Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior drone: guida all’acquisto

di

Negli ultimi tempi si fa un gran parlare di droni. Ma cosa sono esattamente questi droni? Quanti tipi ne esistono? E, ancora, quali sono le regole che la legge impone per il loro utilizzo sul territorio italiano? Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo, cercherò di spiegartelo e di consigliarti qual è il drone più adatto alle tue esigenze, ammesso che tu ne voglia acquistare uno.

Cominciamo subito col dire che, nell’accezione più comune del termine, i droni sono dei sistemi a pilotaggio remoto (SAPR) con 4, 6 o 8 eliche che ruotano alternativamente in senso orario e antiorario (per evitare che il mezzo, una volta decollato, ruoti su se stesso). Volendo semplificare ancor di più il concetto, possiamo dire che sono dei piccoli elicotteri che si possono comandare a distanza tramite appositi telecomandi o tramite app per smartphone. Possono essere di varie dimensioni e possono essere destinati a vari tipi di utilizzo: quelli più economici e compatti sono dei giocattoli alla stregua degli elicotteri radiocomandati, ma ce ne sono anche di più grandi e altamente professionali che possono essere utilizzati in vari ambiti. Ad esempio, ci sono i droni con videocamera integrata che possono essere utilizzati per realizzare foto e riprese aeree, rilievi, ispezioni ecc.

La componentistica dei droni è molto avanzata. Oltre alle eliche, infatti, troviamo una serie di sensori (es. accelerometri, giroscopi, bussola e in alcuni casi il GPS) che permettono al mezzo di capire dove si trova, dei motori, un controllore di velocità (ESC) che controlla la velocità di rotazione dei motori, un ricevitore radio e in alcuni casi anche una videocamera. I prezzi di vendita variano da meno di 50 euro a oltre 1.000 euro e, dunque, bisogna fare molta attenzione al tipo di drone che si adatta maggiormente alle proprie necessità. Se vuoi saperne di più, continua a leggere.

Indice

Come e quando utilizzare i droni (regolamento ENAC)

Miglior drone

Prima di analizzare le caratteristiche dei droni e scoprire quali sono quelli più adatti a te, cerchiamo di capire quali sono le regole che l’ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, prevede per l’utilizzo di questi mezzi.

Ebbene sì! Se pensi di acquistare un drone, toglierlo dalla confezione e farlo gironzolare liberamente per la tua città – magari realizzando riprese video qua e là – ti sbagli di grosso! L’utilizzo dei droni è regolato da norme molto ferree che vanno rispettate pedissequamente. Se non si rispettano tali norme, si va incontro al pagamento di multe molto salate e, soprattutto, si rischia di causare incidenti a cose o persone. Se non vuoi correre rischi inutili, rispetta queste regole.

  • Scopo ricreativo o professionale — i droni possono essere utilizzati per fini ricreativi (ad esempio nei campi di volo aeromodellistici) o per fini professionali. I droni destinati ad un uso ricreativo (al di sotto di una massa al decollo minore di 250 grammi) non richiedono autorizzazioni da parte di ENAC per essere utilizzati e non devono essere iscritti al Registro nazionale (cioè al sito D-Flight). I droni destinati ad un uso professionale, invece, o anche quelli con massa al decollo superiore ai 250 grammi, devono essere iscritti al Registro nazionale e possono essere utilizzati solo previa presentazione di un’apposita dichiarazione (se utilizzati per operazioni non critiche) o previa ottenimento di un’apposita autorizzazione (se utilizzati per operazioni critiche). Inoltre, per usare i droni in ambito professionale bisogna ottenere un attestato da parte di ENAC (il quale richiede la partecipazione a corsi teorici e pratici a pagamento e permette di avere il cosiddetto “livello di competenza previsto per la categoria OPEN A1-A3”), bisogna assicurare il mezzo e certificarlo presso un’azienda idonea. Per alcuni spazi aerei particolari, poi, è necessario un nulla osta all’occupazione dello spazio aereo.
  • Categorie e regole — la classificazione entrata in vigore a gennaio 2021 prevede tre diverse categorie: A1, A2 e A3. A seconda della classe del proprio velivolo, si può operare il drone in una di queste categorie aperte, che prevedono alcune limitazioni. Ecco allora le distinzioni per categorie e le operazioni di volo consentite.
    • Categoria A1, Droni C0 (<250g): sarà possibile operare il velivolo anche sorvolando persone non coinvolte, ma mai assembramenti, nel rispetto della quota massima dei 120 metri e in visibilità ottica. Se il drone è dotato di modalità Follow Me, quando in uso il pilota deve tenere una distanza massima di 50 metri;
    • Categoria A1, Droni C1 (<900g): è obbligatorio l’attestato di competenza per l’operatore e occorre evitare il sorvolo delle persone non coinvolte. Se si verifica questa eventualità, il pilota deve cercare di ridurre il più possibile il tempo di sorvolo. I droni classe C1 devono essere inoltre dotati di transponder;
    • Categoria A2, Droni C2 (<4kg): sarà possibile operare velivoli di classe C2 rispettando però una distanza orizzontale di sicurezza di 30 metri dalle persone non coinvolte. Il pilota potrà ridurre la distanza fino a 5 metri di distanza a patto di mantenere una velocità massima di 3 metri/s. La modalità a velocità limitata a 3 m/s è un requisito essenziale dei droni di classe C2. È obbligatorio l’attestato di competenza del pilota, ma si richiede anche di certificare l’addestramento pratico e un ulteriore esame teorico su meteorologia, prestazioni di volo dei droni e misure di attenuazione dei rischi a terra. In assenza di questo secondo attestato, si potrà volare solo in categoria A3;
    • Categoria A3, Droni C2, C3 e C4 (<25kg): non è permesso operare il drone in spazi dove sono presenti persone non coinvolte. Occorre mantenere la distanza di sicurezza orizzontale di 150 metri da “zone residenziali, commerciali, industriali o ricreative”. Il pilota deve aver completato l’esame e aver ottenuto l’attestato di competenza.

Questi sono solo alcuni dei punti della (controversa) normativa ENAC riguardante l’utilizzo dei droni. Per saperne di più e approfondire tutti gli aspetti relativi all’utilizzo di questi mezzi, consulta la sezione FAQ del sito Internet di ENAC, il documento contenente il regolamento sui mezzi aerei a pilotaggio remoto e la pagina del sito ENAC che contiene tutte le ultime normative legate ai droni.

Nota: le norme relative all’uso dei sistemi a pilotaggio remoto sono soggette a cambiamenti e integrazioni. Per restare sempre aggiornato sull’argomento, consulta di tanto in tanto il sito Internet dell’ENAC e segui qualche sito o blog dedicato esclusivamente ai droni.

Come scegliere un drone

Miglior drone

Fatta un po’ di chiarezza sul regolamento ENAC relativo all’utilizzo dei droni, possiamo passare alle caratteristiche da prendere in considerazione prima di acquistare un mezzo di questo tipo.

  • Dimensioni e peso – come già detto, i droni si differenziano per il loro peso e per le loro dimensioni. Il mio consiglio è quello di cominciare con un drone molto piccolo e molto economico, magari un mini-drone, in modo da poter fare pratica di volo anche in casa (o in cortile) e non rischiare di distruggere un apparecchio costato chissà quanti soldi. Molti droni, in caso di incidente, possono essere riparati grazie ad appositi kit acquistabili online, ma per i droni più economici solitamente il gioco non vale la candela (piuttosto, proteggi il mezzo adeguatamente durante i primi voli).
  • Autonomia – questa è una delle note dolenti dei droni. La maggior parte dei droni adatti a un utilizzo non professionale hanno un’autonomia di 10-30 minuti per carica. Il mio consiglio è quello di acquistare un drone dotato di batteria intercambiabile, in questo modo potrai portarti dietro delle batterie di riserva e ottenere un’autonomia maggiore. Tieni in considerazione il fatto che a una batteria più potente (quindi con un amperaggio maggiore) equivale anche un peso maggiore della batteria, e quindi del drone. Informati anche sui tempi di ricarica della batteria, che possono essere molto lunghi.
  • Altezza e distanza massima – tenendo conto delle normative ENAC di cui sopra, prima di acquistare un drone controlla anche l’altezza e la distanza massima che questo può raggiungere durante le operazioni di volo.
  • Sistema di controllo – i droni possono essere comandati tramite Bluetooth (in questo caso hanno un raggio d’azione di 10-20 metri), tramite rete Wi-Fi (con un raggio d’azione massimo di 50 metri) o tramite radiofrequenza (con una distanza massima che può variare da modello a modello). Per comandarli tramite Bluetooth e Wi-Fi si possono utilizzare anche apposite app per smartphone. Per i droni che hanno un raggio d’azione superiore ai 50 metri, può essere utile il supporto GPS, grazie al quale il mezzo può utilizzare le coordinate satellitari per orientarsi e raggiungere facilmente la propria destinazione. Caratteristiche che possono essere utili quando si è alle prime armi con i droni, invece, sono la gestione automatica di decollo e atterraggio e il mantenimento automatico dell’altezza in volo.
  • Supporto alla videocamera – l’utilizzo di droni per realizzare foto e riprese aeree è in costante crescita. Se tu sei interessato a soluzioni di questo tipo, controlla il tipo di videocamera integrata nel drone, la risoluzione di foto e video che il dispositivo riesce a realizzare (es. VGA, Full HD o 4K) e il tipo di stabilizzazione applicata all’immagine. I droni più avanzati, oltre ad avere un sistema di stabilizzazione della telecamera (una sorta di piastra con degli ammortizzatori che assorbono le vibrazioni), dispongono di uno strumento denominato Gimbal che mantiene la telecamera allineata sul suo asse assicurando, quindi, la massima stabilità delle immagini ottenute. I droni dotati di funzione FPV (First Person View) consentono di vedere in tempo reale le immagini che stanno riprendendo. I droni più avanzati permettono, inoltre, di comandare la videocamera in maniera indipendente rispetto al mezzo.
  • Acrobazie – molti droni sono programmati per effettuare delle acrobazie in volo. Se sei interessato a questa caratteristica, informati sul tipo di acrobazie supportate dal drone che intendi acquistare.
  • GPS – i droni dotati di GPS possono capire in maniera intelligente dove si trovano e dove andare. Hanno, inoltre, la capacità di seguire l’utente in maniera automatica.
  • LED – alcuni droni sono equipaggiati con delle luci a LED che ne aumentano la visibilità e rendono più spettacolari le loro acrobazie.
  • Accessori – prima di acquistare un drone, potresti dare un’occhiata anche alla loro dotazione di accessori. Alcuni droni giocattolo, ad esempio, possono essere personalizzati con l’aggiunta di pinze o cannoni per sfidare i droni degli amici.

Quale drone comprare?

Arrivati a questo punto, direi che possiamo mettere da parte le normative e le specifiche tecniche e passare all’azione: ecco alcuni dei migliori droni disponibili attualmente sul mercato. Io mi concentrerò principalmente sui mini-droni e sui droni giocattolo adatti a tutti, ma nella lista troverai anche alcuni droni adatti ad un uso semi-professionale.

Miglior drone economico (fino a 100€)

SNAPTAIN S5C

Miglior drone
SNAPTAIN S5C partiamo subito con questo piccolo drone che comandabile tramite lo smartphone e in possesso di quattro eliche ed una fotocamera per i video fino alla risoluzione HD a 720p. Il drone consente di scattare foto ma anche di registrare video in modo istantaneo permettendo poi di modificare il tutto a posteriori. Facile da controllare con un pulsante per il decollo che funge anche per l’atterraggio e poi per il ritorno. Doppia batteria da 800 mAh ognuna che garantisce al drone dai 7 ai 10 minuti di volo continuo.

allcaca RC Mini Drone

Miglior drone
allcaca RC Mini Drone è un piccolo drone a quattro eliche capaci di piegarsi occupando, inutilizzato, ancora meno spazio. La sua caratteristica principale è quella di possedere addirittura una doppia camera 4K per una vista ad alta risoluzione sia al posteriore che all’anteriore. Chiaramente è in possesso anche di un pulsante per il decollo, di uno per l’atterraggio il tutto attraverso un controller al quale è possibile agganciare il proprio smartphone. È compatibile con smartphone Android o anche iOS per una distanza massima di 150 metri. La batteria è da 650 mAh e permette voli variabili tra i 10 e i 15 minuti continuativi.

SNAPTAIN A15F

Miglior drone
SNAPTAIN A15F è un mini drone simile al precedente nel suo avere le eliche pieghevoli ma con una qualità video pari al Full HD ossia 1080p. La ripresa in questo caso è con un angolo pari a 120 gradi e c’è la funzione di trasmissione Wi-Fi FPV in tempo reale per avere un volo in prima persona. La batteria qui è da 1100 mAh e questo significa che potrai viaggiare con il drone per almeno 24 minuti con una singola carica. Tre le diverse velocità regolabili in base al vento. Unico tasto per il decollo e per richiamare il drone. E poi ancora le dimensioni esigue del drone che piegato misura solo 13 x 13.5 x 6 centimetri.

SNAPTAIN A10

Miglior drone
SNAPTAIN A10 è un altro mini drone estremamente tascabile che permette di registrare video in HD ossia a 720p. Possiede le eliche retrattili e dunque una volta chiuso occupa pochissimo spazio. Permette di realizzare ogni tipo di movimento con addirittura voli fino a 2 metri e rotazioni a 360 gradi grazie ad uno specifico pulsante 3D Flip. C’è il sensore di gravità che consente di navigare grazie al movimento dello smartphone e poi ancora la possibilità di lanciarlo per iniziare il volo e la presenza di tre diverse velocità. Autonomia pari a 7 minuti.

tech rc Mini Drone

Miglior drone
tech rc Mini Drone costa davvero poco ma permette di realizzare facilmente dei voli per almeno 20 minuti con una singola ricarica. Il volo è in Wi-Fi FPV e questo significa che lo si può comandare dallo smartphone e il controller in dotazione ricevendo direttamente sul telefono le immagini e le foto. Unico pulsante per il decollo e l’atterraggio e poi ancora presenti le protezioni per le eliche.

tech rc Mini Drone con Telecamera HD con Due Batterie Funzione di Sosp...
Vedi offerta su Amazon

SNAPTAIN H823H

Miglior drone
SNAPTAIN H823H è il piccolissimo drone per bambini dotato di 3 batterie ricaricabili in dotazione che permettono di arrivare in totale ad avere fino a 21 minuti di volo. Il piccolo drone permette di essere utilizzato facilmente anche dai bambini visto che possiede la modalità hovering con un decollo e atterraggio grazie ad un unico pulsante. Sono 30 i metri di controllo del drone e in questo caso possiede un giroscopio a 4 assi per la stabilità durante il volo, chiaramente in ambienti interni.

Parrot SA Mambo

Miglior drone
Uno tra i migliori droni-giocattolo disponibili in questa fascia di prezzo. È estremamente compatto (misura 18 x 18 cm per 63 grammi di peso) e dispone di accessori quali un piccolo cannone e una pinza grazie ai quali è possibile giocare e sfidare i droni dei propri amici. Include anche una videocamera da 720p con stabilizzatore e una batteria da 550 mAh che assicura circa 10 minuti di autonomia. Si comanda tramite telecomando o smartphone e consente di sfruttare la funzione FPV. Ha accelerometro e giroscopio a 3 assi e ha un raggio d’azione fino a 60 metri se guidato con telecomando e fino a 20 metri se guidato con lo smartphone.

Parrot SA Mambo Fly Mini Drone
Vedi offerta su Amazon

Miglior drone di fascia media (100-300€)

Eanling FPV Drone HS700D

Miglior drone
Saliamo di prezzo e incontriamo questo drone Eanling FPV Drone HS700D estremamente interessante per qualità e prezzo. In questo caso il drone possiede una fotocamera avanzata con obiettivo FOV per un campo visivo a 110° con trasmissione in tempo reale. Qui c’è chiaramente il volo assistito dal GPS e questo permette dunque di impostare il percorso in locale e poi lasciar volare senza problemi il drone che sarà dunque assistito in questo. Autonomia di volo massimo sui 22 minuti con una batteria da 2.800 mAh. Si accende con un pulsante e si può pilotare tramite il controller a cui viene agganciato il proprio smartphone.

Eanling FPV Drone HS700D con videocamera HD 2K Live Video e GPS Return...
Vedi offerta su Amazon

Tomzon Drone

Miglior drone
Molto interessante Tomzon Drone che somiglia ai più blasonati droni di brand più famosi ma che dalla sua costa molto meno e permette comunque video riprese in risoluzione 4K. Il drone può essere ripiegato su se stesso per le eliche e questo lo rende molto compatto una volta chiuso e dunque anche facilmente trasportabile. La batteria è doppia e in totale garantiscono un’autonomia di 40 minuti di volo. A livello di riprese, come detto, avrai una camera 4K UHD capace di immagini cristalline con una trasmissione FPV a 5 Ghz per video senza ritardi e con l’obiettivo regolabile fino a 120°. Spazio per una card TF da 64GB. E poi posizionamento con GPS che permette anche un ritorno preciso in modo automatico e molte modalità di uso come la “Follow Me” ossia la ripresa con seguito del soggetto.

EACHINE E520S

Miglior drone
Si chiama EACHINE E520S e anche questo come altri somiglia ad un drone molto più famoso. Qui dalla sua c’è un prezzo davvero interessante ma con presenza di GPS per il volo e riprese con risoluzioni fino al 4K UHD. Il drone possiede quattro eliche pieghevoli con un controller a cui è possibile inserire lo smartphone per la visione del volo. Quindi una doppia batteria che garantisce fino a 1200 mAh di amperaggio e dunque un volo di almeno 16 minuti. Come detto il GPS è presente e questo garantisce un volo preciso con possibilità di percorso prestabilito ed un rientro in automatico se la batteria è in esaurimento. Bella e aggressiva la colorazione scura.

le-idea IDEA30

Miglior drone
Pieghevole e con borsetta per il trasporto. È il drone le-idea IDEA30 caratterizzato da un sensore CMOS da 16 Megapixel capace di registrare video in UHD a risoluzione 4K in modo automatico con obiettivo grandangolare a 110°. In questo caso c’è il GPS per la totale possibilità di muovere il drone facilmente ma in sicurezza con anche il rientro a casa in automatico una volta che la batteria risulta in esaurimento. Il drone può essere comandato con un controller apposito al quale viene associato lo smartphone per la visuale perfetta. L’autonomia invece è di 20 minuti di volo con una singola carica grazie ad una batteria da 3500 mAh.

Potensic T25

Miglior drone
C’è anche il Potensic T25 che seppur non con eliche pieghevoli risulta interessante per la possibilità di registrare video in Full HD a 1080p con FPV a 120° di visione. Possiede quattro eliche con anche il GPS e questo gli garantisce di tornare sempre al punto di partenza anche in modo del tutto automatico. Controller con predisposizione per lo smartphone ma anche una valigetta rigida per il trasporto in comodità. Doppia batteria da 1000 mAh per un’esperienza di volo ininterrotta fino a 16 minuti.

Potensic T25 GPS Drone con Telecamera 2K HD, Drone Professionale FPV R...
Vedi offerta su Amazon

Potensic Dreamer 4K

Miglior drone
Modello successivo al precedente è sempre un Potensic Drone ma con un design leggermente diverso. Quattro eliche fisse con motore Brushless ossia capace di realizzare poco rumore. Al di sotto del corpo è presente l’importante comparto fotografico e video con un sensore a gimbal capace di registrare video fino al 4K UHD con regolazione fino a 90°. Non solo perché c’è una trasmissione Wi-Fi a 5.8G che garantisce a chi guida il drone di non avere problemi di ritardi durante il volo. Presente anche un futuristico controller che potrà essere integrato con il proprio smartphone mentre la batteria è unica in dotazione e garantisce un volo importante a 31 minuti con una sola carica (oltretutto rapida visto che raggiunge il 100% in sole 2 ore).

Miglior drone di fascia alta (oltre 300€)

Yuneec Breeze MyFlyingCamera

Miglior drone

Come lascia intuire abbastanza facilmente anche il suo nome, Yuneec Breeze MyFlyingCamera è un drone di fascia media dotato di fotocamera. Entrando più in dettaglio, si tratta di un piccolo quadricottero (24cm di diametro per 385 grammi di peso) equipaggiato con una fotocamera da 13MP che permette di registrare video nelle seguenti risoluzioni: Ultra HD (3840 x 2160 pixel) a 30 FPS con immagini live a 480p; Full HD (1920 x 1080 pixel) a 30 FPS con immagini live a 720p, HD ready (1280 x 720 pixel) a 60 FPS con immagini live a 720p e foto a 4160 x 3120 pixel. Include GPS, IPS e si può comandare facilmente da smartphone usando una modalità manuale o varie modalità di volo preimpostate: Follow-Me per farsi seguire dal drone; Return Home che permette di far tornare il drone a casa con la semplice pressione di un tasto; Orbit per far volare il drone attorno al pilota o a un altro oggetto; Journey per seguire una traiettoria predefinita o Selfie Mode per scattare un selfie. La batteria è da 1150 mAh e assicura 12 minuti di autonomia. La distanza di volo massima supportata dal drone è di 100 m, mentre l’altezza è di 80 m.

Yuneec Breeze MyFlyingCamera Drone, Bianco
Vedi offerta su Amazon

Parrot Bebop 2

Miglior drone

Parrot Bebop 2 è un celebre drone con fotocamera fisheye da 14 MP integrata, capace di raggiungere un campo di visione massimo di ben 180°. Può registrare video in Full HD ed è stabilizzato attraverso un sistema a 3 assi. Questo modello si caratterizza per le dimensioni compatte e per l’ottima autonomia di 25 minuti dichiarati, e per effettuare le sue manovre automatizzate si serve di 7 sensori e una CPU dual-core. Il Bebop 2 può essere fornito con diversi accessori, fra cui i Cockpitglasses per aumentare l’immersività della modalità FPV, e il costosissimo SkyController, un telecomando avanzato che facilita di molto le manovre in volo.

Parrot Anafi

Miglior drone

Parrot Anafi è un drone importante per prezzo e prestazioni. Si parte dalle riprese visto che la fotocamera presente permette di registrare video fino al 4K HDR con foto a 21 megapixel. Potrai qui sbizzarrirti visto che il drone permette anche zoom fino al 2x senza perdere dettagli. Esile nel suo design con le eliche che possono essere ripiegate su se stesse con la possibilità di occupare poco spazio e dunque essere facilmente trasportabile. Il suo tempo di volo è di 25 minuti grazie ad una batteria ricaricabile che può essere inserita all’interno del corpo del drone realizzato completamente in carbonio ultra leggero. C’è un Parrot Skycontroller 3 che viene integrato con uno smartphone, quindi in dotazione anche una valigetta per il trasporto ed 8 pale di elica aggiuntive.

Parrot Anafi Base Drone con Videocamera HDR 4K/foto da 21 MP con Gimba...
Vedi offerta su Amazon

Parrot Anafi FPV

Miglior drone

Parrot Anafi FPV è praticamente simile al precedente ma permette di pilotarlo in prima persona grazie alla presenza in dotazione degli occhiali cockpit Glasses 3 collegabili alla videocamera del drone. C’è una videocamera per riprese fino al 4K HDR con stabilizzazione e soprattutto con possibilità di zoom 3x. Il volo con una singola carica permette di raggiungere i 26 minuti. Questa versione FPV permette anche le gare grazie alla modalità di pilotaggio denominata “racing” concepita per velocizzare i movimenti del drone. C’è anche la modalità “foto” che permette di inquadrare in modo diverso quello che viene ripreso dal drone per una resa superiore, anche qualitativamente parlando. Comodo lo zaino nel pacchetto che ti permetterà di portare il drone ovunque.

Parrot Anafi Base Drone con Videocamera HDR 4K/foto da 21 MP con Gimba...
Vedi offerta su Amazon

Parrot Anafi Extended

Miglior drone

Il modello Parrot Anafi Extended si caratterizza per la possibilità di registrare alla risoluzione 4K Ultra HD anche in modalità HDR. Dispone di gimbal e può raggiungere un’inclinazione massima di 180°, ideale per inquadrature dal basso verso l’alto e viceversa. Due le batterie intelligenti che possono offrire un’autonomia massima di 25 minuti, mentre il telaio ultracompatto, pieghevole e leggero è realizzato in carbonio. Questo modello viene proposto con il Parrot SkyController 3, mentre nella dotazione troviamo valigetta per il trasporto, 8 eliche aggiuntive e lo strumento per il montaggio.

Parrot Anafi Extended Drone con 2 Batterie Aggiuntive, Borsa da Traspo...
Vedi offerta su Amazon

DJI Mavic Mini

Miglior drone
È il più piccolo della famiglia DJI e di chiama per questo DJI Mavic Mini. È un drone dalle dimensioni incredibilmente piccole e soprattutto dal peso di soli 290 grammi il che lo rendono non solo portatile e compatto ma anche capace di volare senza troppe restrizioni regolamentari. La carica della batteria è rapidissima e raggiunge il 100% in soli 30 minuti consentendo al drone di volare per almeno 30 minuti. Le dimensioni? Una volta piegato sono di 140 × 82 × 57mm mentre da aperto 160 × 202 × 55 mm. E poi a caratterizzarlo c’è chiaramente il sensore CMOS da 12 MPx da 1/2.3″ che permette riprese fino a 2.7K a 30 fps con possibilità di una distanza massima per la trasmissione pari a 2 km. La velocità massima? 47 km/h con possibilità anche di avere sensori per il rilevamento degli ostacoli verso il basso. Tantissime le funzionalità di volo come anche quelle di ripresa anche cinematografica.

DJI Mavic Mini Combo Drone Leggero e Portatile, Batteria 30 Minuti, Di...
Vedi offerta su Amazon

DJI Mavic Air

Miglior drone

Il DJI Mavic Air è uno dei droni più celebri di tutta la categoria, e dispone di una fotocamera che può registrare video fino alla risoluzione 4K Ultra HD, con una qualità molto elevata. La distanza di trasmissione è esagerata: pari a 4 chilometri con il controller fornito in dotazione, mentre il telaio è pieghevole per migliorare la facilità di trasporto. In questo modello troviamo una stabilizzazione tramite gimbal a tre assi, la possibilità di effettuare foto panoramiche da 32 MP, sensori ambientali a tre direzioni e un’autonomia di massimo 21 minuti. Il Mavic Air si può gestire anche attraverso gesture chiamate SmartCapture.

DJI Mavic Air Drone pieghevole, Video 4K Full-HD, Immagini panoramiche...
Vedi offerta su Amazon

DJI Mavic Air 2

Miglior drone

Il DJI Mavic Air 2 è il modello successivo al precedente. Si migliora in alcune sue caratteristiche che riguardano intanto il sensore CMOS da 1/2″ posizionato in un gimbal a 3 assi e capace di realizzare riprese fino a risoluzioni 4K UHD a 60 fps. C’è la possibilità di avere effetti cinematografici, visto che il DJI Mavic Air 2 viene spesso usato per riprese di video spot e supporta addirittura l’hyperlapse ad 8K. La sua batteria in dotazione gli permette addirittura di effettuare un volo continuativo per ben 34 minuti e la sua ricarica non è poi così lenta permettendo di riprendere velocemente a volare anche in movimento. La capacità di volo è addirittura pari a 10 chilometri garantendo il suo rientro in caso di batteria in esaurimento. E poi? Tantissime funzionalità che permettono di avere una massima qualità della ripresa, video in HDR ma anche la funzione QuickShot che comanda il drone da vicino con il movimento delle braccia.

DJI Mavic Air 2 Drone Quadcopter UAV con Telecamera 48MP 4K, Video 1/2...
Vedi offerta su Amazon

DJI Mavic 2 Pro

Miglior drone
Anche se leggermente più ingombrante dell’Air 2, il DJI Mavic 2 Pro è un drone estremamente compatto e trasportabile caratterizzato da un design pieghevole che permette di racchiudere l’intero dispositivo in una piccola borsa. È equipaggiato con una fotocamera Hasselblad L1D-20c da 20 Megapixel che permette di realizzare video 4K a 30 fps e la possibilità di ruotare di 90 gradi e un gimbal a tre assi. Include sensori per il rilevamento degli ostacoli, una batteria che assicura fino a 31 minuti di autonomia e il supporto a funzioni come il return to home (oltre che a tante modalità di volo ed una distanza massima di trasmissione pari a 5km ed una velocità massima pari a 72 km/h. Il peso è di 907gr e può essere guidato senza problemi via smartphone.

DJI Mavic 2 Pro Drone con Fotocamera Hasselblad L1D-20c, Video HDR a 1...
Vedi offerta su Amazon

DJI FPV

Miglior drone
È l’ultimo nato in casa DJI e parlo del DJI FPV un drone estremo capace di realizzare un volo con un’esperienza completamente immersiva. Sì perché con questo drone sarà possibile effettuare un volo pilotando con un visore di nuova generazione con trasmissione video HD fino a 120 fps. Possiede un freno di emergenza: basterà premere il pulsante e in qualunque modalità il drone si arresterà immediatamente e si stazionerà in quel luogo in modo stabile. Non solo possiede anche la funzionalità Return to Home intelligente che si attiva in automatico quando il livello della batteria risulta basso. Possiede chiaramente ogni tipo di sensore per garantire un volo sicuro. Possibilità di registrare video in 4K a 60 fps e su distanze fino a 10 km senza interferenze.

DJI FPV Combo Senza Care Refresh Drone UAV Quadcopter con Visuale in P...
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.