Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come generare codice QR

di

Grazie alla loro immediatezza, i codici QR si sono diffusi molto anche nel nostro Paese. Si tratta di quei codici dalla forma quadrata, molto simili ai codici a barre che, una volta inquadrati con la fotocamera del telefonino (tramite apposite app), consentono di accedere velocemente a pagine Web e informazioni di qualsiasi genere. Puoi trovarli sia su Internet sia sui giornali cartacei, e non solo.

Ciò detto, nella guida di oggi voglio illustrati un metodo facile e veloce per sfruttare appieno le potenzialità di questa tecnologia: desidero infatti spiegarti come generare un codice QR con contenuti personalizzati. La cosa ti interessa? Sì? Molto bene. Suggerirei allora di non spendere ulteriore tempo in chiacchiere e di cominciare subito a darci da fare. Posizionati ben comodo dinanzi il tuo fido PC e leggi tutto quanto riportato qui di seguito.

Ti anticipo subito che per compiere l’operazione in questione puoi avvalerti di appositi programmi per computer ma anche di comodissimi servizi online. Per quel che concerne il versante mobile, invece, puoi creare dei QR code totalmente personalizzati impiegando delle app dedicate. Insomma, di strumenti adatti allo scopo ce ne sono tanti e per tutti i gusti. Mettili subito alla prova e vedrai che non te ne pentirai.

Indice

Programmi per generare un codice QR

Iniziamo questo “excursus” tra le risorse utili per generare un codice QR partendo dai programmi per computer. Di seguito, infatti, ho provveduto a segnalarti alcuni tra i migliori software utili allo scopo, sia per Windows che per macOS Linux. Provali subito!

The QR Code Generator (Windows/macOS/Linux)

Come generare codice QR

Il primo tra gli strumenti per creare codici QR al computer che ti consiglio di provare è The QR Code Generator: si tratta di un’applicazione per Chrome, quindi fruibile da tutti i sistemi operativi su cui è possibile installare il browser di “Big G”, gratuita e funzionante anche offline, che è in grado di adempiere in maniera impeccabile allo scopo a cui è preposta. L’unica cosa che occorre considerare è che non offre molte opzioni in fatto di personalizzazione.

Per usarla, provvedi in primo luogo a scaricare e installare Chrome sul tuo computer (nel caso in cui non lo avessi già fatto, puoi seguire le istruzioni sul da farsi che ti ho fornito nella mia guida su come installare Google Chrome). Successivamente, visita, da quest’ultimo, la sezione del Chrome Web Store dedicata a The QR Code Generator ed effettua l’installazione del plugin cliccando sul bottone Aggiungi (in alto a destra) e su quello Aggiungi app che vedi comparire in seguito (nella parte in alto della finestra del navigatore).

Avvia, a questo punto, l’applicazione, facendo clic sulla sua icona che è stata aggiunta nella pagina chrome://apps/, scegli il tipo di contenuto a cui vuoi che rimandi il codice QR cliccando sulla relativa scheda in cima (es. Free text, URL, Contact ecc.) e compila i campi sottostanti con le informazioni richieste.

Pigia poi sul pulsante con i tre puntini in verticale situato in alto a destra, per accedere alle opzioni per per personalizzare il codice QR, indica le dimensioni che desideri assegnare a quest’ultimo e scegli se includere o meno dei margini.

Per concludere, pigia sul bottone Save situato in alto (sempre sulla destra), scegli il formato di immagine in cui preferisci salvare il codice QR sul tuo computer tra quelli disponibili, assegna un nome al file compilando il campo dedicato e premi sulla voce per effettuarne subito il download. Et voilà!

Free QR Creator (Windows)

Come generare codice QR

Free QR Creator è un ottimo programma per sistemi Windows che puoi sfruttare come alternativa alla soluzione precedente per generare dei codici QR totalmente personalizzati. I codici possono rimandare a vari tipi di contenuti, come testi, link, recapiti e via discorrendo, e si possono esportare in vari formati. È gratis e non richiede installazioni, ma eventualmente è disponibile in una variante a pagamento (costa 34,95$) comprensiva di alcune funzionalità extra.

Per scaricare Free QR Creator, collegati in primo luogo al suo sito Internet ufficiale e fai clic sul collegamento portable FreeQRCreator che si trova in basso, in modo tale da avviare il download del software. A scaricamento completato, estrai l’archivio ZIP appena ottenuto in una qualsiasi posizione del computer e apri, facendo doppio clic su di esso, il file .exe contenuto al suo interno.

Tramite la finestra di Free QR Creator che a questo punto vedi comparire sul desktop, digita il testo o l’URL a cui vuoi che rimandi il tuo codice QR nel campo sottostante la voce Data. Se, invece, vuoi che il codice rimandi a un file, fai clic sul bottone Load posto a destra e seleziona l’elemento di tuo interesse dal computer.

Scegli, quindi, la tipologia di QR code da generare mediante il menu a tendina Symblogy in alto a sinistra, seleziona i colori che vuoi conferire al codice cliccando sui quadratini annessi alla sezione Colors (sulla sinistra) e scegli se applicare dei bordi o meno a quest’ultimo intervenendo sulle opzioni annesse alla sezione Border adiacente.

Se il risultato finale ti soddisfa (puoi visualizzare l’anteprima del codice a destra), clicca sul menu File, seleziona la voce Export da quest’ultimo, scegli il formato in cui desideri esportare il codice sul tuo computer e indica, tramite la nuova finestra che andrà ad aprirsi, la posizione per il salvataggio e il nome che vuoi assegnare al file, dopodiché clicca sul pulsante Salva.

Generare un codice QR online

Non hai voglia di scaricare nuovi programmi sul tuo computer e vorresti sapere quali sono, invece, i servizi online grazie ai quali è possibile generare un codice QR? Allora da’ subito un sguardo a quelli che ho provveduto a segnalarti qui di seguito. A mio modesto avviso, sono alcuni tra i migliori della categoria. Sono gratuiti (di base) e li puoi usare da qualsiasi browser Web e sistema operativo.

Visualead

Come generare codice QR

Il primo tra i servizi online adatti allo scopo che ti suggerisco di provare è Visualead. Ha una bella interfaccia utente, è piuttosto intuitivo e permette di creare codici QR altamente personalizzabili che rimandando a del testo, a delle pagine Web o ad altre tipologie di contenuti. È gratis (di base, ma ci sono anche dei piani a pagamento, a partire da 6,23£/mese, per fruire di funzioni extra) e richiede la creazione di un account per il download dei contenuti.

Per servirtene, tutto quello che devi fare è collegarti al sito Internet Visualead, scegliere il tipo di contenuto a cui vuoi che rimandi il codice QR che stai per generare selezionando una delle schede nella parte in alto dello schermo e compilare i campi che ti vengono proposti con le informazioni richieste.

Ad esempio, se vuoi generare un codice QR che rimandi a un URL, seleziona a scheda con il simbolo della catena e compila il campo sottostante digitando l’indirizzo Web di riferimento. Invece, se vuoi creare un QR code che rimandi a una pagina Facebook, seleziona la scheda con il logo di Facebook e digita l’URL della pagina Facebook di riferimento nel campo apposito sottostante.

Successivamente, fai clic sul pulsante Genera codice QR e scegli, facendo clic sulla relativa anteprima, la grafica del codice da generare selezionando uno di vari modelli disponibili nella nuova pagina che ti viene mostrata. Volendo, puoi creare anche un codice QR con un’immagine personalizzata, facendo clic sul pulsante Upload your image che si trova in alto e selezionando il file di tuo interesse dal computer.

A questo punto, serviti dell’editor e dei pulsanti presenti in esso (in alto) per scegliere la posizione in cui collocare il codice QR sull’immagine, per definirne i colori, il design, la posizione ecc. Dopodiché fai clic sul pulsante Create QR code situato in cima, pigia sul bottone Prossimo situato in alto a destra e crea il tuo account sul sito compilando i campi su schermo.

Infine, seleziona il piano gratuito facendo clic sul primo bottone Get It che trovi nella colonna Free, nella nuova pagina visualizzata, pigia sul bottone Download situato sotto il tuo codice QR e indica il formato di immagine, le dimensioni e altre proprietà del codice che, in seguito, potrai scaricare sul computer pigiando sul bottone Download. Se, invece, vuoi ricevere il QR code via e-mail, spunta la casella Send it by email to e digita il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo adiacente.

QR Stuff

Come generare codice QR

In alternativa al servizio online summenzionato, puoi valutare l’uso di QR Stuff: si tratta di un’altra risorsa online grazie alla quale è possibile creare codici QR con indirizzi Web, informazioni personali, password di reti wireless, testi semplici e molto altro ancora, in maniera facile e gratuita. Sottoscrivendo un piano a pagamento (a partire da 3,95$) si possono sbloccare anche funzioni extra, come la possibilità di creare dei codici QR dinamici, ovvero dei codici il cui contenuto può essere aggiornato in qualunque momento senza dover necessariamente generare un nuovo QR code.

Mi chiedi come fare per potertene servire? Te lo dico subito. In primo luogo, collegati alla home page del servizio e seleziona, dalla sezione Data type situata a sinistra, il tipo di contenuto che vuoi includere nel tuo codice (es. Website URL, Plain text, Contact details ecc.).

Successivamente, compila il modulo che ti viene proposto nella sezione Content (al centro) con le informazioni richieste e seleziona il colore intendi assegnare al tuo codice dalla tavolozza virtuale posta a destra, in corrispondenza della sezione Foreground color.

Clicca poi sul pulsante Style your code se desideri modificare il design del codice (es. aggiungendo un logo, modificando l’aspetto dei quadratini ecc.) e, per concludere, fai clic sul pulsante Download QR code per scaricare il relativo file in formato PNG sul computer. Ecco qui!

App per generare un codice QR

Vuoi generare dei codici QR personalizzati agendo dal tuo smartphone o tablet? Allora metti subito alla prova le app appositamente adibite allo scopo che ho provveduto a segnalarti qui sotto. Ce ne sono sia per Android che per iOS e sono quasi tutte gratuite (di base).

QR Reader (Android/iOS)

Come generare codice QR

QR Reader è un’app disponibile sia per Android che per iOS che, come lascia intendere il nome stesso, permette di leggere i codici QR ma anche di generarne di personalizzati, motivo per cui ho scelto di parlartene in questa mia guida. È gratis, ma alcune funzioni relative alla creazione dei QR code, su iOS si possono sbloccare solo mediante acquisti in-app (al costo di 3,49 euro).

Per usarla, provvedi innanzitutto ad effettuarne il download sul tuo dispositivo. Su Android, visita la relativa sezione presente sul Play Store e avvia il download facendo tap sui pulsanti Accetta e Installa. Su iOS, invece, vista la sezione dedicata presente su App Store, pigia sul pulsante Ottieni/Installa e autorizza il download tramite Face ID, sensore di impronte o mediante password (a seconda del modello di iPhone o iPad in uso e di quanto definito nelle impostazioni del dispositivo).

Successivamente, avvia l’app facendo tap sulla relativa icona che è stata aggiunta in home screen, dopodiché, se stai usando Android, pigia sul pulsante Menu presente nella parte in alto a destra della schermata di QR Reader che ti viene mostrata, fai tap sulla voce Creator (posta sempre in alto), poi sul bottone “+” (in alto a destra) e scegli il tipo di contenuto a cui vuoi che rimandi il codice QR che stai per generare (es. Web URL, Phone number, Text ecc.).

Compila quindi i campi annessi alla nuova schermata che compare con le informazioni richieste, pigia sul pulsante Create in alto a destra e attendi che il QR code venga generato. Pigia, infine, sul pulsante Share e scegli le opzioni di salvataggio e di condivisione disponibili in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze.

Se stai usando iOS, invece, pigia sul pulsante con la freccia verso il basso posto nella parte in alto a destra del lettore di codici che si è aperto, pigia sul simbolo del QR code in basso (sempre a destra) nella nuova schermata visualizzata, fai tap sul simbolo “+” in alto a sinistra e scegli il tipo di contenuto a cui vuoi che rimandi il codice (es. GEO Location, SMS, Event ecc.).

Compila poi i campi su schermo con le info richieste, pigia sulla voce Create, fai tap sulla dicitura Custom e personalizza il codice QR come meglio credi modificandone lo stile, i colori e via discorrendo servendoti degli strumenti su schermo.

Per concludere, pigia sulla voce Save in alto a destra, pigia sul nome del QR code nell’elenco che si apre, seleziona l’opzione Share dal menu che compare, indica il formato per il file di output che preferisci e scegli una delle opzioni disponibili per il salvataggio sul dispositivo o, appunto, per la condivisione.

Altre app

L’applicazione di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non ti ha convinto e cerchi qualche alternativa? Beh, ti suggerisco allora di scaricare e utilizzare le app che ho provveduto a segnalarti qui di seguito.

  • QR Code Scanner & Generator (Android) – altra app che funge sia da lettore che da generatore di codici QR. I QR code generati possono rimandare a vari tipi di informazioni e contenuti, come siti Web, contatti ecc. È gratis.
  • QR Code Generator (Android) – altra applicazione appartenente alla categoria oggetto di questo tutorial che consente di generare, in maniera facile e veloce, codici QR contenenti varie informazioni, come testi, siti Web, contatti, indirizzi e-mail ecc. È gratis.
  • Qrafter (iOS) – app che permette di generare (e leggere) QR code e altre tipologie di codici bidimensionali in modo semplice e veloce. Si possono cambiare i colori, le dimensioni, possono essere condivisi via mail, salvati nella galleria del dispositivo e molto altro ancora. È gratis, ma offre acquisti in-app (al costo di 3,49 euro) per sbloccare funzioni aggiuntive.