Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiungere account Gmail

di

Hai bisogno di creare un account Gmail secondario da utilizzare per il lavoro ma non sai come riuscirci? Hai appena creato un indirizzo Gmail, stai provando a configurarlo nel tuo client di posta elettronica preferito ma al termine della procedura compaiono degli strani messaggi di errore? Non disperare, a tutto questo c’è una soluzione e se vuoi posso spiegarti io come procedere.

Infatti, con la guida di oggi vedremo insieme come aggiungere account Gmail in tutti i principali client email disponibili per computer, smartphone e tablet: dal classicissimo Microsoft Outlook a MailDroid passando per Apple Mail. Inoltre scopriremo come configurare Gmail in modo da utilizzare due o più account contemporaneamente senza dover ricorrere a estensioni per il browser (che, come noto, in alcuni casi, possono rappresentare anche dei rischi per la privacy).

Al contrario di quel che tu possa pensare, ti assicuro che si tratta di due procedure esternamente semplici da portare a termine, completamente gratuite e che richiedono pochissimo tempo. Insomma, tutto quello che devi fare è prenderti cinque minuti liberi e mettere in pratica le indicazioni che trovi qui sotto. Coraggio, mettiamoci subito all’opera!

Vai direttamente a ▶︎ Aggiungere un account su Gmail | Aggiungere account Gmail a un client di posta elettronica

Aggiungere un account su Gmail

Gmail permette di utilizzare due o più account di posta elettronica contemporaneamente senza ricorrere a estensioni per il browser o applicazioni particolari. Vediamo subito come.

Se vuoi configurare Gmail per l’utilizzo di un secondo account sul tuo computer, collegati alla tua casella di posta elettronica, clicca sulla tua foto collocata in alto a destra e pigia sul pulsante Aggiungi account presente nel riquadro che si apre. Nella pagina che si apre, scegli se aggiungere un indirizzo Gmail già esistente digitandone nome utente e password nel modulo di login oppure fai clic prima sulla voce Altre opzioni in basso e successivamente su Crea un account per creare un nuovo account di posta elettronica (per maggiori info al riguardo, consulta il mio tutorial su come creare email Gmail).

Come creare account Google

Ad operazione completata, potrai passare in qualsiasi momento da un account all’altro cliccando sulla tua foto in alto a destra e selezionando la casella di posta che vuoi consultare dal menu che compare. È possibile anche utilizzare più caselle di posta Gmail in contemporanea, in diverse schede del browser.

Se invece vuoi aggiungere un account Gmail secondario all’applicazione Gmail per smartphone e tablet (è disponibile sia per Android che per iOS), pigia sul pulsante Menu collocato in alto a sinistra (l’icona con le tre linee orizzontali) e pigia prima sulla freccia rivolta verso il basso che trovi in corrispondenza del tuo indirizzo email e successivamente su Gestisci account dopodiché fai tap sul pulsante + Aggiunti account.

Come aggiungere account Gmail

Adesso, se vuoi aggiungere account Gmail già esistente, digitane il relativo indirizzo email e la password nei campi a schermo ed attendi che la procedura di login venga portata a termine. Se invece ti interessa aggiungere account Gmail creando un nuovo indirizzo di posta al momento, pigia su Altre opzioni, seleziona la voce Crea un account dal menu che ti viene mostrato ed attieniti alla semplice procedura che ti viene proposta (per maggiori info sul da farsi, puoi seguire le indicazioni presenti nella mia guida sull’argomento che ti ho segnalato qualche riga più su).

Successivamente potrai passare facilmente da un’account all’altro tramite dall’app Gmail semplicemente tappando sul pulsante Menu in alto a sinistra, pigiando sulla freccia rivolta verso il basso accanto al tuo indirizzo di posta, scegliendo Gestisci account e tappando poi su quello che vuoi usare.

Aggiungere account Gmail a un client di posta elettronica

Per configurare Gmail in un client di posta elettronica tradizionale, come ad esempio Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird o Apple Mail, devi innanzitutto procedere ad attivare l’uso del protocollo IMAP o quello del POP3 sulla tua casella di posta elettronica. Non conosci la differenza tra l’uno e l’altro? No problem, te lo spiego subito.

Il protocollo IMAP consente una sincronizzazione bidirezionale della posta, questo significa che tutti i messaggi vengono scaricati sul computer, sullo smartphone o qualsiasi altro device e rimangono anche sui server di Gmail. Inoltre tutte le modifiche apportate online o nel client di posta locale vengono riportate automaticamente anche dall’altra parte. Il protocollo POP3, invece, non è adatto per l’utilizzo su più dispositivi e non supporta la sincronizzazione bidirezionale dei dati (di norma i messaggi scaricati in locale vengono cancellati sul server remoto): te ne sconsiglio l’uso, se non in casi eccezionali e ti suggerisco invece di sfruttare il protocollo IMAP, poi, chiaramente, l’ultima parola spetta a te, in base a quelle che sono le tue effettive esigenze e preferenze.

Per attivare il protocollo IMAP o POP3 su Gmail, collegati alla tua casella di posta elettronica Gmail via browser (quello che più preferisci), digitando mail.google.com nella barra degli indirizzi e pigiando poi il tasto Invio sulla tastiera. A questo punto, clicca sul pulsante con l’icona dell’ingranaggio in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella pagina che si apre, seleziona la scheda Inoltro e POP/IMAP, metti il segno di spunta accanto all’opzione Attiva IMAP (per abilitare l’uso del protocollo IMAP) oppure Attiva POP per tutti i messaggi (per abilitare l’uso del protocollo POP3) e clicca sul pulsante Salva modifiche che si trova in fondo allo schermo.

Nel caso del protocollo POP3, provvedi inoltre ad apporre il segno di spunta accanto alla voce Attiva POP solo per i messaggi che arrivano a partire da adesso, ad impostare l’opzione Archivia copia su Gmail dal menu a tendina Quando i messaggi vengono scaricati tramite POP in modo che non vengano cancellati dai server di Gmail. In seguito, fai clic sul pulsante Salva modifiche per applicare i cambiamenti.

Come impostare Gmail

A questo punto, avvia il tuo client email preferito, avvia la procedura guidata per l’aggiunta di un nuovo account di posta elettronica e compila il modulo che ti viene proposto inserendo le seguenti informazioni.

IMAP

  • Server posta in arrivo (IMAP): imap.gmail.com, Porta: 993, Richiede SSL: sì.
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp.gmail.com, Porta: 465 o 587, Richiede SSL: sì, Richiede l’autenticazione: sì.
  • Nome completo o nome visualizzato: [tuo nome]
  • Nome account o Nome utente: indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Indirizzo e-mail: indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Password: password di Gmail.

POP3

  • Server posta in arrivo (POP3): pop.gmail.com, Porta: 995, Richiede SSL: sì.
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp.gmail.com, Porta: 465 o 587, Richiede SSL: sì, Richiede l’autenticazione: sì.
  • Nome completo o nome visualizzato: [tuo nome]
  • Nome account o Nome utente: indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Indirizzo e-mail: indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Password: password di Gmail.

Come configurare Outlook con Gmail

Se non sai come avviare la procedura per l’aggiunta di un nuovo account di posta elettronica con il client che intendi utilizzare, attieniti alle seguenti istruzioni.

  • Microsoft Outlook – Recati nel menu File, pigia su Impostazioni account e seleziona Nuovo dopodiché metti il segno di spunta accanto alla voce Configura manualmente le impostazioni del server o tipi di server aggiuntivi, clicca su Avanti, seleziona la voce POP o IMAP, vai ancora avanti e configura i parametri di Gmail in maniera manuale. Puoi anche tentare la procedura di configurazione automatica dell’account compilando il modulo che ti viene proposto subito dopo aver selezionato l’opzione per l’aggiunta di un nuovo account con i dati relativi al tuo indirizzo Gmail.
  • Mozilla Thunderbird – Fai clic sul pulsante Menu in alto a destra, vai nel menu Nuovo messaggio, fai clic su Crea un nuovo account email e compila il modulo che ti viene proposto con i parametri di configurazione di Gmail.
  • Apple Mail – Recati nel menu Preferenze…, clicca sulla scheda Account, pigia sul bottone + (simboli più) presente nella parte in basso a sinistra della finestra che si apre, seleziona la voce Altro account email… e compila il modulo che ti viene proposto con i parametri di configurazione Gmail. Volendo, puoi anche scegliere l’opzione Google nella finestra relativa alla scelta di un provider per la posta elettronica e fornire i dati d’accesso al tuo account per effettuare la procedura di configurazione automatica.

Come configurare Outlook con Gmail

Come anticipato in apertura, le configurazioni per IMAP e POP3 appena viste insieme possono essere applicate anche ai client di posta elettronica disponibili per Android (es. MailDroid) iOS (es. Spark) ed altre piattaforme mobile. Anche in tal caso, bisogna procedere andando ad effettuare la configurazione del servizio mediante le impostazioni dell’applicazione. Generalmente la procedura di configurazione avviene in maniera automatica per cui dopo aver tappato sull’opzione per aggiungere un account di tipo Gmail basta inserire l’indirizzo di posta elettronica, la password e l’eventuale codice per l’autenticazione a due fattori ed il gioco è fatto.

Tieni però presente il fatto che in alcuni casi la procedura di configurazione automatica non funziona ed è invece necessario digitare manualmente i parametri per poter utilizzare il servizio di posta elettronica di casa Google. Qualora cosi fosse, non dovrai far altro che inserire i dati che ti ho fornito nelle righe precedenti, quando ti ho spiegato come fare per aggiungere account Gmail tramite client di posta elettronica su computer.

Diverso è invece il caso dell’app Gmail, per la quale la procedura di configurazione risulta essere estremamente semplice ed immediata. Basta infatti avviare l’applicazione, pigiare su Accedi ed effettuare l’accesso all’account Google digitando indirizzo email e password. Tutto qui! Inoltre, se sul dispositivo in uso risulta già configurato un account Google o comunque sono presenti altre app di big G non sarà necessario neppure fornire i dati di login. In tal caso, tutto ciò che dovrai fare non sarà altro che portare su ON la levetta presente in corrispondenza del tuo account. Facilissimo, vero?

Nota: Nel caso in cui sul tuo account Google risulti attiva la verifica in due passaggi, per poter configurare in maniera corretta l’uso di Gmail potrebbe esserti richiesto di creare una password specifica per il client che è tua intenzione utilizzare. Se non sai come fare, puoi aiutarti leggendo il mio articolo su come autenticare account Google mediante cui ho provveduto ad illustrarti la cosa con dovizia di particolari.