Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come evitare il copyright su TikTok

di

Hai caricato un video sul tuo profilo TikTok e dopo un po' hai ricevuto messaggi dai tuoi amici che ti facevano notare che il filmato fosse senza audio? O magari il video in questione è sparito improvvisamente dalla lista dei contenuti caricati? Se ti sei ritrovato in una situazione del genere, molto probabilmente è perché hai infranto un copyright.

Questo termine, che in italiano traduciamo come diritto d'autore, è sempre più centrale nelle discussioni sul Web dal momento che social network, come per l'appunto TikTok, hanno raggiunto una incredibile popolarità e sono utilizzati quotidianamente da milioni di persone. Dunque utilizzano dei sistemi automatizzati che rilevano e bloccano prontamente i contenuti che presentano presunte violazioni del diritto d'autore.

Se vuoi saperne di più in merito e scoprire come evitare il copyright su TikTok ogni volta che carichi un video, ti consiglio di leggere con attenzione questo mio tutorial. Scoprirai come effettuare i tuoi caricamenti in modo sicuro e senza il rischio di sprecare intere giornate di lavoro a selezionare delle tracce musicali che, alla fine, verranno comunque bloccate dal sistema. Sei pronto? Allora inizia a leggere!

Indice

Come funziona il copyright su TikTok

come funziona il copyright di tiktok

Con il copyright non si scherza: si tratta, infatti, dei diritti che un autore detiene sul proprio lavoro; violarlo significa compiere un vero e proprio reato. Esistono vari metodi per infrangere il copyright, sia volontariamente, ovvero ben sapendo che si sta usando materiale protetto, ma anche involontariamente, ovvero senza averne conoscenza. La legge, d'altronde, non ammette ignoranza e anche chi viola un copyright senza volerlo, può essere perseguito o comunque penalizzato in vari modi.

Ti starai sicuramente chiedendo come si applica tutto ciò a TikTok. Ebbene, il social network che ha fatto dei video brevi il suo marchio di fabbrica, ha preso delle contromisure. Ben sapendo che i content creator potrebbero creare materiale audiovisivo con infrazioni del copyright, ha sottolineato nei suoi termini di servizio che non è permesso postare, condividere o inviare contenuti che infrangono copyright terzi. Nel caso in cui venissero rilevati video di questo tipo, si andrebbe incontro a una violazione degli accordi tra utente e TikTok, con conseguente rimozione della traccia audio (con pubblicazione del video muto, nel caso il problema fosse circoscritto ai soli brani usati), rimozione completa del contenuto o addirittura blocco dell'account.

Ciò detto, TikTok offre agli utenti una vasta libreria di brani musicali che è possibile trovare direttamente sul social network ed è possibile usare nei propri video senza correre il rischio di infrangere il copyright, poiché la compagnia ha ottenuto le opportune licenze stringendo accordi con major come Sony, Warner e Universal.

Ciò detto, vediamo più in dettaglio come evitare problemi di copyright su TikTok usando vari strumenti, sia interni al social network che esterni, che ti torneranno sicuramente utili.

Come evitare segnalazioni copyright su TikTok

Come ho sottolineato in precedenza, utilizzare le canzoni presenti su TikTok non porta a una segnalazione di violazione del copyright. Qualora, invece, un video caricato sul social network sia già stato confezionato esternamente è possibile usare alcune funzioni integrate di TikTok per scoprire se le tracce audio utilizzate presentano problemi di diritto d'autore: trovi spiegato qui sotto come procedere sia da PC che da app.

Da PC

verificare copyright da pc

Verificare che il proprio video non sia coperto da copyright è un'operazione estremamente semplice da computer. Innanzitutto, devi recarti sul sito ufficiale di TikTok ed effettuare l'accesso con il tuo account, selezionando una delle opzioni possibili (con codice QR, Facebook, Google, Twitter e così via).

Dalla pagina principale del social network, clicca sulla voce

  • Carica
  • che vedi in alto a destra, per accedere alla schermata di upload dei video: seleziona un file da computer o trascinarlo direttamente nel box. Dopodiché clicca sul pulsante vicino alla dicitura Esegui un controllo sul copyright: apparirà in basso una stima del tempo richiesto per effettuare il controllo (generalmente un minuto o poco più).

    Al termine, se non c'è alcun riscontro nel sistema, non verranno rilevate violazioni di copyright e potrai procedere con la pubblicazione del tuo video (se vuoi informazioni su come fare un video su TikTok ti consiglio di seguire il tutorial che ti ho linkato poc'anzi).

    Qualora invece il video presenti effettivamente problemi di copyright, vedrai la dicitura Rilevate violazioni di copyright e potrai saperne di più in merito cliccando sulla voce adiacente: Visualizza dettaglio. Nella schermata successiva troverai l'elenco dei suoni protetti da copyright.

    Volendo, potrai continuare con la pubblicazione ma TikTok ti avvertirà del fatto che il video verrà pubblicato muto, per proteggere i diritti d'autore dei brani utilizzati.

    Da app

    evitare copyright tiktok smartphone

    Utilizzando l'app di TikTok per Android e iOS/iPadOS non è possibile seguire la stessa procedura che si esegue da computer, pertanto verificare che un proprio video non sia coperto da copyright è leggermente più complicato.

    Innanzitutto, avrai bisogno dei titoli delle canzoni che hai utilizzato per la creazione esterna del video. Dopodiché, apri l'app del social network e, dalla sua Çpagina principale, fai tap sul pulsante + in basso al centro. Vedrai la fotocamera, come se dovessi effettivamente registrare un video sul momento, tocca quindi la dicitura Aggiungi un suono che vedi in alto per accedere al sistema di ricerca interno di TikTok.

    Nella barra di ricerca, in alto, digita il titolo della canzone (o delle canzoni) che hai utilizzato nel tuo video. Se queste appaiono in seguito alla ricerca, con spezzoni che puoi ascoltare dalla libreria di TikTok, allora non avrai nessun problema caricando il tuo video realizzato esternamente al social network.

    In caso non dovessero apparire, ti consiglio di modificare la base musicale del video che vuoi caricare, per evitare che TikTok muti automaticamente il video, rimuova il contenuto o blocchi il tuo account.

    Musica senza copyright per video gratis

    epidemic sound sito

    Hai utilizzato svariate canzoni per il tuo video ma ogni volta che hai caricato il contenuto questo è stato bloccato da TikTok o hai avuto sempre esito negativo in seguito a un controllo del copyright con le procedure che ti ho indicato? Nessun problema, se alcune canzoni famose possono essere difficili da utilizzare senza problemi, ti assicuro che sul Web ci sono tantissime tracce musicali gratuite (o a prezzi davvero concorrenziali) e senza copyright che puoi usare per i tuoi video. Puoi trovarle su uno dei siti che ti propongo qui sotto.

    • Epidemic Sound – il sito offre una prova gratuita di 30 giorni con cancellazione in qualsiasi momento. Durante questo periodo è possibile accedere a tutte le canzoni con licenza che trovate sul sito, scaricarle e pubblicare liberamente in video e podcast. A seguire è necessario però procedere con un abbonamento mensile a partire da 9 euro mensili (sufficienti per la pubblicazione di video su TikTok) per poter accedere al catalogo di 35.000 canzoni e 90.000 effetti sonori. Uno dei vantaggi della piattaforma è dato dalla possibilità di collegare il proprio account con tutti i social media, per pubblicare in totale sicurezza senza preoccuparsi del copyright.
    • CC Trax – la piattaforma fa parte del circuito Creative Commons, ovvero contenuti prodotti da artisti ma senza copyright, gratuiti quindi da scaricare e utilizzare nei propri progetti e video (non a scopo commerciale) con l'unica richiesta di citare il musicista. Una soluzione perfetta per chi vuole distinguersi da tutti gli altri content creator e utilizzare delle tracce di nicchia. Sul sito è possibile effettuare una ricerca per genere (elettronica, dub, techno, rock, jazz e simili).
    • Free Music Archive – il sito mette a disposizione oltre 150.000 tracce realizzate da artisti indipendenti. Non tutte sono disponibili in modo gratuito ma circa 9.000 rientrano nella categoria CC-BY, ovvero utilizzabili a qualsiasi scopo a patto che si citi direttamente l'autore della traccia utilizzata. Per accedere a questo catalogo specifico ed evitare di usare tracce coperte da copyright più complessi, ti invito a cliccare sul link che ti ho appena fornito.
    • Premium Beat – servizio offerto dal famoso Shutterstock, Premium Beat è decisamente un'opzione interessante per accedere a un vasto catalogo di canzoni da utilizzare per i propri video. È possibile infatti accedere all'intero catalogo per sempre eseguendo un solo pagamento per acquistare una licenza Standard (dal costo una tantum di 49 dollari). Questa licenza permette di usare le oltre 10.000 tracce su siti Web, social media e podcast.

    Per il resto, se desideri maggiori informazioni sul copyright dei brani musicali, ti invito a leggere il mio tutorial su come capire se una canzone ha il copyright.

    Salvatore Aranzulla

    Autore

    Salvatore Aranzulla

    Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.