Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare HDR con Photoshop

di

Ti stai appassionando al mondo della fotografia e, contestualmente, stai iniziando a cimentarti con i software di fotoritocco, in primis Photoshop. Dopo avere imparato a muovere i primi passi con il celebre programma di casa Adobe, vorresti approfondirne il funzionamento. Nello specifico, ti piacerebbe padroneggiare la tecnica dell’HDR di cui hai sentito tanto parlare da alcuni tuoi amici appassionati di fotografia come te. Beh, non vedo dove sia il problema: se vuoi, ti do una mano io a capire cos’è l’HDR e come sfruttarlo in Photoshop.

Cominciamo col dire che L’HDR (acronimo di High Dynamic Range Imaging) è una tecnica che permette di unire più scatti di una stessa scena, realizzati con esposizioni diverse, in modo da creare un’immagine più "completa", inclusiva di tutte le variazioni di luminosità possibili. Può essere usata per migliorare le foto e renderle più "naturali", ossia più vicine a ciò che vede l’occhio umano, oppure per ottenere una sorta di "effetto fantasy", che ultimamente va molto di moda.

Con la guida di oggi, vorrei soffermarmi sull’argomento spiegandoti, per l’appunto, come fare HDR con Photoshop. Pensa, ci sono almeno un paio di modi per riuscirci: uno "ufficiale" che prevede l’utilizzo di più scatti con vari livelli di esposizione e uno un po’ più "rozzo", ma di sicuro effetto, che permette di ottenere un effetto HDR da singoli scatti. Il tutto agendo da PC, smartphone e tablet. Allora, curioso di provarci? Bene, allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e procediamo!

Indice

Come fare HDR con Photoshop su computer

Vuoi scoprire come fare HDR con Photoshop su computer? Contrariamente a quanto tu possa pensare, l’operazione in oggetto non è affatto difficile da eseguire, a patto che si sappia dove "mettere le mani". Nelle prossime righe ti illustrerò, quindi, la procedura da seguire sia che tu voglia applicare la tecnica dell’HDR usando più scatti della stessa scena che uno scatto singolo. Buon divertimento!

Più scatti della stessa scena

Più scatti della stessa scena

Cominciamo dalla funzione che permette di creare foto HDR in Photoshop automaticamente, cioè quella da utilizzare quando si hanno più scatti della stessa scena con esposizioni diverse. Prima di spiegarti come procedere, però, è mio dovere dirti che le immagini che intendi usare devono avere le medesime dimensioni, altrimenti non potrai procedere. Chiaro? Bene, allora passiamo all’azione.

Avvia, innanzitutto, Photoshop sul tuo PC o sul tuo Mac e seleziona la voce Automatizza > Unisci come HDR Pro… dal menu File, che si trova in alto a sinistra. Nella finestra che si apre, clicca quindi sul pulsante Sfoglia…, seleziona le foto che intendi usare per creare l’immagine HDR e poi clicca sul pulsante OK.

Attendi qualche secondo affinché Photoshop esamini gli scatti importati e, se necessario, regola i parametri relativi all’esposizione delle foto tramite il riquadro comparso a schermo, in modo che il programma possa riconoscerle meglio. Al termine, fai clic sul pulsante OK, per andare avanti.

Unisci come HDR di Photoshop

A questo punto, hai la possibilità di regolare tutte le impostazioni relative all’immagine di output. Tra i valori più importanti che ti consiglio di prendere in considerazione ci sono: Raggio e Intensità del Bagliore di bordo, grazie ai quali puoi rendere più luminosi e contrastati i bordi dei soggetti ritratti in foto, e Gamma e Dettagli che, invece, permettono di regolare i mezzitoni dell’immagine.

Da non sottovalutare, poi, il valore Esposizione, grazie al quale è possibile controllare l’esposizione della foto nel suo insieme. Ci sono poi tutti i parametri presenti nel pannello Avanzato, che consentono di regolare ombre, luci e colori (nella fattispecie vividezza e saturazione). Infine, ti segnalo la funzione Curva, accessibile cliccando sull’omonima scheda, attraverso la quale è possibile regolare i contrasti dell’immagine.

Foto HDR di Photoshop

Non appena sei soddisfatto del risultato ottenuto, clicca sul pulsante OK e salva la tua foto HDR selezionando la voce Salva con nome… dal menu File di Photoshop e indicando il nome, la posizione e il formato del file di output. Non è stato difficile, visto?

Scatto singolo

Un solo scatto

Adesso, invece, vediamo come usare la tecnica dell’HDR con Photoshop in maniera un po’ più "artigianale", ovvero usando uno scatto singolo. Il primo passo che devi compiere, in questo caso, è importare la foto nel programma, selezionando la voce Apri… dal menu File (o semplicemente trascinando l’immagine nella finestra di Photoshop).

Successivamente, devi alterare il grado di luminosità della foto andando nel menu Immagine > Regolazioni (in alto) e cliccando sulla voce Ombre/Luci…. Nella finestra che si apre, imposta quindi i valori Quantità e Fattore sul 50% e clicca su OK, per salvare i cambiamenti.

Effetto HDR di Photoshop su foto singola

Dopo aver modificato l’immagine di base, duplica il livello 0, selezionandolo dal riquadro che si trova in basso a destra e premendo la combinazione di tasti Ctrl+J (su Windows) o cmd+j (su macOS).

Elimina poi il colore dal nuovo livello, selezionando la voce Togli saturazione dal menu Immagine > Regolazioni, e applica il metodo di fusione Luce intensa a quest’ultimo, usando il menu a tendina collocato sempre nel riquadro in basso a destra.

Effetto HDR di Photoshop su foto singola

Per finire, crea una nuova copia del livello 0 e spostala in cima al riquadro per la gestione dei livelli (usando il mouse), imposta il metodo di fusione su Luce soffusa e utilizza il filtro Controllo sfocatura… disponibile nel menu Filtro > Sfocatura (in alto) per applicare una sfocatura di livello 40 all’immagine.

Non appena sei pronto per farlo, salva la foto modificata selezionando la voce Salva con nome… dal menu File di Photoshop e specifica il nome, la posizione e il formato del file di output.

Come fare HDR con Photoshop online

LunaPic

Ti stai chiedendo come fare HDR con Photoshop online? Mi spiace ma, purtroppo, la versione online di Photoshop non integra uno strumento specifico utile allo scopo. Comunque sia, sappi che puoi rivolgerti a un altro dei tanti servizi online per la modifica delle foto, come ad esempio LunaPic, che integra un ottimo filtro HDR.

Per servirtene, recati sulla home page di LunaPic, clicca sul pulsante Upload situato sotto la dicitura Edit a photo e seleziona la foto di tuo interesse. Dopodiché passa il cursore del mouse sulla voce Filters situata nella parte superiore della pagina e, nel menu che si apre, seleziona la voce HDR Lightning.

A questo punto, il più è fatto: LunaPic applicherà alla foto il filtro che hai deciso di utilizzare (ovvero quello HDR) e ti mostrerà il risultato finale. Se desideri intensificare l’effetto HDR, non devi far altro che applicare nuovamente il filtro, così come ti ho mostrato poc’anzi.

Quando sei pronto per farlo, salva l’immagine finale facendo clic sul link Save situato in fondo alla pagina. In alternativa, clicca sul link corrispondente a uno dei social network supportati (es. Facebook, Pinterest, etc.), per condividere lo scatto su uno dei tuoi profili online.

Come fare HDR con Photoshop su smartphone e tablet

HDR Photoshop mobile

Concludiamo questa guida vedendo come fare HDR con Photoshop su smartphone e tablet, adoperando Adobe Photoshop Lightroom: applicazione ufficiale di Adobe disponibile gratuitamente sia su Android che su iOS.

Prima di spiegarti come adoperarla, ci tengo a dirti che, nel momento in cui scrivo, le varie versioni mobile di Photoshop (Lightroom inclusa) purtroppo non integrano un filtro HDR ad hoc da applicare in post-produzione, ma soltanto una modalità di scatto HDR da usare prima di realizzare la foto. Comunque sia, sono disponibili dei filtri e degli strumenti che permettono di ottenere risultati interessanti anche su foto già presenti sulla memoria del telefono.

Dopo aver scaricato e avviato Adobe Photoshop Lightroom sul tuo dispositivo, scorri dunque le schede informative che illustrano il funzionamento dell’app, fai tap sul pulsante Inizia ed effettua l’accesso al tuo account Adobe pigiando sull’apposito pulsante di login. In alternativa, accedi con i tuoi account Facebook o Google, facendo tap sugli appositi pulsanti.

A login effettuato, pigia sull’icona della fotocamera situata in basso a destra, fai tap sul pulsante (⌵) collocato in basso a sinistra e seleziona la voce High Dynamic Range dal menu che si apre. Per scattare la foto in modalità HDR, poi, non devi far altro che premere sul simbolo dell’anello posto al centro dello schermo, in basso.

Se desideri modificare ulteriormente la foto, aprila e ritoccala utilizzando gli strumenti collocati in basso, in modo da ritagliarla e correggerne tutti i parametri. A lavoro ultimato, fai tap sul simbolo della condivisione, situato in alto, e salva il lavoro fatto, selezionando una delle opzioni di salvataggio tra quelle proposte.

Come ti dicevo, Photoshop Lightroom non integra un filtro HDR da applicare alle foto già realizzate. Tuttavia, puoi ritoccare i tuoi scatti e provare a replicarlo "manualmente": per riuscirci, importa la foto da modificare nell’app, premendo sull’icona (+) situata in basso a destra, dopodiché seleziona la scheda Luce posta in basso e regola i valori Esposizione, Contrasto, Luci, Ombre, etc. in modo da ottenere il risultato desiderato.

Se vuoi applicare "al volo" un filtro HDR, puoi rivolgerti a soluzioni esterne, come Snapseed: una celebre app di fotoritocco gratuita distribuita da Google. Dopo aver scaricato quest’app sul tuo dispositivo Android o iOS, tocca un punto qualsiasi dello schermo e, nel menu che si apre, seleziona la foto che vuoi editare.

Fatto ciò, premi sulla voce Strumenti, pigia sull’opzione HDR e regola il grado di applicazione del filtro, scorrendo il dito verso destra o verso sinistra. A lavoro ultimato, fai tap sul pulsante (✓) collocato in basso a destra, premi sulla voce Esporta situata in basso a destra e scegli una delle tante opzioni di salvataggio o condivisione disponibili.