Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aprire file p7m

di

Hai ricevuto un messaggio di posta elettronica avente come allegato un file con estensione p7m e non sai né di cosa si tratta né come fare per poterlo leggere? Date le circostanze, direi proprio che questo mio tutorial di oggi capita a fagiolo, come si suol dire. Con questo articolo desidero infatti spiegarti, in maniera semplice ma al tempo stesso dettagliata, come aprire i file p7m. Contento?

Innanzitutto cerchiamo di capire di che cosa stiamo parlando. I file p7m sono solitamente dei documenti su cui è stata apposta la firma elettronica – che in Italia, assieme alla posta certificata, sostituisce con valenza legale la firma olografa e la posta raccomandata – per i motivi più svariati. Si tratta di una tipologia di file solitamente impiegata dai professionisti (architetti, ingegneri, avvocati ecc.) e da funzionari della Pubblica amministrazione con lo scopo, appunto, di autenticare un documento di testo oppure un progetto. Tenendo conto di ciò, aprire la tipologia di file in questione significa essenzialmente verificarne la validità della firma e successivamente leggerne il contenuto.

Già ma… come riuscirci? Semplice: usando i programmi ed i servizi online appositamente adibiti allo scopo che ho scelto di indicarti qui di seguito. Sono tutti piuttosto semplici da impiegare – anche da parte di chi, un po’ come te, non si reputa un grande esperto in fatto di informatica – e sono a costo zero. Allora? Che ne diresti di provarli? Si? Suvvia dunque, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e mettiamoci subito all’opera. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grande, anzi un grandissimo in bocca al lupo per tutto. Are you ready?

Indice

Programmi per aprire i file p7m

Come ti dicevo ad inizio articolo, per aprire i file p7m puoi avvalerti di alcuni programmi appositamente ideati per lo scopo in questione. Sono tutti (o quasi) multi-piattaforma, quindi puoi sfruttarli su Windows, macOS e Linux senza alcun tipo di problema, e gratis. Per saperne di più continua pure a leggere, trovi maggiori dettagli al riguardo qui di seguito.

Dike

Come aprire file p7m

Il primo tra i software utili per aprire i file p7m di cui voglio parlarti è Dike. È sviluppato da InfoCert e consente di effettuare la verifica dei documenti già firmati oltre che di apporre la firma digitale sui documenti elettronici (infatti viene fornito anche con i kit di firma digitale). È dotato di un’interfaccia molto semplice ed intuitiva ed è anche piuttosto facile da usare. Si può impiegare su Windows, Mac e Linux ed è a costo zero.

Per utilizzarlo per il tuo scopo, collegati alla pagina di download del programma e clicca sul pulsante Download che trovi in corrispondenza del logo del sistema operativo in uso sul tuo computer, in modo tale da effettuare il download, appunto, sul PC.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows apri il file DIke6-installer-win32.msi e clicca su Avanti. Accetta le condizioni d’uso del software selezionando la voce Accetto i termini del contratto di licenza e porta a termine il setup cliccando su Avanti per due volte di seguito, su Installa, su  e su Fine

Se invece quello che stai usando è un Mac, apri il pacchetto .dmg appena ottenuto e trascina l’icona di Dike nella cartella Applicazioni di macOS. Successivamente facci clic destro sopra e scegli Apri per due volte di fila, in modo tale da avviare l’app andando però ad aggirare le restrizioni imposte da Apple.

Ora che, a prescindere dal sistema operativo impiegato, visualizzi la finestra di Dike sul desktop, fai clic sul pulsante Verifica per due volte di seguito e seleziona il file p7m di riferimento. In alternativa, puoi trascinare il file da verificare direttamente nella finestra del programma, sul pulsante Verifica. Se nel fare ciò vedi apparire un avviso relativo all’aggiornamento per la lista dei certificati, acconsenti pure all’effettuazione dell’operazione.

Compiuti i passaggi di cui sopra, se la firma del documento che hai selezionato è valida, vedrai apparire un segno di spunta verde seguito da un messaggio apposito e pigiando sul bottone Dettagli in alto a destra potrai visualizzare tutti i dettagli relativi a quest’ultima.

Se invece la firma non è valida, comparirà una “x” rossa seguita, anche in tal caso, da un messaggio informativo e facendo clic sul pulsante Report in basso potrai conoscere i dettagli dell’errore.

ArubaSing

Come aprire file p7m

In alternativa al programma di cui sopra puoi affidarti ad ArubaSing per aprire i tuoi file p7m. Si tratta di un software distribuito da Aruba, come intuibile dal nome stesso, che consente di verificare le firme digitali oltre che di gestirle (infatti è incluso anche nel kit di firma digitale di Aruba). Funziona su Windows, Mac e Linux ed è gratis.

Per effettuarne il download sul tuo computer, collegati alla pagina per il download del programma, clicca sulla dicitura Software di firma ArubaSign e premi sul bottone Scarica il software che trovi sotto il logo del sistema operativo in uso sul tuo computer.

A download completato, se stai utilizzando Windows apri il file ArubaSign-xx.exe appena ottenuto e clicca su e su OK. Pigia poi su , su Avanti per due volte di seguito, su Installa e su Fine.

Se invece stai usando un Mac, apri il pacchetto .dmg appena scaricato e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS. Dopodiché facci clic destro sopra e seleziona Apri per due volte di fila, così da aggirare le limitazioni che Apple impone verso gli sviluppatori non certificati.

A questo punto, a prescindere dal sistema operativo in uso, per aprire il file p7m in tuo possesso attendi che il programma esegua l’aggiornamento dei certificati dopodiché fai clic sul pulsante Verifica e seleziona il file previo clic sul bottone Seleziona documenti presente nella finestra visualizzata. In alternativa, trascina quest’ultimo direttamente sul bottone per la selezione dei documenti.

Una volta fatto ciò, nel giro di qualche istante si aprirà una finestra con i dettagli della firma inclusa nel file che hai selezionato e potrai inoltre scoprire se quest’ultima è valida oppure no. È stato facile, vero?

MnlSignVerifier

Come aprire file p7m

MnlSignVerifier è un altro programma a cui puoi affidarti per aprire i file in formato p7m. Si tratta di un software gratuito e disponibile solo per sistemi operativi Windows (sia a 32-bit che a 64-bit) che agisce in maniera bene o male analoga a quelli di cui ti ho già parlato. Puoi dunque prenderlo in considerazione come valida alternativa agli strumenti di cui sopra.

Per effettuarne subito il download, collegati alla pagina per il download del software e clicca sul collegamento annesso alla sezione Strumenti relativo alla versione di Windows corretta per il tuo computer (es. MnlSignVerifier – Sw di verifica della firma digitale (32-bit) (38,8 MB) se stai usando una versione di Windows a 32-bit).

A scaricamento ultimato, apri il file MnlSignVerifier-setup_xxbit.exe appena ottenuto e fai clic su Si. Pigia poi sul pulsante Avanti, seleziona la voce Accetto i termini dell’accordo di licenza e clicca ancora su Avanti per sette volte consecutive. Per concludere, premi su Fine.

Adesso, avvia il programma facendo doppio clic sul relativo collegamento che è stato aggiunto sul desktop e pigia sul bottone Apri file che sta in alto a sinistra nella finestra di MnlSignVerifier che è apparsa. Seleziona quindi il file p7m che vuoi aprire ed attendi qualche istante affinché venga elaborato dal programma.

Successivamente potrai visualizzare il sport restituito da MnlSignVerifier e scoprire tuti i dettagli della firma inclusa nel file oltre se quest’ultima risulta valida oppure no.

Servizi online per aprire i file p7m

Non vuoi o non puoi scaricare nuovi programmi sul tuo computer ma hai comunque la necessità di aprire un file p7m? Non c’è problema. Come anticipato in apertura, esistono anche degli appositi servizi Web adibiti allo scopo in oggetto. Qui di seguito trovi segnalati quelli che a parer mio rappresentano alcuni tra i migliori della categoria. Mettili subito alla prova!

PosteCert

Come aprire file p7m

Il primo tra i servizi online per aprire i file p7m di cui voglio palarti è PosteCert. Si tratta di una soluzione offerta da Poste Italiane, totalmente gratuita e fruibile da qualsiasi browser e sistema operativo senza dover effettuare alcuna registrazione. L’unica cosa di cui occorre tener conto è che si possono caricare file aventi una dimensione massima pari a 50 MB (il che nel caso degli file p7m non dovrebbe costituire un problema in quanto solitamente molto più “leggeri”).

Mi chiedi come fare per potertene servire? Te lo indico subito. In primo luogo, collegai alla home page del servizio e fai clic sul pulsante Scegli file/Sfoglia che sta accanto alla voce Seleziona il file da verificare:.

Seleziona quindi il file p7m presente sul tuo computer e clicca sul bottone Verifica firma che vedi apparire in basso. Una volta fatto ciò, nel giro di pochi istanti si aprirà una nuova pagina con l’esito dell’analisi e tutti i dettagli relativi al file da te precedentemente selezionato.

Se vuoi, puoi anche scaricare il report ottenuto localmente facendo clic sul collegamento Download report. Se non hai apportato modifiche alle impostazioni di default del navigatore il file verrà salvato nella cartella Download del computer.

InfoCert

Come aprire file p7m

Oltre che offrire una soluzione software, InfoCert mette a disposizione degli utenti anche un pratico servizio online grazie al quale è possibile aprire i file p7m. Il funzionamento è bene o male analogo a quello di PosteCert che ti ho indicato poc’anzi.

Per servirtene, collegati alla pagina del servizio, sincerati del fatto che in basso risulti selezionata la scheda Verifica firma digitale (altrimenti provvedi tu) e poi fai clic sul bottone Scegli file/Sfoglia, che si trova sotto la dicitura Seleziona il file da verificare:.

Seleziona quindi il file in formato p7m presente sul tuo computer, fai clic sul bottone Accetto e verifico ed attendi qualche istante per conoscere il responso del test.

Namirial

Come aprire file p7m

Un altro servizio online utile per lo scopo in oggetto è quello messo a disposizione da Namirial. Anche in tal caso si tratta di uno strumento gratuito, funzionante da qualsiasi browser e sistema operativo e che non necessita di alcun tipo di registrazione per poter essere sfruttato.

Per usarlo, collegati alla pagina Web del servizio e premi sul pulsante Seleziona file che trovi in corrispondenza della sezione Verifica documenti firmato o firmati e marcati e seleziona il file p7m che “alberga” sul computer e che è tua intenzione andare ad aprire. Successivamente pigia sul bottone Verifica che vedi apparire in basso.

Attendi qualche istante affinché il file venga elaborato dal servizio dopodiché potrai conoscere l’esito della verifica del documento e potrai consultare tutte le note al seguito.

Ulteriori risorse utili

Come aprire file p7m

Oltre ai programmi ed ai servizi online di cui ti ho parlato in questo mio tutorial, ci sono anche altri strumenti di cui puoi avvalerti per aprire i file p7m. Per conoscerli tutti (e magari provarli), puoi fare riferimento all’elenco apposito presente sul sito Internet dell’Agenzia per l’Italia Digitale. Dagli uno sguardo, sono sicuro che potrà esserti di grande aiuto.