer.

Come espellere giocatori dal party privato

Espellere i giocatori dal Party privato di PS4

Stai giocando online su PS4 e hai bisogno di cacciare dal party un disturbatore, magari un amico diventato troppo nervoso o un giocatore incontrato online e con il quale hai avuto ancora poco a che fare?

Ebbene, dall’aggiornamento 8.00 del firmware di PS4, la distinzione tra party pubblico e privato è venuta meno. Il motivo è semplice: adesso ogni party è ora legato al gruppo e ognuno di essi è considerato privato. Pertanto, il party è considerato sempre privato.

Espellere dal gruppo significa espellere anche dal party

Questo significa che puoi espellere chi ti disturba utilizzando il menu Messaggi e la funzione Gruppi. In che modo? Te lo spiego immediatamente. Dal menu principale di PS4, spostati verso la barra degli strumenti premendo la freccia direzionale Su del controller, quindi spostati sull’icona Messaggi e conferma la selezione col tasto X del pad.

Ora puoi spostarti nell’elenco dei Gruppi posto sul lato destro (quello appena sotto il pulsante Crea Messaggio), entra nel gruppo a cui partecipa la persona che vuoi espellere e, dalla schermata dei messaggi scambiati con il gruppo. spostati nel menu a sinistra, in modo da selezionare la voce Party.

Procedi poi spostandoti sull’elenco dei giocatori del gruppo che fanno parte del party e posizionati sul giocatore da espellere per poi premere il tasto Options del controller e confermare l’espulsione, selezionando la voce Espelli dal gruppo dal menu che si apre.

Visto? Non era poi così difficile. Espulso il disturbatore dal gruppo, lo hai mandato via anche dal party e puoi finalmente goderti la tua sessione di gioco con ritrovata serenità.

Come impedire l’ingresso ad altri giocatori

Impedire l'accesso ad altri giocatori al Party di PS4

Se il tuo interesse è quello di capire come impedire l’ingresso ad altri giocatori nei tuoi party, sappi che con il firmware 8.00 (e superiori) di PS4 l’aggiunta di persone ad un party è legata alla scelta del gruppo.

La nuova procedura, infatti, prevede prima la creazione di un gruppo. Per procedere in tal senso, vai nel menu principale di PS4, spostati in alto ed entra nella sezione Party; scegli poi la voce Avvia Party, seleziona un gruppo attualmente esistente o creane uno nuovo, selezionando Crea gruppo. Per concludere, scegli dall’elenco i membri da invitare e, quando hai fatto, premi il tasto X del pad sulla voce Crea gruppo.

Ricorda che in un gruppo con tre o più persone, è il creatore che diventa il moderatore/proprietario e quindi colui che può rimuovere i partecipanti con la procedura che ti ho descritto precedentemente.

Così facendo hai di fatto impedito l’accesso al tuo Party a tutti i giocatori non presenti nel gruppo.

In party di due giocatori entrambi gli utenti gestiscono i gruppo

Un altro metodo per impedire l’ingresso a giocatori indesiderati è quello di bloccare un giocatore.

Bloccando un giocatore, gli impedisci infatti qualsiasi tipo di interazione con te, inclusa la sua partecipazione ai tuoi party. Come fare? Semplicissimo: dalla schermata principale di PS4, entra nel menu Amici posto nella barra superiore e seleziona la voce Tutti gli amici dalla barra laterale di sinistra.

Scorri, dunque, l’elenco degli amici e trova la persona con la quale vuoi tagliare ogni interazione (per aiutarti puoi usare anche la funzione Cerca e scrivere il nome dell’utente di tuo interesse): dopo esserti posizionato sopra il suo nome, premi il tasto X del pad, poi premi il tasto […] su schermo e scegli l’opzione Blocca dal menu proposto.

Hai così impedito all’utente selezionato di prendere parte ai tuoi party e gruppi. Se dovessi cambiare idea, puoi sempre sbloccare la persona ripetendo la procedura che ti ho appena descritto, ma selezionando l’opzione Sblocca. Molto semplice, vero?

Come bannare giocatori su PS4

Procedere alla richiesta di ban di un utente PS4

Se durante un party un giocatore utilizza termini offensivi oppure utilizza foto di profilo/nickname non in linea con i termini d’uso del PlayStation Network, è possibile procedere con una richiesta di ban del suo profilo.

Il ban non è qualcosa che puoi effettuare direttamente tu, ma è possibile inviare una segnalazione a Sony in modo tale che l’azienda valuti il caso e decida se procedere al ban dell’utente.

Per procedere con la richiesta di ban di una persona che ha preso parte a un tuo party o gruppo, recati nel menu principale della PS4, spostati sulla barra degli strumenti superiore e seleziona il menu Amici. In seguito, scegli la voce Tutti gli amici (oppure Cerca) dal menu laterale di sinistra.

Quando hai trovato il disturbatore dalla lista, premi il tasto X sul suo nome e, dalla pagina del suo profilo, premi il tasto Options del controller per poi premere sulla voce Segnala su schermo.

Nella nuova schermata proposta potrai indicare il motivo della segnalazione: Comportamento durante il gioco o cose create o condivise all’interno del gioco, Qualcosa creato o condiviso al di fuori del gioco (nel caso di messaggi, foto o commenti inappropriati) o Qualcosa nel profilo (nel caso di utilizzo di immagini, nomi o informazioni del profilo non opportuni o offensivi).

Specificare il motivo della segnalazione per ban di un utente PS4

Ci tengo a specificare che l’invio di una richiesta di ban non significa che l’utente verrà sicuramente bannato da Sony. Infatti in questo modo hai semplicemente aperto una segnalazione, la quale, dopo una verifica da parte del team PlayStation, potrà essere accolta o respinta. Se hai più tipi di segnalazioni da fare su un giocatore, ripeti la procedura che ti ho descritto, indicando di volta in volta la violazione che hai riscontrato.

Questo è quanto c’è da sapere sul ban di un giocatore, ma se desideri approfondire e avere più dettagli, anche sulla possibilità di richiedere un ban da PC, smartphone e tablet, sentiti libero di consultare il mio articolo dedicato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.