Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori notebook 2 in 1: guida all’acquisto

di

Il tuo nuovo lavoro richiede una gran quantità di spostamenti e, per questo motivo, hai deciso di acquistare un notebook 2-in-1 da utilizzare in mobilità anche a mo’ di tablet: giacché sarebbe il tuo primo dispositivo di questo tipo, però, hai deciso di cercare in Rete una serie di informazioni in merito, per effettuare un acquisto oculato e in linea con le tue necessità. Le cose stanno in questo modo, dico bene? Allora sono lieto di dirti che le tue ricerche ti hanno condotto nel posto giusto, al momento giusto!

Nel corso di questo tutorial, infatti, ti illustrerò i parametri di scelta più importanti da tenere in considerazione in fase d’acquisto di un nuovo notebook 2-in-1 utilizzabile come normale portatile o come tablet, elencandoti poi quelli che sono i migliori notebook 2 in 1 attualmente disponibili in commercio con relative caratteristiche tecniche.

Dunque, senza indugiare oltre, ritaglia qualche minuto del tuo tempo libero per te, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: ti garantisco che, al termine della lettura di questa guida, sarai perfettamente in grado di scegliere il dispositivo più adatto alle tue esigenze. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se no augurarti buona lettura e buono shopping!

Indice

Caratteristiche dei notebook 2 in 1

Prima ancora di addentrarti nell’acquisto di un notebook 2 in 1, è bene che tu impari a valutare, in autonomia, le caratteristiche di ciascun dispositivo, in modo da poter scegliere con tranquillità quello che più si adatta alle tue necessità. Sono sicuro che, dopo aver letto le indicazioni che mi appresto a fornirti, riuscirai nella tua impresa senza alcuna difficoltà.

Formato della tastiera

Migliori notebook 2 in 1

Esistono almeno due categorie di notebook 2 in 1: quelli contraddistinti da un corpo “tablet” che può essere sganciato dalla tastiera, e quelli che non prevedono questa possibilità.

Nel primo caso, l’intero comparto hardware del computer è contenuto all’interno dello schermo, che può essere utilizzato anche a mo’ di tablet; la base con tastiera, spesso fornita in dotazione con il PC, può essere collegata allo stesso mediante un’apposita cerniera, tramite USB o, ancora, tramite Bluetooth. Tastiere del genere, solitamente, non contengono porte aggiuntive (o ne contengono ben poche) e difficilmente dispongono di retroilluminazione dedicata.

Nel secondo caso, invece, la tastiera non può essere scollegata dal corpo computer, tuttavia una specifica cerniera flessibile consente la rotazione dello schermo in diverse angolazioni, fino a ottenere la sovrapposizione completa di tastiera e display (che, in tal modo, può essere utilizzato esattamente come un tablet). Computer di questo tipo vengono definiti notebook convertibili, sono dotati di schermo touchscreen e si avvicinano molto di più alla definizione “comune” di notebook.

Esattamente come succede per i PC portatili, anche le tastiere dei notebook 2-in-1 possono differire per specifiche caratteristiche: la corsa dei tasti, ossia la “profondità” raggiungibile dal tasto in fase di pressione; il layout (che, nel caso delle tastiere italiane, è QWERTY); la presenza o meno di retroilluminazione o, ancora, le dimensioni della tastiera, che possono variare in base alla dimensione dello schermo alla quale essa è abbinata (andando a influire sullo spazio disponibile tra i tasti e sulla dimensione degli stessi).

Dimensioni e qualità del display

Migliori notebook 2 in 1

Una delle caratteristiche più importanti di un notebook 2-in-1 è il display, dal quale dipendono un’enorme quantità di fattori e che, di conseguenza, deve essere valutato con molta attenzione. Di seguito ti indico alcune caratteristiche da tener presente per distinguere uno schermo di buona qualità da uno non esattamente eccelso.

  • Dimensioni – i notebook 2-in-1 possono essere equipaggiati con display di varie dimensioni, che possono variare dai 10.1″ per i modelli più piccoli, fino ai 15″ o più, per i modelli di fascia alta. Se hai necessità di lavorare in mobilità, al bisogno, oppure di compiere operazioni che non richiedano sessioni d’utilizzo prolungate, puoi valutare l’acquisto di un dispositivo con diagonale da 10.1″; se, invece, hai bisogno di utilizzare il computer in maniera più intensiva, esattamente come faresti con un comune PC portatile, ti consiglio di optare per un modello con diagonale da 12″ o più (in grado di ospitare componenti più prestanti rispetto a quelle in uso sui convertibili più piccoli).
  • Risoluzione – si tratta di un parametro che determina il grado di nitidezza dei contenuti visualizzati sul display. Essa si misura in pixel: più alto è il numero di pixel, più l’immagine risulta nitida. Le risoluzioni più comunemente riscontrabili sui portatili 2-in-1 sono quelle HD (1280 x 720 pixel) Full HD (1920 x 1080 pixel). Sui portatili di fascia elevata, è possibile trovare anche risoluzioni superiori, o il supporto alle tecnologie HDR P3: queste ultime consentono, rispettivamente, di visualizzare una gamma più ampia di luci e ombre e di colori.
  • Densità di pixel – misurata in ppi (pixel per pollice), la densità è un altro parametro che aiuta a determinare il grado di nitidezza delle immagini su schermo. Più alto è il numero di pixel contenuti in un pollice, più definita sarà l’immagine riprodotta.
  • Tipo di pannello – la maggior parte degli schermi dei notebook 2-in-1 è equipaggiata con display LCD IPS: questi ultimi dispongono di un ampio angolo di visione, riproducono fedelmente i colori e sono visibili in maniera discreta anche sotto la luce solare. In altri casi vengono invece utilizzati pannelli Super AMOLED, i quali assicurano un contrasto migliore, neri più profondi e un discreto risparmio energetico rispetto agli LCD (in quanto i pixel neri vengono effettivamente spenti). Oltretutto, dovresti valutare la qualità di un singolo pannello cercando, tra le recensioni online, anche informazioni quali l’angolo di visione, la reattività al tocco, il trattamento oleofobico (ossia l’attitudine a non trattenere le impronte) e così via.
  • Punti di tocco – tutti i notebook 2-in-1 sono dotati di un touch-screen che, a seconda della qualità (e della fascia di mercato), è in grado di rilevare correttamente un certo numero di punti di tocco contemporanei: in genere, questo valore si aggira tra i 5 e i 10, tuttavia può salire anche in modo sensibile sui dispositivi di fascia altissima.
  • Refresh rate – misurato in Hz, questo parametro identifica la frequenza di aggiornamento dei contenuti riprodotti sullo schermo. Più alto è il refresh rate, più le immagini risultano essere fluide.

CPU e RAM

Migliori notebook 2 in 1

Per quanto riguarda le prestazioni ottenibili da un computer, è di fondamentale importanza guardare parametri come il tipo di CPU/processore e la quantità di memoria RAM. La CPU, all’atto pratico, è il “cervellone” del computer, il chip che si occupa di eseguire tutti i calcoli matematici fondamentali per l’esecuzione delle operazioni.

Per poter scegliere una CPU anziché un’altra, devi considerare la sua famiglia di appartenenza, il numero di core di cui dispone (che equivale al numero di operazioni che possono essere eseguite contemporaneamente) e la frequenza operativa degli stessi, espressa in GHz. Per esempio, i processori Intel Core delle famiglie i3, i5 e i7 sono i più potenti del mercato, mentre gli Intel Atom e i Core m3, m5 ed m7 hanno una potenza inferiore e si trovano, solitamente, sui notebook di fascia medio-bassa. Va poi valutata l’implementazione dei processori, analizzando parametri come i consumi, le temperature massime supportate e la costanza delle prestazioni in base alla dissipazione del calore.

La memoria RAM lavora in stretta collaborazione con il processore, ed è l’area in cui vengono ospitati i dati relativi ai processi in esecuzione sul dispositivo. Di conseguenza, maggiore è la quantità di RAM, maggiore è il numero di programmi che possono essere eseguiti contemporaneamente, migliori sono le prestazioni del computer.

All’atto pratico, per avere prestazioni di discreto livello è necessario disporre di almeno 4 GB di RAM; ti sconsiglio di valutare l’acquisto di device dotati di un quantitativo di RAM inferiore, in quanto potresti riscontrare blocchi di vario tipo durante l’utilizzo del computer.

Memoria interna ed espandibilità

Migliori notebook 2 in 1

Allo stato attuale delle cose, i notebook 2-in-1 possono avere memoria fissa espandibile: nel primo caso, è possibile archiviare dati soltanto sulla memoria interna, mentre nel secondo si può abbinare al dispositivo una microSD, sulla quale spostare parte dei dati salvati.

I 2-in-1 appartenenti alla fascia più bassa del mercato, in genere, dispongono di un quantitativo di memoria interna piuttosto esiguo, pari al massimo a 64 GB: tieni presente che essa non è completamente disponibile per il salvataggio dei dati, in quanto, da quel valore, è necessario sottrarre alcuni GB occupati dal sistema operativo e dai programmi predefiniti installati sul device.

Altro fattore influente a livello di prestazioni è il tipo di memoria di cui il dispositivo è dotato: gli SSD, solitamente in uso sui 2-in-1 di fascia medio-alta, consentono di ottenere una velocità di trasferimento dei dati nettamente superiore a quella delle memorie eMMC, impiegate invece per i notebook di fascia medio-bassa.

Autonomia

Migliori notebook 2 in 1

L’autonomia di un notebook 2-in-1 è collegata a diversi fattori: la capacità della batteria, misurata in milliamperora (mAh) o in wattora (Wh); il tipo di sistema operativo in uso, le cui ottimizzazioni possono influire in modo sensibile sull’autonomia finale del dispositivo; e l’attitudine della CPU a gestire in modo ottimale i consumi energetici delle varie periferiche.

A onor del vero, a determinare in modo sensibile l’autonomia di un notebook 2-in-1 è l’unione di questi tre parametri, insieme alle operazioni che, concretamente, si è soliti svolgere tramite il computer. Per questo motivo, alcuni produttori forniscono informazioni relative all’autonomia massima ottenibile, oppure alla durata della batteria in specifiche situazioni (ad es. riproduzione video).

Se ti interessa ottenere una valutazione reale di quella che può essere la resa della batteria di un dispositivo, ti consiglio di cercare delle recensioni che, nello specifico, parlino del comportamento della batteria durante lo svolgimento delle attività di tutti i giorni.

Connettività

Migliori notebook 2 in 1

La totalità dei 2-in-1 disponibili ad oggi in commercio supporta le classiche reti Wi-Fi a 2.4 GHz, quelle create dalla maggior parte dei router wireless, con standard b/g/n. Ad oggi, però, si sta pian piano diffondendo il supporto per le reti dual-band a 5 GHz, insieme con il supporto allo standard wireless AC (il quale consente di trasferire dati all’interno della rete locale con velocità fino a 1.3 Gbps, contro i 300 Mbps della tecnologia N).

Alcuni notebook, in particolare quelli composti da parte tablet+tastiera, sono dotati del supporto per le reti 3G/LTE: in essi è possibile inserire una scheda SIM da utilizzare per il collegamento a Internet in mobilità. Se ti interessa questa possibilità, ti consiglio di acquistare un dispositivo dotato di supporto alla tecnologia LTE Cat.6 o superiore, che consente la navigazione con velocità fino a 300 Mbps.

Inoltre, quasi tutti i 2-in-1 reperibili in commercio dispongono del supporto alla tecnologia Bluetooth, tramite la quale è possibile collegare cuffie, altoparlanti, mouse e tastiere esterne (anche differenti da quelle fornite in dotazione).

Porte

Migliori notebook 2 in 1

I notebook 2-in-1 possono avere una dotazione di porte abbastanza variegata. Di seguito ti elenco le porte che, più comunemente, si trovano su dispositivi di questo tipo.

  • Porte USB standard – si tratta delle porte USB “classiche” disponibili sulla maggior parte dei PC di uso comune (sono tecnicamente dette di “tipo A”). Nei 2-in-1, esse si trovano solitamente sulla base con tastiera, più raramente sulla parte “schermo” del computer. A seconda dello standard supportato, garantiscono velocità di trasferimento dati differenti: le porte USB 2.0 possono trasferire dati fino a 60 MB/s, le USB 3.0/3.1 di prima generazione fino a 625 MB/s, mentre le USB 3.1 di seconda generazione viaggiano fino a 1250 MB/s.
  • Porte microUSB USB Type-C – queste porte si trovano, solitamente, sul “corpo schermo” del convertibile. Le prime sono molto simili alle porte USB standard, anche se più piccole; le seconde, invece, sono più flessibili, in quanto possono essere utilizzate anche per la ricarica del computer o per il collegamento a monitor esterni.
  • Porte HDMI standard/microHDMI – consentono il collegamento del dispositivo a monitor esterni, televisori, proiettori e altre categorie di dispositivi video.
  • Slot per microSD – come accennato in precedenza, questi alloggiamenti consentono di espandere la memoria a disposizione per l’archiviazione di dati e applicazioni.
  • Connettori per tastiera – su alcuni notebook 2-in-1, è possibile trovare dei connettori proprietari impiegati per il collegamento del dispositivo alla tastiera rimovibile.
  • Porte LAN – si tratta della porta adibita a ospitare il cavo Ethernet, finalizzata al collegamento del computer a Internet tramite cavo. Ad oggi, queste porte sono praticamente scomparse dai notebook 2-in-1 e dai cosiddetti ultrabook, restando ancora “in auge” soltanto sui portatili classici e sui PC desktop.

Comparto multimediale (audio e fotocamere)

Migliori notebook 2 in 1

Se ti interessa acquistare un 2-in-1 per lavorare in mobilità, probabilmente non farai molta attenzione a ciò che il reparto fotografico è in grado di offrire; tuttavia, è bene che tu sappia che numerosi dispositivi di questo tipo prevedono la presenza di una fotocamera frontale per la realizzazione di video chiamate e conferenze a distanza; altri, invece, sono dotati anche di fotocamera posteriore, che può essere utilizzata per scattare foto e video dell’ambiente circostante.

Inoltre, ti consiglio di prestare bene attenzione anche al reparto audio, specie se ti interessa usare il tuo nuovo computer per guardare film e serie TV, o per riprodurre musica: se è questa la tua effettiva necessità, ti consiglio di optare per computer dotati di due o più altoparlanti esterni. Ad ogni modo, per ottenere un parere reale sulla resa audio del dispositivo, ti consiglio di cercare e leggere attentamente le recensioni dedicate al tema.

Altre caratteristiche da tenere in considerazione

Migliori notebook 2 in 1

Quelle di cui ti ho parlato finora sono le più importanti caratteristiche da tenere in considerazione per scegliere il miglior notebook 2 in 1 adatto alle proprie esigenze, ma non sono le uniche: di seguito, ti elenco una serie di parametri che, in specifici frangenti, potrebbero influenzare la scelta di un dispositivo anziché un altro.

  • Sistema operativo – la stragrande maggioranza dei notebook 2-in-1 attualmente presenti in commercio dispone del sistema operativo Windows 10, in versione Home o Pro, che si adatta agevolmente a numerosi scenari d’uso (lavoro, produttività, editing grafico e così via). In alcuni casi, potresti trovare a bordo del dispositivo Windows 10 Home in versione S: questa particolare accezione di Windows è pensata per tutelare la sicurezza del dispositivo, pertanto consente la sola installazione di applicazioni provenienti dal Microsoft Store. Questa limitazione, però, può essere facilmente eliminata convertendo Windows 10 Home S in Windows 10 Home, tramite una semplice procedura effettuabile dallo stesso store di Microsoft. Tuttavia, a conversione effettuata, non è possibile ritornare a Windows 10 Home S. Difficilmente i notebook 2-in-1 sono dotati di Android (lo stesso che si trova sugli smartphone) o di altri sistemi operativi differenti da Windows.
  • Punti di tocco del display – come ti ho accennato in una delle precedenti sezioni di questa guida, gli schermi touch-screen sono in grado di riconoscere un certo numero di “tocchi” contemporanei. In particolare, i dispositivi di fascia bassa sono in grado di elaborare efficientemente un minimo di 5 pressioni contemporanee, valore che si alza in modo sensibile man mano che la qualità del display migliora. Inoltre, alcuni pannelli sono in grado di riconoscere anche il livello di pressione applicata, effettuando operazioni differenti in base all’intensità della stessa.
  • Supporto alla penna – la maggior parte dei notebook 2-in-1 è in grado di supportare l’utilizzo dello schermo tramite input da penna. A tal proposito, è bene fare una precisazione in merito alle tipologie di penne disponibili: le penne attive, per esempio, sono le più precise, ma funzionano soltanto con i modelli di computer per cui sono state create. Le penne passive, invece, sono compatibili con la maggior parte degli schermi, tuttavia necessitano di alimentazione esterna e non sono molto precise.
  • Supporto ai sensori biometrici – alcuni notebook 2-in-1, specie quelli appartenenti alla fascia alta del mercato, dispongono di sensore d’impronte: solitamente posto all’interno del tasto Home, esso consente di sbloccare il dispositivo ed effettuare operazioni di autenticazione semplicemente poggiando il dito sullo stesso. Altri computer, come il Surface Book 2 di Windows, consentono di effettuare lo sblocco del sistema tramite riconoscimento del volto, grazie al sistema Windows Hello (che richiede la presenza di una particolare tecnologia hardware all’interno della fotocamera anteriore).

Quale notebook 2 in 1 comprare

Ora che disponi di tutte le informazioni necessarie, è arrivato il momento di entrare nel vivo di questa guida e di mostrarti quelli che, ad oggi, sono i migliori portatili “ibridi” disponibili sul mercato.

Migliori notebook 2 in 1 economici (fino a 300€)

Iniziamo questo “tour” dando un’occhiata ai migliori notebook 2 in 1 economici: questi dispositivi possono essere acquistati a un prezzo interessante e sono pensati per chi ha bisogno di un computer in grado di navigare su Internet, leggere email, svolgere lavori di piccola produttività (ad es. manipolazione di documenti d’ufficio) e poco altro.

Lenovo Miix 310 (tastiera rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1 economici

Se cerchi un computer piccolo e dalle modeste pretese, il Lenovo Ideapad Miix 310 è ciò che fa al caso tuo. Si tratta di un tablet dal peso di 581 grammi, dotato di tastiera rimovibile, che monta un processore Intel Atom x5 quad-core a 1.44 GHz, 4 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria interna eMMC, non espandibile.

Lo schermo ha diagonale da 10.1″, con risoluzione massima raggiungibile pari a 1280 x 800 pixel ed è dotato di una singola porta USB (non sono presenti ulteriori porte di collegamento sulla tastiera). Il sistema operativo a bordo del dispositivo è Windows 10, in versione Home.

Lenovo 80SGS00500 Ideapad Miix 310 Convertibile con Display da 10.1", ...
Vedi offerta su Amazon

Acer One 10 S1003-15DN (tastiera rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1 economici

Altro notebook dalle modeste prestazioni ma dall’ottimo prezzo è l’Acer One 10 S1003-15DN: anche in questo caso si tratta di un convertibile con tastiera rimovibile, il cui corpo “tablet” è dotato di display HD (risoluzione 1280 x 800 pixel) e diagonale da 10.11″.

Esso ospita un processore Intel Atom x5 quad-core a 1.44 GHz con scheda grafica Intel HD integrata, 2 GB di memoria RAM e memoria interna eMMC da 64 GB. Completano la dotazione del corpo tablet la doppia fotocamera (anteriore e posteriore), una scheda Wi-Fi 802.11 b/g/n, una porta USB 2.0 e una porta HDMI.

La tastiera in dotazione con questo computer, dotato di sistema operativo Windows 10 Home, non prevede porte di connessione aggiuntive. L’autonomia media dichiarata del dispositivo è pari a 10 ore. Il dispositivo pesa 1,27 Kg (tastiera inclusa) ed è compatibile con le penne attive Acer Active Stilus (acquistabili separatamente).

Acer One 10 S1003-15DN Notebook 2 in 1 con Processore Intel Atom x5-Z8...
Vedi offerta su Amazon

Asus Transformer T101HA-GR029T (tastiera rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1 economici

L’Asus Transformer T101HA-GR029T è un notebook 2-in-1 appartenente alla fascia economica del mercato, in grado di offrire buone prestazioni in scenari di utilizzo comune (navigazione, social, email, piccola produttività e poco altro). Dispone di uno schermo con diagonale da 10.1″ e risoluzione HD (1280 x 800 pixel), 4 GB di memoria RAM, 64 GB di memoria interna eMMC e webcam anteriore da 2.0 MP.

Sulla parte tablet sono presenti una porta USB 2.0, una porta microUSB e una porta HDMI; non sono disponibili altre porte di connessione sulla tastiera, completamente rimovibile. Il sistema operativo a bordo del computer, che pesa 581 grammi, è Windows 10 Home.

Asus Transformer T101HA-GR029T Notebook Convertibile, Display 10.1" HD...
Vedi offerta su Amazon

Migliori notebook 2 in 1 di fascia media (da 300€ a 650€)

Se hai bisogno di un notebook 2 in 1 che ti consenta di effettuare operazioni che vadano al di là della riproduzione multimediale o della piccola produttività, allora potresti prendere in considerazione l’acquisto di un notebook 2 in 1 di fascia media: questi dispositivi permettono di ottenere buone prestazioni in mobilità, senza spendere un occhio della testa.

Jumper EZpad 6s Pro (tastiera rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1

A dispetto di un prezzo tutt’altro che elevato, l’EZpad 6s pro ha sicuramente qualcosa da dire in termini di prestazioni: si tratta infatti di un notebook 2 in 1 dotato di parte tablet completamente sganciabile dalla tastiera, con diagonale pari a 11.6″ e risoluzione FullHD (1920 x 1080 pixel).

A bordo del computer sono presenti una CPU Intel Apollo quad-core con frequenza fino a 2.2 GHz, 6 GB di memoria RAM e un totale di 128 GB di spazio di archiviazione interna, suddivisi in due moduli da 64 GB (uno eMMC, l’altro SSD).  Completano la dotazione del PC una porta USB 3.0, una porta HDMI e una batteria da 9000 mAh. Il sistema operativo che anima il tutto è Windows 10 in variante Home.

Jumper EZpad 6s Pro 11.6 "EZpad 6 Pro 2 in 1 Tablette 1080P IPS Apollo...
Vedi offerta su Amazon

TECLAST F5R (tastiera non rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1

Il TECLAST F5R è un notebook convertibile che, a differenza dei computer visti finora, non consente di sganciare completamente la tastiera dal “corpo schermo”; tuttavia, grazie a un meccanismo a cerniera, è possibile ruotare lo schermo a 360°.

Ad ogni modo, questo computer è dotato di display touchscreen, compatibile con penna attiva, da 11.6″ e risoluzione FullHD, processore Intel Celeron quad-core con frequenza pari a 2.20 GHz, 8 GB di memoria RAM e memoria interna SSD pari a 256 GB. Sono inoltre presenti due porte USB standard, una porta USB TypeC e una porta mini-HDMI. L’autonomia massima dichiarata è pari a 4,5 ore e l’intero notebook ha un peso pari a 1,08 Kg.

Notebook Convertibile TECLAST F5R Ultrabook da 11.6 pollici 8 GB di RA...
Vedi offerta su Amazon

ASUS VivoBook Flip TP412 (tastiera non rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1

La famiglia di portatili Asus VivoBook Flip consente, grazie a un efficiente meccanismo a cerniera, di ruotare il monitor touchscreen da 14″ (risoluzione Full HD) su varie angolazioni, fino a 360°: quest’ultimo non può essere sganciato dal corpo tastiera ma, grazie al sistema di rotazione, può essere utilizzato anche al pari di un tablet.

La variante che ti propongo di seguito, la TP412, è caratterizzata da processore Intel Core i3 con frequenza pari a 2.3 GHz, 4 GB di memoria RAM (espandibili fino a 12 GB) e memoria interna SSD da 128 GB. Completano la dotazione hardware 4 porte USB 2.0, 2 porte USB 3.0, 1 porta HDMI e una batteria a 3 celle da 42 Wh. Il sistema operativo è Windows 10, in versione Home.

Asus Vivobook Flip TP412UA-EC036T, Notebook con Monitor 14", Glare, In...
Vedi offerta su Amazon

CHUWI UBook Pro (tastiera rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1 di fascia media

Altro ottimo notebook della categoria è il CHUWI UBook Pro: si tratta di un 2-in-1 con tastiera rimovibile, dotato di diagonale da 12.3″ con risoluzione 4K, processore Intel Core M3 dual-core con frequenza fino a 3.4 GHz, 8 GB di memoria RAM e 256 GB di memoria interna SSD.

La parte tablet è compatibile con la penna attiva (non inclusa nella confezione di vendita) ed ha un comparto porte di tutto rispetto: sono infatti presenti due entrate USB 3.0 standard, un’entrata USB TypeC, un’uscita micro-HDMI e un lettore di schede di memoria. Il dispositivo ha un peso di 0,79 grammi, monta una batteria da 5000 mAh ed è dotato di sistema operativo Windows 10.

HP Pavilion x360 (tastiera non rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1

Se cerchi un 2-in-1 completo e pensato per la produttività a tutto tondo, non puoi non valutare l’HP Pavilion x360: nella variante che ti propongo di seguito, questo computer è equipaggiato con CPU Intel Pentium Gold dual-core a 2.3 GHz, 8 GB di memoria RAM, memoria interna da 128 GB (SSD M.2) e schermo touchscreen da 14″ con risoluzione massima pari a 1366 x 768, che non è sganciabile dalla tastiera ma può essere ruotato fino a 360 gradi.

Lo schermo include una gran quantità di porte esterne: due porte USB standard, una porta USB TypeC, un lettore di schede,  una porta HDMI standard e un jack per cuffie da 3.5 mm. L’autonomia massima dichiarata è pari a circa 10 ore, il sistema operativo è Windows 10 Pro e nella confezione di vendita è inclusa la penna attiva HP.

HP Pavilion x360 14-ba024nl Notebook Convertibile, Intel Pentium Gold...
Vedi offerta su Amazon

Migliori notebook 2 in 1 di fascia alta (oltre 650€)

Di seguito ti elenco una serie di notebook 2 in 1 in grado di adattarsi alla maggior parte degli scenari di utilizzo, dai più modesti a quelli più complessi e più esosi in termini di risorse e prestazioni.

Lenovo Miix 630 (tastiera rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1 di fascia alta

Anche sulla fascia alta del mercato, Lenovo ha sicuramente da dire la sua. Il Miix 630 è un 2-in-1 di tutto rispetto, con caratteristiche tecniche in grado di offrire prestazioni medio-alte nella maggior parte degli scenari di utilizzo. A bordo di questo computer troviamo uno schermo IPS da 12.3″, con risoluzione Full HD, che racchiude una CPU Qualcomm Snapdragon 835 con frequenza a 2.6 GHz, 8 GB di memoria RAM e un disco SSD da 128 GB.

Completano la dotazione del dispositivo la fotocamera anteriore, il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, il modulo LTE (che consente di inserire una SIM all’interno del tablet), la penna attiva digitale Lenovo e, ovviamente, la tastiera rimovibile. Questo notebook ha autonomia dichiarata fino a 20 ore, pesa 780 grammi e dispone di sistema operativo Windows 10 Home S.

Lenovo Miix 630 Notebook Convertibile, Display 12,3" HD IPS Touch, Pro...
Vedi offerta su Amazon

DELL Inspiron 7386 (tastiera non rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1 di fascia alta

Se cerchi un 2-in-1 che unisca alte prestazioni e praticità, puoi prendere in considerazione l’Inspiron 7386 di DELL. Nella configurazione che ti propongo qui sotto, il computer è equipaggiato con processore Intel Core i7 quad-core a 1.8 GHz, 8 GB di RAM e disco SSD da 256 GB.

Lo schermo touchscreen è di tipo IPS LCD, con diagonale pari a 13.3″ e risoluzione Full HD, con tempo di risposta pari a 35 msec. La tastiera del computer, che ha un peso complessivo pari a 1.46 Kg, non è retroilluminata né può essere sganciata, tuttavia è possibile ruotare lo schermo fino a 360° grazie alle cerniere flessibili. Il sistema operativo a bordo del notebook è Windows 10 Pro.

DELL Inspiron 7386 2in1 Platino, Argento Ibrido (2 in 1) 33,8 cm (13.3...
Vedi offerta su Amazon

Acer Switch 5 (tastiera rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1 di fascia alta

Altro ottimo notebook 2-in-1 che mi sento di inserire nella categoria dei “potenti” è l’Acer Switch 5. Si tratta di un computer dotato di tastiera rimovibile, con schermo da 12″ IPS e risoluzione pari a 2160 x 1440 pixel, disponibile in diverse varianti.

Nella configurazione che ti propongo di seguito, esso monta una CPU Intel Core i7 7500U con frequenza pari a 2.7 GHz, 8 GB di memoria RAM, 256 GB di memoria interna (disco SSD) e batteria da 37 Wh, con autonomia massima dichiarata pari a 10.5 ore. Il computer è equipaggiato con sistema operativo Windows 10 Pro.

Acer Switch 5 SW512-52P-71TA Notebook 2 in 1 con Processore Intel Core...
Vedi offerta su Amazon

DELL XPS 13 9365 (tastiera non rimovibile)

Migliori notebook 2 in 1

Altro notebook appartenente alla categoria dei “potenti” che mi sento di menzionare in questa guida è il DELL XPS 13. Si tratta di un 2-in-1 con diagonale pari a 13.3″ (e risoluzione UltraSharp QHD+) dotato di tastiera che non può essere sganciata (ruotabile fino all’angolazione di 170°), dotato di processore Intel Core i5 con frequenza fino a 3.6 GHz, 8 GB di memoria RAM e memoria interna SSD M.2 dalla capienza di 256 GB. Il computer ha un peso complessivo pari a 1.24 Kg, dispone del sistema operativo Windows 10 Pro ed è compatibile con le penne attive DELL.

DELL XPS 13 9365 Nero, Argento Ibrido (2 in 1) 33,8 cm (13.3") 1920 x ...
Vedi offerta su Amazon

Microsoft Surface Book 2 (tastiera rimovibile)

Microsoft Surface Book 2

Se hai bisogno di un notebook 2-in-1 che faccia delle prestazioni il suo punto di forza, da utilizzare magari come unico PC, ti consiglio di valutare l’acquisto di un dispositivo della famiglia Microsoft Surface Book 2. Disponibili in diverse configurazioni, tutti gli elementi della categoria dispongono di schermo touchscreen IPS LCD da 13.5″ o 15″, processore Intel Core, scheda grafica dedicata NVIDIA GeForce e tastiera rimovibile.

Per esempio, la configurazione che ti propongo di seguito è così composta: schermo da 15″ con risoluzione pari a 3240 x 2160 pixel (260 PPI), processore Intel Core i7 quad-core a 4.5 GHz, 16 GB di memoria RAM, disco SSD da 1 TB e scheda grafica dedicata NVIDIA GeForce GTX 1060. Il computer, che pesa complessivamente 1,9 Kg, offre autonomia media pari a 17 ore ed è equipaggiato con il sistema operativo Windows 10 Pro.

Microsoft Surface Book 2 Notebook Convertibile da 15", i7-8650U, 16 GB...
Vedi offerta su Amazon