Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aprire un PDF in Word

di

Ti è stato chiesto di modificare il contenuto di un file PDF e la cosa ti ha gettato un attimo nel panico: non hai mai fatto nulla del genere infatti e non sai a quali programmi affidarti per svolgere questo compito. Hai pensato subito a Word, ma in realtà non sai se il celebre software di videoscrittura Microsoft supporta documenti di questo tipo e sei alla ricerca di conferme in merito.

Se le cose stanno così, sappi che la risposta è affermativa: seppur in maniera non sempre perfetta, Microsoft Word è in grado di aprire e modificare i file PDF. Ma non solo: esistono diverse soluzioni esterne che consentono di prendere i file in formato PDF e trasformarli in documenti Word (spesso meglio di quanto non riesca a fare lo stesso Word) in pochi clic. Se vuoi saperne di più e vuoi scoprire in dettaglio come aprire un PDF in Word, continua a leggere.

In questa guida, infatti, ti illustrerò come usare Word per l’elaborazione dei PDF (sia in entrata che in uscita) e ti consiglierò delle soluzioni che ti permetteranno di trasformare i tuoi PDF in file di Word nel giro di pochi clic. Coraggio: mettiti comodo, leggi attentamente le indicazioni e vedrai che imparerai in fretta. Ti faccio un in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Tanti loghi PDF

Prima di spiegarti come aprire un PDF in Word, lasciami fare alcune puntualizzazioni: in linea di massima, sia Word che i servizi esterni che ti segnalerò nel corso del tutorial permettono di convertire i file PDF senza problemi (se si esclude qualche errore di formattazione qua e là, spesso trascurabile); in alcuni casi, tuttavia, potresti non ottenere il risultato sperato.

Di cosa parlo, esattamente? Alcuni PDF potrebbero non essere stati digitalizzati in modo corretto, vale a dire che dopo la scansione sono stati salvati non come documento di testo ma come immagine. In questo caso, per poter modificare il testo presente nei suddetti file dovrai prima adoperare dei software OCR (Optical Character Recognition) che sono in grado di riconoscere il testo nelle immagini e permettono così di estrapolarlo, salvarlo come testo editabile e quindi modificarlo.

Te lo dico sin da subito, anche se forse l’avrai già messo in conto: il risultato fornito dai software OCR non è sempre garantito al 100%, nel senso che potresti trovarti dinanzi a caratteri sconosciuti, parti di testo incomprensibili e così via. Non pensare, però, che sia stato tutto tempo sprecato: immagina se non avessi avuto a disposizione programmi del genere e avessi dovuto fare tutto da solo. Quali ti consiglio? Te ne descrivo alcuni in questa guida che ti tornerà sicuramente utile.

Come aprire un file in PDF con Word

Convertire PDF con Word

Per iniziare, vorrei spiegarti come aprire un file in PDF con Word, cioè come funziona il programma del pacchetto Office con documenti di questo tipo e quali sono i risultati che puoi ottenere.

Microsoft Word 2013 e versioni successive consentono di aprire i file PDF direttamente e di modificarli; se hai a disposizione il programma e la versione giusta, dunque, ci metterai davvero poco tempo. Come si fa? Te lo spiego subito.

Per illustrarti le procedure in questa guida, userò Microsoft Word 2013 ma sappi che il procedimento, che è davvero semplice, è pressoché lo stesso anche con le versioni successive.

Per iniziare, fai clic destro sul file PDF che ti interessa modificare e, nel menu che si apre, clicca sulla voce Apri con; tra i vari programmi che compaiono, scegli Word e il gioco è fatto. Come potrai notare, sarà lo stesso Word a ricordarti, in un messaggio che precede l’operazione di conversione, che, soprattutto per quanto riguarda grafici e tabelle, il nuovo documento non sarà identico a quello originale.

Casomai dovesse comparirti un avviso di questo tipo (e succederà, se non hai fatto prima d’ora operazioni simili), clicca sul pulsante OK e aspetta un po’ di tempo: come puoi immaginare, il processo richiede tempo, soprattutto se il PDF è di medie o grandi dimensioni.

Al termine dell’importazione, potrai lavorare sul documento come se si trattasse di un qualsiasi file realizzato con Word. Se sei alle prime armi anche con Word e ti serve una mano ad apprendere le principali funzionalità del software, leggi il mio tutorial su come usare Word.

Come dici? Ti stai chiedendo se, al termine delle modifiche, è possibile esportare nuovamente il file in formato PDF? Certo che sì, e la procedura è altrettanto facile. Clicca sul menu File che trovi in altro a sinistra, poi sulla voce Esporta e, nella schermata che vedi sulla destra, sull’icona Crea PDF/XPS. Finito! Ti dicevo che sarebbe stato un gioco da ragazzi, no?

Non hai Microsoft Word ma ti serve assolutamente modificare un PDF? Non è mica un problema! Puoi farlo benissimo con LibreOffice, suite per la produttività gratuita, open source e multipiattaforma, disponibile per Windows, macOS e Linux, di cui ti ho parlato nel dettaglio in questa guida; in quest’approfondimento ti spiego, invece, come usare più in dettaglio Draw, il software della suite necessario per modificare i PDF.

Come aprire un PDF in Word gratis

Lavoro al PC

Adesso vediamo, invece, come aprire un PDF in Word gratis con programmi e servizi online capaci di trasformare i PDF in file DOCX/DOC. Ce ne sono diversi tra cui scegliere: qui sotto te ne segnalo alcuni tra i più interessanti.

Doxillion Document Converter (Windows/macOS)

Convertire file PDF con Doxillion

La prima soluzione che ti consiglio di prendere in considerazione è Doxillion Document Converter, un programma che permette di convertire documenti da e verso vari formati di file, trai quali naturalmente anche i PDF e i file di Word.

Le funzionalità del software sono sbloccabili completamente solo pagando (16,97 euro per uso illimitato non commerciale e 19,99 euro per uso commerciale). La versione gratuita per fini non commerciali, tuttavia, consente di trasformare file PDF in Word senza problemi. Altra cosa importante da sottolineare è che l’applicazione è disponibile sia per Windows che per macOS, quindi se stavi cercando come aprire un file PDF in Word su Mac, l’hai trovata.

Ciò detto, se vuoi scaricare il programma sul tuo PC, collegati al suo sito ufficiale e clicca sulla voce Scarica Doxillion convertitore di PDF e documenti per Windows che trovi in alto nella home page. A scaricamento completato, fai doppio clic sul file .exe appena scaricato e, nella finestra che si apre, spunta la casella Accetto le condizioni di licenza e clicca sul pulsante Avanti. Partirà così l’installazione e il setup del programma sarà concluso.

Per scaricare Doxillion Document Converter su Mac, invece, collegati al sito ufficiale e fai clic sulla voce Scarica per Mac che trovi in basso. Al termine del download, apri il file .dmg scaricato, premi sul pulsante Agree e, nella schermata successiva, trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del computer. Al primo avvio del software, dovrai rispondere Apri al messaggio che comparirà sullo schermo.

Come fare adesso per procedere con la conversione dei file PDF in Word? Niente di difficile: trascina il tuo file PDF nella schermata in cui è scritto Trascina qui i file o la cartella. A questo punto, il documento in questione sarà inserito in un elenco; posizionati col cursore su quest’ultimo e, in fondo alla schermata, troverai la voce Formato di output e un menu a tendina alla sua destra: seleziona l’opzione .doc o .docx.

Clicca poi sul pulsante Converti, sulla destra, e la conversione inizierà. Il tuo file sarà pronto in alcuni secondi, a seconda della grandezza. La cartella di output puoi sceglierla cliccando sul pulsante Browse presente in basso.

PDFElement (Windows/macOS)

Wondershare PDFelement

PDFElement è un programma disponibile sia per Windows sia per macOS che permette di creare, modificare e convertire i documenti PDF in modo molto semplice: lo troverai davvero utile se lavori spesso con questo tipo di file.

Il software dispone di una versione gratuita che va bene per ciò che vuoi fare, anche se ci sono delle limitazioni da tenere in considerazione: innanzitutto, su ogni documento PDF creato o modificato viene applicato un watermark; in secondo luogo, se non ti registri al servizio, si possono convertire massimo due pagine per ogni PDF.

Registrarsi è molto semplice: scarica il programma e, all’avvio, fai clic sul pulsante Registra, poi sul link Crea account e, nella schermata successiva, inserisci l’indirizzo email e la password con cui vuoi registrarti; clicca, infine, sul pulsante Registrati. Ricorda che, anche dopo la registrazione, non potrai togliere il watermark se non avrai prima acquistato una licenza.

Le licenze acquistabili sono due: la Standard, che costa 69,00 euro e non include la funzione OCR (che, come ti ho spiegato, potrebbe essere fondamentale per alcuni documenti), e la Professional che ha un prezzo di 79,00 euro e vanta numerose feature oltre alla funzione OCR, dal supporto ai formati PDF/A alla firma digitale.

Puoi scaricare le versioni per Windows e macOS del programma collegandoti al sito ufficiale e cliccando, rispettivamente, sui pulsanti Download per Windows e Download per Mac OS. Al termine del download, se usi Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che si apre, seleziona la lingua Italiano e premi su OK, dopodiché spunta la casella Accetto i termini del contratto di licenza e clicca sul pulsante Avanti; clicca altre due volte sul pulsante Avanti, poi sul pulsante Fine e il setup sarà completato.

Se usi macOS, apri il pacchetto .dmg che hai scaricato e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del computer. Dopodiché facci clic con il tasto destro del mouse e nelle due schermate successive clicca sul pulsante Apri: così facendo aprirai il programma e aggirerai, al tempo stesso, le limitazioni di Apple nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati.

Adesso non ti resta che usare PDFElement per convertire il PDF (potrai farlo anche senza aver creato un account). Come si fa? Facilissimo: nella schermata iniziale del programma, fai clic sulla voce Converti PDF che vedi sulla destra, poi sul pulsante Continua. A questo punto, seleziona il file che vuoi convertire e, nella schermata successiva, scegli in che formato (.doc, .docx ecc.) e dove lo vuoi salvare; clicca, infine, sul pulsante Salva. La conversione avrà inizio e il tuo file sarà pronto.

iLovePDF

Conversione PDF con iLovePDF

Come? Vorresti aprire un PDF in Word online, senza scaricare nuovi programmi sul tuo PC? Si può fare anche questo. Esistono, infatti, dei servizi online che permettono di convertire e modificare i file PDF direttamente dal browser.

Tra le migliori soluzioni di questo tipo, ti consiglio iLovePDF che permette di compiere svariate operazioni sui PDF, tra cui la conversione in file Word. Per accedere alla funzione in oggetto, visita questa pagina. Fatto ciò, trascina il PDF da convertire nella finestra del browser (max 15MB di peso) e clicca sul pulsante CONVERTI IN WORD. Al termine della procedura, il documento di output verrà scaricato automaticamente sul tuo PC; qualora così non fosse, clicca sul pulsante SCARICA WORD.

Per eseguire un numero illimitato di operazioni, devi registrarti al servizio facendo clic sul pulsante Registrati che trovi in alto a destra: potrai usare o il tuo account Google o il tuo account Facebook, altrimenti potrai caricare un account usando semplicemente il tuo indirizzo tua email.

La registrazione permette di avere a disposizione numerose feature, anche se, in questo caso, non consente l’accesso alla funzionalità OCR, per la quale bisogna sottoscrivere un piano a pagamento, a partire da 6 euro/mese.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.