Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come aprire file PDF

di

I computer della tua scuola o del tuo ufficio sono così antiquati e maltenuti che non dispongono di un programma già installato che ti permetta di aprire un PDF? Hai anche provato a chiedere ai tuoi compagni e ai tuoi colleghi ma nessuno di loro è pratico con l’utilizzo del PC e non sanno come aiutarti?

E allora, ti chiedi come fare? Devi rassegnarti a non leggere i file che ti servono su quei PC? Assolutamente no! Ti basta leggere la mia guida! Aprire un file PDF è davvero facilissimo, posso insegnarti io come fare, non ti lascerò di certo senza una soluzione.

Se vuoi diventare un po’ più pratico con l’utilizzo del PC e della tecnologia, ti consiglio assolutamente di prenderti un po’ di tempo libero perché dovrai leggere con attenzione le indicazioni che ti fornirò in questo mio tutorial. Nel corso di questa guida ti spiegherò come aprire i file in questione dal PC e Mac e anche come potrai effettuare quest’operazione tramite smartphone Android o iOS. Sei pronto per iniziare? Ti auguro una buona lettura.

Indice

Adobe Acrobat Reader (Windows/macOS)

Tra i tanti programmi che permettono la visualizzazione di un file in formato PDF, ti consiglio di optare per il famosissimo Adobe Acrobat Reader. Questo software, oltre a permetterti di visualizzare il contenuto di un PDF, permetterà anche svolgere alcune importanti operazioni basilari, come ad esempio la firma di un documento digitale.

Adobe Acrobat Reader è disponibile in modo del tutto gratuito tramite il suo sito Internet ufficiale per i sistemi operativi con Windows e macOS. Dopo che ti sarai collegato al sito Web che ti ho fornito, fai clic sul pulsante giallo Installa adesso, situato in basso a destra.

Prima di premere quel pulsante tieni presente che, dal momento in cui Adobe è partner con altre aziende, ti verranno proposte nella colonna centrale delle offerte facoltative che puoi benissimo disattivare, togliendo il segno di spunta sulle relative caselle. Quando avrai optato se installare o meno i software aggiuntivi, fai clic sul pulsante prima citato per avviare il download e la procedura di installazione di Adobe Acrobat Reader.

Avvia quindi il software, tramite l’icona sul tuo Desktop o sul Launchpad di macOS. Nella schermata principale di Adobe Acrobat Reader, individua la barra dei menu, che si trova in alto e fai clic sulla voce File. Dal menu a tendina, fai quindi clic sulla voce Apri ed esplorare le cartelle del tuo computer per individuare il file in formato PDF che vuoi aprire.

Puoi, in alternativa a questa procedura, fare doppio clic sul file PDF che vuoi aprire. In questo modo ti verrà aperto immediatamente il programma Adobe Acrobat Reader e potrai visualizzare quindi il contenuto del file.

Può accadere però che magari il PDF non si apra in automatico con questo programma; in questo caso signfica che non possiedi l’associazione dei file PDF con Adobe Acrobat Reader. Per risolvere, se stai utilizzando Windows, fai clic con il tasto destro del mouse sul file PDF da aprire e seleziona, dal menu contestuale, la voce Proprietà. In corrispondenza della voce Apri con, dovresti trovare il nome del programma attualmente utilizzato per l’apertura dei file PDF (che non sarà Adobe Acrobat Reader).

Fai quindi clic sul pulsante a fianco Cambia e dall’elenco seleziona Adobe Acrobat Reader. Se non dovessi visualizzare a schermo Adobe Acrobat Reader, fai clic sulla dicitura Altre app e, se dovesse continuare a non apparire, fai clic su Cerca un’altra app in questo PC.

Su macOS, invece, la procedura per assegnare un’applicazione a un’estensione di un file è la seguente: fai clic con il tasto destro sul file PDF da aprire; fai clic sulla voce Ottieni informazioni e, dalla finestra, individua la voce Apri con. Seleziona quindi dal menu a tendina Adobe Acrobat Reader e poi fai clic sul pulsante Modifica tutto, seguito dal pulsante Continua.

Browser per la navigazione Web (Windows/macOS)

Ormai, quasi tutti i browser, integrano al loro interno una funzionalità per la visualizzazione dei file PDF direttamente online, senza necessità di effettuare il download. Se possiedi un file in formato PDF direttamente sul tuo computer, puoi quindi decidere di aprirlo con il tuo browser preferito e visualizzarne il contenuto.

Ovviamente, solo se hai necessità di un software basilare per la sola visualizzazione dei contenuti presenti all’interno di un file PDF, i browser di navigazione possono fare al caso tuo; se cerchi qualcosa di più completo, con caratteristiche aggiuntive, dovrai necessariamente affidarti a ben altro.

Prima di iniziare, ti voglio ricordare di tenere aggiornato il tuo browser di navigazione Web, per avere sempre l’ultima versione resa disponibile, così da non avere problemi nelle procedure che ti indicherò nelle prossime righe.

Per aprire un file PDF con il tuo browser, hai a disposizione alcune possibilità. Partiamo innanzitutto dalla più semplice operazione che puoi effettuare. Raggiungi la cartella di destinazione del file PDF e apri anche il tuo browser di navigazione. Adesso trascina con il mouse il file all’interno di una scheda di navigazione del browser, così da effettuarne immediatamente l’apertura.

Puoi anche decidere di aprire il file senza il suo trascinamento; puoi infatti fare clic con il tasto destro su di esso e, dal menu contestuale, selezionare la voce Apri con. Dovrai quindi fare clic su uno dei browser che ti appariranno o, nel caso non ne apparisse alcuno, fare clic su Scegli un’altra app (Windows) oppure Altro (macOS).

Se invece vuoi rendere definitiva l’associazione dei file PDF con il tuo browser di navigazione, fai clic con il tasto destro del mouse sul file PDF e seleziona la voce Proprietà. Fai quindi clic sul pulsante Cambia, in corrispondenza della voce Apri con, avendo cura di selezionare la voce che corrisponde al tuo browser di navigazione. Se non dovesse apparire nell’elenco, fai clic su Altre app e, in caso, fai clic anche su Cerca un’altra app in questo PC.

Su macOS, invece, puoi associare un’estensione di un file PDF al tuo browser, facendo clic con il tasto destro sul file PDF e poi facendo clic su Ottieni informazioni. Dovrai quindi selezionare dal menu a tendina, in corrispondenza della voce Apri con, il tuo browser. Concludi facendo clic poi su Modifica tutto e quindi su Continua.

Adobe Acrobat Reader (Android/iOS)

Se invece vuoi aprire un file PDF sul tuo dispositivo mobile, allora sarai contento di sapere che Adobe Acrobat Reader continua ad essere una soluzione che fa al caso tuo. Infatti questo software è disponibile gratuitamente anche per Android e iOS.

Il primo passo che dovrai eseguire è quello di scaricare l’app sul tuo dispositivo. Usa quindi i link che ti ho fornito per accedere allo Store del tuo dispositivo direttamente sulla pagina di Adobe Acrobat Reader. Fai quindi tap sul pulsante Ottieni e poi su Installa su iOS. Su Android, invece, fai tap sul pulsante Installa e poi su Accetto. Dopo che l’app sarà stata correttamente scaricata e installata sul tuo dispositivo, fai tap su Apri.

Scorri la schermata iniziale per visualizzare il tutorial iniziale dell’app e fai poi tap su Inizia, così da poter iniziare ad utilizzare Adobe Acrobat Reader.

Su Android, dalla schermata iniziale Documenti, puoi visualizzare i file in formato PDF che puoi aprire sul tuo dispositivo. Attraverso la tab Recenti, puoi visualizzare tutti i file che hai recentemente aperto tramite l’applicazione, così da poterli sempre avere a portata di mano. Puoi selezionare un file dalla memoria del tuo dispositivo, facendo tap sul pulsante con il simbolo della cartella, che puoi trovare in basso a destra.

Su iOS, invece, fai tap su Recenti, posto in alto, e fai poi tap su Altri percorsi. Potrai così importare il file PDF dal tuo cloud oppure selezionarne uno tra quelli già scaricati.

Puoi anche decidere di aprire i file da Dropbox e dal Cloud di Adobe, tramite le relative voci presenti direttamente all’interno dell’app.

iBooks e Anteprima (macOS/iOS)

Sui dispositivi Apple, che siano iPhone, iPad o Mac, vi è presente un’app preinstallata per la visualizzazione dei file PDF.

Quest’app è chiamata Anteprima e ti permetterà di visualizzare il contenuto dei file PDF in modo semplice e immediato. Puoi però anche utilizzare un’altra, sempre creata da Apple, chiamata iBooks, che ti offrirà delle funzionalità aggiuntive, come i segnalibri e una migliore modalità di visualizzazione.

Su macOS, puoi semplicemente fare clic con il tasto destro sul file PDF e fare clic su Apri con; dovrai quindi selezionare iBooks (o Anteprima) dall’elenco, così da aprire il file PDF.

Puoi anche effettuare l’associazione del file PDF con quest’app di Apple, facendo clic con il tasto destro sul file PDF, seguito poi dal clic sulla voce Ottieni informazioni. Seleziona quindi dall’elenco a tendina, che troverai a fianco della voce Apri con, la voce iBooks (o Anteprima). Fai quindi clic sul pulsante sottostante Modifica tutto > Continua, così da associare tutti i file PDF.

Sui dispositivi con iOS, invece, puoi scaricare iBooks gratuitamente tramite l’App Store. Dopo aver aperto il file PDF, magari tramite l’app Anteprima, fai tap sull’icona di condivisione (simbolo di un quadrato con una freccia) e seleziona la voce Apri in iBooks. Il file verrà quindi importato automaticamente all’interno dell’app iBooks per la visualizzazione tramite quest’app.

Puoi in alternativa scaricare dall’App Store, l’app gratuita File, realizzata sempre da Apple, per visualizzare tutti i documenti presenti nel tuo dispositivo.

Dovrai quindi effettuare una pressione prolungata sull’anteprima del file PDF che vuoi aprire e, una dopo aver rialzato il dito, selezionare dalla piccola nuvoletta scura che visualizzerai la voce Condividi (la troverai facendo tap sulla freccia verso destra per due volte). Seleziona quindi Apri in iBooks per visualizzare il tuo file PDF.