Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come estrarre gli archivi .SIT

di

Come Windows, macOS riesce a decomprimere da solo, senza altri programmi, gli archivi ZIP. Unitamente al formato in questione, i computer a marchio Apple supportano la decompressione di un altro numero, seppur molto limitato, di formati di archiviazione. Se vogliamo però decomprimere archivi in formato SIT (che sono molto diffusi tra gli utenti Mac e non pochi programmi per computer Apple sono distribuiti in questo formato), dobbiamo installare una applicazione esterna. La domanda, a questo punto, sorge abbastanza spontanea: quale? La risposta è contenuta in questo mio articolo dedicato, appunto, a come estrarre gli archivi SIT su Mac.

Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti tutte quelli che a parer mio rappresentano le migliori applicazioni per Mac appartenenti alla categoria in oggetto, vale a dire quelle grazie alle quali è possibile aprire tale tipologia di archivi compressi andando dunque a compensare la mancanza dell’app “di serie” adibita l’estrazione degli archivi. Sempre grazie alle applicazioni che sto per consigliarti, potrai altresì aprire altri formati di file compressi (es. RAR, 7Z ecc.), oltre che gli archivi protetti da password e quelli suddivisi in più parti, il tutto senza spendere neppure un centesimo (almeno nella maggior parte dei casi).

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Posizionati bello comodo dinanzi il tuo fido computer ed inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di questa guida. Alla fine, non ho dubbi, potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso ed inoltre sono certo che i tuoi amici non esiteranno a chiederti maggiori spiegazioni al riguardo. Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione. Ti auguro, come mio solito, buona lettura.

Indice

The Unarchiver

La prima tra le risorse utili allo scopo che voglio suggerirti di utilizzare si chiama The Unarchiver. È probabilmente una tra le migliori applicazioni appartenenti alla categoria in oggetto nonché una tra le più apprezzate dagli utenti di tutto il globo. È gratuita, facilissima da usare e permette di estrarre con un semplice doppio clic tutti i file contenuti negli archivi in formato SIT ma anche ZIP, RAR, 7z, TAR, GZIP, BZIP2, ZH, ARJ e ARC, compresi gli archivi cifrati, quelli multi-volume e quelli il cui nome fa uso di caratteri stranieri. Si sostituisce al programma di decompressione di macOS e ne amplia dunque le funzionalità.

Per usarlo, collegati alla pagina Web dedicata del Mac App Store Online e clicca sul pulsante Vedi in Mac App Store. Attendi dunque qualche istante affinché compaia sulla scrivania la finestra del Mac App Store “vero e proprio” dopodiché clicca sul bottone Ottieni/Installa posto in alto a sinistra (se necessario, inserisci anche la password del tuo ID Apple).

Una volta completata la procedura di download e d’installazione, avvia The Unarchiver facendo clic sulla sua icona che è stata aggiunta al Launchpad (oppure richiama il programma tramite la cartella Applicazioni) e provvedi ad associare l’uso del programma per l’apertura degli archivi SIT in modo tale da decomprimerli automaticamente con quest’ultimo cliccando sulla scheda Formati archivio e spuntando la casella che trovi in corrispondenza della  voce StuffIt archive. Ecco fatto!

Volendo, puoi anche associare tutti gli altri formati di archivi compressi supportati del programma. Per riuscirci, ti basta selezionare la casella di riferimento sempre annessa alla medesima scheda della finestra di The Unarchiver. Le modifiche avranno effetto immediato.

A partire da questo momento, facendo doppio clic sull’icona di un file SIT, il contenuto di quest’ultimo verrà estratto nella posizione corrente (in una sotto-cartella avente lo stesso nome dell’archivio). Se preferisci modificare questo comportamento, apri The Unarchiver, seleziona la scheda Estrazione e scegli la cartella predefinita in cui estrapolare i file degli archivi ZIP tramite il menu a tendina Estrai gli archivi in:.

Sempre dalla scheda Estrazione della finestra dell’applicazione puoi poi regolare le altre impostazioni d’uso di The Unarchiver, comprese le azioni da intraprendere dopo aver effettuato l’estrazione degli archivi. Tramite la scheda Avanzate, invece, puoi regolare le impostazioni relative alla modica dei file.

StuffIt Expander

Estrarre gli archivi .SIT

Se The Unarchiver non ti ha convinto e cerchi una risorsa alternativa mediante cui poter estrarre gli archivi SIT sul tuo Mac, il consiglio che mi sento di darti è quello di provare immediatamente StuffIt Expander. È un’eccellente programma, sempre gratuito e che supporta tutti i principali formati di archivi compressi: RAR, ZIP, 7Z, TAR e molti altri ancora, compresi quelli in formato SIT, ovviamente. Ha un’interfaccia utente abbastanza semplice ed intuitiva e l’estrazione avviene in maniera piuttosto rapida. Vediamo più in dettaglio come utilizzarlo.

Innanzitutto, provvedi a collegarti alla pagina Web dedicata del Mac App Store Online e clicca sul pulsante Vedi in Mac App Store. Attendi poi qualche istante affinché appaia sulla scrivania di macOS la finestra del Mac App Store e pigia sul pulsante Ottieni/Installa che sta in alto sulla sinistra (se richiesta, digita anche la password del tuo ID Apple).

Ad installazione ultimata, avvia l’applicazione facendo clic sulla sua icona che è stata aggiunta al Launchpad (oppure richiama il programma tramite la cartella Applicazioni) e trascina gli archivi SIT da estrarre sull’icona della scatola che è apparsa sulla scrivania. Fatto ciò, nel giro di pochi istanti l’archivio verrà decompresso e potrai dunque accedere ai file in esso presenti senza alcun tipo di problema. Tutto qui!

Se poi vuoi associare gli archivi SIT (ed altri eventuali formati) a StuffIt Expander in modo che vengano estratti automaticamente dall’applicazione semplicemente facendoci doppio clic sopra, procedi nel seguente modo: seleziona un file SIT, premi cmd+i e scegli StuffIt Expander dal menu a tendina Apri con: presente nella finestra che si apre. Et voilà!

Altre risorse utili

Estrarre gli archivi .SIT

Oltre alle applicazioni di cui ti ho parlato poc’anzi puoi avvalerti di altre risorse per estrarre gli archivi SIT sul tuo Mac. Tra le varie disponibili, ti suggerisco vivamente di provare quelle che trovi indicate qui di seguito.

  • Entropy – Ottimo strumento per l’estrazione e la compressone degli archivi compressi in formato SIT e non solo che supporta le tecnologie specifiche di macOS, come gli attributi dei file. Consente di visualizzare il contenuto degli archivi in anteprima, senza estrarli, e protegge i dati crittografandoli. Purtroppo non è gratis, costa 20,99 euro.
  • Betterzip – Trattasi di un potente gestore di archivi per Mac che si interfaccia non solo con i file SIT ma anche con tutti gli altri formati d’archivio compressi, comuni e non. Consente altresì di aprire gli archivi senza estrarli ed ha una bella interfaccia. Si scarica gratis ma è disponibile anche in una variante a pagamento con funzionalità aggiuntive.
  • UnRAR Free – Altra applicazione per macOS appartenente alla categoria in questione capace di estrarre gli archivi in formatto SIT ma anche quelli RAR (come facilmente deducibile dal nome stesso), ZIP, 7Z e TAR. È molto veloce ed ha un’interfaccia utente gradevole. Consente anche di comprimere i file. Si scarica gratis ma offre opzioni extra a pagamento che vanno sbloccate mediante acquisti in-app.

Estrarre gli archivi .SIT su Windows

Estrarre gli archivi .SIT

Ad inizio articolo ti ho detto che gli archivi in formato SIT sono piuttosto diffusi sui computer a marchio Apple, motivo per cui ho preferito occuparmi perlopiù della questione per quel che concerne il versante macOS. Considerando però che non di rado capta di vedere tale formato di file compressi anche su Windows, tenendo con del fatto che lo strumento per la compressone/decompressione dei file di serie non è in grado di gestire la cosa e che neppure alcun tra i programmi più “gettonati” della categoria, come ad esempio WinRAR, non si rivelano utili in tal senso, sapere quali software posso essere sfruttati per fronteggiare quelle rare occasioni in cui si presenta la necessità in oggetto può essere indubbiamente utile.

A questo proposito, desidero dunque parlarti di PeaZip, un software gratuito e di natura open source per la gestione dei file compressi che supporta tutti i principali archivi e non solo quelli SIT. Supporta altresì i file cifrati, gli archivi multi-volume e la creazione di archivi in formato ZIP, ZIPX e 7z. È gratis, funziona su tutte le versioni di Windows ed è disponibile anche in una variante no-install.

Per scaricare il programma sul tuo computer, collegati al sito Internet ufficiale dello stesso e clicca sul pulsante PeaZip 64 bit Free Download se utilizzi un sistema a 64 bit oppure sul pulsante PeaZip Free Download se utilizzi ancora un sistema a 32 bit dopodiché premi sul bottone Download PeaZip.

A scaricamento completato, apri il file eseguibile ottenuto e, nella finestra che si apre, premi prima sul pulsante e poi su Next. Accetta dunque le condizioni di utilizzo spuntando la casella accanto alla dicitura I accept the Agreement, premi sul pulsante Next e imposta la lingua del programma sull’italiano selezionando l’opzione IT – Italian dal menu a tendina apposito. Premi poi su Next, scegli i formati di file che vuoi aprire automaticamente e concludi il setup premendo su Next, su Install e su Finish.

Adesso, fai clic destro sull’archivio in formato SIT che intendevi estrarre, scegli PeaZip dal menu contestuale che si apre e seleziona Open as archive. Nella finestra che a questo punto vedrai apparire sul desktop, ti ritroverai al cospetto del contenuto dell’archivio SIT. Premi dunque sul bottone Estrai che sta in alto e successivamente su OK posto in basso ed il contenuto del file compresso verrà estratto nella posizione di quello d’origine. È stato facile, vero?

Estrarre gli archivi .SIT Online

Estrarre gli archivi .SIT

Non hai voglia di installare nuovi programmi sul tuo computer (Mac o Windows che sia) ma hai comunque la necessità, sebbene occasionale, di estrarre degli archivi in formato SIT? Allora usa Unzip-online.com, un servizio fruibile direttamente dalla finestra del browser Web (qualsiasi), senza dover scaricare assolutamente nulla sul computer. È gratis, di semplicissimo impiego, supporta file aventi una dimensione massima di 200 MB e tutto quanto caricato online viene rimosso dopo 24 ore (quindi garantisce un buon livello di sicurezza). La possibilità di entrare gli archivi SIT non viene riportata in maniera esplicita ma t’assicuro che funziona!

Per servirtene, collegati innanzitutto alla home page del servizio dopodiché clicca sul pulsante Uncompress files e poi su Scegli file per selezionare il file SIT da estrarre. Premi dunque sul pulsante uncompress files ed attendi che la procedura venga avviata e completa e che ti venga mostrata la lista dei file presenti nell’archivio che potrai poi scaricare semplicemente facendo clic sui loro nomi.