Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come taggare su WhatsApp

di

Quando invii un messaggio su WhatsApp in una chat di gruppo, hai difficoltà a far capire a chi è indirizzato ciò che hai scritto e vorresti quindi sapere se esiste un modo per ovviare alla cosa? Vorresti far notare uno specifico messaggio che hai mandato su WhatsApp e ti piacerebbe capire se c’è qualche pratico sistema per riuscirci? Beh, se ti stai facendo queste domande, direi proprio che sei capitato sul tutorial giusto, in un momento che non poteva essere migliore.

Nelle righe successive, infatti, trovi spiegato come taggare su WhatsApp, ovvero come risolvere le difficoltà che stai riscontrando. Mi sembra evidente che non ne eri a conoscenza, ma ti informo che il celebre servizio di messaggistica offre delle funzioni tramite cui è possibile menzionare altri utenti nelle conversazioni e quotare i messaggi, le quali possono rivelarsi utilissime per far fronte alle necessità di cui sopra. Puoi usufruirne sia da smartphone che da computer.

Come dici? Sembra tutto molto interessante e non vedi l’ora di approfondire la questione? Benissimo! Posizionati, dunque, bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero soltanto per te e comincia immediatamente a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Spero vivamente che, alla fine, tu possa ritenerti ben contento e soddisfatto dei risultati ottenuti.

Indice

Come taggare una persona su WhatsApp

Se sei interessato a scoprire come taggare una persona su WhatsApp, o per meglio dire come menzionare un contatto in chat, le indicazioni alle quali devi attenerti sono quelle che trovi qui sotto. Puoi riuscirci sia da smartphone che da computer. La funzione, tienilo però presente, è valida solo per i gruppi.

Da smartphone

WhatsApp menzione

Se vuoi capire come taggare su WhatsApp agendo da smartphone, quindi tramite l’app per Android oppure mediante l’app per iOS, la prima mossa che devi compiere è avviare WhatsApp, recarti nella scheda Chat della stessa e selezionare la chat di tuo interesse tra quelle in elenco. Se non riesci a trovarla, puoi aiutarti facendo una ricerca diretta, digitando nel campo di testo apposito (che su Android puoi rendere visibile previo tap sull’icona della lente d’ingrandimento) il nome dell’utente, del gruppo o il contenuto della chat.

Una volta visualizzata la schermata della conversazione, fai tap sul campo di testo presente in basso, serviti della tastiera virtuale per immettere il simbolo della chiocciola (@) (se non è visibile, premi preventivamente sul tasto per richiamare i caratteri speciali), seleziona il nome del contatto che vuoi taggare dall’elenco proposto, digita il tuo messaggio e procedi pure con l’invio dello stesso come fai di solito, quindi premendo sul pulsante con l’aeroplano di carta che vedi comparire lateralmente.

Se necessario, puoi anche taggare tutti su WhatsApp nel medesimo messaggio o comunque puoi intervenire su più contatti alla volta, ripetendo i passaggi per ciascun utente che è tua intenzione menzionare. Non c’è alcun limite riguardo il numero di contatti che puoi taggare nello stesso messaggio.

Dopo aver inviato il messaggio, il contatto che hai taggato riceverà una notifica di menzione. Tieni però presente che se il contatto che hai menzionato ha disattivato le notifiche per il gruppo, l’impostazione in questione verrà ignorata, a meno che non abbia silenziato anche la chat individuale che potrebbe avere con te.

Da computer

WhatsApp menzione

Se desideri scoprire come taggare qualcuno su WhatsApp agendo da computer, provvedi in primo luogo ad avviare WhatsApp, tramite l’applicazione per Windows e macOS oppure collegandoti alla versione Web. Se non hai ancora effettuato il login, scansiona il codice QR visualizzato sul computer usando l’app di WhatsApp su smartphone, procedendo come ti ho spiegato in dettaglio nel mio tutorial su WhatsApp per PC.

Una volta visualizzata la finestra di WhatsApp sullo schermo, seleziona la conversazione relativa al gruppo di tuo interesse dall’elenco presente a sinistra. Se non riesci a trovarla, puoi aiutarti eseguendo una ricerca diretta, digitando nel campo di testo che si trova in alto il nome dell’utente, del gruppo o il contenuto della chat.

Ora che visualizzi la schermata della conversazione, clicca sul campo di testo che si trova in basso, digita il simbolo della chiocciola (@) tramite la tastiera del computer usando la combinazione di tasti Alt Gr+@ (su Windows) oppure quella option+@ (su macOS), seleziona il nome del contatto che vuoi taggare dall’elenco che compare, scrivi il tuo messaggio e procedi con l’invio dello stesso come di consueto, ovvero facendo clic sul pulsante con l’aeroplano di carta che vedi comparire lateralmente oppure sul tasto Invio della tastiera.

Se lo ritieni necessario, puoi anche taggare su WhatsApp più contatti nello stesso messaggio, ripetendo i passaggi che ti ho indicato poc’anzi per ciascun utente desideri menzionare. Non sussiste alcuna limitazione in tal senso.

Una volta inviato il messaggio, il contatto che hai taggato riceverà una notifica apposita. Se però il contatto che hai scelto di taggare ha disattivato le notifiche per il gruppo, l’impostazione in oggetto verrà ignorata, a meno che non abbia silenziato anche la chat individuale che eventualmente ha con te.

Come taggare un messaggio su WhatsApp

Vediamo, adesso, come taggare un messaggio su WhatsApp, o per meglio intenderci come “quotarlo” per riportarlo prima della risposta data allo stesso. Puoi riuscirci sia intervenendo da smartphone che da computer, sia per quel che concerne le conversazioni con i singoli contatti che nei gruppi.

Da smartphone

WhatsApp quotare messaggio

Se vuoi taggare su WhatsApp uno specifico messaggio agendo da smartphone, provvedi in primo luogo ad avviare l’app del servizio di messaggistica sul tuo dispositivo. Una volta visualizzata la schermata principale di WhatsApp, recati poi nella scheda Chat e seleziona la conversazione relativamente alla quale desideri andare ad agire. Se non riesci a individuarla, puoi aiutarti facendo una ricerca diretta, digitando nel campo di testo apposito (che su Android puoi visualizzare sfiorando preventivamente l’icona della lente d’ingrandimento) il nome dell’utente, del gruppo o il contenuto della chat.

Nella schermata della chat che ora visualizzi, individua innanzitutto il messaggio che vuoi “quotare” tra quelli inviati e ricevuti. Se non riesci a trovarlo, puoi individuarlo più facilmente effettuando una ricerca diretta, facendo tap sul pulsante con i tre punti in verticale e poi sulla voce Ricerca (su Android) oppure premendo sul nome del contatto o del gruppo, in alto, e selezionando l’opzione Ricerca chat dalla schermata successiva (su iOS).

In seguito, per menzionare il messaggio effettua uno swipe da sinistra verso destra su di esso. In alternativa, esegui un tap prolungato sul messaggio e premi sul pulsante con la freccia verso sinistra (su Android) oppure seleziona l’opzione Rispondi dal menu che si apre (su iOS). Dopo aver fatto ciò, nella parte in basso della schermata della chat comparirà un riferimento al messaggio di tuo interesse.

A questo punto, digita il tuo messaggio nel campo di testo apposito e procedi con l’invio dello stesso come di consueto, vale a dire facendo tap sul pulsante con l’aeroplano di carta. Il messaggio inviato comparirà poi nella schermata della chat con il relativo testo e un’anteprima di quello taggato e facendo tap su quest’ultima verrai rimandato al messaggio d’origine.

Da computer

WhatsApp quotare messaggio

Utilizzi WhatsApp anche da computer e, dunque, vorresti capire come taggare un messaggio in questo caso specifico? Allora provvedi innanzitutto ad avviare il client di WhatsApp per Windows o macOS oppure WhatsApp Web, dopodiché seleziona la conversazione di tuo interesse dall’elenco che si trova a sinistra. Se non riesci a trovarla, aiutati effettuando una ricerca diretta, immettendo nel campo di testo posto in alto il nome dell’utente, del gruppo o il contenuto della chat.

Successivamente, individua il messaggio di tuo interesse all’interno della conversazione. Per trovarlo con maggiore facilità, clicca sull’icona della lente d’ingrandimento posta in alto a destra e digita le parole chiave di tuo interesse nel campo di testo che vedi comparire.

Una volta trovato il messaggio, per taggarlo, portaci il puntatore del mouse sopra, fai clic sull’icona con la freccia che vedi comparire nell’angolo in alto a destra dello stesso e seleziona l’opzione Rispondi dal menu che si apre. Fatto ciò, nella parte in basso della schermata della chat visualizzerai un riferimento al messaggio.

Digita quindi il tuo messaggio nel campo di testo apposito e procedi con l’invio dello stesso come di consueto, vale a dire cliccando sul pulsante con l’aeroplano di carta visibile lateralmente oppure sul tasto Invio della tastiera. Il messaggio inviato comparirà poi nella schermata della chat con il relativo testo e un’anteprima di quello taggato. Cliccando su quest’ultima, verrai rimandato al messaggio originale.

Come taggare su WhatsApp nelle storie

WhatsApp

Sei finito su questo mio tutorial perché interessato a scoprire come taggare su WhatsApp nelle storie (o meglio, nella sezione stato della celebre app di messaggistica)? Se le cose stanno così, ti informo che la cosa non è fattibile, quantomeno non al momento in cui sto scrivendo questa guida.

Quello che in alternativa è possibile fare è scrivere nelle storie che pubblichi il nome dell’utente di tuo interesse. Non è proprio la stessa cosa ma meglio di nulla. Per maggiori dettagli, puoi fare riferimento alla mia guida su come creare uno stato su WhatsApp.

Come taggare su WhatsApp nello stato

WhatsApp sul telefono

Se, invece, quello che ti interessa capire è come taggare su WhatsApp nello stato, vale a dire la sezione Info dell’applicazione, mi spiace deluderti, ma come per le storie la cosa non è fattibile, o almeno a oggi non è ancora disponibile una funzione che consente di fare ciò.

In alternativa, anche in tal caso, puoi scrivere nel tuo stato il nome dell’utente di tuo interesse, come ti ho suggerito nel passo precedente per quel che concerne la possibilità di taggare nelle storie

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.