Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come sedersi davanti al PC

di

Dopo aver lavorato tutta la giornata al PC, hai la schiena a pezzi? A furia di picchiettare i tasti sulla tastiera del computer, hai le braccia tutte indolenzite? La diagnosi è semplice, caro mio. Tu non adotti una corretta postura quando lavori al PC.

Sedersi bene quando ci si mette davanti allo schermo di un computer è fondamentale, per la propria comodità ma soprattutto per la propria salute. Ecco perché con la guida di oggi ho deciso di darti qualche dritta su come sedersi davanti al PC senza andare incontro a mal di schiena, torcicollo ed altri fastidi comuni. Seguile tutte e vedrai che riuscirai a lavorare molto meglio.

Per sedersi davanti al PC correttamente ed evitare i problemi a cui tipicamente va incontro chi lavora al computer per molte ore consecutive, occorre innanzitutto utilizzare una sedia da ufficio ergonomica. Se ne trovano di vari prezzi e tipologie, l’importante è acquistarne una che si adatti bene al proprio corpo, meglio ancora se con altezza regolabile. La più famosa è la Aeron Chair, ma costa molto.

Una volta acquistata la sedia giusta, ti verrà molto più semplice rispettare le regole generali per avere una corretta postura di fronte al PC. Secondo gli studi più accreditati, la postura corretta per sedersi davanti ad un computer prevede che tra busto e cosce si crei un angolo di 90 gradi, così come le ginocchia devono essere piegate a 90 gradi e le piante dei piedi devono essere appoggiate completamente a terra.

Per quanto riguarda le braccia, devi farle scorrere al livello dei fianchi in modo che i gomiti durante la scrittura sulla tastiera formino anch’essi un angolo di 90 gradi. Credimi, detta così sembra una cosa complicata ma in realtà non lo è. Una volta trovata la postura giusta, dopo viene naturale mantenerla.

Adesso sai, per sommi capi, come sedersi davanti al PC ma quale deve essere la distanza da mantenere tra occhi e schermo del computer? La risposta a questa importantissima domanda può dartela facilmente Ergotron, un servizio online gratuito in cui, immettendo la tua altezza, potrai ottenere le distanze giuste da mantenere tra te è il PC e tra i vari elementi della postazione di lavoro.

Per capire meglio di cosa sto parlando, collegati subito alla pagina principale di Ergotron ed utilizza il righello collocato sotto la voce Selezionare l’altezza per indicare la tua altezza in centimetri (es. 175 se sei alto 1 metro e 75). A questo punto, il sistema elaborerà in automatico le distanze giuste per te e le riporterà nel grafico sottostante.

Partendo dalla distanza standard di 50-75 centimetri che deve intercorrere tra occhi dell’utente e schermo del PC, in Ergotron trovi tante indicazioni utili, come la distanza che deve esserci tra sedia e occhi (Sitting Eye Height), l’altezza su cui deve essere impostata la sedia (Seat Height) e la distanza che deve intercorrere tra pavimento e gomiti (Sitting Elbow Height). Sulla destra c’è anche un grafico con le distanze giuste da adottare quando si lavora al PC stando in piedi. Meglio di così?