Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come pulire il telecomando TV

di

Hai tirato fuori dalla cantina un vecchio televisore che non usavi da tempo. Ti sei messo alla ricerca del telecomando e dopo un po' di sforzi sei riuscito a trovarlo. Ora, però, c'è solo un piccolo problema: è completamente sporco e ricoperto di polvere! Ecco che allora, prima di utilizzarlo, vorresti pulirlo per bene e, al fine di non usare materiali che potrebbero danneggiarlo, hai sapientemente scelto di cercare consigli sul Web su come pulire il telecomando TV.

Beh, se ti ritrovi esattamente nella situazione che ti ho appena descritto, sono felice di informarti che ti trovi nel posto giusto al momento giusto, perché in questa mia guida ti darò degli utili suggerimenti pratici su cosa fare per pulire il telecomando del tuo televisore. Ti assicuro che le procedure sono veramente molto semplici, devi solamente prestare attenzione a non utilizzare prodotti aggressivi che potrebbero provocare danni ai circuiti elettronici del telecomando. Detto tutto ciò, direi che possiamo finalmente passare all'azione e quindi alla parte pratica di questo mio articolo.

ATTENZIONE: non mi ritengo in alcun modo responsabile di eventuali danni che potresti arrecare al tuo telecomando seguendo i consigli che troverai qui di seguito. Se non sei sicuro di quello che stai facendo, è meglio lasciare stare. Tutto chiaro? Benissimo, allora possiamo procedere.

Indice

Materiale occorrente

materialeoccorrente

Prima di iniziare, è sicuramente cosa buona preparare tutto il materiale occorrente per riuscire bene nel tuo lavoro. Anzitutto, prepara un piccolo bicchiere di acqua tiepida o comunque a temperatura ambiente. Dopodiché, ti consiglio di avere a tua disposizione un paio di panni in microfibra o comunque panni che non lascino i pelucchi. Un panno di questo tipo, dopo averlo leggermente umidificato, ti servirà soprattutto per pulire e spolverare la parte esterna del telecomando e anche la parte superiore dei tasti.

Vileda Microfibre Colors, Panni in Microfibra, Lavabili in Lavatrice, ...
Vedi offerta su Amazon
MR.SIGA Panni in Microfibra per la Pulizia Panni per finestre Panni in...
Vedi offerta su Amazon

Ti consiglio poi di utilizzare anche un detersivo delicato o del sapone liquido da usare insieme al panno umidificato al fine di pulire al meglio tutta la parte esterna del telecomando, soprattutto se sono presenti delle macchie difficili da mandare via.

L'AMANDE - Sapone Liquido Mani e Corpo Vegetale Derivato dall'Olio di ...
Vedi offerta su Amazon

Un altro strumento che potrebbe tornarti utile è un cotton fioc. In particolare, potresti usare un cotton fioc leggermente inumidito per pulire tutti gli spazi tra i vari pulsanti, dato che in genere questi non si riescono a pulire con un panno.

Cotton Sound GOLD Bastoncini Cotonati 1 confezione x 300 Pezzi, Scatol...
Vedi offerta su Amazon
Johnson's Baby, Baby Bastoncini Morbidissimi, Cotone - 100 Pezzi
Vedi offerta su Amazon

A fine pulizia ti potrebbe tornare utile utilizzare dell'alcool isopropilico per disinfettare il telecomando. Naturalmente, l'utilizzo di questo tipo di prodotti è totalmente facoltativo. Tieni sempre presente che esistono dei prodotti appositi per disinfettare i dispositivi elettronici senza danneggiarli.

Salviettine Sterilizzanti Monouso OptiPro | Salviette Disinfettanti Mo...
Vedi offerta su Amazon
Link SP35 Spray Alcool Isopropilico, 400 ml- l'imballaggio può variare
Vedi offerta su Amazon

Come pulire il telecomando TV

Ora che hai un'idea molto più chiara su tutti i prodotti di cui avrai bisogno in questa tua “impresa”, possiamo finalmente passare al vivo di questo post e andare quindi a vedere insieme come pulire il telecomando TV.

Ti fornirò delle indicazioni generiche valide un po' per tutti i telecomandi, ma prima di procedere faresti bene a fare una ricerca su Google per “pulizia telecomando [modello della tua TV]”, in modo da trovare il manuale ufficiale e ottenere così informazioni più dettagliate su come procedere. Allo stesso modo, se sei alle primissime armi con questo tipo di procedura, potrebbe esserti utile cercare su YouTube video dedicati alla pulizia dei telecomandi. Ciò detto, buona continuazione!

Rimuovere le batterie

batterie

La prima operazione da fare, è indubbiamente quella di rimuovere le batterie del telecomando. Ti stai chiedendo il motivo? Beh, rimuovendo le batterie andrai ad annullare anche il più minimo rischio di creare un cortocircuito, inoltre, renderà anche più leggero e maneggevole il telecomando durante tutta la durata dell'operazione.

Mi sembra quasi superfluo dirlo, però, una volta che hai rimosso le batterie, assicurati di metterle in un punto dove non saranno colpite da eventuali schizzi d'acqua o di sapone che userai durante le operazioni di pulizia.

Detto questo, potresti ora (se lo ritieni necessario) spolverare con un panno in microfibra asciutto il vano che contiene le batterie. Presta però attenzione a non danneggiare i connettori delle batterie. Potresti quindi solo togliere eventuale polvere che si trova sulle corsie dove alloggiano le batterie o al massimo lungo le pareti. Fatto questo, chiudi con l'apposito coperchio il vano che contiene le batterie. Mi raccomando, non lasciarlo aperto durante le fasi di pulizia, altrimenti potresti irrimediabilmente danneggiare il telecomando.

Spolverare e pulire la parte esterna

puliretelecomandotv

A questo punto, puoi cominciare a spolverare e pulire la parte esterna. Il mio consiglio è quindi quello di umidificare leggermente il panno in microfibra, aggiungere giusto una spruzzata di sapone liquido o di detersivo delicato e strofinare poi il panno molto delicatamente lungo tutta la parte esterna del telecomando e anche sopra a tutti i tasti.

Come forse hai già intuito, ci tengo particolarmente che tu non faccia danni di alcun tipo al tuo telecomando. Proprio per questo motivo ti consiglio di prestare particolare attenzione a non bagnare troppo il panno in microfibra, altrimenti potresti far penetrare dell'acqua all'interno del telecomando.

Comunque sia, se durante lo strofinamento noti che il panno si è asciugato troppo, potresti valutare di inumidirlo ancora un po' per poi continuare con l'operazione.

Finita la parte di pulizia esterna, puoi procedere eventualmente a disinfettare il telecomando con alcool isopropolico. Si tratta di un particolare alcool adatto alla disinfezione di dispositivi elettronici. Lo puoi trovare sotto forma di salviette, spray o anche di liquido.

Pulire lo spazio tra i pulsanti

cottonfioctv

Una volta pulita ed eventualmente disinfettata tutta la parte esterna, hai forse notato che tra i pulsanti c'è ancora della polvere residua. Ecco perché ora è arrivato il momento di pulire lo spazio tra i pulsanti. Ti consiglio di farlo tramite un cotton fioc o al massimo uno spazzolino da denti.

La procedura è veramente molto semplice, infatti, potresti inumidire leggermente il cotton fioc (o lo spazzolino) e cominciare poi a strofinare con molta delicatezza negli spazi tra i pulsanti. Anche in questo caso presta particolare attenzione a non bagnare troppo il cotton fioc o lo spazzolino, altrimenti andrai a bagnare troppo il telecomando e l'acqua potrebbe penetrare nei circuiti interni, causando danni al funzionamento del telecomando.

Lasciare asciugare

lasciareasciugare

L'ultima operazione da fare, è quella di lasciare asciugare il telecomando prima di cominciare a utilizzarlo nuovamente. Il modo migliore per lasciarlo asciugare è probabilmente quello di metterlo all'aria per alcuni minuti o anche fino a circa mezz'ora. In alternativa, potresti utilizzare un panno asciutto per tamponare eventuali punti ancora bagnati. Mi raccomando, non utilizzare fonti di calore esterne, come asciugacapelli o simili, perché potresti rovinare il telecomando.

Quando sei sicuro che il telecomando è asciutto, puoi allora rimettere le batterie e goderti così il tuo telecomando bello pulito (magari anche profumato) e splendente.

Naturalmente, da questo momento in poi cerca di mantenere pulito il tuo telecomando con una pulizia regolare. In questo modo le prossime volte magari dovrai dedicare solamente qualche piccolo istante alle tue operazioni di pulizia, anziché fare delle “pulizie di fondo” come hai fatto oggi.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.