Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori power bank solari: guida all’acquisto

di

Da un po’ di tempo a questa parte, la cosiddetta green economy si sta imponendo con particolare efficacia e sta entrando a far parte dello stile di vita di ognuno di noi, anche con una serie di prodotti tecnologici di uso quotidiano. La possibilità di combinare progresso e salvaguardia dell’ambiente è, infatti, al centro dell’attenzione sia da parte dei consumatori che dei produttori di beni tecnologici, che si stanno adattando con una certa intraprendenza e pragmatismo a questa nuova, positiva tendenza.

Un esempio lampante viene dalle power bank solari. Fino a poco tempo fa considerate come un prodotto di nicchia, si sono imposte velocemente all’attenzione di una schiera sempre più ampia di consumatori particolarmente sensibili alle questioni ecologiche. Oggi possiamo trovare diversi interessanti modelli di questi piccoli gadget, che offrono la possibilità di ricaricare comodamente una vasta gamma di dispositivi approfittando semplicemente della disponibilità di luce solare, che nel nostro paese non manca di certo!

Interessante, vero? Se anche tu sei alla ricerca di questo utile ritrovato della tecnologia, ti suggerisco di proseguire nella lettura dell’articolo, alla scoperta di tutte le sue caratteristiche e proprietà. In questo modo potrai renderti conto di quanto le innovazioni in questo campo stiano facendo passi da gigante. In men che non si dica sarai capace di individuare il modello che fa per te fra le migliori power bank solari. Allora, che ne dici? Sei pronto? Perfetto! Non mi resta che augurarti buona lettura!

Indice

Come funziona una power bank solare

Power bank

Come prima cosa ti illustrerò i principi di funzionamento delle power bank solari. Devi sapere che il processo di ricarica che riguarda questi piccoli dispositivi è lo stesso dei pannelli solari più grandi, ovvero il fotovoltaico. Si tratta di di un processo elettrochimico piuttosto complesso, nel quale quelle piccolissime particelle di luce note come fotoni trasferiscono la loro energia agli elettroni contenuti nel silicio, il semiconduttore di cui sono composte le celle del pannello. Gli elettroni vengono, per così dire, messi in moto, e questa attività produce energia elettrica che viene trasferita in una batteria agli ioni di litio.

Una delle caratteristiche più interessanti delle power bank solari risiede proprio nella possibilità di accumulare energia e conservarla all’interno delle batterie per poi utilizzarla all’occorrenza. Non è necessario, quindi, avere sempre a disposizione la luce del sole, come avviene nei semplici caricabatterie solari. Per ricaricarla basta posizionarla in modo che i pannelli ricevano direttamente la luce del sole: l’operazione avviene automaticamente e in maniera estremamente naturale, senza bisogno di attivare nulla.

Nei prossimi capitoli ti illustrerò le varie caratteristiche di questi dispositivi, in modo da farti avere un quadro completo per quello che riguarda la capacità di immagazzinare energia, le diverse tipologie di pannelli, la connettività e le modalità con cui si possono ricaricare smartphone, tablet e laptop.

In ultimo, ti fornirò delle indicazioni riguardo alle dimensioni e al peso dei modelli che si trovano in circolazione e altre proprietà, come la resistenza. Sono tutti elementi distintivi che vale la pena considerare per poter scegliere fra le migliori power bank solari quella ideale per le proprie esigenze.

Tipologia dei pannelli

modello power bank solare

Esistono due tipi di pannelli: i monocristallini e policristallini. I pannelli monocristallini hanno una colorazione più scura, caratteristica che gli consente di attirare maggiormente la luce del sole. Si adattano all’uso anche in giornate non particolarmente soleggiate grazie al loro particolare orientamento, anche se ovviamente con condizioni sfavorevoli sono in grado di generare meno energia.

I pannelli policristallini (o multicristallini) hanno invece una colorazione blu e sono di norma più economici dei monocristallini. Sono meno efficienti di questi ultimi, in quanto hanno bisogno di una maggiore estensione per generare la stessa quantità di energia. Tuttavia riescono a sfruttare meglio la luce del sole durante tutto l’arco della giornata, e sono in grado di ottimizzare meglio la gestione delle temperature.

Capacità

batteria power bank solare

Per capacità si intende la capienza della batteria integrata nella power bank solare, e viene misurata in mAh (milliampereora). Troverai indicato questo valore nelle specifiche dei prodotti che andrai a visionare, e ti servirà per regolarti in base alle tue necessità. Dovrai considerare, infatti, che una batteria da 5.000 mAh è sufficiente ad una singola ricarica di uno smartphone, dopodiché occorrerà rimettere in carica la power bank solare per poterla riutilizzare. Se hai bisogno di ricaricare un tablet o più di uno smartphone contemporaneamente, ti consiglio di valutare l’acquisto di una power bank solare fra gli 8.000 e i 12.000 mAh, mentre per un laptop è opportuno salire sopra i 25.000 mAh.

C’è anche un altro aspetto da considerare, ovvero la resa effettiva della batteria, che non corrisponde spesso a quella indicata nominalmente nelle specifiche del prodotto. È bene tenere presente che potresti riscontrare una naturale dispersione di energia di circa il 20-30%, per cui il consiglio è di sceglierne una che riporti una capacità leggermente maggiore rispetto a quella effettivamente necessaria. Infine, nella scelta tieni conto anche del tempo di ricarica, che è molto più lento rispetto a quello che avviene con il collegamento alla rete elettrica.

Porte

porte power bank solare

Altri dati importanti da valutare sono il numero e la tipologia delle porte presenti sulla power bank solare, oltre alla loro intensità di erogazione. Se hai frequente bisogno di caricare più dispositivi, anche contemporaneamente, è opportuno verificare che disponga di un numero sufficiente di porte. Queste ultime, poi, possono essere di varie tipologie: la USB A è quella standard che consente l’inserimento solo in un verso. La USB-C rappresenta invece la connessione di ultima generazione, caratterizzata da un design più sottile e dalle potenzialità superiori, adatta quindi al collegamento di dispositivi più recenti.

Le porte Micro-USB sono invece generalmente utilizzate per ricaricare la stessa power bank solare, alternativa estremamente utile quando non è possibile sfruttare i pannelli solari. Le porte Lightning sono invece dedicate ai connettori di casa Apple per iPhone, iPod e alcuni modelli di iPad.

Le porte possono anche avere una intensità di erogazione dell’energia diversa, il che potrebbe influenzare radicalmente la velocità di ricarica dei dispositivi. Questo valore è espresso in ampere (A) e spesso viene suddiviso tra le porte (quindi se carichi più device in contemporanea con la stessa power bank, la potenza massima erogata sarà suddivisa tra le varie porte e non potrai avvantaggiarti di tutta la potenza su tutte le porte in contemporanea).

La maggior parte delle porte ha come amperaggio 1A o 2A, ma con la veloce evoluzione della tecnologia che caratterizza questi dispositivi è sempre più facile imbattersi in un valore maggiore. Verifica comunque che anche che il dispositivo da ricaricare supporti tali intensità: se il tuo smartphone, ad esempio, arriva a un amperaggio massimo di 1A, anche collegarlo a una power bank solare da 2A non impatterà sui tempi di ricarica.

Potresti trovare indicato anche un altro valore espresso in volt: in effetti si tratta di due unità di misura, volt e ampere, entrambe attinenti alla corrente, ma che in realtà fanno riferimento a grandezze elettriche differenti. Con volt si identifica più precisamente la tensione che la porta di uscita della power bank è in grado di gestire e che, di norma, equivale a 5V. Un metodo infallibile per determinare la compatibilità della power bank solare è quello di confrontarlo con le specifiche del caricabatterie dello smartphone, tablet, laptop o qualsiasi dispositivo che si desidera ricaricare.

Modalità di ricarica

Power Bank Solare

Le power bank solari possono offrire due modalità principali di ricarica: standard e wireless. La prima è quella più tradizionale e diffusa, che si esegue tramite appositi cavi da collegare alle rispettive porte di output della power bank solare e input del dispositivo da ricaricare.

La modalità wireless si sta invece affermando più di recente, con la comparsa nel mercato di diverse tipologie di device in grado di supportarne la tecnologia, e prevede la possibilità di attivare la ricarica attraverso l’induzione elettromagnetica, semplicemente appoggiando il dispositivo alle apposite bobine di trasmissione di cui è provvista la power bank solare. Inoltre, negli ultimi tempi si sta facendo strada anche una nuova tecnologia, denominata smart, che consente di rilevare i device connessi al power bank solare e di regolare automaticamente la velocità di carica necessaria.

Un’altra tecnologia di cui sono dotate alcune power bank solari è la Quick Charge (ricarica veloce), ma è bene verificare che anche i dispositivi da ricaricare ne siano provvisti. È infatti presente solo in determinati chip Snapdragon di Qualcomm, montati in alcuni dispositivi come computer e smartphone. Questi consentono una più efficace gestione dell’energia elettrica tramite interfaccia USB, e rendono possibile una ricarica molto più veloce. Per maggiori informazioni, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come funziona la ricarica wireless.

Dimensioni e peso

dimensioni power bank solare

Ti consiglio calorosamente di verificare anche dimensioni e peso delle power bank solari, per non ritrovarti con un prodotto scomodo, ingombrante e difficile da trasportare. Esistono, ad esempio, diversi modelli progettati per escursioni all’aperto e campeggio, dotati di più pannelli per un uso intensivo e per garantire una disponibilità maggiore di energia attraverso batterie particolarmente capienti, che oltretutto comportano un carico non indifferente.

Spesso questi modelli sono pieghevoli, e si estendono andando a coprire una superficie importante. Valuta quindi con attenzione l’uso quotidiano che dovrai fare della power bank solare. Se ti occorre una certa versatilità potrebbero essere la soluzione giusta, mentre se ti serve solo sporadicamente per ricaricare il tuo smartphone, probabilmente faresti meglio a concentrarti su modelli di dimensioni più contenute.

Resistenza

impermeabilità power bank solare

Ti starai giustamente chiedendo cosa succede, ad esempio, nel caso in cui dimentichi la power bank solare in ricarica sul davanzale, e poi arriva un inaspettato temporale estivo particolarmente carico di pioggia. Il tuo dubbio è assolutamente lecito, per questo ti suggerisco di verificarne le caratteristiche di resistenza prima di procedere all’acquisto. La buona notizia, comunque, è che la maggior parte dei modelli è dotata di ottimi materiali in grado di sopportare condizioni ambientali difficili, a partire dall’acqua.

Assicurati, quindi, che nelle specifiche sia indicata come proprietà una buona impermeabilità. Alcuni modelli sono avvolti in uno strato di gomma, capace di proteggere dagli urti: potrebbe esserti utile nel caso tu debba portarle con te in lunghe escursioni o per il trekking, magari agganciandole allo zaino tramite il moschettone di cui sono dotate per catturare quanta più energia solare possibile.

In queste situazioni è importante che siano riparate anche da polvere e sabbia, il che avviene tramite speciali rivestimenti come il materiale ABS e il silicone, termoresistenti e riciclabili, in grado di impedire ad elementi esterni di penetrare nei circuiti interni e provocare danni irreparabili.

Quale power bank solare scegliere

È venuto il momento di passare all’azione: ora che hai assimilato tutte le nozioni indispensabili per maturare una valutazione equilibrata puoi decidere con serenità quale power bank solare scegliere. Per facilitarti ancora di più il compito, ho preparato una selezione di modelli divisa per fasce di prezzo.

Migliori power bank solari economiche (meno di 30 euro)

Se il tuo budget è inferiore a 30 euro, molto probabilmente stai cercando un modello con una batteria sufficiente a ricaricare uno smartphone, o al massimo un tablet. Di seguito puoi visionare le migliori power bank solari economiche.

POWERADD Apollo2 da 12.000/26.800 mAh

Poweradd power bank solare

POWERADD Apollo2 è un modello economico disponibile in due versioni, con batteria da 12.000 mAh e da 26.800 mAh. È provvisto di un ingresso Micro-USB da 5V (2A) e un ingresso di Lightning da 5V (2A), oltre a due uscite USB per un massimo di 5V (3,5A) utili a collegare smartphone o tablet. Come dotazione aggiuntiva prevede 2 LED e predisposizione all’accendisigari per l’utilizzo in mobilità. Può essere ricaricato sia grazie ai pannelli, sia per mezzo di collegamento alla corrente elettrica. Il peso è di 687 grammi, per via dei materiali robusti che ne garantiscono però anche una buona impermeabilità.

POWERADD Apollo Plus Powerbank Solare 26800mah Caricabatteria di Grand...
Vedi offerta su Amazon
POWERADD Apollo2 Powerbank Solare Caricabatteria Portatile 12000mAh co...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare QTshine da 26.800 mAh

QTShine power bank solare

Questo economico modello di QTshine dispone di una batteria da ben 26.800 mAh, e di ingressi per la ricarica di dispositivi come smartphone e tablet da 2.1A e 1A. Può essere ricaricata tramite i pannelli solari o un comodo ingresso supplementare di tipo USB-C da 2,1A. La custodia esterna è realizzata con materiali ABS ecologici che salvaguardano da danni provocati dalla caduta o dall’urto. Le dimensioni e in particolare il peso (349 grammi) sono piuttosto contenuti, tali da consentire un trasporto agevole in diverse situazioni.

Power Bank Solare 26800Amh,QTshine[Type-C Veloce Ingressi] Caricabatte...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare VOOE da 26.800 mAh

VOOE power bank solare

Questo modello impermeabile di VOOE è dotato di una batteria da 26.800 mAh, che consente di ricaricare fino a 5 volte uno smartphone e tre volte un tablet, e di un sistema di protezione da sovraccarico. Permette la ricarica contemporanea di due dispositivi tramite le porte USB micro da 2,1A e 1A. Le dimensioni abbastanza compatte fanno in modo che questo dispositivo sia trasportabile comodamente in tasca o in borsa. Gli indicatori a LED, inoltre, aiutano a determinare facilmente il livello di ricarica della batteria.

Powerbank Solare 26800mAh, VOOE【2020 Chip intelligente】Caricabatterie ...
Vedi offerta su Amazon
Powerbank Solare 26800mAh, VOOE【2020 Chip intelligente】Caricabatterie ...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare X-DRAGON da 25.000 mAh

power bank solare x dragon

Se cerchi prestazioni elevate e versatilità unite ad un buon prezzo, il modello X-DRAGON potrebbe rappresentare un’ottima scelta per ricaricare il tuo smartphone o tablet. Dotato di 4 pannelli solari rimovibili e di una batteria da 25.000 mAh, si adatta a diverse situazioni che vanno dalla mobilità quotidiana alle escursioni outdoor. Dispone di doppi ingressi Micro-USB e USB-C per un massimo di 5V (2A). I materiali di costruzione garantiscono una buona protezione dalle intemperie e dagli urti, inoltre le porte USB sono ulteriormente protette da una copertura dedicata che evita l’ingresso di polvere e sabbia.

X-DRAGON Solare Powerbank 25000mAh Batteria Esterna di Caricatore Sola...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare SWEYE da 26.800 mAh

SWEYE power bank solare

La power bank solare SWEYE è dotata di batteria al litio da 26.800 mAh, di due porte USB A (da 2.1 A e 1 A), una USB-C e una Micro-USB. Ha dimensioni e peso contenuti, rapportabili a quelle di uno smartphone, il che la rende estremamente portatile. È inoltre dotata di una serie di tecnologie per la protezione da sovraccarichi di alimentazione che evitano danni ai circuiti elettrici anche dei dispositivi in ricarica. La possibilità di ricaricare la batteria sia tramite il pannello solare che tramite collegamento alla rete elettrica rende questo dispositivo molto versatile.

SWEYE Power Bank Solare 26800mAh,【Type-C Carica Veloce】Caricatore Sola...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare Feob da 26.800 mAh

Feob power bank solare

Elegante ed essenziale, questo modello di Feob vanta comunque una batteria dalla buona capacità (26.800 mAh) e due porte USB con uscita 2.1 A e 1.0 A per la ricarica contemporanea di due dispositivi. Dispone di 4 indicatori LED per monitorare lo stato della batteria, e di sistemi per la protezione dei circuiti da sovraccarico di tensione. Il pannello solare ha una discreta estensione, e può essere utilizzato in alternativa al collegamento alla rete elettrica tramite la presa Micro-USB. Si tratta in sostanza di una power bank economica e dalle funzionalità basilari, non adatta ad attività all’aperto e a un uso in situazioni ambientali difficili.

Feob 26800mAh Power Bank Solare, Caricabatterie Portatile Solare per C...
Vedi offerta su Amazon

Migliori power bank solari di fascia media (dai 30 ai 50 euro)

Se puoi spendere una cifra compresa fra i 30 e i 70 euro, potrai avvalerti di alcuni significativi vantaggi che vanno dalla capienza della batteria a una maggiore disponibilità di soluzioni di connettività a materiali più resistenti. Ecco per te le migliori power bank solari di fascia media.

Power bank solare Hiluckey da 26.800 mAh

power bank solare Hiluckey

La power bank solare Hiluckey offre una batteria dalla capacità di 26.800 mAh con 4 USB e possibilità di ricarica wireless aggiuntiva, adatta quindi alla ricarica di smartphone e tablet. Grazie alla sua particolare tecnologia rileva automaticamente le caratteristiche dei dispositivi da ricaricare, raggiungendo una velocità massima di 3A. Integra anche una comoda torcia a LED con 3 modalità di luce. Ha un design ergonomico a prova di polvere, antiurto e impermeabile, adatto a tutte le attività outdoor.

Hiluckey Caricabatterie Solare 26800mAh con 4 USB Batteria Esterna Por...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare Slols da 33.500 mAh

Slols power bank solare

Una batteria da 33.500 mAh, la possibilità di ricaricare in modalità wireless e una discreta dotazione di porte (2 USB A, 1 USB-C e 2 Micro-USB da 3.1 A per una ricarica estremamente veloce ) caratterizzano questo modello di Slols. Il suo design robusto fa intuire una certa resistenza agli agenti atmosferici, ma anche internamente è progettata con tecnologie all’avanguardia per la protezione da sovraccarico e improvvisi aumenti di tensione. La torcia con ben 18 LED può risultare estremamente utile per situazioni outdoor come campeggi ed escursioni.

PowerBank Solare 26800mAh Caricabatterie Portatile, Wireless Qi, Batte...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare ADDTOP da 25.000 mAh

power bank solare A ADDTOP

ADDTOP è una power bank solare pieghevole e impermeabile, dotata di batteria da 25.000 mAh e di due porte USB. Ottima sia per un uso quotidiano che per escursioni e attività all’aperto, è compatibile con un gran numero di dispositivi. I suoi pannelli hanno una buona estensione, che consentono un accumulo di energia molto veloce, ma allo stesso tempo permette la ricarica tramite collegamento alla rete elettrica dalla porta AC da 2.1A. Ha anche 9 luci LED con tre diverse modalità adatte per utilizzo al buio. Le sue caratteristiche di potenza, peso (532 grammi) e dimensioni consentono anche il trasporto in aereo.

A ADDTOP Caricabatterie Solare 25000mAh, Power Bank Impermeabile con 2...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare Aikove 10W da 30.000 mAh

Aikove 10W

Aikove 10W è una power bank wireless dotata di una capiente batteria da 30.000 mAh, idonea anche alla ricarica di un laptop. A livello di connettività è bene equipaggiata con 3 ingressi: uno bidirezionale USB C 3.0 da 18 W, uno Lighting da 2A e Micro-USB da 2.1 A. Può essere ricaricato anche tramite collegamento alla rete elettrica con apposito caricatore da 18 W non incluso). È impermeabile e realizzato con materiali ABS ecologici e resistenti.

Aikove 10W Wireless Power Bank 30000mAh PD 18W Caricabatterie Solare P...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare ORITO da 30.000 mAh

Orito power bank solare

Questa power bank solare di Orito da 30.000 mAh è integrata con connettività wireless da 10W, e vanta una classe di efficienza energetica A+++. Dispone di un’ottima dotazione a livello di connettività, con ben 6 uscite USB, fra cui 1 anche una di tipo USB-C, che supportano la ricarica per dispositivi fino a 9V (2A). Inoltre sono presenti ingressi di tipo Micro-USB e USB-C. Può essere ricaricata con la corrente elettrica, ed è consigliato farlo al primo utilizzo. È integrata con una comoda torcia a LED che prevede 4 distinte modalità di illuminazione, e di indicatore del livello della batteria.

ORITO Powerbank Solare 30000mAh, 10W Caricatore Wireless con 3 Ingress...
Vedi offerta su Amazon

GOODaaa D4004 da 25.000 mAh

GOODaaa D4004

GOODaaa D4004 è una power bank solare progettata in particolar modo per l’utilizzo in attività all’aperto, ed è adatta a ricaricare smartphone o tablet grazie a una batteria da 25.000 mAh, a 4 pannelli pieghevoli e a tre uscite USB di cui due USB A e una Micro-USB. Grazie alla tecnologia SmartIC, GOODaaa riconosce il dispositivo e adatta la velocità di ricarica per ottimizzare e rendere stabile il processo. Ha una ricca dotazione di accessori molto utili nelle escursioni: torcia con tre funzionalità, bussola con moschettone per agganciarla ad uno zaino, e cavetto USB.

GOODaaa, Power Bank solare da 25000 mAh, per esterni, con 3 uscite, ca...
Vedi offerta su Amazon

Migliori power bank solari di fascia alta (oltre i 50 euro)

Sei alla ricerca del massimo delle prestazioni, per essere sicuro di non rimanere mai a secco di ricarica per i tuoi dispositivi? In questa selezione delle migliori power bank solari di fascia alta troverai il meglio che il mercato riesce a offrire attualmente.

Power bank solare BLAVOR da 20.000 mAh

Power bank solare Blavor

La power bank solare Blavor, dotata di batteria da 20.000 mAh idonea alla ricarica di smartphone e tablet, integra alla connettività USB A (2 porte), USB-C (1 porta) e Micro-USB (1 porta), la tecnologia wireless. È pieghevole, con ben 5 pannelli solari rimovibili all’occorrenza, dispone anche di luce LED e di bussola, particolarmente utili per escursioni, gite e campeggio. Risulta inoltre molto resistente agli urti, alla polvere, ed è impermeabile.

Power bank solare AP.DISHU da 50.000/80.000/100.000 mAh

power bank solare AP.DISHU

La power bank solare di AP.DISHU è disponibile nelle versioni da 50.000 mAh, 80.000 mAh e 100.000 mAh, capienze davvero elevate che consentono di ricaricare anche dispositivi impegnativi come i laptop. Permette di ricaricare contemporaneamente 4 dispositivi, grazie alle 4 uscite USB A da 5V (2.1 A). È stata realizzata con materiali solidi a garanzia di un’ottima impermeabilità, di resistenza agli urti e alla penetrazione di polvere e terra, ed è quindi perfetta per le attività all’aperto.

AP.DISHU Caricabatterie Wireless Portatile, Powerbank Solare, 100000mA...
Vedi offerta su Amazon
AP.DISHU Caricabatterie Wireless Portatile, Powerbank Solare, 100000mA...
Vedi offerta su Amazon
AP.DISHU Caricabatterie Wireless Portatile, Powerbank Solare, 100000mA...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare AEU da 50.000 mAh

AEU

Questo modello di AEU con batteria da 50.000 mAh offre anche la tecnologia QI Wireless e Quick Charge, oltre a una buona dotazione di porte USB (4 USB A e 1 USB-C da 3A). Ha inoltre 3 porte di ingresso per ricaricare più velocemente all’occorrenza, quindi senza l’uso del pannello, in circa 7-8 ore. Si presta bene sia all’uso quotidiano che ai viaggi, in quanto è costruita con materiali adatti anche ad ambienti difficili. In particolare è progettata in modo da proteggere dalla polvere e si avvale di una tecnologia che garantisce il controllo della temperatura. Ha anche una dotazione di accessori molto interessante: 3 luci LED attivabili in 3 modalità diverse, moschettone e cordino per agganciarla ad uno zaino.

Solare Power Bank 50000Mah Caricabatterie Qi Wireless Portatile Solare...
Vedi offerta su Amazon
AEU Solare Power Bank 50000Mah Caricabatterie Qi Wireless Portatile So...
Vedi offerta su Amazon
AEU Solare Power Bank 50000Mah Caricabatterie Qi Wireless Portatile So...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare Stool da 80.000 mAh

Power bank solare Stool

Stool ha prodotto una power bank solare estremamente resistente, e dotata di una capiente batteria da 80.000 mAh, due porte USB A e una porta Micro-USB per ricaricare all’occorrenza tramite rete elettrica, entrambe protette da una speciale copertura contro l’ingresso di terra, sabbia e polvere. Una delle principali caratteristiche è sicuramente l’impermeabilità, ottenuta grazie all’impiego di speciali materiali che garantiscono una protezione di grado IPX6 (protezione da ondate). Dispone anche di LED per verificare lo stato della batteria, e di torcia per consentire la visibilità al buio.

Power Bank Solare Compatto Ad Alta capacità con Caricatore A Luce LED ...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare OUTXE da 20.000 mAh

Power bank solare OUTXE

La power bank solare OUTXE non ha una batteria particolarmente capiente (25.000 mAh) ma ha dalla sua una serie di accorgimenti che la rendono molto resistente e adatta ad un uso anche intensivo in attività all’aperto. Ha infatti un livello di impermeabilità IP66, ed è inoltre a prova di polvere, antiurto e antiscivolo grazie alle speciali protezioni che la rivestono. Inoltre, dispone di due porte USB-C da 4A e una Micro-USB da 4A, che garantiscono una ricarica veloce in circa 6 ore. È disponibile anche nella versione con 20.000 mAh.

OUTXE Powerbank Solare Impermeabile 25000mAh Ricarica Rapida Batteria ...
Vedi offerta su Amazon

Power bank solare PIANAI da 10.000/20.000/30.000 mAh

Pianai power bank solare

La power bank solare PIANAI non ha una batteria particolarmente capiente (30.000 mAh) ma dispone di un’ottima serie di porte, fra cui 4 porta USB A, 1 porte USB-C, 1 Lightning e una Micro-USB, tutte da 2A e progettate con le migliori tecnologie a protezione dei circuiti elettrici dal possibile sovraccarico. Il singolo pannello solare ha una buona estensione che permette una ricarica abbastanza veloce della batteria, la quale può essere monitorata tramite 5 LED di indicazione dello stato. Ha anche una comoda torcia con tre modalità di utilizzo. È disponibile anche nelle versioni da 10.000 mAh e da 20.000 mAh.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.