Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come raffreddare PS4

di

Lasciami indovinare: con il caldo della stagione estiva, temi che la tua PS4 possa subire pericolosi surriscaldamenti in grado di comprometterne il regolare funzionamento, vero? Oppure ti sei accorto di problemi di surriscaldamento della console perché, improvvisamente, durante una partita, il gioco a cui stavi giocando ha iniziato a rallentare e a bloccarsi? Beh, qualunque sia la tua situazione, hai fatto bene, anzi benissimo a porti il problema del surriscaldamento della tua PlayStation.

A prescindere dalla stagione estiva, infatti, il surriscaldamento dei dispositivi elettronici va tenuto sempre in seria considerazione e, soprattutto, va evitato per non compromettere il regolare funzionamento degli stessi. A questo punto, però, ti starai domandando quali sono i possibili rimedi al surriscaldamento della tua PS4, vero? Allora non preoccuparti: la risposta che stai cercando la puoi trovare proprio in questo mio tutorial.

Che tu abbia una PS4 di prima generazione (la cosiddetta "PS4 Fat"), una PS4 Slim o una PS4 Pro, nel corso delle prossime righe ti illustrerò come raffreddare PS4 con tutte le precauzioni e i consigli del caso. Allora, che ne dici di dare una rinfrescata al tuo sistema di gioco preferito? Ti assicuro che ne avvertirai sùbito i benefici. Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Informazioni preliminari per raffreddare PS4

Prima di spiegarti come raffreddare la PS4, ci sono delle premesse che mi sento di fare: una di queste è relativa ai casi in cui l’innalzamento della temperatura arriva a causare perfino un blocco o un rallentamento dei giochi in esecuzione.

Se sei incorso in questo problema, anche solo una volta, non dovresti in alcun modo sottovalutare la cosa, anzi dovresti pensare di agire in maniera tempestiva, eseguendo alcune azioni e mettendo in atto una serie di importanti precauzioni.

Una di queste è sicuramente la manutenzione costante della console, specialmente in fatto di pulizia. Un secondo aspetto rilevante è sicuramente legato alla scelta del luogo in cui alloggia la PlayStation 4. Infine, non sottovalutare nemmeno il fattore tempo: mantenere sotto sforzo per lunghe sessioni di gioco (si intende oltre le due/quattro ore al giorno) contribuisce a incrementare il rischio di blocchi causati da surriscaldamento, nonché a usurare prima i componenti e materiali interni (pasta termica in primis).

Per questo motivo, fai attenzione anche al corretto spegnimento della PS4 e assicurati di conoscere la differenza con la sospensione: per aiutarti, puoi consultare il mio articolo sull’argomento, in cui ti ho spiegato tutto con dovizia di particolari.

Fatte queste doverose premesse, vorrei darti due suggerimenti che reputo molto importanti: il primo è di fare caso ai blocchi e non di sottovalutarli mai quando capitano, perché potrebbero non essere casuali.

Il secondo è di provare a cogliere i segnali più comunemente correlati al surriscaldamento della PS4: cerca di notare quindi se la temperatura della stanza dove giochi è mediamente elevata, se vi sono altri dispositivi molto vicini alla console e se la rumorosità delle ventole ultimamente è aumentata. Questi sono tutti fattori facilmente correlabili al rischio di surriscaldamento.

Devi sapere, inoltre, che il sistema di areazione e raffreddamento delle console Sony è già di per sé molto efficiente in quanto, come puoi ben immaginare, è stato attentamente progettato e verificato in condizioni estreme dal colosso giapponese dell’intrattenimento elettronico. I suggerimenti che ti darò in questa guida mirano principalmente al suo corretto mantenimento.

Detto questo, posso passare a parlarti dei metodi di raffreddamento più pratici ed efficaci che assicureranno alla tua PS4 di operare a temperature più costanti e sicure, riducendo così il rischio di blocchi e malfunzionamenti.

Come raffreddare PS4

Raffreddare PS4

Se disponi del primo modello di PS4 (nel gergo degli appassionati PS4 FAT), in questo capitolo ti descriverò quali sono gli accorgimenti da seguire per raffreddare questa versione della console Sony.

Il primo suggerimento che voglio darti, riguarda la pulizia. Eh già, forse non te l’aspettavi, ma potresti rimanere molto sorpreso dal quantitativo di polvere e sporco che può raccogliere la console durante le sessioni di gioco. La formazione di questa sporcizia è inevitabile e non c’è modo di accorgersene, se non quando la polvere, attirata dalla ventola della console, si deposita in evidenti quantità sulle griglie laterali e posteriori.

Non è raro, quindi, accorgersi della polvere solo a séguito di blocchi o perché la rumorosità della PS4 aumenta, fino a diventare fastidiosa e coprire l’audio dei giochi. Ti stai chiedendo quale soluzione adottare? Quello che ti propongo è di pulire la tua PS4, prendendo questa pratica come un’abitudine da fare almeno una volta ogni mese.

Se non sai come procedere o hai paura di farla in modo inadeguato, ti dico sùbito che in realtà non hai motivo di temere, in quanto è molto semplice.

In linea di massima, devi usare un panno in microfibra o pelle di daino/camoscio per pulire il lato esterno della console; una bomboletta ad aria compressa per pulire le prese d’aria, gli incavi della scocca, le porte USB e le porte d’ingresso/uscita, per poi rifinire il lavoro con un pennello. Nel mio tutorial su come pulire PS4 ci sono tutte le indicazioni in dettaglio.

Pulire la PS4

Un secondo accorgimento che reputo importante su come raffreddare PS4 è quello di fare attenzione all’alloggiamento della console. Devi infatti sapere che la scelta della posizione della tua console non è, come potrebbe sembrare, una scelta meramente estetica o un fatto di arredamento ma è anzi determinante per sostenere l’efficacia del sistema di raffreddamento interno.

Mi domandi qual è la soluzione in questo caso? Niente di difficile, quello che ti raccomando di seguire sono dei semplici principi: posiziona la tua PS4 in uno spazio più ampio del doppio rispetto al suo volume, evita assolutamente di posizionarla a contatto con altri dispositivi che producono calore o in una teca chiusa.

Preferisci, invece, lasciare spazio tra il lato posteriore e la parete. Per concludere, specialmente nel caso della PS4 "FAT", preferisci la posizione orizzontale a quella verticale. Quest’ultima infatti costringe a coprire le griglie d’areazione laterali da cui la console "tira aria" dall’esterno, riducendo così di molto l’efficienza del sistema di raffreddamento.

Come raffreddare PS4 Slim

Raffreddare la PS4 Slim

Se sei un felice possessore di una PlayStation 4 Slim, allora potrebbe anche esserti capitato di poggiarle una mano sopra, possibilmente mentre posavi il controller a fine partita, per accorgerti del calore sviluppato durante la sessione di gioco. La prima cosa che devo dirti al riguardo è che questo è perfettamente normale: la PS4 Slim ha la stessa potenza grafica della sua versione più grande ma racchiusa in uno spazio quasi dimezzato e con un sistema di raffreddamento ad aria più compatto.

In altre parole, la PS4 Slim dissipa il suo calore anche in modo passivo, rilasciando del calore sulla parte superiore. Il sistema di areazione interna prevede che l’aria venga attirata dall’esterno dal lato sinistro e destro, per poi ributtare l’aria calda dal lato posteriore. Ti domandi perché ti descrivo questo funzionamento? Il motivo è semplice ed è quello di posizionare la PS4 Slim in uno spazio ampio, non angusto e mai troppo preciso.

Come dici? Hai preso la versione Slim appositamente per approfittare delle sue dimensioni ridotte? Ti capisco, è comprensibile che tu voglia "guadagnare" quanto più spazio possibile, ma il mio consiglio è quello di cercare il giusto compromesso provando a trovare una posizione a te comoda ma che al tempo stesso lasci arieggiare la console.

Posizionare PS4

Mi domandi cos’altro fare per raffreddare PS4 Slim? Ti dico subito che rimane valido il suggerimento fatto per la prima versione di PS4, ovvero quello di prendere la buona abitudine di pulire la console circa una volta al mese. Quello che puoi fare per prevenire l’accumulo di polvere è anche preferire di posizionare la PS4 in uno spazio sopraelevato e senza troppi dispositivi elettronici nelle sue vicinanze. La giusta distanza tra i dispositivi non solo serve a ridurre la polvere, ma anche a scongiurare che il calore di ciascun dispositivo contribuisca all’innalzamento della temperatura della console.

Un ultimo consiglio che ti voglio dare è quello di ricorrere all’applicazione di veri e propri filtri antipolvere per le griglie della PS4 Slim. Grazie a questi filtri, fatti su misura delle griglie, la polvere che normalmente entrerebbe nella console viene trattenuta e a sporcarsi saranno solo i filtri stessi. Se vorrai ricorrere a questa soluzione ricorda di pulire o cambiare i filtri una volta che si sarà accumulata molta polvere.

Come raffreddare PS4 Pro

Raffreddare PS4 Pro

Hai acquistato una PS4 Pro, cioè la versione più performante della PS4, e sei preoccupato per il suo corretto funzionamento? Il modello Pro della console Sony è il più potente e complesso rispetto agli altri di cui ti ho già parlato, per cui per mantenerne le prestazioni al top è fondamentale avere le giuste accortezze.

Per iniziare, cerca di mantenere pulite le griglie laterali e posteriori della PS4 Pro, magari programmando una pulizia mensile dell’esterno della console. In aggiunta, cerca sempre di collocare la console in uno spazio ampio che non sia troppo preciso rispetto alle dimensioni generose della PS4 Pro, evitando assolutamente di chiuderla in box o teche. Inoltre, preferisci sempre la posizione orizzontale a quella verticale, altrimenti la stessa console ostruirà le ventole laterali di areazione.

Mantenere a temperatura la PS4

Se, invece, vuoi prendere delle precauzioni aggiuntive per preservare ulteriormente il sistema di raffreddamento della PS4 Pro, non ti consiglio di investire su ventole USB supplementari perché queste non sono sempre efficaci come promettono e vengono alimentate dalla stessa console contribuendo al consumo energetico e alla produzione di ulteriore calore.

Se intendi veramente investire su sistemi che agevolino il raffreddamento, ti propongo di applicare dei kit antipolvere appositamente creati per PS4 Pro. Questi kit non ostruiscono il flusso d’aria in quanto molto leggeri, ma riescono a "catturare" la polvere che normalmente entra nella console o si deposita sulle griglie. Quando il kit si riempie di polvere basta pulirlo con un pennellino o cambiarlo direttamente con uno nuovo.

PS4 Pro Kit antipolvere Protezione - PeakLead Case Griglia Ventola Fil...
Vedi offerta su Amazon

In caso di dubbi o problemi

Assistenza PlayStation

Nonostante tu abbia letto il mio tutorial, non sei riuscito a raffreddare la PS4? Allora potrebbero esserci difetti nel sistema di raffreddamento della tua console.

In casi come questi, non allarmarti e provvedi a contattare sùbito l’assistenza ufficiale di Playstation, in modo da ricevere l’aiuto di Sony. Per procedere in tal senso, clicca sulla barra di ricerca, scrivi "surriscaldamento" per poi selezionare il logo PlayStation 4.

Seleziona, quindi, il tuo modello di PlayStation tra PS4, PS4 Slim o PS4 Pro e segui le indicazioni su schermo, in modo da individuare il numero seriale della console. Alla fine, clicca sul pulsante blu INVIA, per inviare la tua segnalazione.

In alternativa, sappi che puoi contattare il centro assistenza Sony telefonicamente, chiamando il numero 02.36009081. La chiamata sarà a tuo carico al costo di una telefonata urbana.