Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare una partizione nascosta

di

Ormai dovresti averlo capito. È più facile mantenere segreto un file al migliore hacker del mondo che al tuo caro fratellino Marco, per non parlare dei tuoi amici… i soliti impiccioni! Chiavette USB nascoste sotto il materasso e cartelle mimetizzate nei meandri più remoti del tuo sistema operativo non servono a niente, loro scoprono tutto.

L’unica soluzione che ti è rimasta è creare una partizione nascosta sul disco fisso del computer e montarla/smontarla all'occorrenza per accedere ai tuoi file più privati. Lo so, detta così sembra un'operazione estremamente complicata e solo alla portata degli utenti più esperti, e invece ti assicuro che non è così!

Se mi dedichi cinque minuti del tuo tempo libero, posso mostrarti come creare delle partizioni del disco e come nasconderle facilmente sia su Windows che su macOS: così facendo, potrai crearti un piccolo spazio privato sul PC e tenere i tuoi file lontani dagli occhi di amici e parenti impiccioni. Scommetto che al termine della lettura ti chiederai come avevi fatto a non pensare prima a una soluzione così semplice ma, al tempo stesso, così efficace. Buona lettura e in bocca al lupo per la tua privacy!

Indice

Creare una partizione nascosta su Windows

Come creare una partizione nascosta su Windows

Se vuoi scoprire come creare una partizione nascosta e utilizzi un PC Windows, il primo passo che devi compiere è accedere all’utility per la gestione del disco, mediante la quale andrai poi a creare la partizione da nascondere.

Clicca, quindi, sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), cerca il termine "partizioni" nel menu che si apre e seleziona l'icona Crea e formata le partizioni del disco rigido dai risultati della ricerca.

Nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, fai clic destro sul riquadro relativo al volume che vuoi restringere per creare la nuova partizione (presumibilmente C:) e seleziona la voce Riduci volume dal menu contestuale. A questo punto, attendi qualche secondo affinché venga esaminata la struttura del disco e usa il campo Specificare la quantità di spazio da ridurre, in MB per specificare le dimensioni da far assumere alla nuova partizione (quindi la quantità di spazio da sottrarre dalla partizione selezionata attualmente). Clicca quindi sul pulsante Riduci e il gioco è fatto.

Come creare una partizione nascosta

Otterrai una quantità di spazio non allocato da utilizzare per la creazione della tua partizione. Per creare la nuova partizione, fai clic destro sul riquadro relativo allo spazio non allocato e seleziona la voce Nuovo volume semplice dal menu che compare. Nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, fai clic sul pulsante Avanti, specifica la quantità di spazio da assegnare alla partizione tramite il campo Dimensioni volume semplice in MB (ti consiglio di utilizzare tutto lo spazio non allocato) e vai ancora avanti.

A questo punto, scegli la lettera di unità da assegnare alla nuova partizione tramite l'apposito menu a tendina, pigia su Avanti, scegli il file system (es. NTFS) e il nome da assegnare al volume e clicca su Avanti e Fine per completare la procedura.

Come creare una partizione nascosta

Perfetto: adesso hai la partizione da nascondere… ma non l'hai ancora nascosta! Per compiere quest'operazione e quindi renderla invisibile all'interno dell'Esplora File di Windows, devi rimuovere la sua lettera di unità. Ci sono due strade che puoi percorrere per raggiungere questo risultato: usare l'utility per la gestione dei dischi o dare alcuni comandi dal Prompt di Windows.

Per agire direttamente dall'utility per la gestione dei dischi, fai clic destro sul riquadro relativo alla partizione da nascondere e seleziona la voce Cambia lettera e percorso di unità dal menu contestuale. Nella finestra che si apre, seleziona la lettera assegnata attualmente all'unità, clicca sul pulsante Rimuovi e dai conferma pigiando sul bottone .

Come creare una partizione nascosta

Missione compiuta! Da questo momento in poi, la partizione sarà visibile nell'utility di gestione disco ma non nell'Esplora File e nella maggior parte dei programmi usati sul PC (in quanto sprovvista di una lettera di unità). Per tornare indietro e rendere la partizione nuovamente visibile, devi assegnarle un'altra volta una lettera di unità.

Torna, quindi, nell'utility per la gestione dei dischi, fai clic destro sul riquadro relativo alla partizione da ripristinare e seleziona la voce Cambia lettera e percorso di unità dal menu contestuale. Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Aggiungi, seleziona la lettera da assegnare all'unità tramite l'apposito menu a tendina e salva i cambiamenti cliccando sul pulsante OK.

Come creare una partizione nascosta

Preferisci agire dal Prompt dei comandi anziché dall'utility di gestione dei dischi di Windows? Allora clicca sul pulsante Start (l'icona della bandierina collocata nell'angolo in basso a sinistra dello schermo), cerca cmd nel menu che si apre, fai clic destro sul primo risultato della ricerca e seleziona la voce Esegui come amministratore dal menu che viene visualizzato sullo schermo, in modo da avviare il Prompt dei comandi con privilegi da amministratore.

Nella finestra che si apre, dai il comando diskpart e poi il comando list volume (entrambi seguiti dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera del PC), in modo da visualizzare la lista di tutte le partizioni disponibili sul computer.

Come creare una partizione nascosta

A questo punto, digita il comando select volume x (dove al posto della x devi digitare il numero relativo alla partizione da nascondere), dai Invio e usa il comando remove letter x (dove al posto della x devi digitare la lettera dell'unità da nascondere) per rimuovere la lettera della partizione selezionata e renderla, quindi, inaccessibile dall'Esplora File e dagli altri programmi eseguiti sul PC.

Come creare una partizione nascosta

Da questo momento in poi, l'unità nascosta sarà visibile solo nell'utility diskpart del Prompt dei comandi e nei software di gestione delle partizioni (es. l'utility per il partizionamento inclusa in Windows). Nell'Esplora File e in tutti gli altri programmi, risulterà invisibile in quanto priva di una lettera di unità.

Per ripristinare la sua visualizzazione e accedere a tutti i file presenti al suo interno, ti basterà riaprire il Prompt dei comandi con privilegi da amministratore e dare i seguenti comandi.

  • diskpart – per avviare l'utility di gestione dei dischi nel Prompt.
  • list volume – per visualizzare la lista di tutte le partizioni disponibili sul computer.
  • select volume x (dove al posto della x bisogna digitare il numero relativo alla partizione da ripristinare) – per selezionare la partizione da rendere nuovamente visibile.
  • assign letter x (dove al posto della x bisogna digitare la lettera di unità da assegnare alla partizione da ripristinare) – per ripristinare la partizione e renderla nuovamente visibile nell'Esplora File.

Come creare una partizione nascosta

Potrai ripetere questo "giochetto" ogni volta che lo vorrai. I file presenti all'interno della partizione rimarranno sempre al loro posto.

Creare una partizione nascosta su Mac

Come creare una partizione nascosta Mac

Utilizzi un Mac? Nessun problema, puoi creare una partizione nascosta anche sul tuo computer e tenere i tuoi file alla larga dai ficcanaso. Per compiere quest'operazione, avvia innanzitutto l'Utility Disco che si trova nella cartella Altro del Launchpad (l'icona del razzo che si trova sulla barra Dock) o che puoi trovare facendo una ricerca in Spotlight (l'icona della lente d'ingrandimento collocata in alto a destra).

Nella finestra che si apre, seleziona il disco che vuoi partizionare (presumibilmente Macintosh HD) dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Partiziona che si trova in alto. Dopodiché, se utilizzi una versione recente di macOS e hai formattato il tuo disco con il file system APFS, scegli di creare un nuovo volume (in modo da creare un nuovo volume che condivide lo spazio di archiviazione con il volume principale, senza partizionare effettivamente il disco), altrimenti scegli la voce partiziona e procedi con il partizionamento del disco.

Se hai scelto di creare un nuovo volume, digita il nome che desideri assegnare a quest'ultimo nell'apposito campo che compare sullo schermo, imposta l'opzione APFS nel menu a tendina Formato e clicca sul pulsante Aggiungi per completare l'operazione.

Come creare un volume su Mac

Se, invece, hai scelto di partizionare il disco, pigia sul pulsante [+] presente nella finestra che è comparsa sullo schermo, imposta le dimensioni e il nome da assegnare alla partizione negli appositi campo di testo, scegli l'opzione APFS nel menu a tendina Formato e clicca sul pulsante Applica per completare l'operazione.

Come creare una partizione su Mac

Adesso non ti rimane che disattivare momentaneamente la partizione che desideri mantenere nascosta, in modo che questa non venga visualizzata sulla Scrivania di macOS né nel Finder. Per raggiungere questo risultato, non devi far altro che aprire Utility Disco, selezionare il volume dalla barra laterale di sinistra e cliccare sul pulsante Disattiva presente in alto.

Come creare una partizione nascosta

Successivamente, per rendere la partizione nuovamente visibile e utilizzabile, devi tornare in Utility Disco, selezionarla dalla barra laterale di sinistra e pigiare sul pulsante Attiva. Tutti i file presenti nella partizione resteranno al loro posto.

Altre soluzioni per creare una partizione nascosta

VeraCrypt

Le soluzioni che ti ho appena suggerito non ti sembrano abbastanza avanzate? In effetti hai ragione. Se i tuoi amici o parenti impiccioni hanno conoscenze informatiche sopra la media, potrebbero risalire facilmente alle partizioni nascoste e accedere al loro contenuto. Se vuoi evitare che ciò accada, devi ricorrere a misure più drastiche e cimentarti nell'utilizzo di programmi per la cifratura dei dati.

Il mio consiglio, in particolare, è quello di creare un volume cifrato protetto da password con tutti i tuoi file più importanti al suo interno. Per raggiungere questo scopo puoi usare VeraCrypt: un programma gratuito e open source disponibile per Windows, macOS e Linux, il quale permette di creare dei volumi cifrati (quindi dei file contenitori, non delle vere partizioni del disco) e di montarle all'occorrenza (previa immissione della password giusta) per visualizzare e modificare i file presenti al loro interno. Adesso ti spiego come utilizzarlo.

Per scaricare VeraCrypt sul tuo computer, collegati al sito ufficiale del programma e clicca sulla voce VeraCrypt Setup xx.exe se utilizzi un PC Windows o sulla voce VeraCrypt_xx.dmg se utilizzi un Mac. Se utilizzi un Mac, devi scaricare anche il programma OSXFUSE necessario al funzionamento di VeraCrypt collegandoti a questa pagina Web e cliccando sulla voce FUSE for macOS xx collocata nella barra laterale di destra.

A download completato, se utilizzi Windows, apri il pacchetto d'installazione di VeraCrypt e clicca sul pulsante . Apponi, quindi, il segno di spunta accanto alla voce I accept the license terms e concludi il setup cliccando sui pulsanti Next, NextInstallOKFinish e No.

VeraCrypt

Se utilizzi macOS, invece, apri il pacchetto d'installazione di FUSE for macOS e fai clic prima sul pulsante Continua per tre volte consecutive e poi su Accetta, ancora Continua e Installa.  Dopodiché digita la password di amministrazione del Mac, fai clic sui pulsanti Installa softwareOK  e Open Security & Privacy System Preferences, pigia sul pulsante Consenti che compare nella finestra di Preferenze di sistema e concludi il setup cliccando su Chiudi e Sposta.

Ad installazione di OSXFUSE completata, apri il pacchetto d'installazione di VeraCrypt e clicca prima sul pulsante Continua per due volte consecutive e poi su Accetta Installa.  Digita, a questo punto, la password di amministrazione del Mac e porta a termine il setup cliccando su Installa software,  Chiudi e Sposta.

VeraCrypt Mac

Una volta completata l'installazione di VeraCrypt, avvia il programma e traduci l'interfaccia del programma in italiano andando nel menu Settings > Language, selezionando la voce Italiano dalla finestra che si apre e cliccando sul pulsante OK.

(l'operazione è fattibile solo su Windows, su macOS c'è solo la lingua inglese).

A questo punto,  pigia sul pulsante Crea un volume, seleziona la voce Crea un file contenitore criptato, clicca su Avanti e scegli di creare un volume VeraCrypt standard. Dopodiché usa il pulsante Seleziona file per scegliere la cartella in cui salvare il volume cifrato e clicca sul bottone Avanti per proseguire.

Come creare una partizione nascosta

Adesso devi scegliere l'algoritmo di codifica e l'algoritmo di confusione da usare per cifrare il volume: se non sai bene dove mettere le manu, lascia attive le impostazioni predefinite (AES e SHA-512), vai  avanti e scegli le dimensioni massime che deve avere il volume usando l'apposito campo di testo.

Fatta anche questa scelta, imposta la password da usare per accedere ai file presenti nel volume, scegli il file system da utilizzare (prediligi exFAT se intendi usare il volume sia su Windows che su macOS senza dover sottostare alla limitazione dei 4GB per file tipica del file system FAT32) e il gioco è fatto.

VeraCrypt

Una volta completata la creazione del volume cifrato, per montare quest'ultimo e inserire file al suo interno, apri VeraCrypt, seleziona una lettera di unità dall'apposito menu a tendina, clicca sul pulsante Seleziona file e seleziona il file del volume. Dopodiché pigia sul pulsante Monta, digita la password di sblocco del volume e clicca su OK per accedere a quest'ultimo tramite l'Esplora File di Windows o il Finder del Mac. A lavoro ultimato, puoi smontare il volume cliccando sul pulsante Smonta di VeraCrypt. Facile, vero?!

Qualora avessi ancora qualche dubbio sul funzionamento di VeraCrypt, consulta il mio tutorial su come nascondere una cartella nel PC in cui ti ho parlato in maniera più dettagliata del programma.