Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior power bank: guida all’acquisto

di

Tremi all’idea di rimanere con lo smartphone scarico? Ogni volta che cerchi una presa per ricaricare il tuo smartphone o il tuo tablet, la trovi puntualmente occupata dai dispositivi di altre persone? Non ci sono dubbi, tu hai bisogno di un power bank.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, i power bank sono delle batterie portatili che permettono di ricaricare dispositivi come smartphone, tablet e in alcuni casi perfino notebook (se equipaggiati con porte in formato USB-C) in qualsiasi luogo e qualsiasi circostanza. Possono essere di varie dimensioni, capacità e colorazioni e possono includere una o più porte USB per la ricarica dei dispositivi. Che ne dici se proviamo a scoprire, insieme, quali sono quelli più interessanti del momento? Ti va? Benissimo.

Qui sotto trovi una serie di spiegazioni che dovrebbero aiutarti a individuare il miglior power bank per le tue esigenze e, cosa forse ancora più importante, un elenco di power bank tra quelli che attualmente offrono il miglior rapporto tra qualità e prezzo. Indipendentemente dal modello di smartphone o tablet in tuo possesso, sono sicuro che riuscirai a trovare una batteria adatta a te e a metterti alle spalle la paura di rimanere con i tuoi dispositivi scarichi!

Indice

Come scegliere un power bank

Come appena accennato, i power bank si possono distinguere per capacità, dimensioni, peso e numero – nonché tipo – di porte integrate. Per individuare quello più adatto alle tue esigenze devi, dunque, prendere un minimo di confidenza con le loro caratteristiche tecniche e imparare a distinguerle in maniera corretta. Ti assicuro che è molto più facile di quello che pensi, trovi spiegato tutto qui sotto.

Miglior power bank

Capacità

La capacità dei power bank si calcola in milliampereora (mAh), proprio come quella delle batterie di smartphone e tablet. Ma cos’è un milliampereora? Te lo spiego subito.

Come facilmente intuibile anche dal suo nome, il milliampereora è la millesima parte di un ampere/ora, l’unità di misura che viene usata per indicare il numero di ampere (che è l’unità di misura dell’intensità di corrente elettrica) che passa attraverso un dispositivo ogni ora.

Chiaro questo concetto base, per individuare il power bank più adatto alle tue esigenze devi scoprire qual è la capacità della batteria che intendi ricaricare, quindi della batteria del tuo smartphone o del tuo tablet: si tratta di un valore che puoi trovare facilmente effettuando una ricerca su Google. Attenzione però, il numero di mAh indicato nei power bank non va rapportato direttamente a quello delle batterie di smartphone e tablet, in quanto viene espresso quasi sempre sulla base di una tensione di 3.7V, che è il voltaggio della batteria, e non sulla tensione di 5V, che invece è il voltaggio usato per la ricarica di smartphone, tablet e altri device.

In poche parole, se trovi un power bank da 10.000 mAh e il tuo smartphone ha una batteria da 3.000 mAh, non potrai fare tre ricariche complete del device, ma di meno (poco più di due). Dal valore dei mAh di un power bank devi sempre togliere un 20-30% per ottenere la capacità reale di quest’ultimo. Per essere ancora più precisi, per scoprire il “vero” amperaggio di un power bank devi calcolare 3.7 * [numero dei mAh] / 5. In questo otterrai un valore di mAh “compatibile” con quello del tuo smartphone o del tuo tablet e quindi potrai orientarti meglio nell’acquisto del power bank.

In alcuni casi, la capacità dei power bank viene espressa in watt-ora (Wh). Per ricavare il valore di Wh compatibile con quello di smartphone e tablet, bisogna dividere il valore per 5 (cioè 5V): [numero Wh]/5.

Purtroppo i produttori di power bank non sempre indicano se la capacità delle loro batterie viene espressa sulla base di una tensione di 3.7V o sulla base di una tensione di 5V. Per risolvere questo dubbio, bisogna informarsi autonomamente leggendo recensioni online, commenti degli utenti ed effettuando ricerche online su siti terzi.

Ovviamente, a una maggiore capacità dei power bank equivale anche un allungamento dei tempi di caricamento di questi ultimi, quindi se acquisterai un power bank molto capiente preparati a spendere tanto tempo per caricarlo!

Miglior power bank

Forma, dimensioni e peso

I power bank possono avere diversi form factor: ci sono quelli a forma di rossetto, quelli rettangolari spessi poco più di una carta di credito, quelli più robusti e capienti che potremmo definire come delle “scatolette”, e l’elenco potrebbe andare avanti a lungo. Devi solo scegliere in base alle tue preferenze.

Il discorso è diverso per quanto concerne peso e dimensioni. Come facilmente intuibile, i power bank più grandi e più pesanti sono quelli che permettono di dare una carica maggiore ai propri dispositivi. Questo significa che se hai bisogno di un power bank da usare in viaggio (o comunque in situazioni in cui starai molto a lungo senza la disponibilità di prese elettriche), devi mettere da parte la portabilità, la leggerezza e devi pensare unicamente al numero dei mAh: potresti aver bisogno di effettuare più cariche complete a smartphone e tablet, e questo è fattibile solo con batterie dall’amperaggio elevato.

Se, invece, hai bisogno di una batteria da tenere sempre in tasca per dare una “botta di vita” ai tuoi device nelle situazioni d’emergenza, tralascia pure il numero dei mAh e acquista un power bank estremamente compatto e sottile da tenere nella tasca dei pantaloni senza fastidi.

Tieni in considerazione anche i materiali costruttivi e la resistenza del power bank ad acqua, urti e polvere. Se ti trovi spesso in situazioni “estreme” o che, comunque, possono risultare pericolose per la salute dei dispositivi elettronici, acquista un power bank rivestito in modo tale da resistere a cadute in acqua, schizzi, cadute e quant’altro.

Nelle situazioni estreme (o in banali campeggi) possono tornare utili anche i power bank a energia solare, i quali includono dei pannelli solari grazie ai quali riescono a ricaricarsi senza l’ausilio della presa elettrica. In maniera molto lenta, ma ci riescono!

Porte e potenza

Come detto anche in precedenza, i power bank possono essere equipaggiati con un numero variabile di porte. Quelli con una porta sola permettono di caricare un solo dispositivo alla volta, quelli con più porte permettono di ricaricare più dispositivi alla volta, ma ci sono anche tante altre differenze di cui bisogna tener conto.

Innanzitutto, bisogna dire che le porte possono essere di input o di output: quelle di input permettono di caricare il power bank stesso. Quelle di output, invece, sono quelle a cui bisogna collegare i dispositivi da ricaricare (smartphone, tablet ecc.).

Bisogna poi fare i conti con il formato delle porte. La maggior parte dei power bank offre porte di tipo USB A (quindi di tipo USB standard) attraverso le quali ricaricare i più comuni modelli di smartphone e tablet. Poi ci sono le porte microUSB, che spesso vengono usate per la ricarica dei power bank stessi, e le porte USB Type-C, che invece vengono usate per ricaricare alcuni modelli di smartphone, computer portatili (es. i MacBook) e console per videogiochi (es. Nintendo Switch) di ultima generazione.

È bene sottolineare che computer portatili e console per videogiochi possono richiedere una grande quantità di energia, pertanto sono compatibili solo con i power bank più capienti e solo quando si utilizzano cavi adeguati. Per quanto riguarda i notebook, ad esempio, la ricarica vera e propria avviene solo se il computer è spento. Se il computer è acceso, il power bank fa in modo che la batteria del computer si scarichi un po’ più lentamente, ma non la ricarica. Ciò detto, non c’è nessun problema nell’acquistare un cavo da USB-C ad USB-A e nel caricare un dispositivo USB-C con un power bank che dispone solo di porte USB-A.

Un capitolo a parte meritano le porte Lightning di Apple, che non servono per ricaricare iPhone e iPad (quelli si possono ricaricare normalmente con qualsiasi porta USB in formato standard) ma, se presenti, permettono di ricaricare il power bank usando lo stesso cavo utilizzato per gli iDevice (quindi inserendo la presa Lightning nel power bank e la presa USB che c’è sull’altro capo del cavo nel caricatore collegato alla presa elettrica).

Miglior power bank

Prima abbiamo accennato all’energia erogata dal power bank. Ebbene, devi sapere che ciascuna porta di un power bank può erogare un quantitativo di energia differente. Questa energia viene misurata in Ampere (A) e influisce sui tempi di caricamento dei dispositivi. Ad esempio, ci sono porte da 1A che caricano i dispositivi a una certa velocità e porte da 2.1A o 2.4A che caricano i dispositivi in maniera più rapida, in quanto riescono ad erogare un quantitativo maggiore di energia verso questi ultimi.

Affinché la ricarica sia effettivamente più rapida, però, anche il dispositivo di destinazione deve essere compatibile con il livello di potenza del power bank. In altre parole: se hai uno smartphone che supporta la carica fino a 1A e lo colleghi a una porta da 2.1A o 2.4A, non si caricherà più velocemente perché assimilerà energia sempre a 1A (e questo gli permetterà anche di non danneggiarsi, in quanto limiterà automaticamente il quantitativo di energia da assorbire e non andrà a sovraccaricare la batteria). Al contrario, se hai uno smartphone che supporta la carica a 2.1A o 2.4A e lo colleghi a una porta 1A la carica sarà più lenta di quella fornita dal caricatore standard del telefono.

Altra cosa importante da sapere è che nei power bank equipaggiati con più porte, se si utilizzano due o più porte in contemporanea, la potenza complessiva di output viene suddivisa tra queste ultime. Ciò significa che se compri un power bank in grado di erogare una potenza complessiva di 4A e colleghi ad esso più dispositivi in contemporanea, l’energia verrà suddivisa tra le varie porte (es. 2A su due porte o 1A su quattro porte).

Per quanto concerne i sovraccarichi, non ti preoccupare: ormai tutti i power bank dispongono di un sistema di sicurezza che interrompe l’erogazione di energia in caso di sovraccarico o cortocircuito. Inoltre il rischio di sovraccarichi è molto limitato in quanto i power bank riescono a “riconoscere” automaticamente i device collegati alle loro porte ed erogano un quantitativo di energia adeguato alla loro ricarica senza mai superarlo.

Supporto QuickCharge

Rimanendo in tema di energia erogata, ti segnalo che se hai uno smartphone Android dotato di tecnologia QuickCharge di Qualcomm e vuoi ricaricarlo alla massima velocità possibile, devi acquistare un power bank dotato del supporto a tale tecnologia.

Non sai di cosa sto parlando? In questo caso non dovresti aver bisogno di un power bank con supporto QuickCharge. In ogni caso si tratta di una tecnologia proprietaria di Qualcomm (nota azienda produttrice di processori per smartphone) che, tramite un sistema di voltaggi e amperaggi dedicati gestiti dal processore, permette un caricamento molto veloce del telefono.

È bene sottolineare che esistono più generazioni di QuickCharge (es. QuickCharge 3.0 e QuickCharge 2.0), quindi cerca di acquistare un power bank in grado di sfruttare appieno la generazione di QuickCharge disponibile sul tuo smartphone. Se hai dubbi circa la generazione di QuickCharge usata dal tuo smartphone, acquista un power bank che supporta la versione più recente di questa tecnologia: la retro-compatibilità con le versioni precedenti è sempre garantita.

Miglior power bank

Indicatori LED e torcia

Un dettaglio a cui non tutti pensano ma che può rivelarsi fondamentale nell’utilizzo quotidiano di un power bank è la presenza di un indicatore LED per conoscere il livello della carica residua. Soprattutto nei power bank più capienti, sapere il livello di carica residua può essere importante, quindi un indicatore LED è proprio quello che ci vuole.

Altra caratteristica che può avere la sua utilità è la torcia, che molti power bank integrano e permettono di usare sfruttando la carica residua presente nella batteria.

Quale power bank comprare

A questo punto dovresti avere le idee abbastanza chiare su come valutare le caratteristiche tecniche di un power bank. Direi, dunque, di non perderci più in chiacchiere e di vedere, insieme, quali sono le batterie portatili più interessanti del momento. Scommetto che non faticherai a trovarne qualcuna adatta a te!

Miglior power bank economico (max 20 euro)

Poweradd Slim2 5.000 mAh

“Miglior

Con un particolare design cilindrico, il Poweradd Slim2 da 5.000 mAh è un power bank facilmente trasportabile, anche in tasca. È disponibile in diverse varianti di colore e pesa solamente 118 grammi, mentre per quanto riguarda la lunghezza abbiamo una misura di soli 10 centimetri. Dispone di input di 2A e di un output di 2,1A, e lo stato della batteria può essere dedotto dai quattro LED installati sulla scocca. Fra le porte a disposizione, posizionate tutte in una delle due facce del cilindro, abbiamo una USB full-size e una micro-USB.

POWERADD Slim2 Mini Powerbank 5000mAh - Caricabatterie portatile con o...
Vedi offerta su Amazon

Anker PowerCore 5.000 mAh

Miglior power bank

Se il tuo smartphone dispone di una presa USB standard (USB di tipo A), puoi acquistare l’USB PowerCore 5000 di Anker, un altro power bank in formato rossetto da 5.000 mAh. Dispone di una porta USB standard a 2A e una porta separata (microUSB) per la propria ricarica. È lungo appena 10 cm e largo 3. Dispone anch’esso del LED per la carica residua.

Powerbank Anker PowerCore 5000 - Caricabatteria Portatile da 5000 mAh ...
Vedi offerta su Amazon

Romoss Power Bank 10.000 mAh

Romoss Power bank 10.000 mAh

Quello di Romoss è un power bank formato “saponetta” estremamente compatto (misura solo 2,3 x 9,1 x 6,4 cm e pesa 190 g) e, grazie ai suoi 10.000 mAh, è capace di fornire energia sufficiente per caricare la batteria di tutti i più diffusi smartphone e tablet. È dotato di due porte USB standard per l’output, mentre per l’input sono disponibili una porta micro-USB e una USB Type-C.

ROMOSS Mini Power Bank 10000 mAh Leggera, Caricatore Portatile Rapida ...
Vedi offerta su Amazon

PosuGear Power Bank 10.000 mAh

“Miglior

Un altro modello di power bank economico ma dalla buona capacità è quello di PosuGear, grande 9,35 x 6,35 x 2,5 cm e pesante 220 grammi. In relazione alla batteria integrata, da da 10.000 mAh, le dimensioni sono abbastanza compatte, per un prodotto sicuramente tascabile e versatile. Può caricare due dispositivi contemporaneamente grazie alle due porte USB Type-A in uscita, mentre per la ricarica della batteria integrata utilizza una microUSB. Sono altresì presenti quattro LED che indicano lo stato di operatività del dispositivo.

POSUGEAR PowerBank 10000mAh, Caricatore Portatile Mini, Batteria Ester...
Vedi offerta su Amazon

iWALK Power Bank 3.350 mAh

iWALK Power Bank 3.350 mAh

Se possiedi un iPhone e sei alla ricerca di un power bank che non ti costringa a portar dietro alcun cavo e che non occupi troppo spazio in tasca o in borsa, puoi optare per questo modello da 3.350 mAh di iWALK. Grazie al connettore Lightning incorporato, infatti, il collegamento può essere effettuato in maniera diretta al dispositivo. Inoltre, è grande quanto un rossetto e dispone di un comodo indicatore LED per conoscere la carica residua.

iWALK Batteria Esterna 3350mAh Ultra Compatta Power Bank Cavo Integrat...
Vedi offerta su Amazon

Vancely Power Bank 10.000 mAh

Vancely Power Bank 10.000 mAh

Se vuoi un power bank di fascia bassa capace di ricaricare due dispositivi in simultanea, ti suggerisco questo modello di Vancely. Presenta un’unità da 10.000 mAh, due porte USB Type-A in uscita per la ricarica di dispositivi esterni e una porta microUSB per la ricarica della batteria integrata. Diversi sistemi di protezione garantiscono una ricarica sicura da ambo le parti e, inoltre, in dotazione viene fornito un cavo microUSB.

Vancely Power Bank 10000mAh Caricabatterie Portatile,Ultra-Compact Min...
Vedi offerta su Amazon

Xiaomi Mi Fast Charge 3 10.000 mAh

Xiaomi Mi Powerbank 3 10.000 mAh

Il Mi Fast Charge 3 è un power bank di Xiaomi, celebre società produttrice di smartphone, con amperaggio da 10.000 mAh. Offre un design sottile ed elegante realizzato in lega di alluminio, e supporto alla ricarica rapida da 18 W se si utilizza una sola uscita. Le porte USB in output sono complessivamente due, e abbiamo due input: uno USB Type-C, l’altro micro-USB. Il microchip integrato consente di gestire in maniera del tutto trasparente per l’utente i processi di carica e scarica per ottimizzare la durata nel tempo della batteria integrata.

Xiaomi Fast Charge Power Bank 3 Caricatore 10000 mAh, Mi 18 W, Nero
Vedi offerta su Amazon

Aukey Power Bank 10.000 mAh

Aukey Power Bank 10.000 mAh

Se ti affidi al favore del popolo, questo modello di power bank Aukey è senza ombra di dubbio quello che fa per te. Si tratta, infatti, di una tra le batterie portatili più vendute del momento ed è stata progettata da una delle compagnie più note del settore. Anche in questo caso, troviamo due porte USB con output da 5V, tramite cui poter ricaricare fino a due dispositivi contemporaneamente, e 2A e una micro-USB per la ricarica della batteria. Da notare che il design è realizzato per garantire un trasporto agevolato: il peso è infatti quello di uno smartphone tradizionale, ovvero circa 190 grammi.

AUKEY Powerbank 10000mAh, Caricabatterie Portatile con 2 Porte, Batter...
Vedi offerta su Amazon

Anker PowerCore 10.000 mAh

Anker PowerCore 10.000

Anker è una delle migliori aziende produttrici di power bank al mondo. I suoi prodotti forse non sono economici come quelli di altre marche ma, come si suol dire, la qualità si paga! Tra i suoi prodotti più interessanti c’è il PowerCore 10.000, un power bank da 10.000 mAh (capacità calcolata su una tensione di 5V) equipaggiato con una porta USB di output che eroga fino a 2.4A e una porta micro-USB di input per la carica. Supporta le tecnologie proprietarie Anker PowerIQ e VoltageBoost che regolano automaticamente l’energia da erogare ai dispositivi, garantiscono una carica molto veloce (sebbene non ci sia, in questo modello, il supporto alla tecnologia QuickCharge di Qualcomm) ed evitano i sovraccarichi. Da segnalare anche la presenza di un LED per verificare lo stato della carica residua.

Powerbank 10000mAh Anker PowerCore 10000, Caricatore Portatile Ultra C...
Vedi offerta su Amazon

Aukey Power Bank 10.000 mAh

“Miglior
Questo è un altro power bank a marchio Aukey da 10.000 mAh, ma con ingresso Lightning integrato, quindi pensato principalmente per chi ha un dispositivo iOS, ed eventualmente anche un dispositivo Android con porta micro-USB. Ci sono entrambe, infatti, oltre a due porte USB full-size per una potenza massima in uscita di 3.4A. Implementa anche una modalità a bassa corrente per ricaricare piccolo dispositivi, come gli smartwatch o le smartband.

AUKEY Powerbank 10000mAh, Caricabatterie Portatile, Batteria Portatile...
Vedi offerta su Amazon

Miglior power bank di fascia media (20-40 euro)

Anker PowerCore 13.000 mAh

Anker PowerCore 13000 mAh

Come facilmente intuibile, questo power bank a marchio Anker altro non è che una versione potenziata del modello analizzato in precedenza. Ha una capacità di 13.000 mAh (calcolata su una tensione di 5V) e dispone di due porte USB di output che erogano fino a 2.4A ciascuna o 3A complessivi. Non mancano nemmeno le “solite” tecnologie PowerIQ e VoltageBoost per l’erogazione della carica giusta al massimo della velocità possibile e il LED per la carica residua.

Anker Powerbank PowerCore 13000 - Power Bank Tascabile Ultra-Compatto ...
Vedi offerta su Amazon

Aukey Power Bank 20.000 mAh

Miglior power bank

Questo è uno dei power bank più venduti su Amazon, nonché una delle batterie portatili più interessanti dell’attuale catalogo Aukey. Ha una capacità di 20.000 mAh e offre due porte USB di output da 3.4A più una porta micro-USB e una porta Lightning di input per la ricarica. Secondo le stime del produttore, permette di caricare un iPhone X fino a 5 volte e un Galaxy Note fino a 4 volte. Ha anche i LED che indicano lo stato della carica.

AUKEY Powerbank 20000mah, Caricabatterie Portatile 2 Ingressi, Caricat...
Vedi offerta su Amazon

Yacikos Power Bank 25.800 mAh

Yacikos Power Bank 25.800 mAh

Questo power bank a marchio Yacikos da 25.800 mAh è l’ideale per chi cerca un prodotto dall’elevata capacità ma che, al contempo, possa essere trasportato facilmente in tasca oppure in borsa. Infatti, ha le dimensioni di un cellulare e consente di caricare completamente qualsiasi smartphone almeno 5 volte e qualunque modello di tablet almeno 2 volte. Dispone di due porte USB per l’output e di un ingresso micro-USB per l’input. Da notare, inoltre, la presenza di un comodo display LCD per monitorare lo stato della carica.

Power Bank, Yacikos Caricabatterie Portatile 25800mAh 【Nuovo Display D...
Vedi offerta su Amazon

Anker PowerCore Essential 20.000 mAh

Anker PowerCore Essential 20.000 mAh

Il PowerCore Essential da 20.000 mAh è un altro ottimo power bank di casa Anker, pensato soprattutto per chi ha bisogno di una batteria portatile capace di assicurare più ricariche per smartphone e tablet. Dispone di un due porte USB in output tramite cui si possono effettuare ricariche complete di due device mobile in simultanea, supporta la già nota tecnologia PowerIQ del produttore, integra un sistema di ricarica di mantenimento per i device di dimensioni ridotte, vari sistemi di protezione e per l’input sono disponibili sia un ingresso USB-C che una porta micro-USB.

Powerbank 20000mAh Anker PowerCore Essential 20000mAh, power bank con ...
Vedi offerta su Amazon

Duracell Power Bank 10.050 mAh

Duracell Power Bank 10.050 mAh

Un modello molto interessante di power bank in questa fascia di prezzo è sicuramente quello proposta da Duracell. Si tratta di una batteria portatile che punta tutto non solo sulla durata, avendo una capacità pari a 10.050 mAh, ma anche sull’estetica, in quanto ricorda in tutto e per tutto una comune pila. Dispone di due porte USB per l’output che consentono di erogare energia in simultanea, di una porta micro-USB per l’input e di un pratico indicatore LED che segnala lo stato della carica residua.

Duracell - Powerbank 10.050 mAh, Caricatore Esterno per Smartphone e D...
Vedi offerta su Amazon

Anker Wireless PowerCore 10.000 mAh

Anker Powerbank Wireless PowerCore 10.000 mAh

Il Wireless PowerCore da 10.000 mAh è un’altra batteria portatile realizzata Anker grazie alla quale è possibile sfruttare la ricarica wireless fino a 5 W anche in mobilità, oltre che la più tradizionale ricarica cablata, mediante le due porte USB che vengono offerte, capaci di erogare un totale di 12 W. Dispone inoltre di un pratico indicatore LED che segnala il livello di autonomia. Per l’input, è presente una porta micro-USB ed è supportata la funzione Pass-Through wireless, che permette di continuare ad alimentare i dispositivi collegati anche quando è la stessa batteria portatile ad essere sotto carica.

Anker Powerbank Wireless PowerCore da 10.000 mAh con USB-C (Solo Ingre...
Vedi offerta su Amazon

EasyAcc Power Bank 20.000 mAh

Miglior power bank

Se hai bisogno di un power bank dotato di molte porte USB ma non vuoi spendere una somma superiore ai 30 euro, rivolgiti a questa batteria di EasyAcc che ha una capacità di 20.000 mAh (calcolata su una tensione di 3.7V) e offre ben quattro porte di output. Le porte sono in formato USB standard e assicurano un output complessivo di 4.8A, la porta di input invece carica a 4A. Secondo le dichiarazioni del produttore, può caricare un iPhone fino a 7,5 volte, un Galaxy S6 fino a 5 volte e un iPad Mini circa due volte. Include anche la torcia e il LED per la verifica della carica residua.

EasyAcc Powerbank 20000mAh Caricabatterie Portatile Batteria Esterna 4...
Vedi offerta su Amazon

Aideaz Wireless Power Bank 10.000 mAh

Aideaz Wireless Power Bank 10.000 mAh

Quello di Aideaz è un validissimo power bank che si fa notare per il supporto alla ricarica wireless, per la presenza di un comodo display che segnala lo stato della carica e per quella dei cavetti Lightning e miro-USB direttamente integrati. La sua capacità è pari a 10.000 mAh e dispone inoltre di una porta USB-C, micro-USB e Lightning per l’input e di una porta USB “classica” da 5V per l’output. Chiaramente, supporta anche vari sistemi di sicurezza per evitare sovratensione, sovracorrente ecc.

SANAG Wireless Portatile, Caricabatterie 10000 mAh Wireless Power Bank...
Vedi offerta su Amazon

Aukey USB C Power Bank 20.000 mAh

Aukey USB C Power Bank 20.000 mAh

Questo power bank Aukey da 20.000 mAh è decisamente interessante per la possibilità offerta di caricare sino a due dispositivi in simultanea, grazie alla porta USB di cui è dotato e alla porta USB-C con supporto alla tecnologia Power Delivery che può essere impiegata sia per l’output che per l’input. Sempre per l’input, è disponibile anche una porta micro-USB. Supporta altresì la tecnologia Quick Charge 3.0 e la modalità di carica a bassa corrente necessaria per alcuni dispositivi, come da esempio le cuffiette, che non sarebbe possibile ricaricare sfruttando, invece, la potenza standard.

AUKEY Power Bank USB C da 20000mAh, Caricatore Portatile con 18W Power...
Vedi offerta su Amazon

Aukey Quick Charge 3.0 20.000 mAh

“Miglior

Un altro power bank dalle interessanti caratteristiche, in relazione al prezzo, è il Quick Charge 3.0 20.000 mAh di Aukey, con due porte USB di dimensioni standard abbinate a una porta USB Type-C e una porta micro-USB. La potenza in uscita è di 2.4A, e non mancano al solito diverse soluzioni per la protezione, al fine di impedire eventuali surriscaldamenti dell’unità integrata.

AUKEY Quick Charge 3.0 Power Bank 20000mAh Batteria Esterna con Ingres...
Vedi offerta su Amazon

Miglior power bank di fascia alta (oltre 40 euro)

Aikove Wireless Power Bank Rugged 30.000 mAh

Aikove Wireless Power Bank Rugged 30.000 mAh

Questo modello di power bank a marchio Aikove si caratterizza per la scocca realizzata in silicone resistente che lo protegge da pioggia, sporco e urti, rivelandosi quindi un’ottima soluzione per viaggi e avventure outdoor, per la sua notevole capacità da 30.000 mAh e per la possibilità di essere ricaricato tramite il pannello solare integrato. Ovviamente, può essere ricaricato anche tramite energia elettrica, usando la porta micro-USB, l’ingresso Lightning oppure la porta USB-C. Per quel che concerne l’output, invece, dispone di due porte USB e supporta anche la ricarica wireless. È altresì equipaggiato con un indicatore per controllare lo stato della carica e di 12 luci LED da usare come torcia.

Aikove Wireless Power Bank, 10W 30000mAh 18W con Pannello Solare, Batt...
Vedi offerta su Amazon

RAVPower Power Bank USB C 26.800 mAh

RAVPower Power Bank USB C 26.800 mAh

Questo power bank da 26.800 mAh di RAVPower è uno dei più interessanti in questa fascia di prezzo, fornendo due porte di ingresso e due porte USB iSmart per la ricarica dei dispositivi da 2.4A. La porta USB Type-C è bidirezionale e per quel che concerne la ricarica degli altri dispositivi è in grado di erogare fino a 30W, mentre quella micro-USB serve solo per la ricarica della batteria. In dotazione vi sono due cavi per la ricarica con terminale micro-USB, e anche un adattatore da micro-USB a USB Type-C.

RAVPower USB C Powerbank 26800mAh, Caricabatterie Portatile con 30W Po...
Vedi offerta su Amazon

Aukey USB-C Power Bank 26.800 mAh

Aukey USB-C Power Bank 26.800 mAh

L’USB-C Power Bank 26.800 mAh è un ottimo power bank Aukey dall’elevato amperaggio, compatibile con la ricarica rapida e la modalità di ricarica a corrente ridotta, per caricare senza problemi anche i dispositivi con requisiti di potenza più bassi. Come facilmente deducibile dal nome stesso, dispone di due porte USB-C, di cui una funzionante sia in input che in output fino a 60 W e una solo in input fino a 18W. Dispone anche di una comune porta USB, anch’essa in grado di erogare una potenza massima pari a 18W.

AUKEY USB-C Power Bank da 26800mAh, Caricabatterie Portatile con 65W P...
Vedi offerta su Amazon

Charmast Power Bank QC 3.0 26.800 mAh

Charmast Power Bank QC 3.0 26.800 mAh
Il power bank da 26.800 mAh di Charmast è un valida soluzione se stai cercando una batteria portatile in grado di ricaricare un gran numero di dispositivi, facile da trasportare grazie al suo design sottile e capace di garantire un ampio grado di connettività. Dispone, infatti, di tre porte USB-A per l’output con supporto alla tecnologia Quick Charge 3.0 e di una porta USB-C funzionante sia per caricare il power bank stesso che altri dispositivi con supporto alla ricarica rapida, fino a 2A in ingresso e fino a 3A in uscita. Ha un sistema di sicurezza multiplo per evitare flussi di corrente eccessivi, surriscaldamenti e sovraccarichi e un indicatore con 4 LED per tenere d’occhio lo stato della carica.

Charmast Power Bank 26800mAh, Caricatore Portatile USB C Powerbank Bat...
Vedi offerta su Amazon

Anker Power Bank PowerCore 26.800 mAh

Anker Power Bank PowerCore 26800 

Si tratta di un altro power bank di casa Anker dotato di una capacità pari a ben 26.800 mAh, tramite cui è possibile caricare la batteria della maggior parte degli smartphone presenti sul mercato per oltre 7 volte. Dispone di tre porte USB-A equipaggiate con la tecnologia proprietaria PowerIQ e VoltageBoost per assicurare la ricarica più rapida possibile a 3 dispositivi simultaneamente (output massimo 6A) e dispone di due ingressi micro-USB per l’input che usati in maniera combinata vanno a dimezzare i tempi necessari per ricaricare il power bank. Dispone altresì di un avanzato sistema di protezione e di un indicatore di stato. Nella confezione di vendita sono inclusi anche i due cavetti per alimentare la batteria, oltre che una pratica custodia da viaggio.

Anker Powerbank PowerCore 26800 - Batteria Esterna con 3 Porte USB e 2...
Vedi offerta su Amazon

imuto Power Bank 27.000 mAh

iMuto Power Bank 27.000 mAh

Nella fascia di prezzo in oggetto troviamo anche il power bank da 27.000 mAh di iMuto, una grossa batteria portatile dal design ricercato che dispone della tecnologia Quick Charge 3.0 e porta USB Type-C bidirezionale, quindi che funziona sia in uscita che in entrata. Abbiamo poi due USB di dimensioni standard e una porta micro USB, mentre il tutto viene gestito dalla tecnologia iM-Power Auto-detect per fornire l’energia adeguata ad ogni dispositivo collegato. Non manca un display per conoscere in ogni momento la carica residua dell’unità integrata.

imuto Power Bank 27000mAh Caricabatterie Portatile Type-C (5V/3A) Batt...
Vedi offerta su Amazon

Novoo Power Bank 20.100 mAh

“Miglior

Il Novoo Power Bank non è un prodotto che si caratterizza solo per la batteria integrata, ma soprattutto per la presenza di una presa elettrica a due poli, le stesse che troviamo in casa! Questo power bank è pensato per le situazioni estreme, e dispone anche di una porta USB Type-C, oltre ad una Type-A di dimensioni standard. Supporta il Quick Charge 3.0 ed è compatto e trasportabile in quasi tutte le circostanze, con una lunghezza di 155 mm e un diametro di 80 mm. Non manca un display a LED.

NOVOO Caricabatterie Portatile 60~70W 20100mAh con Uscita AC Power Ban...
Vedi offerta su Amazon

Zendure A8 Power Delivery 26.800 mAh

“Miglior

Un altro prodotto molto particolare è lo Zendure A8 Power Delivery da 26.800 mAh, con batteria di grande capacità e quattro porte full-size per la ricarica di dispositivi esterni. Integra anche una porta USB Type-C Power Delivery per la ricarica di notebook, come i MacBook e i MacBook Pro di Apple, il tutto all’interno di un design estremamente durevole realizzato con materiale composito anti-schiacciamento ed elegante al tempo stesso. La porta in ingresso è una USB Type-C per connettori reversibili.

Zendure A8Pd Power Bank con 26800Mah (Resistente, 5-Port Quick Charge ...
Vedi offerta su Amazon

Krisdonia Power Bank 50.000 mAh

“Miglior

Con una capacità di ben 50.000 mAh c’è ben poco da dire. Questa di Krisdonia è una delle batterie portatili più grandi in assoluto, ed è pensata non tanto per gli smartphone o i tablet, quanto i portatili. Nella dotazione troviamo infatti ben 28 connettori da utilizzare per diversi tipi di dispositivi, e nella dotazione c’è anche una borsa per il trasporto, oltre al caricabatterie. Le dimensioni infatti sono importanti: 19,5 x 15 centimetri per la superficie, 2,8 centimetri per lo spessore, con un peso che supera il chilogrammo. Fra le porte a disposizione abbiamo una USB Type-C e due Type-A.

Krisdonia 50000mah Power Bank Batteria Esterna Caricabatterie con Type...
Vedi offerta su Amazon

Litionite Hurakan 120W 41.600 mAh

“Miglior

L’Hurakan 120W di Litionite utilizza una batteria da ben 41.600 mAh ed è pensato per smartphone, tablet, notebook e qualsiasi altro dispositivo mobile, come anche droni. Il peso è di 1,8 chilogrammi, con dimensioni di 23 centimetri per quanto riguarda la lunghezza, e 9 millimetri per ogni lato della base. Dispone anch’esso di una presa elettrica AC, le stesse che troviamo a muro, questa volta universale, per un prodotto pensato per il campeggio, escursioni, e il lavoro esterno. Dispone della tecnologia Quick Charge 3.0 e di tre porte USB per la ricarica rapida fino a 2,4A.

Litionite Hurakan 200W / 41600mAh Power Bank/Mini Generatore di Corren...
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.