Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un altro account Gmail

di

Utilizzi molto Gmail, ti piacerebbe creare un indirizzo email secondario per gestire la tua posta del lavoro ma non sai come riuscirci? Nessun problema. Qui sotto trovi tutte le istruzioni di cui hai bisogno. Ti assicuro che creare un altro account Gmail, a proprio nome e senza cancellare quello esistente, è davvero un gioco da ragazzi.

Al termine della procedura potrai utilizzare entrambe le tue caselle di posta elettronica contemporaneamente, non solo sul tuo computer, ma anche sui dispositivi portatili, di qualsiasi marca essi siano. Tutto gratis e senza necessitare di applicazioni particolari. Puoi fare tutto direttamente dal sito di Gmail o dalla app ufficiale del servizio.

Non ci credi? Allora prenditi un paio di minuti di tempo libero – tanto ci vuole – e apri il tuo account Google secondario seguendo le indicazioni che sto per darti. Ti guiderò passo-passo sia nella sua creazione che nello switch tra i due account che, a quel punto, saranno in tuo possesso. Buona lettura!

Indice

Come creare un nuovo account Gmail sul cellulare

Considerato il fatto che l’uso dei dispositivi mobili — smartphone in primis — è ormai quello che predomina la scena, iniziamo questa disamina vedendo come creare un nuovo account Gmail sul cellulare e fare uno switch tra i due.

Come creare un nuovo account Gmail su Android

Creare account Gmail su Android

Se desideri agire da un device Android, puoi procedere alla creazione dell’account Gmail “secondario” recandoti nelle impostazioni, nella sezione dedicata alla creazione di un nuovo account Google e agire da quest’ultimo. Tieni conto solo di un fatto: alcune diciture e passaggi (quelli iniziali più che altro) potrebbero leggermente variare da un device all’altro.

Per procedere, quindi, avvia la app Impostazioni, pigiando sull’icona dell’ingranaggio presente nel drawer o nella schermata Home del tuo dispositivo trovi in home screen o nel menu delle app) e seleziona le diciture Account > Aggiungi Account. Ora, fai tap sull’opzione Google e, nella schermata che ti viene mostrata, scegli le diciture Crea un account > Per me. Compila, quindi, il modulo proposto fornendo negli appositi campi di testo nome e cognome, data di nascita, genere di appartenenza, etc., pigiando (quando necessario) il pulsante Avanti per spostarti tra le varie sezioni del modulo in questione.

Fatto ciò, devi scegliere il nome utente @gmail.com che hai intenzione di utilizzare: vedi quale tra quelli suggeriti è di tuo gradimento e fai tap su di esso. Qualora tu voglia realizzarne uno personalizzato, sappi che la cosa è assolutamente fattibile: basta premere sulla voce Crea il tuo indirizzo Gmail e crearlo. Dopodiché premi sul bottone Avanti, scrivi la password da impostare a protezione dell’account (se non sai come creare una password sicura, fai riferimento alle indicazioni che ti ho dato nella guida appena linkata) e premi nuovamente sul pulsante Avanti.

Scegli, ora, se collegare il tuo numero di telefono all’account, decidi eventualmente se impostare un numero per il recupero dell’account (in caso affermativo devi premere sulla dicitura Altre opzioni per impostarlo dalla sezione apposita), fai tap sul pulsante Sì, accetto e, quindi, pigia sul bottone Avanti e segui le istruzioni che ti vengono fornite a schermo per personalizzare alcune impostazioni specifiche dell’account. Ci siamo quasi: non ti resta che accettare le condizioni d’uso del servizio e la policy sulla privacy premendo sul bottone Accetto e il gioco è fatto.

Come puoi ora switchare dal tuo account Gmail “principale” a quello “secondario”? È semplice: dopo aver aperto l’app di Gmail, fai tap sulla tua foto del profilo oppure sulle tue iniziali (nella barra in alto) e seleziona l’account da utilizzare. Niente di complicato, visto?

Come creare un nuovo account Gmail su iPhone

Creare account Gmail su iOS

Se hai un iPhone (così come su iPad) è possibile creare un nuovo account Gmail in modo altrettanto semplice a quanto appena visto su Android. Trovi tutto spiegato qui sotto.

Per prima cosa, apri l’app Impostazioni (per intenderci, è quella con l’icona grigia sulla quale sono rappresentati degli ingranaggi: puoi trovarla nella home screen e/o nella Libreria app) e fai tap prima sulla dicitura Mail e poi sulle voci Account > Aggiungi account > Google.

Adesso, nella schermata in cui ti trovi, premi sul bottone Continua, che è presente nel riquadro apertosi, fai tap sul link Crea un account e compila il modulo proposto con tutte le informazioni richieste: nome e cognome, data di nascita, sesso e così via… avendo cura di premere sul pulsante Avanti quando necessario per proseguire. Lo step successivo consiste nel selezionare il nome utente @gmail.com da utilizzare, scegliendone uno tra quelli suggeriti da Google, oppure crearne uno personalizzato (Crea il tuo indirizzo Gmail), a patto di impostarne uno che non sia già usato da altri utenti.

Successivamente, premi sul bottone Avanti, imposta una password sicura a protezione dell’account, premi ancora una volta sul pulsante Avanti, specifica (se vuoi) un numero di telefono da collegare all’account e, se lo desideri, impostalo come metodo di recupero dell’account recandoti in Altre opzioni e scegliendo tutte le impostazioni del caso).

Per concludere, premi sul bottone Sì, accetto, pigia sul pulsante Avanti e segui le indicazioni che compaiono sullo schermo per finalizzare l’operazione.
Dopo aver creato il tuo nuovo account Gmail, sappi che puoi gestirlo dall’app Apple Mail (come ti ho ben spiegato anche qui). In questo caso, però, non riceverai notifiche push dalle email in arrivo.

Installando l’app di Gmail, gli account impostati verranno rilevati automaticamente e potrai passare in ogni momento dall’uno all’altro pigiando sulla tua foto del profilo o sulle tue iniziali (nella barra posta in alto) e selezionando poi l’account da adoperare, come ti ho illustrato in quest’altra guida.

Come creare un nuovo account Gmail su PC

Creare account Gmail da computer

Vediamo, ora, come creare un altro account Gmail su PC, agendo direttamente dal browser, così da sfruttare la versione Web del noto servizio di posta elettronica di Google.

Per prima cosa, recati sulla home page di Gmail e, se non l’hai ancora fatto, clicca sul pulsante Accedi, situato in alto, per effettuare l’accesso al tuo account “principale”.

Ora, clicca sulla tua foto profilo (in alto a destra), fai clic sulla dicitura Aggiungi un altro account e, nella pagina apertasi, clicca sulla dicitura Crea un account, avendo cura di specificare tramite il menu apposito per chi stai creando l’account (es. Per me, se si tratta di un account personale).

Ora, devi provvedere a compilare il modulo comparso a schermo con tutte le informazioni necessarie: nome e cognome, nome utente, password (scegline una sicura, mi raccomando), etc. Dopodiché premi sul bottone Avanti, compila il nuovo modulo apertosi specificando numero di telefono e indirizzo email di recupero (non è obbligatorio, ma fortemente consigliato), data di nascita e genere di appartenenza. In conclusione, clicca sui pulsanti Avanti e Accetto, seguendo le ultime (e semplici) istruzioni che compaiono a schermo per ultimare l’operazione.

Missione compiuta! Hai finalmente creato il tuo account Gmail “secondario” e potrai switchare su quest’ultimo da quello “primario” (o viceversa) quando vuoi. Come? Basta recarti sulla pagina principale di Gmail, clicca sulla tua foto profilo o, in sua assenza, sulle tue iniziali (in alto a destra) e, quindi, fare clic sull’account da usare. Semplice come bere un bicchier d’acqua!

Come creare un account Gmail per minorenni

Bambino

Sei giunto su questa guida per sapere anche se è fattibile creare un account Gmail per minorenni? Beh… dipende. Da cosa? Dall’età del soggetto che deve creare l’account. Come indicato su questa pagina del sito di Google, infatti, per poter creare un account bisogna aver raggiunto una certa età minima, che è variabile a seconda della zona geografica di riferimento.

Nel caso specifico dell’Italia, per esempio, bisogna avere almeno 14 anni. In altre aree, invece, bisogna aver compiuto almeno 13 anni, in altre ancora 15 o 16 anni. Per saperne di più, dai un’occhiata alla pagina che ti ho linkato poc’anzi, la quale contiene tutte le informazioni del caso.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.