Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come evitare il copyright su Facebook

di

Hai realizzato un video per promuovere la tua azienda e l’hai pubblicato su Facebook. Dopo qualche minuto, però, il filmato è stato rimosso a seguito di una segnalazione per violazione del diritto d’autore. Vorresti dunque porre rimedio alla cosa e hai comprendere meglio quali sono le condizioni che permettono la pubblicazione di contenuti su Facebook senza incorrere in violazioni del diritto d’autore

Come dici? Le cose stanno esattamente così e ti domandi come evitare il copyright su Facebook? In tal caso, non preoccuparti, sono qui per aiutarti: in questo mio articolo, ti fornirò tutte le informazioni sull’argomento, spiegandoti come sapere se si detengono i diritti d’autore necessari all’utilizzo di un determinato contenuto, quali soluzioni mettere in atto per evitare di incorrere in violazioni della legge e cosa fare si ritiene di aver ricevuto ingiustamente una segnalazione per violazione del diritto d’autore.

Detto ciò, se sei interessato ad avere maggiori informazioni al riguardo, mettiti seduto bello comodo e prenditi giusto qualche minuto di tempo libero. Leggi attentamente questo mio tutorial e metti in pratica i consigli che sto per darti, in modo da avere idee più chiare sulla pubblicazione di contenuti su Facebook. Arrivati a questo punto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura.

Indice


Informazioni preliminari

Cos'è un Video party su Facebook

Al fine di spiegarti come evitare il copyright su Facebook, devo fornirti alcune informazioni preliminari relativamente a che cos’è il diritto d’autore e a ciò che tutela.

Ebbene, il diritto d’autore si pone come obiettivo quello di proteggere le opere di ingegno originali, come quelle audiovisive o visive (per esempio i video, i film, i programmi e le trasmissioni televisive, oltre che i videogiochi) ma anche le opere audio (come le canzoni o le composizioni musicali). Il diritto d’autore si occupa, inoltre, di tutelare i testi, come per esempio i manoscritti, i libri e le opere teatrali. Violarlo, chiaramente, porta a conseguenze di varo tipo, come la semplice cancellazione di un contenuto su un social network o vere e proprie ripercussioni legali.

Nel corso di questo tutorial, ti fornirò dunque diversi consigli per aiutarti a evitare di incorrere in una violazione del copyright e, nello specifico, pubblicare contenuti su Facebook senza problemi.

Tieni però in considerazione che questa mia guida è scritta a scopo informativo: di conseguenza, in caso di dubbi o problemi più specifici per quanto riguarda il diritto d’autore, ti suggerisco di consultare un legale. Io non mi assumo alcuna responsabilità riguardanti eventuali violazioni di copyright nelle quali potresti incorrere.


Come sapere se si detengono i diritti d’autore

Come funziona Facebook Shops

La prima soluzione che devi mettere in atto, per evitare di incorrere in violazioni del copyright su Facebook, è comprendere se possiedi il diritto d’autore per un’opera. devi sapere che, in linea generale, il diritto d’autore è detenuto dalla persona che ha creato l’opera originale.

Tuttavia, potrebbero esserci alcune eccezioni che potrebbero portarti a ritenere ingiustamente di essere il possessore dei diritti d’autore. Per esempio, nel caso in cui dovessi comparire in una foto o in un video potrebbe non essere automatico che tu sia in possesso del diritto d’autore per usare l’opera.

Oppure, in casi relativi all’ambito lavorativo, se ti viene commissionato di realizzare un’opera potresti non esserne comunque il detentore dei diritti d’autore, in quanto, secondo la legge relativa al diritto d’autore, l’autore dell’opera potrebbe essere il tuo datore di lavoro.

Inoltre, devi sapere che, nel caso in cui possedessi i diritti d’autore relativamente a un’opera, potresti averli in maniera temporanea: vi sono, infatti, alcune condizioni che fanno sì che, a un certo punto, un’opera diventi di dominio pubblico e quindi sia disponibile gratuitamente per tutti.

Inoltre, ci sono contenuti, ad esempio quelli distribuiti sotto licenza Creative Commons, che si possono utilizzare nei propri progetti (sfruttandone dunque i diritti di utilizzo) rispettando le regole specifiche della licenza con cui vengono distribuiti.

Insomma, proprio per via di una serie di circostanze eccezionali che regolamentano il diritto d’autore, ribadisco come sia importante consultare un legale, in caso di dubbi sulla possibilità di detenere i diritti d’autore relativamente a un’opera originale.


Come evitare che un contenuto violi il copyright

Raccolta di audio

Fatte tutte le dovute premesse di cui sopra, è comunque possibile pubblicare contenuti su Facebook senza incorrere in violazioni di copyright. Secondo quelle che sono le condizioni d’uso e gli standard della comunità di Facebook, infatti, è possibile pubblicare contenuti multimediali quando questi non violano i diritti di proprietà intellettuale detenuti da terzi.

A tal proposito, devi sapere che, in linea generale, il modo migliore per evitare di incorrere in violazioni di copyright è quello di pubblicare soltanto contenuti creati in prima persona, anche se, come detto nel capitolo precedente, potrebbero esserci anche in questo caso delle eccezioni relativamente alla detenzione dei diritti d’autore.

Quando si tratta, invece, di pubblicare su Facebook contenuti di qualcun altro, tieni in considerazione che potresti incorrere in una violazione del diritto d’autore anche se hai condiviso il contenuto in questione, modificandolo e condividendo senza che vi sia uno scopo di lucro.

Tuttavia, per evitare di incorrere in problemi legali, puoi porti alcuni semplici interrogativi prima di condividere un contenuto su Facebook (sebbene questi potrebbero non legittimarti alla pubblicazione del contenuto con assoluta certezza).

Innanzitutto,devi chiederti se hai interamente creato il contenuto in questione oppure, nel caso in cui si tratti di contenuti realizzati da terzi, se hai ottenuto l’autorizzazione per la sua pubblicazione.

Inoltre, devi domandarti se la pubblicazione di un contenuto di terzi possa rientrare nelle eccezioni al diritto d’autore, quali la normativa del fair use. Quest’ultima, infatti, permette di utilizzare materiale coperto da copyright per scopi quali l’informazione, la critica o l’insegnamento.

Per quanto riguarda la condivisione di contenuti audio su Facebook, se ti domandi come evitare il copyright audio su Facebook, c’è una soluzione molto semplice: utilizzare le tracce e gli effetti audio liberi da copyright e messi a disposizione dal social network di Mark Zuckerberg.

Per avvalertene, collegati al sito ufficiale della Raccolta di audiodopodiché fai clic sulle sezioni Tracce o Effetti audio, a seconda della tipologia di contenuti audio che ti interessa utilizzare.

A questo punto, individua, la traccia audio o l’effetto che intendi utilizzare, avviandone la riproduzione tramite il pulsante Play. Dopodiché, se vuoi scaricare il contenuto audio sul tuo computer, premi sull’icona della freccia verso il basso, in modo tale da poterlo utilizzare nei video che realizzi.


Cosa fare se si riceve una segnalazione per violazione di copyright

Logo Facebook

Nel caso in cui, anche non intenzionalmente, violassi il copyright su Facebook pubblicando un contenuto di cui non detieni i diritti, riceverai una notifica da parte del team del social network che ti avviserà che il contenuto in questione è stato rimosso a seguito di una segnalazione di violazione della proprietà intellettuale.

Tale notifica, potrebbe includere le informazioni relative al detentore dei diritti che hai effettuato la segnalazione ed eventualmente anche altri dettagli riguardanti la motivazione relativa alla violazione del copyright.

A tal proposito, facendo clic sulla notifica in questione, che ti verrà mostrata su Facebook in corrispondenza della sezione con l’icona della campanella, potresti essere in grado di rispondere alla persona in questione per risolvere il problema, nel caso in cui ritenersi inopportuna la rimozione del contenuto.

In maniera simile, nel caso in cui contenuto da te pubblicato sia stato rimosso a seguito di una violazione del diritto d’autore, puoi inviare un ricorso, rispondendo all’avviso che ti viene mostrato, facendo clic sulla notifica ricevuta.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.