Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come liberare spazio su disco C Windows 7

di

Possiedi un vecchio computer animato da Windows 7 e, sul desktop, sono cominciati a spuntare degli avvisi relativi al fatto che lo spazio disponibile sul disco sta per esaurirsi? Allora scommetto che vorresti capire come poterlo liberare, in modo tale da continuare a utilizzare normalmente il tuo PC, vero? Allora non ti preoccupare: se vuoi, posso aiutarti io a chiarire tutti i tuoi dubbi al riguardo.

Se mi dedichi qualche minuto di tempo libero, posso infatti spiegarti come liberare spazio su disco C su Windows 7. Ti anticipo già che la cosa è fattibile sfruttando alcuni appositi strumenti già disponibili "di serie" sul PC che mediante appositi programmi di terze parti. In tutti i casi, non hai di che preoccuparti: non dovrai fare nulla di particolarmente complicato per raggiungere il tuo scopo, hai la mia parola.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora lì impalato? Posizionati bello comodo e comincia subito a mettere in pratica le istruzioni che trovi qui di seguito. Sono certo che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso oltre che, chiaramente, di essere riuscito nel tuo intento. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Come liberare spazio su disco C Windows 7 con strumenti predefiniti

Come ti dicevo a inizio guida, per liberare spazio su disco C su Windows 7 puoi in primo luogo avvalerti di alcuni strumenti predefiniti già inclusi nel sistema operativo, grazie ai quali rimuovere file temporanei di Internet, file del registro d’installazione, programmi installati e non più utili ecc. Per scoprire di quali risorse si tratta e come potertene servire, prosegui pure nella lettura, trovi indicato tutto in dettaglio qui sotto.

Pulizia disco

Pulizia disco

Tanto per cominciare, ti invito a utilizzare lo strumento Pulizia disco di Windows 7, grazie al quale puoi liberarti di numerosi dati ormai non più utili che albergano sul disco fisso del tuo PC, agendo in maniera semplice e veloce. Per la precisione, questa utility permette di rimuovere i programmi scaricati, i file temporanei di Internet, di svuotare il Cestino, di eliminare i file di backup dei Service Pack, i file del registro d’installazione, i file temporanei, le anteprime e i file usati per la segnalazione degli errori e la ricerca delle soluzioni.

Per usarlo, clicca sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni, digita "pulizia disco" nel campo di ricerca annesso al menu che si è aperto e seleziona il collegamento pertinente dall’elenco che ti viene mostrato.

Attendi quindi che venga completata la procedura per il calcolo della quantità dello spazio libero e di quello occupato, dopodiché seleziona (se necessario) l’unità relativamente alla quale desideri andare ad agire (in questo caso specifico C:), utilizzando il menu a tendina apposito, e fai clic sul pulsante OK.

Ora che visualizzi la finestra principale del programma, apponi un segno di spunta sulle caselle poste accanto alle voci relative agli elementi che desideri rimuovere (es. File temporanei Internet, Cestino ecc.) e fai clic sul pulsante OK, per dare il via all’operazione di pulizia.

Se vuoi, sempre usando lo strumento per la pulizia del disco di Windows, puoi sbarazzarti anche dei file di sistema ormai non più utili (es. i file residui degli aggiornamenti di Windows), facendo clic sul pulsante Pulizia file di sistema posto in basso. Se vuoi visualizzarli prima, in modo tale da renderti bene conto di quali file si tratta, premi sul pulsante Visualizza file. Se però non sai bene dove mettere le mani e vuoi evitare di fare danni, ti suggerisco di lasciar stare. Poi non venirmi a dire che non ti avevo avvisato!

Disinstallazione programmi superflui

Disinstallare programmi Windows 7

Un’altra cosa che ti consiglio vivamente di fare, sempre al fine di riuscire a liberare spazio sul disco su Windows 7, è quella di sbarazzarti dei programmi installati sul computer che ormai risultano essere superflui, ovvero quelli che, per un motivo o per un altro, non utilizzi più. Posso assicurarti che in questo modo riuscirai a guadagnare un bel po’ di spazio libero, specie se i software in questione sono particolarmente "pesanti".

Per compiere l’operazione in questione, ti basta usare un’apposita funzionalità che trovi nel Pannello di controllo di Windows. Per accedervi, clicca sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e clicca sulla voce Pannello di controllo situata nella sezione destra del menu che compare.

Nella finestra che si apre sul desktop, seleziona quindi la voce Disinstalla un programma oppure quella Programmi e funzionalità (a seconda del tipo di visualizzazione impostata), dopodiché ti ritroverai al cospetto dell’elenco dei programmi installati sul computer.

Puoi scegliere di predisporre la lista in questione in base a vari parametri, come la data d’installazione, le dimensioni dei programmi (cioè lo spazio che occupano sul disco) o il nome dell’azienda che li produce. Per fare ciò, clicca sulla freccia situata in alto a destra, accanto all’icona dell’elenco, e seleziona la voce Dettagli dal menu che si apre, dopodiché fai clic su una delle colonne della lista e scegli se predisporre i software in ordine di Nome, Autore, data d’installazione (Installato il), Dimensioni o Versione.

Una volta individuato in elenco il programma che vuoi disinstallare, selezionalo, fai clic sul pulsante Disinstalla (oppure su quello Cambia) che si trova nella parte in alto della finestra, dopodiché clicca sul bottone e segui le indicazioni su schermo, per procedere con la disinstallazione.

Nella maggior parte dei casi è sufficiente cliccare sempre su Avanti/Next e su Fine/Finish. Talvolta, però, risulta necessario rispondere prima ad alcuni avvisi per confermare il fatto di voler rimuovere il prodotto. Purtroppo non posso essere più specifico, in quanto ogni programma ha una procedura di disinstallazione differente, mi spiace.

Programmi per liberare spazio su disco C su Windows 7

Oltre che mediante gli strumenti predefiniti del sistema, puoi liberare spazio su Windows 7 anche rivolgendoti ad alcuni programmi di terze parti, utili per identificare e cancellare i file "spazzatura", i file "pesanti" e i programmi inutili. Per scoprire quali sono questi software e come impiegarli, continua a leggere.

CCleaner

CCleaner

Se vuoi sbarazzarti dei file temporanei presenti sul disco fisso, svuotare la cache di Internet, la cronologia dei download e liberarti di altri file superflui, una delle migliori soluzioni alle quali puoi rivolgerti è CCleaner. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è un software molto famoso. Ad ogni modo non c’è problema, rimediamo subito.

Si tratta di un programma adibito alla pulizia dei sistemi operativi Windows (e anche macOS e Android) che offre tante funzioni utili in tal senso. Di base è gratis, ma è disponibile anche in una variante a pagamento (con un costo base di 24,95 euro/anno) con funzionalità aggiuntive, come la pulizia automatica dei file inutili del browser.

Per scaricare la versione free di CCleaner sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma, clicca sul pulsante Scarica Gratuito e, successivamente, sul bottone Scarica collocato in corrispondenza della colonna CCleaner Free; dopodiché, nella nuova pagina che si apre, clicca sul pulsante Download posto in corrispondenza della colonna Free.

A scaricamento completato apri, facendo doppio clic su di esso, il file .exe ottenuto e premi sul bottone , nella finestra che si apre sul desktop. A questo punto, seleziona l’Italiano dal menu a tendina per la scelta della lingua situato in alto a destra, rimuovi il segno di spunta dalla casella relativa all’installazione di programmi extra (in basso a sinistra) e, per concludere, fai clic sui bottoni Installa e Avvia CCleaner.

Ora che visualizzi la finestra principale del software sullo schermo, per sbarazzarti dei file inutili presenti sul disco fisso, seleziona la scheda Pulizia Avanzata situata a sinistra e avvia la procedura d’analisi, facendo clic sul bottone Analizza che si trova in basso a sinistra.

Dopo aver fatto ciò, ti verrà mostrata una lista con tutti i file inutili trovati dal programma e l’ammontare dello spazio occupato sull’hard disk da questi ultimi. Per cancellarli, fai clic sul pulsante Avvia pulizia situato in basso a destra, conferma l’operazione, facendo clic sul bottone OK, e il gioco è fatto.

Se vuoi, prima di dare il via alla procedura di analisi e di pulizia, puoi anche selezionare personalmente gli elementi del sistema e le applicazioni su cui intervenire, spuntando (o togliendo la spunta) dalle voci che trovi nelle schede Windows e Applicazioni che si trovano a sinistra. Se però non sai bene dove mettere le mani, ti consiglio di lasciare perdere, al fine di evitare di andare incontro a eventuali problemi.

Ti suggerisco poi di disattivare la funzione di monitoraggio in tempo reale di CCleaner, la quale esamina (in maniera, a mio modesto avviso, superflua) lo stato del sistema per capire quando entrare in azione. Per disattivare la suddetta funzione, fai clic sul pulsante Opzioni posto nella barra laterale di sinistra, seleziona la dicitura Pulizia intelligente e togli la spunta dalle caselle poste accanto alle voci Avvisami se ci sono file superflui da eliminare e Attiva Pulizia Intelligente, dopodiché rispondi all’avviso che compare sullo schermo e il gioco è fatto.

WinDirStat

WinDirStat

Per scovare i file che occupano maggiore spazio presenti sul computer, puoi rivolgerti, invece, al programma WinDirStat: si tratta di un software gratuito e facile da usare che analizza l’intero contenuto del disco mostrandone poi una rappresentazione grafica, tramite la quale poter individuare i dati che occupano più spazio sull’hard disk.

Per effettuarne il download sul tuo computer, recati sul sito Internet del programma e clicca sul collegamento FossHub, presente in corrispondenza della sezione List of official download mirrors. Nella nuova pagina che si apre, clicca sul collegamento WinDirStat Windows Installer.

Completata la procedura di download, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic sul pulsante . In seguito, apponi il segno di spunta sulla casella accanto alla voce I accept the terms in the License Agreement e clicca sui bottoni Next (per due volte) e Install, premi ancora sul pulsante Next e, per concludere, fai clic sul bottone Close.

Ora che visualizzi la finestra del programma sul desktop, seleziona l’unità C: e fai clic sul bottone OK, per avviare la procedura d’analisi della stessa. Quando questa verrà ultimata, ti verrà mostrata la lista con le cartelle presenti sul disco fisso del tuo computer che vanno a occupare più spazio.

Nella parte in basso della finestra, invece, trovi il grafico con la rappresentazione dei vari tipi di file più ingombranti. Per capire a che tipi di file corrispondono i riquadri del grafico, consulta la legenda apposita che si trova in alto a destra.

Dopo esserti reso conto di quali file occupano più spazio sul disco fisso, puoi cancellarli andando ad agire direttamente dall’interfaccia di WinDirStat: per riuscirci, selezionali, clicca sul pulsante con il cestino posto sulla barra degli strumenti e rispondi all’avviso che vedi comparire sullo schermo, premendo sul pulsante OK.

The PC Decrapifier

The PC Decrapifier

Per quanto riguarda la rimozione dei programmi inutili o, ancor peggio, spazzatura, che vanno a occupare spazio prezioso sull’hard disk, ti consiglio di provare The PC Decrapifier: si tratta di un piccolo software gratuito e facilissimo da usare che va a recuperare l’elenco delle applicazioni installate sul computer mostrando poi quali di esse sarebbe consigliabile rimuovere sulla base dei voti e delle percentuali di utenti che hanno già provveduto a disinstallarli.

Per poter scaricare il programma sul computer, visita il suo sito Internet e clicca sul pulsante Download Now. Dopodiché, nell’ulteriore finestra che si apre, clicca sul bottone Download. A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic sul bottone .

Una volta visualizzata la finestra di The PC Decrapifier sul desktop, fai clic sul pulsante Analyze, per effettuare l’analisi del tuo computer e andare alla ricerca di programmi inutili. Subito dopo otterrai il responso dei software esaminati, che sono organizzati in tre schede: Recommended (sono i programmi che faresti bene a rimuovere), Questionable (sono i presunti programmi spazzatura) ed Eveerything Els (sono tutti gli altri programmi).

In corrispondenza del nome di ciascun programma trovi riportato anche il giudizio degli altri utenti e lo spazio che i file dell’applicazione occupano sul computer. Facendo invece clic sul simbolo "?" puoi ottenere maggiori informazioni riguardo l’applicazione in questione.

Per sbarazzarti dei programmi considerati inutili, spunta la casella che trovi in corrispondenza del loro nome, clicca sul pulsante Remove Selected situato in basso e premi sul bottone Begin removal Now, per confermare la tua volontà. Attendi che la disinstallazione venga avviata e segui la procedura guidata proprietaria del programma che ti viene proposta, per finalizzare l’operazione.