Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Convertire PDF in Word gratis

di

Ormai esistono molte applicazioni che consentono di modificare i file PDF aggiungendo scritte ed evidenziazioni a questi ultimi. In alcuni casi, però, per rendere più comode le operazioni di editing può essere necessario trasformarli prima in documenti di Word.

In che modo? Fortunatamente anche questa necessità può essere coperta da eccellenti soluzioni a costo zero disponibili in Rete, e non mi riferisco solo a programmi di stampo classico da scaricare e installare sul PC, ma anche ad appositi servizi online funzionanti direttamente dal browser e ad alcune app per smartphone e tablet.

Come dici? La questione sembra essere interessante e vorresti quindi ricevere maggiori dettagli su come fare per convertire PDF in Word gratis senza inutili perdite di tempo? Allora fa’ così: prenditi qualche minuto libero soltanto per te, posizionati bello comodo e comincia subito a concentrarti sulla lettura di questa mia guida dedicata proprio all’argomento. Sono certo che, alla fine, potrai dirti contento e soddisfatto di quanto appreso.

Indice

Informazioni preliminari

Foto che mostra una penna e dei fogli stampati

Prima di entrare nel vivo del tutorial andandoti a spiegare come convertire PDF in Word gratis, ci sono alcuni informazioni preliminari, a tal proposito, che è mio dovere fornirti.

Devi sapere, infatti, che non tutti i PDF si possono modificare liberamente una volta trasformati in file Word. Più precisamente, quelli costituiti da sole immagini (scansionati quindi come foto e non come documenti di testo) possono essere editati solo ed esclusivamente aggiungendovi nuovi elementi, senza modificare il testo in essi presenti, anche in seguito alla conversione.

Per ottenere un file di Word con testo modificabile partendo da un PDF scansionato come immagine bisogna rivolgersi a programmi e servizi per l’OCR (acronimo di “optical character recognition”), ovvero strumenti in grado di effettuare il riconoscimento ottico dei caratteri e, dunque, capaci di trasformare immagini e scansioni in testi che possono essere modificati a piacimento. Nel corso del tutorial te ne proporrò diversi.

Convertire PDF in Word gratis offline

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al nocciolo vero e proprio della questione e andiamo a scoprire, insieme, come convertire PDF in Word gratis offline, sfruttando appositi programmi per computer.

Microsoft Word (Windows/macOS)

Word

Il primo strumento che ti invito a prendere in considerazione è proprio Word, il celebre programma di videoscrittura parte del pacchetto Office di Microsoft, disponibile sia su Windows che su macOS. A partire dalla versione 2013 della famosa suite d’ufficio, infatti, Word, dispone ufficialmente del supporto ai file in formato PDF. Per cui, tali documenti possono essere aperti, modificati e, chiaramente, anche convertiti senza il benché minimo problema.

Va tuttavia precisato che Word è una soluzione a pagamento. Può essere usato contestualmente all’acquisto del pacchetto Office oppure, solo nel caso in cui venga impiegato Windows 10, comprando la versione standalone del programma. Ho però scelto di parlartene in questa mia guida incentrata sulle soluzioni gratuite in quanto Office 365, che è la versione in abbonamento della suite comprendente anche spazio di archiviazione online su OneDrive e minuti di conversazione su Skype, può essere provato gratuitamente per 30 giorni, senza alcun obbligo di rinnovo. Per scoprire in che modo procedere, puoi consultare la mia guida specifica su come scaricare Word gratis.

Premesso ciò, dopo aver scaricato e installato il programma di videoscrittura di casa Microsoft sul tuo computer, per riuscire nel tuo intento procedi nel seguente modo: se stai usando Windows, avvia Word e, una volta visualizzata la finestra principale del programma, apri il PDF relativamente al quale ti interessa andare ad agire, facendo clic sul menu File posto in alto a sinistra, selezionando la voce Apri da quest’ultimo e poi il documento di tuo interesse, accettando che venga effettuata la procedura d’importazione dello stesso.

Dopo aver visualizzato il PDF nella finestra di Word, salva il documento come file DOC o DOCX, recandoti nuovamente nel menu File, selezionando da quest’ultimo l’opzione Salva con nome e scegliendo il formato di output che preferisci, il nome che intendi assegnare al documento convertito e la posizione in cui vuoi salvarlo. Viene eseguita una conversione OCR, ma non avanzata come quella offerta da altre soluzioni.

Doxillion Document Converter (Windows/macOS)

Doxillion Document Converter

Per convertire PDF in Word puoi rivolgerti anche a Doxillion Document Converter. Si tratta di un programma, disponibile sia per Windows che per macOS, che permette di effettuare operazioni di conversione su varie tipologie di file, inclusi PDF e Word. È gratis, ma solo per uso personale. Se il software viene impiegato per fini commerciali, infatti, deve essere acquistata l’apposita licenza (al costo di 19,99 $).

Per scaricare il programma sul tuo computer, visita il relativo sito Internet e fai clic sul pulsante Download Now (se stai usando Windows) oppure su quello Download Mac (se stai usando macOS).

A scaricamento ultimato, se stai impiegando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sul desktop, fai clic sul pulsante . Seleziona poi la voce I accept the license terms e fai clic sul pulsante Avanti.

Se stai usando macOS, invece, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una cartella a piacere, apri il pacchetto .dmg contenuto al suo interno, clicca sul bottone Agree nella finestra che compare sulla scrivania e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac. In seguito, facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri per due volte consecutive, in modo tale da avviare il programma andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Ora che, a prescindere dal sistema operativo impiegato, visualizzi la finestra del software sullo schermo, fai clic sul pulsante Add file(s) che si trova in alto a sinistra e seleziona il PDF da convertire in Word dal tuo computer, dopodiché scegli la posizione in cui salvare il file di output, cliccando sul pulsante Browse che trovi accanto alla voce Output folder, in basso.

Successivamente, seleziona dal menu a tendina Output format il formato .doc oppure quello .docx, apporta eventuali regolazioni al documento finale cliccando sul pulsante Document Settings adiacente e avvia la procedura di conversione facendo clic sul bottone Convert situato in basso a destra.

NAPS2

NAPS2

Se ti interessa convertire PDF in Word gratis con OCR, puoi affidarti al programma NAPS2. È compatibile solo con Windows, è gratis ed è disponibile anche in versione no-install (quella che ti consiglio di usare). Può essere impiegato per digitalizzare i documenti e le foto e per riconoscere i caratteri di scrittura dei PDF che gli vengono dati “in pasto”, sfruttando la tecnologia OCR.

Per scaricare la versione portable del programma sul tuo computer, visita il relativo sito Internet, clicca sul pulsante More files e poi sul collegamento zip che trovi accanto alla prima dicitura Portable archive. A scaricamento avvenuto, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una cartella a piacere sul tuo computer e avvia il file .exe contenuto al suo interno, per eseguire il programma.

Nella finestra che ora visualizzi sullo schermo, clicca sul pulsante Importa collocato sulla barra degli strumenti, in alto, e seleziona il PDF di tuo interesse. Se nel fare ciò ti viene comunicato che per importare il PDF è necessario scaricare un componente aggiuntivo, acconsenti pure alla cosa.

Successivamente, premi sul bottone OCR situato in alto a sinistra, seleziona le lingue di tuo interesse e fai clic sul bottone Scarica, in modo tale da avviare il download dei relativi dizionari che consentono al programma di riconoscere i caratteri di scrittura presenti nei documenti scansionati, dopodiché clicca ancora sul pulsante OCR, seleziona la lingua del documento, la modalità d’uso della funzione OCR e premi sul bottone OK.

Per concludere e quindi per salvare il PDF con testo modificabile che potrai poi convertire in Word, fai clic sul pulsante Salva PDF presente in alto, digita il nome che vuoi assegnare al file di output e la posizione in cui desideri salvarlo e il gioco è fatto.

Convertire PDF in Word gratis online

Non vuoi o non puoi scaricare nuovi programmi sul tuo computer e ti piacerebbe allora che ti suggerissi qualche strumento per convertire PDF in Word gratis online? Se le cose stanno così, metti subito alla prova le soluzioni di questo tipo che provvederò a segnalarti qui di seguito. Sono sicuro che, in men che non si dica, riuscirai a trovare una soluzione in grado di soddisfarti.

Word Online

Word Online

Probabilmente non ne eri a conoscenza, ma devi sapere che Word è disponibile anche sotto forma di servizio online, da qualsiasi browser e sistema operativo, in maniera totalmente gratuita. Il servizio, come intuibile, prende il nome di Word Online e può essere usato da chiunque, a patto di disporre di un account Microsoft. Riprende quelle che sono le principali funzionalità della sua variante desktop e può essere usato anche per convertire i file PDF in DOCX, mettendo in pratica un semplice escamotage.

Per servirtene per il tuo scopo, collegati alla pagina iniziale del servizio ed effettua l’acceso al tuo account Microsoft. In seguito, clicca sulla voce Vai a OneDrive che si trova in basso a destra, seleziona la voce File presente nel menu a sinistra, poi quelle Carica e File dal menu in alto ed effettua l’upload del file PDF di tuo interesse su OneDrive, il servizio di cloud storage di casa Microsoft.

Ad upload completato, porta il puntatore del mouse sull’anteprima del documento, selezionalo e fai clic sulla voce Apri che si trova in alto, per poterlo aprire in Word Online. Nella nuova scheda visualizzata, fai clic sul pulsante Modifica nell’applicazione desktop che si trova in alto a destra e premi sul bottone Converti in risposta all’avviso che compare sullo schermo.

Successivamente, fai clic sul bottone Modifica e, una volta visualizzato l’editor di Word, scarica il file convertito in DOCX sul tuo computer, facendo clic sul menu File in alto a sinistra, selezionando la voce Salva con nome dal menu che compare, cliccando sulla dicitura Scarica una copia e, infine, premendo sul bottone Scarica.

iLovePDF

iLovePDF

iLovePDF è un servizio online gratuito che consente di creare, modificare, sbloccare e convertire i PDF. Funziona da qualsiasi browser e sistema operativo e non richiede alcuna registrazione. Permette di caricare un solo file alla volta con una dimensione massima pari a 100 MB e tutela la privacy degli utenti rimuovendo, entro poche ore, i documenti che vengono caricati sui suoi server. Da notare che, eventualmente, è possibile sottoscrivere uno dei piani a pagamento (con costi a partire da 6 euro/mese), i quali consentono di accedere a funzioni extra, come l’aumento delle dimensioni massime per l’upload dei file a 1 GB.

Per servirti di iLovePDF, recati sulla pagina del servizio dedicata alla conversione dei PDF in Word, clicca sul pulsante Seleziona PDF file e seleziona il file PDF relativamente al quale ti interessa andare ad agire. In alternativa, puoi trascinare e rilasciare il file nella finestra del navigatore. Puoi caricare il documento di tuo interesse anche da Google Drive o da Dropbox, facendo clic sui relativi pulsanti.

Ad upload avvenuto, fai clic sul pulsante Converti in Word che si trova in basso a destra e attendi che la procedura di conversione venga avviata. Al termine, verrà eseguito automaticamente il download del file Word. Se questo non succede, puoi forzare il download cliccando sul pulsante Scarica Word.

CloudConvert

CloudConvert

Un altro servizio online al quale puoi appellarti per convertire PDF in Word gratis è CloudConvert. Permette di convertire tra loro documenti PDF, file di Word, ma anche video, immagini, brani musicali, eBook e tutti i documenti realizzati con Microsoft Office. Non presenta fastidiosi limiti di upload e permette di intervenire anche su più file contemporaneamente. È gratis, ma può essere utilizzato per un tempo massimo di 10 minuti di conversioni al giorno. Per portare questo limite a 25 minuti, bisogna registrarsi al servizio. In alternativa, è possibile espanderlo a 500 minuti (o più) sottoscrivendo uno dei piani d’abbonamento (con costi a partire da 8,54 euro/mese). Da notare, inoltre, che tutti i file caricati sul servizio vengono rimossi dai server di quest’ultimo entro poche ore.

Per usare CloudConvert, recati sulla home page del servizio, clicca sul pulsante Select File e seleziona il PDF presente sul tuo computer relativamente al quale vuoi andare ad agire. In alternativa, trascina il documento direttamente nella finestra del browser. Puoi anche prelevare il file da Internet, fornendone l’URL o collegandoti ai tuoi servizi di cloud storage (Google Drive, Dropbox ecc.), cliccando sulla freccia accanto al pulsante centrale e scegliendo l’opzione che preferisci dal menu che si apre.

Ad upload avvenuto, clicca sul menu posto accanto alla voce to nella parte in alto della pagina e, dal menu che si apre, seleziona la voce Document e il formato DOC oppure quello DOCX.

Avvia, dunque, la procedura di conversione facendo clic sul bottone Convert situato in basso a destra, dopodiché clicca sul pulsante Download che trovi accanto al nome del file, per scaricare il documento di output sul PC.

Se avevi caricato più PDF, potrai effettuare il download in simultanea dei documenti Word restituiti, in un unico archivio compresso, facendo clic sul pulsante All Files in basso a destra e selezionando la voce Download All dal menu che compare.

Free Online OCR

Free Online OCR

Se vuoi convertire un PDF non modificabile in un file Word modificabile, puoi ricorrere all’uso del servizio online Free Online OCR. Non richiede registrazione e funziona da qualsiasi browser . Da notare che permette di caricare documenti aventi un peso massimo di 15 MB.

Per usarlo, recati sulla pagina iniziale del servizio, fai clic sul bottone Seleziona file e seleziona il PDF relativamente al quale ti interessa intervenire. In seguito, seleziona la lingua in cui è scritto il testo mediante il menu a tendina adiacente, seleziona l’opzione Microsoft Word (docx) dal secondo menu a tendina e fai clic sul pulsante Converti.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, potrai effettuare il download del file finale sul tuo PC, facendo clic sul pulsante Scarica il file di output che si trova in basso. Ti faccio altresì notare che a fondo pagina è disponibile un’anteprima del testo del documento, la quale può eventualmente essere modificata prima di procedere con il download.

App per convertire PDF in Word

Adesso desidero indicarti le app per convertire PDF in Word di cui puoi avvalerti per agire direttamente dal tuo smartphone o tablet, senza dover utilizzare necessariamente il computer. Trovi segnalate di seguito quelle che, a mio avviso, costituiscono le migliori del genere. Provale subito!

Convertitore PDF a Word (Android/iOS/iPadOS)

Convertitore PDF a Word

La prima app che ti consiglio di prendere in considerazione è Convertitore PDF a Word. Si tratta di una soluzione gratuita, disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS, la quale, come facilmente deducibile dal nome stesso, fa una sola cosa ma la fa alla grande: convertire i documenti PDF in file Word, i quali possono anche essere editati. Da notare che propone acquisti in-app (con prezzi a partire da 5,99 €) per sbloccare la possibilità di convertire i file più rapidamente e altre funzioni extra.

Per effettuarne il download e l’installazione sul tuo dispositivo, se stai usando Android, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Se stai usando iOS/iPadOS, visita invece la relativa sezione dell’App Store, premi sul bottone Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download mediante Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente, avvia l’app, sfiorando il pulsante Apri comparso sul display oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, fai tap sul pulsante (+) e seleziona il PDF da convertire, indicando la posizione da cui prelevarlo. Premi poi sul bottone Gratis, su quello OK per acconsentire alla ricezione di un’apposita notifica al termine della conversione e aspetta che la procedura venga avviata e portata a termine.

Able2Doc PDF to Word Converter (Android/iOS/iPadOS)

Able2Doc PDF to Word Converter

Un’altra ottima applicazione che puoi valutare di utilizzare per effettuare la conversione dei file PDF in Word è Able2Doc PDF to Word Converter. È gratuita, disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS, facile da usare e restituisce dei documenti Word editabili. Da notare che propone acquisti (al costo base di 3,49 euro) per effettuare le conversioni in maniera veloce e sbloccare altre funzionalità aggiuntive.

Per effettuarne il download e l’installazione sul tuo dispositivo, se stai usando Android, accedi alla relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Se stai usando iOS/iPadOS, invece, visita la relativa sezione dell’App Store, fai tap sul bottone Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download mediante Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente, avvia l’app, sfiorando il pulsante Apri comparso sul display oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, fai tap sul bottone (+) situato in basso e seleziona il PDF relativamente al quale desideri intervenire. In seguito, fai tap sulla dicitura Wait about 1 hour e attendi che la procedura di upload e di conversione venga avviata e porta a termine.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.