Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programma per convertire PDF in Word

di

Stai cercando un programma per convertire PDF in Word che sia in grado di preservare la struttura originale dei documenti dopo averli trasformati in file DOC o DOCX? Direi allora che sei capitato sulla guida giusta al momento giusto. Con questo mio tutorial di oggi, infatti, andrò proprio a indicarti le migliori soluzioni di questo tipo.

Nelle righe successive, dunque, trovi segnalati quelli che, a parer mio, rappresentano i più utili software, sia per Windows che per macOS, di cui puoi avvalerti per convertire PDF in file di Word. Ti anticipo subito che esistono svariate soluzioni a costo zero o che comunque, pur essendo a pagamento, puoi provare senza spendere neppure un centesimo per un periodo di tempo limitato. Qualora poi avessi bisogno di intervenire da mobile, sappi che puoi fare tutto anche da Android e iOS/iPadOS, sfruttando una delle tante app adatte allo scopo.

Se, invece, la tua esigenza è quella di trasformare in testi modificabili i file PDF che sono stati digitalizzati (male) come immagini, sappi che per riuscirci dovrai necessariamente sfruttare la tecnologia OCR per il riconoscimento ottico dei caratteri, la quale permette di far fronte a tale necessità. Per saperne di più, prosegui pure nella lettura: trovi spiegato tutto in dettaglio qui di seguito.

Indice

Informazioni preliminari

MacBook e occhiali

Prima di entrare nel vivo del tutorial, ci sono alcune precisazioni riguardo la conversione dei PDF in file Word che è mio dovere fare. Come ti accennavo in apertura, tieni presente che, pur essendo stati convertiti in DOC o DOCX (vale a dire i formati nativi di Word), non tutti i file che in origine erano dei PDF possono essere modificati a piacimento.

Per essere più precisi, i PDF che originariamente erano stati scansionati come immagini, possono essere modificati solo aggiungendovi nuovi elementi, senza però andare a intervenire sul testo in maniera diretta. Diverso è, invece, il discorso per i PDF composti da testi: questi possono essere editati liberamente, inserendovi nuovi elementi ma anche e soprattutto modificando quelli già esistenti, come normali file Word.

Per generare dei documenti con testo editabile partendo da documenti cartacei o da PDF scansionati come immagini, è indispensabile ricorrere all’uso di programmi con supporto alla tecnologia OCR (acronimo di “optical character recognition”), vale a dire degli strumenti in grado di effettuare il riconoscimento ottico dei caratteri e generare, quindi, dei documenti di testo editabili.

Programma per convertire PDF in word gratuito

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, direi che possiamo finalmente entrare nel vivo del tutorial e andare a scoprire quale programma per convertire PDF in Word può fare maggiormente al caso tuo. Trovi indicati proprio qui di seguito quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano i più interessanti della categoria e che possono essere usato gratis, sia su Windows che su macOS.

Word (Windows/macOS)

Programma per convertire PDF in Word

Per trasformare i tuoi file PDF in documenti DOC o DOCX, puoi avvalerti anche dello stesso Word. Forse non tutti lo sanno, infatti, ma a partire dalla versione 2013 di Microsoft Office, il celebre programma di videoscrittura incluso nella nota suite d’ufficio è in grado di importare i PDF e di modificarli, proprio come si trattasse di comuni file Word. In questo modo, è possibile selezionare qualsiasi PDF, modificarne il contenuto (è inclusa una funzione OCR basilare) e salvarlo sotto forma di file Word.

Microsoft Office, che è disponibile sia per Windows che per macOS, non è gratis, ma è comunque possibile utilizzarlo a costo zero per un periodo di prova pari a 30 giorni. Per scoprire come effettuarne il download gratuito, segui le istruzioni sul da farsi che ti ho fornito nella mia guida incentrata proprio su come scaricare Office gratis.

Ciò detto, per utilizzare il programma per lo scopo oggetto di questa guida, avvialo, selezionando il collegamento annesso al menu Start (se stai usando Windows) oppure facendo clic sulla relativa icona che trovi nel Launchpad (su macOS), dopodiché clicca sul menu File situato in alto a sinistra, seleziona la voce Apri da quest’ultimo e apri il documento PDF di tuo interesse.

Successivamente, clicca sul pulsante OK (per accettare eventuali alterazioni del layout del file), seleziona la voce Salva con nome dal menu File e salva il file scegliendo il formato DOC o DOCX.

Doxillion Document Converter (Windows/macOS)

Doxillion Document Converter

Un altro software che ti consiglio di prendere in considerazione si chiama Doxillion Document Converter. Si tratta di un programma gratuito (per uso personale), disponibile sia per Windows che per macOS e facilissimo da usare, grazie al quale si possono convertire varie tipologie di documenti da un formato all’altro e che, chiaramente, consente anche di trasformare i PDF in file Word. Da notare che se il software viene impiegato per fini commerciali occorre comperare l’apposita licenza (al costo di 19,99 dollari).

Per scaricare Doxillion Document Converter sul tuo PC, recati sul sito Internet del programma e clicca sul pulsante Download Now (nel caso di Windows) o su quello Download Mac (nel caso di macOS). Completato il download, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sullo schermo, clicca sul pulsante . Seleziona poi la voce I accept the license terms e concludi il setup, cliccando sul bottone Avanti.

Invece, se stai usando macOS, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una cartella a piacere, apri il pacchetto .dmg presente al suo interno e, nella finestra che compare sulla scrivania, fai clic sul pulsante Agree. Dopodiché trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac, facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri per due volte consecutive, per avviare il software andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la finestra principale di Doxillion Document Converter, clicca sul pulsante Add file(s) situato nella parte in alto a sinistra della stessa e seleziona il PDF che desideri trasformare in Word. Successivamente, specifica la posizione in cui salvare il file di output, facendo clic sul bottone Browse, posto in corrispondenza della voce Output folder, in basso.

Per concludere, seleziona il formato .doc oppure quello .docx dal menu a tendina Output format, clicca sul pulsante Document Settings per apportare eventuali regolazioni al file finale e avvia la procedura di conversione, premendo sul pulsante Convert posto in basso a destra.

Adobe Acrobat DC (Windows/macOS)

Adobe Acrobat DC

Adobe Acrobat DC è un altro programma per convertire PDF in Word che ti suggerisco vivamente di prendere in considerazione. Si tratta dell’applicazione ufficiale per creare e modificare PDF distribuita dalla software house Adobe, la stessa azienda che ha sviluppato il formato PDF. Funga da visualizzatore avanzato per la suddetta tipologia di file e include anche tanti strumenti e funzioni utili per modificare i PDF, esportarli, compilarli ecc. Di base è gratis, ma alcune funzioni sono riservate agli abbonati della versione Pro, la quale prevede la sottoscrizione di un abbonamento che parte da 18,29 euro/mese (dopo una trial gratuita di 7 giorni).

Per scaricare Adobe Acrobat DC sul tuo computer, recati sul sito Internet del programma e clicca sul pulsante Scarica Acrobat Reader. A download ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e clicca sul pulsante nella finestra che compare sul desktop. Successivamente, attendi che il download dei componenti per far funzionare il programma venga avviato e portato a termine, dopodiché premi sul pulsante Termina.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto e fai doppio clic sul file .pkg presente nella finestra visualizzata. In seguito, premi sul pulsante Continua (per due volte di seguito), digita la password del tuo account Apple e clicca sul pulsante Installa software. Porta poi a termine il setup, premendo sul pulsante Chiudi.

Ora che, a prescindere dal sistema operativo impiegato, visualizzi la finestra di Acrobat Reader DC sullo schermo, scegli se rendere il software il lettore predefinito per i PDF, dopodiché clicca sul menu File collocato in alto a sinistra, poi sulla voce Apri a esso annessa e seleziona il PDF relativamente al quale ti interessa andare ad agire.

Dopo aver aperto il documento PDF, seleziona la scheda Strumenti presente in alto, clicca sul pulsante Apri che trovi sotto la dicitura Esporta PDF, scegli l’opzione Documento Microsoft Word (*docx) oppure quella Documento Microsoft Word 97-2003 (*doc) che trovi nel menu a tendina Converti in e clicca sul pulsante Esporta in Word.

Programma per convertire PDF in Word modificabile gratis

Se stai cercando un programma per convertire PDF in Word capace di rendere modificabile in tutto e per tutto il file di output, puoi affidarti alle soluzioni che, sfruttando la tecnologia OCR, sono utili proprio a tal scopo. Ne trovi segnalate alcune qui di seguito.

PDFelement (Windows/macOS)

PDFelement

PDFelement è un programma per Windows e macOS che consente di visualizzare, modificare, creare e convertire i PDF in maniera estremamente semplice. Tra le varie funzionalità offerte, permette anche di riconoscere i testi tramite la tecnologia OCR, motivo per cui ho scelto di parlartene. Di base è gratis, ma imprime un watermark sui documenti di output e prevede altre limitazioni, le quali possono essere aggirate passando alla versione a pagamento del programma (con prezzi a partire da 77,23 euro/anno e 165,64 euro una tantum).

Per scaricare PDFelement sul tuo computer, recati sul sito Internet del programma e clicca sul pulsante Download per Windows (se stai usando Windows) oppure su quello Download per Mac OS (se stai usando macOS).

A scaricamento ultimato, se stai impiegando Windows, apri il file .exe ottenuto e clicca sul pulsante nella finestra che compare sul desktop. Successivamente, premi sul pulsante OK, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca sul pulsante Avanti (per tre volte consecutive). Porta poi a termine il setup, premendo sul pulsante Fine.

Ora che visualizzi la finestra principale di PDFelement, clicca sul menu File collocato in alto a sinistra, seleziona la voce Apri, premi sul bottone Sfoglia e apri il documento PDF relativamente al quale ti interessa andare ad agire.

In seguito, seleziona la scheda Converti che trovi in cima alla finestra del programma e clicca sul pulsante OCR, per poter avviare la procedura per il riconoscimento ottico dei caratteri. Se vedi comparire un avviso in merito al fatto che è necessario eseguire il download del componente per il riconoscimento ottico dei caratteri, acconsenti alla cosa.

A questo punto, seleziona l’opzione Testo modificabile nell’ulteriore finestra che si apre, assicurati che la lingua riportata accanto alla dicitura Lingua Corrente (in basso) sia quella giusta (altrimenti premi sul bottone Cambia Lingue per modificarla), dopodiché definisci l’intervallo delle pagine su cui agire, cliccando sulla dicitura Personalizza Pagine, e premi sul pulsante OK.

Provvedi quindi a esportare il file Word modificabile appena ottenuto, cliccando nuovamente sulla scheda Converti e poi sul pulsante In Word a essa annesso.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto e clicca sul pulsante Accetto nella finestra che si apre sulla scrivania. Dopodiché trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac, facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri per due volte consecutive, in modo tale da avviare l’applicazione andando però ad aggirare le limitazioni volute da Apple nei confronti degli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Dopo aver visualizzato la finestra del software sulla scrivania, apri il PDF di tuo interesse, cliccando sul menu File posto in alto a sinistra e poi sulla voce Apri. Successivamente, clicca sul pulsante Strumenti posto nel menu laterale e seleziona l’opzione Riconoscimento testo OCR da quest’ultimo. Se nel fare ciò vedi comparire un avviso indicante il fatto che è necessario eseguire il download del componente per il riconoscimento ottico dei caratteri, acconsenti pure.

Nell’ulteriore finestra che compare, seleziona la lingua del documento dall’elenco in alto, regola le impostazioni relative all’intervallo delle pagine e al ricampionamento tramite gli appositi menu a tendina, scegli l’opzione Testo Editabile dal menu Tipo e fai clic sul pulsante Esegui OCR.

Per concludere, esporta il PDF come file Word, facendo clic sul menu File, scegliendo da quest’ultimo la voce Esporta in e selezionando Word dall’ulteriore menu che compare.

Free Online OCR (Online)

Free Online OCR

Se invece che installare un nuovo programma sul tuo computer preferisci rivolgerti a un servizio online, ti consiglio di provare Free Online OCR. Si tratta di un servizio Web che permette di trasformare i PDF in file Word liberamente editabili, in modo semplice e veloce. È gratis, funziona da qualsiasi browser e sistema operativo e non richiede alcuna registrazione. Da notare che la dimensione massima consentita per i file in upload è pari a 15 MB.

Per servirtene, recati sulla home page di Free Online OCR, clicca sul pulsante Seleziona file e seleziona il PDF presente su cui ti interessa andare ad agire dal tuo PC. In seguito, indica, mediante il primo menu a tendina, la lingua in cui è scritto il testo del documento, dopodiché scegli l’opzione Microsoft Word (docx) dal secondo menu.

Per concludere, clicca sul pulsante Converti e procedi pure con il download del file convertito, premendo sul bottone Scarica il file di output che si trova in basso. Se prima di scaricare il file finale vuoi apportare delle modifiche al testo, ti comunico che puoi riuscirci intervenendo sull’anteprima che ti viene mostrata a fondo pagina.

Programma per convertire PDF in Word gratis online

Non vuoi o non puoi installare sul tuo computer un programma “tradizionale” per convertire PDF in Word? Nessun problema. Esistono numerosi servizi online gratuiti che permettono di ottenere lo stesso risultato aprendo semplicemente il browser. Nelle righe successive trovi segnalati quelli ritengo essere i più interessanti. Provali subito.

iLovePDF

iLovePDF

Il primo servizio online che ti invito a mettere alla prova è iLovePDF. Si tratta di una soluzione gratuita funzionante da qualsiasi browser e sistema operativo che, senza dover effettuare alcuna registrazione, permette di creare, modificare, sbloccare e convertire i PDF. Da notare, però, che consente di caricare soltanto un solo file alla volta e che questo deve presentare una dimensione massima pari a 100 MB. Per aggirare tale limitazione, portando la dimensione massima consentita a 1GB, è possibile sottoscrivere uno dei piani a pagamento (con costi a partire da 6 euro/mese), i quali consentono di fruire anche di altre funzionalità extra. Tieni altresì presente che il servizio tutela la privacy degli utenti, rimuovendo entro poche ore tutti i documenti che vengono caricati sui suoi server.

Per usare iLovePDF, recati sulla pagina Web del servizio, fai clic sul pulsante Seleziona PDF file e scegli il file PDF di tuo interesse. In alternativa, puoi trascinare quest’ultimo nella finestra del browser oppure puoi effettuarne l’upload da Google Drive o da Dropbox, facendo clic sui pulsanti appositi.

Ad upload avvenuto, fai clic sul pulsante Converti in Word situato in basso a destra e aspetta che la procedura di conversione venga avviata e completata. Successivamente, il download del file Word finale partirà in maniera automatica (in caso contrario, puoi forzarlo tu, cliccando sul pulsante Scarica Word).

PDF Candy

PDF Candy

Un altro servizio per convertire PDF in Word online che ti consiglio di prendere in considerazione è PDF Candy. Grazie a questo servizio Web è possibile compiere operazioni di vario tipo sui file PDF, come sbloccarli, modificarne i metadati, unirli, dividerli ecc. Ovviamente, consente anche di eseguire conversioni, altrimenti non starei neppure qui a parlartene! È gratis, funziona da qualsiasi browser e sistema operativo e non richiede alcuna registrazione. Inoltre, non pone limiti per l’upload e tutela la privacy degli utenti rimuovendo velocemente i file che vengono caricati sui suoi server.

Per utilizzare PDF Candy, recati sulla home page del servizio, fai clic sul pulsante Aggiungi file e seleziona il PDF salvato sul computer che intendi convertire in Word. In alternativa, puoi trascinare il documento direttamente nella finestra del navigatore oppure puoi prelevarlo da Google Drive o da Dropbox, cliccando sull’icona del servizio di tuo interesse.

Attendi poi che la procedura di upload e quella di trasformazione vengano avviate e portate a termine, dopodiché scarica sul tuo computer il file finale, premendo sul pulsante Scarica file. Puoi anche decidere di salvare il documento Word restituito su Google Drive oppure su Dropbox, cliccando sulle apposite icone.

App per convertire PDF in Word

Convertitore PDF a Word

Sei alla ricerca di qualche app che ti consenta di convertire i tuoi file PDF in Word direttamente e comodamente dallo smartphone o dal tablet, senza dover passare per il PC? Allora puoi provare le soluzioni di questo tipo, disponibili sia per Android che per iOS/iPadOS, che ho provveduto a includere nell’elenco sottostante. Spero vivamente siano in grado di soddisfarti.

  • Convertitore PDF a Word (Android/iOS/iPadOS) – applicazione che, come lascia intendere lo stesso nome, consente di convertire i documenti PDF in file Word editabili. È gratis, ma propone acquisti in-app (con prezzi a partire da 5,99 euro) per sbloccare alcune funzioni extra, come la possibilità di convertire più velocemente i documenti che le vengono dati “in pasto”.
  • iLovePDF (Android/iOS/iPadOS) – è l’app del servizio online di cui ti ho parlato nelle righe precedenti e, proprio come quest’ultimo, permette di compiere varie operazioni sui PDF, inclusa la possibilità di convertirli in file Word. È gratis, ma propone acquisti in-app (con prezzi a partire da 5,99 euro) per sbloccare funzionalità extra, come la possibilità di caricare file di grandi dimensioni.
  • Able2Doc PDF to Word Converter (Android/iOS/iPadOS) – altra applicazione che consente di convertire i PDF in file Word, i quali possono essere eventualmente editati. È facilissima da usare ed è gratis, anche se propone acquisti in-app (al costo base di 3,49 euro) per sbloccare funzioni aggiuntive, come la possibilità di convertire i file più rapidamente.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.