Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come censurare una foto con Photoshop

di

Hai realizzato alcuni scatti in pubblico, ora vorresti postarli online ma, prima di procedere con la loro pubblicazione, vorresti censurare i volti dei passanti che sono stati ritratti in esse? Nulla di più facile: basta usare una delle tantissime funzioni incluse in Photoshop, il programma di fotoritocco più famoso e apprezzato al mondo. In che modo? Te lo spiegherò a breve.

Prenditi qualche minuto di tempo libero e scopri come censurare una foto con Photoshop grazie alle indicazioni che trovi in questa guida. Ti prometto che riuscirai a proteggere la privacy delle persone immortalate nelle foto e a postare tutti gli scatti online molto più facilmente di quanto immagini. Oltre a indicarti come fare ciò con la classica versione desktop di Photoshop, ti indicherò come procedere online e da smartphone e tablet, grazie alle app ufficiali di Adobe.

Allora, si può sapere perché sei ancora lì impalato? Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò. Ti auguro buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Come censurare una foto con Photoshop su PC

Censurare foto Photoshop PC

Se vuoi imparare come censurare una foto con Photoshop su PC, il primo passo che devi compiere è aprire l’immagine da censurare all’interno di Photoshop CC (la versione desktop di Photoshop, compatibile con Windows e macOS): per farlo, ti basta cliccare sulla voce Apri presente nel menu File, in alto a sinistra, e selezionare l’immagine di tuo interesse.

Successivamente, devi provvedere ad attivare lo strumento di selezione ellittica dalla barra degli strumenti collocata nella parte sinistra dello schermo, tramite il quale è possibile procedere nell’operazione che intendi attuare. Per procedere, dunque, fai clic destro sullo Strumento Selezione rettangolare e seleziona la voce Strumento Selezione ellittica dal menu che compare. A questo punto, utilizza il mouse per “disegnare” un’ellisse intorno al volto della persona da oscurare nella foto.

Censurare foto Photoshop PC

Dopo aver realizzato la selezione, clicca sulla voce Controllo sfocatura… contenuta nel menu Filtro > Sfocatura di Photoshop. Nella finestra che si apre, sposta l’indicatore del Raggio verso destra (in modo da ottenere un valore di circa 10 pixel) e clicca sul pulsante OK, per censurare la porzione di immagine selezionata in precedenza (nel tuo caso, il volto della persona da proteggere per questioni di privacy).

Se anziché il filtro sfocatura preferisci utilizzare quello mosaico, recati in Filtro > Effetto pixel > Mosaico, sposta verso destra il cursore situato in corrispondenza della dicitura Dim. cella e clicca sul pulsante OK, per censurare la porzione di foto precedentemente selezionata.

Censurare foto Photoshop PC

Come vedi, censurare uno scatto con Photoshop è facilissimo. Adesso non ti rimane che ripetere l’operazione appena compiuta con tutte le persone o le porzioni di immagine da oscurare e il gioco è fatto. Al termine del lavoro, seleziona la voce Salva con nome… dal menu File del programma e potrai salvare la tua foto censurata da pubblicare online nel formato di file che più preferisci (JPG, PNG, BMP, etc.).

Se hai molte persone/oggetti da oscurare all’interno della stessa foto, puoi realizzare una selezione multipla (ad esempio di più volti) tenendo premuto il tasto Shift della tastiera mentre selezioni uno ad uno gli elementi da censurare.

Censurare foto Photoshop PC

Al termine della selezione multipla, recati nuovamente nel menu Filtro > Sfocatura > Controllo sfocatura… oppure nel menu Filtro > Effetto pixel > Mosaico e, dopo aver selezionato l’intensità del filtro sfocatura o mosaico, provvedi a salvare le modifiche fatte, cliccando sul bottone OK.

In questo modo, dovrai applicare una sola volta l’effetto sfocatura per tutte le persone/gli oggetti da oscurare e non dovrai ripetere l’operazione per ogni persona o elemento da censurare. Terminata l’operazione, puoi salvare l’immagine di output seguendo le indicazioni che ti ho fornito poc’anzi. Comodo, vero?

Come censurare una foto con Photoshop online

Censurare foto Photoshop online

Desideri censurare una foto con Photoshop online? Beh, in tal caso non potrai avvalerti della versione online di Photoshop sviluppata da Adobe, in quanto non offre strumenti adatti allo scopo.

Comunque, se la tua intenzione è quella di agire dal browser, puoi ricorrere a qualche strumento di terze parti, come Photopea, applicazione Web sviluppata in HTML5 che ricalca perfettamente l’interfaccia di Photoshop, ne riprende molte funzioni (tra cui quella per oscurare i volti) e funziona senza registrazione e senza scaricare alcun plugin aggiuntivo.

Prima di spiegarti come funziona, ci tengo a dirti che il servizio è caratterizzato da banner pubblicitari (per nulla invasivi), che volendo è possibile rimuovere sottoscrivendo l’abbonamento da 5 dollari/mese.

Per avvalerti di Photopea, recati dunque sulla sua pagina principale e, se necessario, traduci la sua interfaccia in italiano, selezionando le voci More > Language > Italiano del menu collocato in alto. Dopodiché importa la foto da censurare, facendo clic sul pulsante Apri da computer che si trova al centro della pagina e selezionando lo scatto di tuo interesse.

Successivamente, fai clic destro sullo Strumento Selezione rettangolare collocato sulla toolbar situata a sinistra, seleziona la voce Strumento Selezione ellittica dal menu che si apre e “disegna” con il mouse  un’ellisse intorno al volto che vuoi censurare (se vuoi agire su più volti, ricordati di tenere premuto il tasto Shift mentre effettui questa operazione).

Ora, non ti resta che aprire il menu Filtro, cliccare sulle voci Sfocatura > Controllo sfocatura… oppure Effetto pixel > Mosaico… (in base al risultato che vuoi ottenere), spostare verso destra il cursore presente nel riquadro comparso a schermo e cliccare sul bottone OK.

Quando sei pronto per farlo, salva l’immagine che hai censurato: apri il menu File, seleziona la voce Esporta come e scegli il formato in cui esportare la foto di output (es. JPG, PNG, etc.). Semplice, vero?

Come censurare una foto con Photoshop su smartphone e tablet

Censurare foto con Photoshop da mobile

Desideri censurare una foto con Photoshop su smartphone e tablet? Beh, in tal caso puoi avvalerti di Photoshop Express, una delle tante trasposizioni mobile di Photoshop messe a disposizione da Adobe, che è disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS.

Per prima cosa, installa e avvia Photoshop Express sul tuo device, vedi le schede che ti illustrano il funzionamento generale dell’app e poi effettua l’accesso con il tuo Adobe ID, il tuo account Google o il tuo account Facebook, premendo sui relativi pulsanti.

A login effettuato, concedi all’app i permessi richiesti per funzionare e seleziona la foto da ritoccare, premendo sull’anteprima di uno degli scatti tra quelle che hai salvato in Galleria. Espandendo il menu Tutte le foto, in alto a sinistra, puoi scattare la foto tramite la fotocamera del tuo dispositivo, prelevarla da Lightroom, dal tuo account Creative Cloud, etc.

Dopo aver selezionato la foto da ritoccare, fai tap sul simbolo delle barre di regolazione (in basso a destra), seleziona la scheda Sfocatura e fai tap sul pulsante Radiale (se necessario). A questo punto, sposta verso destra il cursore posto in basso e fai tap sull’icona del quadratino con all’interno il cerchio per invertire la selezione.

Ora, sposta l’indicatore dell’effetto sfocatura (quello con i due cerchi e le quattro frecce) sul volto del soggetto che vuoi censurare: tieni il dito premuto su di esso e spostalo nel punto desiderato. Per concludere, perfeziona l’effetto di sfocatura applicato facendo combaciare i due cerchi: sposta una delle frecce collocate sul cerchio tratteggiato verso il bordo del cerchio continuo o, al contrario, sposta una delle frecce presenti sul cerchio continuo verso il bordo del cerchio tratteggiato.

Quando sei pronto per farlo, salva l’immagine di output premendo sull’icona della freccia rivolta verso destra (in alto a destra) e seleziona l’opzione di salvataggio/condivisione che preferisci utilizzare.

Se hai un iPad, ti consiglio di provare la versione per iPadOS di Photoshop, che unisce alcune delle principali funzioni di Photoshop desktop a feature pensate per lo schermo touch-screen dell’iPad, compresi gli accessori compatibili con alcuni modelli di fascia alta del tablet “made in Cupertino”, Apple Pencil in primis. L’app è gratis per un mese, poi costa 10,99 euro/mese.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.