Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aprire PDF su Android

di

Hai ricevuto un’e-mail di lavoro con un importante file in PDF allegato; per semplici motivi di comodità e velocità, nonché per mantenere i tuoi file sempre a portata di mano anche sul telefono o sul tablet, vorresti scaricare e aprire i PDF in questione sul tuo dispositivo Android. Tuttavia, per quanto tu ci abbia provato, non sei riuscito nel tuo intento: forse non sai proprio come aprirlo, o magari il file risulta “impossibile da aprire” per qualche misterioso motivo.

Come dici? Le cose stanno esattamente così? Allora non temere: sono qui per aiutarti. In questa guida sarà infatti mia premura fornirti tutte le informazioni necessarie su come aprire PDF su Android indicandoti alcune delle migliori app per aprire i file con questa estensione (e non solo, visto che ti parlerò anche dei documenti PDF.p7m), e come aprirli online senza il bisogno di scaricarli sul tuo dispositivo.

Tutto ciò che devi fare è prenderti alcuni minuti da dedicare alla lettura dei prossimi paragrafi e seguire con cura la procedura più adatta alle tue esigenze tra quelle che sto per illustrarti; così facendo sono sicuro che, alla fine, saprai esattamente come fare e riuscirai nel tuo intento. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

App per aprire PDF su Android

L’apertura di un file PDF su Android richiede che sul dispositivo, smartphone o tablet che sia, sia installata un’app adeguata al supporto di questa estensione: fortunatamente, trattandosi di un tipo di file estremamente comune e utilizzato in molti contesti, lavorativi e non, esistono molte opzioni disponibili gratuitamente, come quelle che ti vado a elencare.

Visualizzatore PDF di Google

Visualizzatore PDF di Drive

Sui dispositivi dotati dei servizi Google, l’app predefinita per l’apertura dei file PDF è il Visualizzatore di PDF Google, preinstallato, che consente di visualizzare i documenti in questione in modo molto semplice.

Per aprire un file PDF scaricato sul tuo dispositivo, apri innanzitutto la cartella che lo contiene usando un qualsiasi file manager (es. Files di Google) e premi su di esso: se non hai altre app installate che consentono di aprirlo, sarà automaticamente visualizzato con il visualizzatore di Google. Se, invece, sono presenti più app adatte all scopo, ti sarà mostrato un menu di scelta per selezionarne un’altra.

Per cambiare app predefinita per la lettura dei PDF, spunta l’apposita casella mentre scegli quella che vuoi usare, oppure segui le indicazioni presenti nel tutorial che ti ho appena linkato.

Adobe Acrobat Reader

Adobe Acrobat PDF

Forse preferiresti usare un’app diversa da quella predefinita: in questo caso, la prima che voglio consigliarti è Acrobat Reader per PDF, una delle più usate e disponibile su Play Store e su store alternativi, che consente di aprire questo tipo di file e consultarli grazie all’interfaccia semplice e intuitiva che la contraddistingue.

La versione base dell’app è gratuita, ed è sufficiente per la visualizzazione dei file; la versione che include le funzionalità di modifica del testo e delle immagini, compressione del file ed esportazione in altri formati è invece disponibile sottoscrivendo un abbonamento, con un costo di 10,99 euro/mese.

Per scaricarla, visita il link del Play Store che ti ho fornito poc’anzi o cercala “manualmente” nello store del tuo dispositivo Android e premi il pulsante Installa. Una volta ottenuta l’app, aprila premendo sulla sua icona nella schermata Home o nel drawer. Dalla schermata iniziale, fai tap sulla voce File, in basso, per accedere al menu di selezione del PDF da aprire.

Da qui puoi scegliere da quale cartella del dispositivo o servizio cloud selezionare il file, semplicemente facendo tap sulla relativa voce. Tra le opzioni è disponibile anche PDF da e-mail, che consente di aprire velocemente qualsiasi allegato in formato PDF direttamente dall’app di posta elettronica che usi sul device.

In alternativa, puoi aprire un file già scaricato aprendo la cartella del tuo dispositivo che lo contiene con un qualsiasi file manager (es. Files di Google). Se lo desideri, prima di selezionare l’app, puoi premere sulla voce Ricorda la mia scelta per impostare Acrobat Reader come app predefinita per aprire i PDF.

Foxit PDF Editor

Foxit PDF

Un’altra valida app per la visualizzazione (e non solo) dei PDF su Android è Foxit PDF Editor, la quale offre una serie di funzionalità utili per la gestione dei documenti: ricerche testuali, supporto della lettura e alta voce, condivisione e sincronizzazione nei servizi cloud più diffusi (Google Drive, OneDrive, Dropbox e così via), oltre a molte altre opzioni di modifica disponibili a pagamento.

Puoi scaricare Foxit PDF Editor dal Play Store o da uno store alternativo. Così come per le altre app, puoi aprire un file PDF già scaricato aprendolo da un qualsiasi file manager (es. Files di Google) e selezionando Foxit dal menu che ti viene proposto.

In alternativa, puoi avviare Foxit PDF Editor facendo tap sulla sua icona, poi sulle voci Avvio e Consenti (per dare i permessi richiesti) e sull’opzione File, in fondo alla schermata, per aprire un file presente Su questo telefono.

Altre app per aprire PDF su Android

Altre app per aprire PDF su Android

Nessuna delle soluzioni proposte di convince e vorresti avere più alternative? Nessun problema. Le app dedicate a questo scopo sono davvero molte: eccone delle altre tra le migliori da provare.

  • Xodo PDF Reader & Editor — è un lettore di file PDF tra i più utilizzati, che consente l’apertura di documenti in tale formato e anche di apportarvi modifiche, aggiungere annotazioni ed evidenziare il testo. La versione base è gratuita, ma offre anche alcune funzionalità Pro al costo di 3,29 euro/mese o 32,99 euro/anno.
  • PDF Viewer & Reader — un’app piuttosto semplice ma funzionale, che consente di aprire documenti in formato PDF ed eBook: non dispone di opzioni ed è gratuita, ma offre anche la rimozione degli annunci pubblicitari tramite acquisti in-app (al prezzo di 2,79 euro).
  • PDF Reader for Android — un’altra valida app per leggere e modificare i file PDF che, nella sua versione base e gratuita, include anche degli utili strumenti per le annotazioni, la ricerca nel testo e i segnalibri; le funzioni avanzate sono disponibili tramite acquisti in-app a un costo minimo di 2,19 euro.

Per ulteriori indicazioni e consigli, leggi pure la mia guida sulle app per aprire PDF.

Come aprire PDF.p7m su Android

Come aprire PDF.p7m su Android

Il documento che hai ricevuto è un PDF, ma riporta l’estensione .p7m: allora si tratta di un file certificato che reca una firma digitale, la cui apertura richiede un’app specifica che supporti l’analisi delle informazioni della firma. Per visualizzarne il contenuto, puoi fare affidamento su una delle app sviluppate appositamente per la lettura di questo tipo di file disponibili per il sistema operativo Android.

Tra queste, una delle più utilizzate è GoSign (ex Dike) sviluppata da InfoCert e disponibile su Play Store. Una volta scaricata correttamente, aprila e, al primo avvio, fai tap sul pulsante Inizia, poi su quello Avanti per due volte e infine su Chiudi.

La schermata principale offre una serie di funzionalità diverse, tra cui anche la possibilità di apporre la firma digitale con il servizio InfoCert: per aprire un documento, fai tap sulla voce Carica un documento, poi seleziona la cartella del dispositivo in cui si trova, se lo hai già scaricato. Fatto ciò, premi sull’opzione Apri documento.

Per ulteriori informazioni su come aprire i file p7m, ti invito a consultare la guida che ho dedicato proprio a quest’argomento, completa di tutti i dettagli del caso.

Come aprire PDF senza scaricarli su Android

Come aprire PDF senza scaricarli su Android

Se ti stai chiedendo se sia possibile aprire i documenti PDF direttamente dal browser per la sola visualizzazione senza scaricarli, devo farti sapere che, purtroppo, non è possibile: l’apertura dei file in questa estensione dal browser richiede necessariamente il download del documento, che avviene in maniera automatica. L’opzione di disattivarne il download non è presente su Google Chrome, né sulla maggior parte dei browser per Android.

Tuttavia, esistono molti servizi Web per aprire PDF online che consentono il caricamento di documenti da servizi cloud come Dropbox e Google Drive). Per saperne di più, ti rimando alla guida che ho scritto su come aprire i file PDF, in cui ho consigliato alcuni di questi servizi online, che sono accessibili anche dai browser per smartphone e tablet.

Come aprire allegati PDF su Android

Come aprire allegati PDF su Android

Vorresti sapere come aprire un file PDF che ti è stato inoltrato tramite e-mail su Android? Nulla di più semplice. Tutto ciò che devi fare è, innanzitutto, avviare l’app di posta elettronica che usi sul tuo dispositivo (es. Gmail), individuare l’e-mail contenente l’allegato e premere sull’anteprima del messaggio, per visualizzarlo interamente: poco più in basso del testo potrai vedere tutti i file inclusi nell’e-mail.

Per aprirne uno, ti è sufficiente fare tap su di esso: se hai già impostato un’app predefinita per l’apertura dei PDF, sarà automaticamente avviata per visualizzare l’allegato. In caso contrario, ti sarà mostrato il menu di selezione con tutte le app installate che supportano il formato.

Se desideri impostarne una predefinita, tocca la voce Ricorda la mia scelta e poi premi sull’icona dell’app che vuoi usare: il file sarà così aperto.

Impossibile aprire file PDF su Android

Impossibile aprire file PDF su Android

Come dici? Hai provato diversi metodi tra quelli che ti ho suggerito, ma il file risulta impossibile da aprire e ti viene segnalato un errore? In questi casi, è possibile affidarsi ad alcune semplici soluzioni che puoi provare per risolvere il problema.

Innanzitutto, potrebbe essere utile scaricare nuovamente il PDF, che potrebbe essere danneggiato. Se continui a ricevere un messaggio di errore, cambiare l’app predefinita per l’apertura dei documenti PDF: per sapere come fare, leggi pure questa guida che ho dedicato interamente a questa procedura. In alternativa, puoi installare un’altra app dedicata a questo scopo, avviarla e aprire il file direttamente dalla stessa, selezionando nella schermata principale l’opzione per sfogliare le cartelle del dispositivo e selezionare il PDF da aprire.

Infine, è possibile che il file sia protetto da password: in questa eventualità, avrai bisogno di un’app che supporti questo tipo di documento. In questo caso, consulta pure la mia guida su come aprire i file PDF protetti da password, in cui ho consigliato alcuni strumenti sviluppati appositamente per questo scopo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.