Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come entrare in un party PS4 da PC

di

Nel corso delle tue sessioni di gioco su PS4 ti sei fatto diversi amici e sei solito parlare con loro grazie ai party, la comoda funzione di chat vocale e testuale integrata nel sistema operativo della tua console. Dato che negli ultimi tempi hai poco tempo per giocare insieme ai tuoi amici, vorresti sapere se c’è un sistema per sfruttare la suddetta funzione anche su computer, in modo da poter continuare a tenerti in contatto con la tua cerchia di conoscenze ed essere aggiornato in tempo reale sulle loro gesta videoludiche.

Se questo è l’interrogativo che ti stai ponendo proprio in questo momento, allora posso tranquillamente risponderti che il modo per effettuare questa operazione esiste, ed è anche semplice da attuare. Se mi concedi qualche minuto del tuo tempo libero, posso dirti tutto e spiegarti in dettaglio come entrare in un party PS4 da PC.

Tutto quello di cui avrai bisogno per utilizzare la funzione party da computer sono: un PC su cui è installato Windows o un Mac, una connessione Internet stabile e un account PSN. Come dici? Hai già tutto a portata di mano? Allora mettiti bello comodo e preparati a seguire i passaggi che ti indicherò. Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Remote play

Forse non ne sei a conoscenza, ma ormai da diverso tempo Sony ha messo a disposizione dell’utenza, in modo completamente gratuito, un’applicazione per computer che permette di collegarsi da remoto alla propria PS4 (o PS5) per controllarla a distanza vedendo il suo flusso audio e video sullo schermo del proprio PC o Mac. Il programma in questione si chiama Riproduzione remota ed è veramente semplicissimo da utilizzare.

Se, quindi, quello che ti stai chiedendo in questo momento è come entrare in un party PS4 da PC, la mia risposta è proprio utilizzare la Riproduzione remota. Devi sapere, infatti, che collegandoti a distanza alla tua console, avrai la possibilità di utilizzare delle cuffie con microfono per parlare, la tastiera del tuo computer per digitare messaggi e perfino il tuo controller DualShock 4. Insomma: su computer potrai sfruttare appieno la funzione party proprio come faresti su console.

Come ho ti ho accennato in apertura, per utilizzare Riproduzione remota, dovrai avere a disposizione un account PlayStation Network, una connessione stabile (meglio se cablata) con velocità di download e upload pari ad almeno 5 Mbps (Sony ne consiglia 15 per ottenere le migliori prestazioni, guarda qui per sapere come misurare la velocità della tua linea). Inoltre, dovrai aver aggiornato il sistema operativo della tua console all’ultima versione disponibile.

Se vorrai utilizzare la chat vocale dovrai utilizzare anche un microfono o delle cuffie con microfono integrato da collegare al computer o al controller DualShock 4. Ti elenco qui di seguito i prerequisiti minimi per installare il client dell’applicazione su computer.

  • Sistema operativo: Windows 10 (32-bit o 64-bit), macOS High Sierra o successivo;
  • Processore: Intel Core di settima generazione o successivo;
  • Spazio su disco: 100 MB su Windows, 40 MB su macOS;
  • RAM: 2 GB o superiore;
  • Risoluzione dello schermo: 1024 x 768 o superiore;
  • Scheda audio: necessaria;
  • Porta USB: necessaria (per collegare il controller DualShock 4).

Ti segnalo, infine, che Riproduzione remota è disponibile anche su dispositivi Android e iOS/iPadOS (anche se in questo frangente la cosa non ci interessa).

Hai verificato se le specifiche del tuo computer sono in linea con quelle che ti ho appena elencato? Benissimo, allora il passaggio successivo è quello di abilitare la funzione Riproduzione remota sulla tua console. Per effettuare quest’operazione accendi la tua PS4 e, nel menu principale, muoviti verso l’alto con il tasto freccia direzionale su o gli analogici e premi il tasto X sulla voce Impostazioni, posta in alto a destra (quella con l’icona della cassetta degli attrezzi).

Impostazioni remote play

Da qui, premi il tasto X sulla voce Impostazioni della connessione di riproduzione remota e, infine, premi il tasto X sulla casella accanto alla voce Abilita riproduzione remota (se non è presente già la spunta).

Dovrai poi attivare la PS4 come console principale, torna quindi al menu della voce Impostazioni e premi il tasto X sulla voce Gestione account. Successivamente, premi il tasto X sulla voce Attiva come PS4 principale. Per concludere, premi il tasto X sulla voce Attiva. Tutto qui!

Installare Riproduzione remota PS4

Remote Play Windows

Una volta che hai verificato le specifiche del tuo computer e configurato la tua console come ti ho indicato nel capitolo precedente, procedi al download del client dell’applicazione Riproduzione remota. L’operazione è veramente immediata: collegati (con qualsiasi browser di navigazione) a questa pagina del sito ufficiale di PlayStation, premi sulla casella posta accanto alla voce Accetto il “contratto di licenza von l’utente finale per l’applicazione SIE” e l’“Informativa sulla privacy”, dopodiché premi sul pulsante Download.

A download ultimato, se utilizzi Windows, apri il file RemotePlayInstaller.exe, rispondi alla richiesta controllo utente di Windows e premi sul pulsante OK. Clicca, quindi, due volte di fila sul pulsante Avanti e, infine, premi sul pulsante Installa per avviare il processo. per concludere, fai clic sul pulsante Fine. Un gioco da ragazzi, vero?

Remote Play Mac

Se quello che utilizzi è, invece, un Mac, apri il file RemotePlayInstaller.pkg ottenuto, dopodiché, premi sul pulsante Continua e poi sul pulsante Installa. Digita la password del tuo account utente macOS (quella che utilizzi per accedere al sistema operativo) e premi sul pulsante Installa software. Per concludere, premi sul pulsante Chiudi e poi sul pulsante Sposta. Visto com’è stato facile?

Entrare in un party PS4 da PC

Remote Play accesso

Ora che hai installato il client di Riproduzione remota, puoi procedere direttamente all’avvio dell’applicazione. Una volta fatto ciò, premi sul pulsante Accedi a PSN; nella finestra che si apre inserisci l’indirizzo email associato al tuo account PSN e premi sul pulsante Avanti; digita quindi la password (se non la ricordi guarda qui) e, infine, clicca sul pulsante Accedi.

Prosegui poi premendo sul pulsante Conferma e continua. Per controllare la tua console da remoto puoi utilizzare il controller DualShock 4, collegandolo con il cavo USB in dotazione con il controller stesso o l’adattatore wireless PlayStation (per saperne di più leggi il mio tutorial su come collegare il controller di PS4 al computer).

PlayStation 4 - Dualshock 4 USB Wireless Adaptor
Vedi offerta su Amazon

In alternativa, puoi anche controllare direttamente la console utilizzando la tastiera del tuo computer (puoi muoverti nei menu con i tasti delle frecce direzionali, usare il tasto Invio al posto del pulsante X e il tasto Esc al posto del tasto Cerchio). Una volta ultimati questi passaggi preliminari, per connetterti alla tua console, clicca sull’icona PS4 e attendi che la console venga rilevata (quest’ultima deve essere accesa o in modalità di riposo e connessa alla rete).

Se la console non dovesse venire rilevata, clicca sul pulsante Registra manualmente, digita il codice di connessione (puoi ottenere quest’ultimo accedendo a PS4 e andando su Impostazioni > Impostazioni della connessione di Riproduzione remota > Aggiungi dispositivo) e, infine, premi sul pulsante Registra. A questo punto, nella finestra del programma, dovrebbe essere visualizzata la schermata di accesso della tua console, seleziona quindi il profilo utente che utilizzi normalmente.

Se desideri utilizzare la chat vocale, procedi collegando delle cuffie con microfono all’apposita entrata sul controller DualShock (se quest’ultimo è collegato tramite cavo USB al computer). Altrimenti, se stai utilizzando la tastiera per controllare la console, accertati che sia attivo il microfono del tuo computer; dopodiché attiva l’audio su Riproduzione remota muovendo il puntatore del mouse nella parte bassa della finestra e facendo clic sull’icona del microfono, collocata in basso a destra (se il simbolo del microfono è barrato).

Remote Play party

Non ti resta, quindi, che unirti a un party. Per farlo, muoviti verso l’alto nel menu principale della console e premi il tasto X del controller (o il tasto Invio della tastiera) sulla voce Party (quella con l’icona delle cuffie). Ti verrà quindi mostrato l’elenco dei party ai quali puoi unirti; ti basta premere il tasto X o il tasto Invio su quello di tuo interesse, per entrarvi, proprio come faresti normalmente sulla tua console. Più semplice di così?!

Se, invece, un tuo amico ti invia una richiesta di accesso a un party già esistente, premi il tasto PS del controller (o muovi il puntatore del mouse verso il basso e clicca sul pulsante PS virtuale). Per unirti a un party avviato da un amico puoi anche andare su Amici > Tutti gli amici > [nome amico] e da qui premere il tasto X (o il pulsante Invio) sull’icona delle cuffie posta sotto il nome dell’amico che hai selezionato.

Una volta che hai avuto accesso a un party, se vuoi usare la chat testuale, dalla schermata del party stesso, premi il tasto X o il tasto Invio sulla voce Messaggi posta nell’elenco di destra e da qui puoi comporre messaggi con la tastiera virtuale (se hai collegato il controller) o direttamente con la tastiera del tuo computer. Puoi anche inviare una richiesta a un amico per permettergli di unirsi al party a cui stai partecipando, selezionando la voce Aggiungi giocatori.

Se vuoi creare tu un party, ti basta andare su Party > Avvia party > Crea gruppo > Tutti gli amici e da qui selezionare, con il tasto X o il tasto Invio, gli amici che vuoi includere nel party. Infine, conferma l’operazione premendo X sulla voce Conferma. Per altri dettagli sul funzionamento della Riproduzione remota PS4, ti rimando al mio apposito tutorial in cui ho approfondito a dovere le meccaniche di questa utile funzionalità.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.