Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come riavviare iPhone

di

Hai da poco acquistato il tuo primo iPhone e non sei ancora riuscito ad approfondire bene gli aspetti legati all’accensione ed allo spegnimento del telefono? Vorresti riavviare completamente il sistema operativo del “melafonino” senza passare per lo stand-by ma non sai come fare? Non ti preoccupare, bastano cinque minuti per imparare tutto.

Se ti interessa scoprire come riavviare iPhone, non devi far altro che leggere le indicazioni ad hoc che sto per illustrarti in questa guida e metterle in pratica sul tuo smartphone. Vedrai, fatta una volta, questa operazione ti risulterà subito naturale e riuscirai immediatamente a memorizzarla senza alcun problema. Classico sistema a parte, sarà inoltre mia premura illustrarti com fare per riavviare il dispositivo in caso di problemi (blocchi, tasto di accensione/spegnimento rotto o malfunzionante e via discorrendo) in modo tale da permetterti di riuscire nel tuo intento sempre e comunque a prescindere dalle diverse circostanze.

Allora? Ti va di iniziare? Si? Fantastico! Direi dunque di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere al bando le ciance e di cominciare immediatamente a darci da fare. Prenditi dunque qualche minuto di tempo tutto per te, afferra il tuo melafonino e metti in pratica le indicazioni che trovi proprio qui di seguito. Vedrai che alla fine sarai pronto ad affermare che in realtà era un vero e proprio gioco da ragazzi!

Indice

Procedimento “standard” per riavviare iPhone

Tanto per cominciare voglio spiegarti come fare per riavviare il tuo iPhone in condizioni normali, vale a dire quando non sussistono complicazioni particolari e tutte le funzioni ed i tasti del melafonino funzionano perfettamente. In questi casi, tutto quello che devi fare altro non è che afferrare il tuo cellulare a marchio Apple, tenere premuto il tasto di accensione/spegnimento (quello collocato sul lato destro del dispositivo su iPhone 6 e successivi oppure in alto sulla destra su tutti gli altri modelli di iPhone) per qualche secondo e aspettare che compaia sullo schermo la levetta con sopra scritto scorri per spegnere all’interno. Pigia quindi sulla levetta e, continuando a tenere premuto, spostarla verso destra. Una volta fatto ciò l’iPhone si spegnerà.

Come spegnere iPhone

Se lo preferisci e se il tuo iPhone è equipaggiato con almeno iOS 11, puoi spegnere il dispositivo utilizzando l’apposita funzione inclusa nelle impostazioni, senza dover toccare il tasto fisico dedicato. Per fare ciò, accedi home screen del melafonino, tappa su Impostazioni e poi su Generali, scorri fino in fondo la schermata che si apre e fare tap su Spegni. In seguito, anche in tal caso vedrai comparire la summenzionata levetta scorri per spegnere su cui dovrai pigiare e che, continuando a tenere premuto, dovrai spostare verso deserta.

Come riavviare iPhone

In entrambi i casi, attendi poi qualche istante affinché lo schermo del dispositivo diventi completamente nero dopodiché procedi andando a riaccendere l’iPhone tenendo premuto nuovamente il tasto di accensione/spegnimento per qualche secondo, sino a quando non vedi apparire il logo di Apple al centro dello schermo, dopodiché rilascia il pulsante. Il sistema verrà quindi ricaricato e tu non dovrai far altro che digitare l’eventuale codice di blocco applicato al dispositivo. Facilissimo, vero?

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi riavviare iPhone anche premendo e continuando a tenere premuto il tasto di accensione/spegnimento sino alla comparsa sullo schermo della levetta scorri per spegnere e sino a quando il display del dispositivo non diventa nero e si spegne. Successivamente riaccendi il tuo iDevice così come visto poc’anzi. I passaggi da compiere a questo punto sono praticamente identici.

Ti segnalo infine che sempre a partire da iOS 11 Apple ha deciso di includere in iOS una comodissima funzione che consente di riavviare l’iPhone agendo direttamente dalle impostazioni del dispositivo, senza dover toccare nessun tasto, un po’ com’è possibile fare sui computer. Per servirtene, devi abilitare AssistiveTouch, il sistema integrato sulla piattaforma mobile di Apple che consente di simulare la pressione di alcuni tasti fisici sul dispositivo oltre che di accedere a delle funzioni speciali, come quella in questione.

Per attivare AssistiveTouch sul tuo iPhone devi recarti in home screen, accedere ad Impostazioni (l’icona a forma di ruota di ingranaggio) e devi pigiare sulla voce Generali dalla schermata che vedi comparire. Tappa poi su Accessibilità, scorri verso il basso la nuova schermata visualizzata e seleziona AssistiveTouch. Per finire, porta su ON l’interruttore relativo alla funzione AssistiveTouch. Et voilà!

A questo punto, vedrai comparire sullo schermo dell’iPhone un piccolo riquadro scuro con al centro un cerchio bianco che, una volta selezionato, ti consentirà di accedere a svariati comandi e funzioni solitamente accessibili in altra maniera. Per riavviare il tuo iPhone tu non dovrai far altro che pigiare sul riquadro di AssistiveTouch, poi sulla voce Dispositivo nel menu che si è aperta, successivamente su Altro e per concludere su Riavvia. Fatto ciò, il tuo iPhone si spegnerà e si riaccenderà in maniera completamente automatica, senza che tu debba fare altro. Comodo, vero?

Come riavviare iPhone

Riavviare iPhone in caso di blocco del dispositivo

Nel caso in cui l’iPhone si fosse bloccato (e quindi risultasse impossibile spegnerlo e riaccenderlo normalmente così come visto nel paragrafo precedente), Apple suggerisce di ricorrere al riavvio forzato del telefono che si può ottenere tenendo premuti per circa dieci secondi il tasto di accensione/spegnimento ed il tasto Home (quello collocato al centro sotto lo schermo) contemporaneamente, finché il display non si spegne.

Come riavviare iPhone

Continua a tenere premuto sino a quanto lo schermo si riaccende ed appare il logo della mela sullo schermo dopodiché rilascia entrambi i tasti.

Se possiedi un iPhone 7 o un iPhone 8 oppure la loro controparte Plus, al posto del tasto Home devi utilizzare il tasto Volume, quindi devi tenere premuti il tasto di accensione/spegnimento ed il tasto Volume fino a quando il telefono non si riavvia ed appare il logo della mela sul display.

Nota: Usa questa procedura solo ed esclusivamente in casi di reale necessità, in quanto potrebbe causare il mancato salvataggio di dati da parte delle app ed altre piccole “rogne” che si possono evitare facilmente spegnendo e riavviando l’iPhone con il metodo standard visto in precedenza.

Riavviare iPhone in caso di tasto di accensione/spegnimento rotto

Nel malaugurato caso in cui il tasto di accensione/spegnimento del tuo iPhone si fosse rotto o comunque dovesse risultare malfunzionante, puoi ugualmente riuscire nel tuo intento ricorrendo all’uso dell’apposita funzione per il riavvio annessa al menu di AssistiveTouch, quella di cui ti ho parlato ad inizio articolo, quando ti ho spiegato la procedura standard per effettuare il riavvio del dispositivo.

In alternativa, puoi servirti di un’altra funzione sempre annessa ad AssistiveTouch e successivamente mettere in atto un procedimento speciale per la riaccensione del dispositivo. Più precisamente, quello che devi fare, sempre dopo aver abilitato AssistiveTouch dalle impostazioni di iOS così come visto nelle precedenti righe, è pigiare sul piccolo riquadro scuro con al centro un cerchio bianco apparso sullo schermo, selezionare  l’icona Dispositivo dal menu che si apre e tenere premuto il dito sull’icona Blocca schermo per qualche secondo.

Come riavviare iPhone

Fatto ciò, vedrai comparire la levetta scorri per spegnere sul display del telefono mediante cui poter spegnere completamente il dispositivo.

Successivamente, sempre in caso di tasto di accensione/spegnimento rotto o malfunzionante, potrai riavviare il tuo iPhone semplicemente mettendo il dispositivo in carica, direttamente nella presa di corrente o al computer, usando il relativo cavo Lightning/Dock. Andando infatti a collegare l’iPhone ad una fonte di energia il dispositivo si rimetterà in funzione in maniera automatica proprio così come se avessi utilizzato l’apposito pulsante.

Riavviare iPhone jailbroken

Come riavviare iPhone

Se hai un iPhone jailbroken (se non sai di che cosa sto parlando puoi leggere la mia guida su come sbloccare iPhone per approfondire la questione), puoi riavviare il tuo iPhone senza doverlo spegnere e riaccendere manualmente – similmente a quanto è possibile fare sfruttando la funzione inclusa a partire da iOS 11 nel menu di AssistiveTouch – ricorrendo all’uso di alcuni appositi tweak in grado di modificare il comportamento standard di iOS. Grazie a questi tweak puoi dunque riavviare il tuo melafonino proprio come accade sul computer quando richiami la funzione di riavvio. Bello, vero?

Di “strumenti” di questo tipo ce ne sono veramente tanti. Io ti consiglio RePower che è completamente gratis ed al momento funziona senza problemi con tutte le versioni di iOS fino alla 9.3.3. Per installarlo sul tuo iPhone, apri Cydia, pigia sulla scheda Cerca e cerca RePower. Una volta fatto ciò, seleziona il nome del tweak dai risultati della ricerca ed effettuane l’installazione facendo tap prima sul bottone Installa e successivamente su quello Conferma collocato in alto sulla destra.

Una volta completata la procedura di installazione, andando a premere sul tasto di accensione/spegnimento così come visto nelle righe precedenti, unitamente alla consueta levetta per spegnere il dispositivo vedrai apparire ulteriori due interruttori: uno per riavviare il tuo Device (slide to reboot), l’altro per riavviare solo la springboard del telefono (slide to respring). Chiaramente, per poter riavviare iPhone tu dovrai scorrere la levetta slide to reboot.

Nota: Se non sei molto esperto in fatto di jailbreak non installare tweak a casaccio ma cerca di farti aiutare da qualcuno che ne sa di più. Facendo dei passi falsi potresti rischiare di compromettere il corretto funzionamento del dispositivo. Occhio!

In caso di problemi

Se nessuna delle soluzioni per riavviare il dispositivo di cui ti ho parlato nelle precedenti righe sembra riuscire a sortire l’effetto sperato e se il tuo iPhone non vuole proprio saperne nulla di funzionare come deve, ti consiglio di non perdere ulteriore tempo prezioso e di portare subito il dispositivo in assistenza, recandoti in un Apple Store. (ovviamente se hai effettuato il jailbreak e se le problematiche sono insorte successivamente non potrai rivolgerti ad Apple in quanto si tratta di una “pratica” non rinascita dall’azienda).

Per scoprire se nella tua zona ne è presente uno, consulta l’apposita pagina Web con l’elenco completo dei centri Apple presenti sul territorio italiano ed i relativi indirizzi e cerca di individuare quello più vicino a te. Recati dunque nell’Apple Store con il telefono e la sua confezione di vendita originale ed illustra la tua situazione agli addetti presenti in negozio che prenderanno atto della cosa e che cercheranno di aiutarti fornendoti tutto il supporto del caso.

Come riavviare iPhone

Se invece nei pressi della tua abitazione non è presente alcun Apple Store o, in linea ben più generale, se non hai la possibilità di raggiungere lo store dell’azienda di Cupertino a te più vicino puoi richiedere assistenza tramite corriere (in questo caso specifico dovrai però mettere in conto 12,20 euro di spese di spedizione).

Per inoltrare la tua richiesta, collegati alla pagina Internet del supporto Apple, seleziona l’iPhone tra l’elenco dei prodotti per i quali desideri ottenere aiuto e scegli una delle opzioni che ti vengono proposte a schermo per indicare la problematica da te riscontrata. Puoi anche aiutarti con il campo di ricerca in alto, digitando le parole chiave di rifermento e selezionando poi l’argomento corretto tra i suggerimenti che vedi comparire. Successivamente seleziona l’opzione Invia per la riparazione e segui la semplice procedura proposta a schermo per fissare l’appuntamento.

Come riavviare iPhone

Se hai bisogno di maggiori dettagli riguardanti il come rivolgerti ad Apple per ricevere tutta l’assistenza di cui hai bisogno e se preferisci adottare dei sistemi alternativi a quelli di cui ti ho appena parlato, ti suggerisco di leggere il mio tutorial dedicato, appunto, a come contattare Apple in cui ho provveduto a parlarti della questione in maniera approfondita.