Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come usare Scratch

di

Scratch è un ambiente di programmazione gratuito, di tipo grafico, che permette a ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 16 anni (ma anche a persone adulte) di creare animazioni senza conoscere complicati linguaggi di programmazione. Infatti, tramite l’utilizzo di semplici comandi a blocco, Scratch permette agli utenti di capire i meccanismi che stanno alla base della programmazione e, allo stesso tempo, consente di divertirsi e tenere allenata la mente imparando cose nuove.

Se anche tu hai sentito parlare di questa soluzione e adesso vorresti approfondirne la conoscenza, lasciati dire che sei arrivato nel posto giusto al momento giusto. Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come usare Scratch illustrandoti tutte le sue funzionalità: per prima cosa, ti mostrerò come creare una scena animata direttamente dal browser, impostandone i personaggi e gli elementi di sfondo, dopodiché ti dirò anche come scaricare Scratch sul tuo computer e usarlo quando non hai una connessione Internet a tua disposizione.

Come dici? Non vedi l’ora di imparare a creare animazioni con Scratch? Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo subito all’azione. Mettiti comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Segui attentamente le indicazioni che sto per darti, prova a metterle in pratica e ti assicuro che riuscirai a imparare le funzionalità base di Scratch e creare il tuo primo progetto in men che non si dica. Buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Usare Scratch da computer

Prima di entrare nel dettaglio di questa guida e spiegarti come usare Scratch, devi sapere che il servizio è utilizzabile direttamente da browser, a patto di avere a disposizione una connessione Internet. In caso contrario, è possibile scaricare l’editor offline gratuito da installare sul proprio computer. Come fare? Te lo spiego subito!

Creare un account su Scratch

Per accedere alla piattaforma di programmazione offerta da Scratch non è necessario registrarsi. Tuttavia, per poter salvare i progressi e continuare il lavoro in un secondo momento, bisogna creare un account gratuito.

Per procedere, collegati dunque al sito ufficiale di Scartch e fai clic sulla voce Unisciti alla comunità di Scratch presente in alto a destra, dopodiché inserisci i dati richiesti nei campi Scegli il tuo usernameScegli una password e Conferma password e pigia sul pulsante Avanti.

Nella nuova schermata visualizzata, indica il tuo mese e anno di nascita, tramite i menu a tendina Mese e Anno presenti accanto alla voce Mese e anno di nascita, specifica il tuo genere di appartenenza, apponendo il segno di spunta accanto a una delle opzioni tra Maschile o Femminile, e seleziona la tua nazione di residenza tramite il menu a tendina Nazione. Pigia, quindi, sul pulsante Avanti, inserisci la tua email nei campi Indirizzo emailConferma l’indirizzo email, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ricevi aggiornamenti dallo Scratch Team se desideri ricevere comunicazioni relative a Scratch e fai clic sui pulsanti Avanti e OK, si parte.

Adesso, accedi alla tua casella di posta elettronica, individua l’email ricevuta da parte di Scratch e pigia sul pulsante Conferma il mio indirizzo email per verificare la tua email e completare la creazione del tuo account.

Usare Scratch dal browser

Usare Scratch dal browser è la soluzione più semplice per creare le proprie animazioni. Infatti, accedendo all’editor online è possibile iniziare a muovere i primi passi in Scratch senza dover installare alcun software sul proprio computer.

Per iniziare a creare il tuo primo progetto su Scratch online, collegati alla pagina principale del servizio e, se hai creato il tuo account come ti ho indicato nei paragrafi precedenti di questa guida, clicca sul pulsante Entra collocato in alto a destra. Inserisci, quindi, i tuoi dati di accesso nei campi Username e Password e pigia sul pulsante Entra.

Adesso, fai clic sulla voce Crea collocata in alto per accedere all’editor di Scratch. Se non lo visualizzi, potrebbe essere necessario aggiornare Adobe Flash Player o attivare Flash Player, come ti ho indicato nelle mie guide di approfondimento.

Nella nuova pagina aperta, puoi visualizzare la schermata divisa in tre blocchi principali: a sinistra è disponibile l’area contenente i personaggi (chiamati sprite) della tua animazione; la colonna centrale permette di impostare i comandi, i suoni, lo sfondo e personalizzare i personaggi e la parte destra è destinata all’inserimento dei comandi che “muoveranno” i tuoi sprite.

In alto, invece, puoi visualizzare una barra degli strumenti che consente di salvare, importare ed esportare i progetti, ottenere suggerimenti sulle funzionalità di Scratch e, soprattutto, applicare modifiche alla propria animazione utilizzando i comandi disponibili.

  • Duplica (l’icona del timbro): selezionando uno sprite disponibile nell’editor, permette di duplicarlo.
  • Rimuovi (le forbici): consente di rimuovere un personaggio presente nell’editor.
  • Espandi lo sprite (le quattro frecce verso l’esterno): permette di ingrandire un personaggio selezionato.
  • Riduci lo sprite (le quattro frecce verso l’interno): per ridurre la grandezza di uno sprite.

Dopo averti spiegato la funzionalità degli strumenti base presenti nell’editor di Scratch, sei pronto per creare la tua prima animazione. Per prima cosa, fai clic sulla voce Stage presente in basso a sinistra per scegliere un colore o un’immagine da usare come sfondo delle scene animate del tuo progetto.

Seleziona, quindi, la scheda Sfondi visibile nella colonna centrale dell’editor e scegli una delle opzioni disponibili sotto la voce Nuovo sfondo: l’icona del pennello per disegnare a mano libera lo sfondo; la freccia dentro una cartella per caricare un’immagine dal computer; la macchina fotografica per catturare lo sfondo utilizzando la webcam del proprio computer e l’icona del paesaggio per accedere all’elenco di sfondi pronti all’uso divisi per categorie (Città, Castello, Vacanze, Spazio, Natura, Sport ecc.).

Adesso, scegli e inserisci i personaggi che vuoi utilizzare per la tua animazione tramite il box Sprite presente in basso a sinistra. Cliccando sull’icona dell’omino presente accanto alla voce Nuovo sprite, puoi visualizzare tutti i personaggi e gli elementi pronti all’uso divisi per categorie (Animali, Fantasia, Lettere, Persone, Cose, Trasproti), tema (Castello, Città, Ballo, Moda, Volo, Vacanza, Sport, Musica ecc.) e tipo (Bitmap e Vettoriale). In alternativa, puoi disegnare tu stesso un nuovo personaggio cliccando sull’icona del pennello o caricarne uno dal tuo computer scegliendo l’opzione Carica uno sprite da file (l’icona della freccia dentro una cartella).

Dopo aver aggiunto tutti i personaggi e gli elementi che vuoi utilizzare per comporre la tua animazione e aver impostato lo sfondo da usare, seleziona lo sprite da animare e fai clic sulla scheda Comandi presente nella colonna centrale. Seleziona, poi, una delle categorie di comandi disponibili tra Movimento, Aspetto, Suono, Penna, Variabili e liste, Situazioni, Controllo, Sensori, Operatori e Altri blocchi per scegliere il tipo di comando da applicare.

Per capire meglio il funzionamento, facciamo un esempio pratico creando un’animazione di uno sprite che ascolta musica e balla quando fai clic sulla barra spaziatrice del tuo computer. Per prima cosa, seleziona lo sprite precedentemente aggiunto, fai clic sulla voce Comandi e scegli la categoria Movimento. Trascina, quindi, il blocco di comando Fai [numero] passi nella parte destra della pagina e imposta il numero di passi da eseguire, dopodiché ripeti l’operazione impostando un numero di passi negativo (per far tornare indietro lo sprite).

Adesso, seleziona la categoria Suono e trascina il comando Suona tamburo [numero] per battute [numero], fai clic sulla voce Controllo e trascina il comando Ripeti [numero] volte per impostare la ripetizione dei comandi aggiunti in precedenza. Infine, seleziona la categoria Situazioni e inserisci il comando Quando si preme il tasto spazio in cima alla lista dei comandi. Pigia, quindi, la barra spaziatrice della tua tastiera per visualizzare il risultato.

Devi sapere che puoi ripetere quanto appena descritto per ogni singolo sprite aggiunto e anche allo sfondo applicato alla scena. Inoltre, puoi anche aggiungere musica e suoni di sottofondo o inserire dialoghi registrandoli direttamente dal tuo microfono. Per procedere, seleziona la scheda Suoni e fai clic pulsante Scegli un suono dalla libreria (l’icona del megafono) o scegli l’opzione Registra un nuovo suono (l’icona del microfono) per registrarlo in tempo reale.

Per salvare il progetto nella libreria online del tuo account Scratch, per prima cosa inseriscine il nome nel campo di testo nel quale è presente la scritta Untitled, dopodiché fai clic sulla voce File e seleziona l’opzione Salva ora dal menu che compare. Per visualizzare i tuoi progetti salvati, clicca sull’icona della cartella presente in alto a destra accanto al tuo nome e pigia sul pulsante Guarda dentro relativo al progetto di tuo interesse.

Se, invece, vuoi scaricare la tua creazione sul computer, fai clic sulle voci File e Download sul tuo computer, altrimenti seleziona l’opzione Registra ed esporta un video per scaricare il video dell’animazione creata.

Per approfondire il funzionamento di Scratch, collegati alla pagina principale del servizio e fai clic sulle voci Impara come creare un progetto in Scratch per creare un nuovo progetto guidato e Prova i progetti “Per Iniziare” per accedere a progetti pronti all’uso e “studiarne” i comandi utilizzati.

Usare Scratch offline

Come accennato in precedenza, per creare progetti su Scratch occorre avere a disposizione una connessione Internet. Tuttavia, scaricando il software gratuito compatibile per Windows e macOS, è possibile usare Scratch offline.

Prima di poter scaricare l’editor offline di Scratch, è necessario eseguire il download e l’installazione del runtime Adobe AIR 20, utile al corretto funzionamento di Scratch. Collegati, quindi, al sito Internet di Adobe, fai clic sul pulsante Scarica adesso e attendine il download.

Adesso, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file AdobeAIRInsaller.exe appena scaricato e pigia sui pulsanti Esegui, Aggiorna e Accetto. Attendi pochi istanti e clicca sul pulsante Fine per completare l’installazione. Se, invece, hai un Mac, apri il pacchetto dmg, fai doppio clic sull’icona di Adobe AIR e pigia sul pulsante Apri. Clicca poi sul pulsante Aggiorna, inserisci la password del tuo Mac (quella che usi per accedere al sistema) e pigia sul pulsante Installa assistente per avviare l’installazione di Adobe AIR. Attendi pochi istanti e il gioco è fatto.

Dopo aver scaricato e installato Adobe AIR 20, collegati al sito ufficiale di Scratch e fai clic sulla voce Editor offline presente in fondo alla pagina sotto l’opzione Supporto. Nella nuova pagina aperta, clicca sulla voce Scarica relativa al sistema operativo installato sul tuo computer e attendi lo scaricamento dei file d’installazione di Scratch.

Adesso, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file Scratch-[versione].exe, pigia sui pulsanti Esegui e Continua e attendi il completamento dell’installazione, dopodiché clicca sul pulsante Fine per chiudere la finestra e avviare il programma. Se utilizzi un Mac, apri il pacchetto dmg appena scaricato, fai doppio clic sull’icona di Scratch e pigia sul pulsante Apri. Clicca, quindi, sul pulsante Continua, attendi che l’installazione sia completata e pigia sul pulsante Fine. Per la procedura dettagliata, puoi leggere la mia guida su come scaricare Scracth.

Devi sapere che il funzionamento dell’editor offline di Scratch è identico a quanto descritto in precedenza nel capitolo Usare Scratch dal browser di questa guida. L’unica differenza è nella lingua impostata al primo avvio: per avere l’editor offline di Scratch in italiano, fai clic sull’icona del mondo presente in alto a sinistra e seleziona l’opzione Italiano dal menu che compare.

Usare Scratch da tablet

Scartch è disponibile anche sotto forma di applicazione ma solamente per tablet equipaggiati con Android e iPad. Inoltre, non si tratta della versione completa di Scratch ma di sua semplificazione rivolta ai bambini di età compresa da 5 a 7 anni, chiamata appunto ScratchJr.

Dopo aver scaricato l’app di ScratchJr dallo store del tuo dispositivo, avvia quest’ultima e indica dove stai usando ScratchJr selezionando una delle opzioni disponibili tra Scuola, Casa e Altro, dopodiché fai tap sull’icona della casa per accedere ai tuoi progetti. Se non hai ancora progetti disponibili, premi sul pulsante + visibile sotto la voce I miei progetti per crearne uno nuovo.

Nella nuova schermata visualizzata, pigia sul pulsante + visibile a sinistra per aggiungere nuovi sprite, mentre facendo tap sul pulsante + presente a destra puoi aggiungere nuove scene. Inoltre, premendo sull’icona del paesaggio visibile in alto, puoi impostare uno sfondo da utilizzare per le tue scene.

Utilizzando i comandi visibili in basso, invece, puoi iniziare a creare la tua prima animazione. Ti sarà utile sapere che il meccanismo è identico a quanto descritto nei paragrafi precedenti di questa guida.

Premi, quindi, su uno dei pulsanti visibili in basso per accedere ai blocchi di comando: il pulsante giallo per accedere ai comandi di controllo e per impostare l’inizio dell’animazione; il pulsante blu per i comandi di movimento; il pulsante viola per ingrandire, ridurre o nascondere i personaggi; il pulsante verde per i comandi sonori; il pulsante arancione per impostare la velocità e usare i comandi di ripetizione e il pulsante rosso per terminare l’animazione.

Scelti i comandi da utilizzare, trascinali nella parte bassa per creare la tua animazione. Una volta terminata la personalizzazione della scena, è sufficiente chiudere l’applicazione per salvare il tuo lavoro. Il progetto, infatti, sarà visibile nella schermata Home di ScratchJr.