Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere una PEC gratis

di

Un tuo amico ti ha accennato al fatto che sono cambiate alcune normative per quanto riguarda la PEC e che questa è diventata obbligatoria per la Pubblica Amministrazione, per le società (anche quelle individuali), oltre che per i liberi professionisti iscritti agli ordini o ai collegi. Questa notizia ti ha messo un po’ in allarme, dal momento in cui non disponi di una casella di posta elettronica certificata e non ne conosci bene il funzionamento. Intenzionato a colmare questa tua lacuna, ti sei precipitato a cercare maggiori informazioni al riguardo e quindi sei capitato su questo mio tutorial, che ora stai leggendo.

Beh, se le cose stanno effettivamente in questo modo, e ti chiedi come avere una PEC gratis, ti farà piacere sapere che sei capitato proprio sul tutorial giusto. La PEC (acronimo di Posta Elettronica Certificata) è un servizio di posta elettronica tramite il quale è possibile inviare e ricevere comunicazioni ufficiali con valenza legale pari a una raccomandata con ricevuta di ritorno (se queste vengono inviate da PEC a PEC). Purtroppo però non esiste una PEC completamente gratuita quindi, nel corso di questa guida, ti illustrerò prima di tutto il funzionamento della PEC. Inoltre ti dirò come ottenerla gratuitamente per un tempo limitato, grazie alle offerte delle maggiori piattaforme che ne mettono a disposizione l’acquisto.

Adesso che hai fatto chiarezza su questo argomento, non vedi l’ora di iniziare? Posso immaginarlo, quindi ti consiglio di metterti seduto comodo davanti al computer. Prenditi qualche minuto di tempo libero, in modo da poter leggere con attenzione le informazioni che ti fornirò in questo mio tutorial e vedrai che, alla fine della lettura, sarai riuscito a colmare tutti i tuoi dubbi: scommettiamo? Ti auguro una buona lettura.

Indice

Come funziona la PEC e come averla gratis

Se vuoi saperne di più sul funzionamento di una PEC, la prima cosa che devi sapere è che questa è per certi versi simile a una normale casella email. Per utilizzare la Posta Elettronica Certificata, infatti, non è obbligatorio scaricare un software per la sua gestione, in quanto solitamente è possibile accedervi tramite Webmail e quindi tramite browser.

Se però ritieni comodo l’utilizzo di un client per la gestione della posta, come per esempio Outlook, Thunderbird o Mail, ti farà piacere sapere che, per configurarla, basta conoscerne i parametri POP3 o IMAP, i quali vengono forniti dal gestore che offre il servizio di Posta Elettronica Certificata. Inoltre, le email PEC possono anche essere lette da smartphone o tablet, in quanto in alcuni casi vi è un’applicazione dedicata o comunque è possibile accedere al servizio di Webmail anche tramite un browser mobile.

In sostanza, ciò che differenzia una PEC da un’email tradizionale è il suo sistema di invio e ricezione, che è per l’appunto certificato. I messaggi inviati da una casella PEC a un’altra casella PEC hanno infatti lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno, in quanto, al momento dell’invio, si riceve una notifica che certifica l’avvenuto invio e anche una notifica che certifica la ricezione dell’email da parte del destinatario.

Fatte queste importanti premesse sul funzionamento della PEC, bisogna anche precisare che, dal 2013, questa è uno strumento obbligatorio per le aziende e facoltativo per i privati cittadini. Per quest’ultimi può comunque rivelarsi utile per l’invio di email ufficiali, in alternativa alla raccomandata con ricevuta di ritorno.

Oltre a quanto appena spiegato, devo anche precisare che, al momento in cui scrivo questa guida, è possibile ottenere una PEC gratis solo in alcuni casi e, soprattutto, solo per un periodo di tempo limitato.

Fino a qualche tempo fa, esisteva un servizio gratuito di PEC offerto dal Governo ma, dal 2014, questo non è più attivo. Soltanto in alcuni casi le aziende che offrono piani a pagamento per l’acquisto della PEC prevedono periodi di prova gratuiti. A questo proposito, se vuoi valutare l’acquisto di una casella PEC o ottenerla in prova gratuitamente (ove possibile), presta attenzione alle righe che seguono, in quanto ti parlerò nel dettaglio delle migliori offerte dedicate alla posta certificata.

PEC con versione di prova gratuita

Nelle righe che seguono, ti indicherò quelle che attualmente sono le aziende che offrono l’attivazione di una casella di Posta Elettronica Certificata con una versione di prova gratuita.

LegalMail

Il primo servizio da valutare è quello offerto da LegalMail, il quale riguarda l’attivazione di una PEC gratuita per 6 mesi, dopodiché vi sono diversi piani con abbonamento annuale. Il piano PEC Silver, ad esempio, permette di ottenere una casella PEC da 8 GB, include l’archivio di sicurezza, l’accesso alla casella di posta elettronica da dispositivi mobili e le notifiche via SMS. Il costo è di 39 € + IVA all’anno, dopo un periodo di prova di 6 mesi.

Gli altri piani sottoscrivibili sono il pacchetto PEC Bronze, che costa 25 € + IVA all’anno, e quello PEC Gold, il cui costo è di 75€ + IVA all’anno. Questi due includono, rispettivamente, una casella PEC da 5 GB e da 15 GB e anche gli archivi di sicurezza, le notifiche via SMS e l’accesso da dispositivi mobili.

Per acquistare una PEC con LegalMail, collegati al sito Internet ufficiale di questo servizio e premi sul pulsante Prova gratis, in modo da incominciare l’attivazione della casella di Posta Elettronica Certificata.

Verifica poi la disponibilità del dominio, utilizzando il campo di testo a schermo e premi su Verifica. Procedi, adesso, effettuando la creazione di un account o inserendo i dati di uno preesistente per completare l’attivazione della PEC con la versione di prova gratuita. Se poi vuoi utilizzare un client per la gestione della posta elettronica, configura la PEC, utilizzando i parametri POP3 o IMAP che puoi reperire nella guida ufficiale di LegalMail, facendo clic su questo link.

Register.it

Un altro servizio che permette di ottenere una PEC gratuita, anche se per un periodo limitato di 6 mesi, è quello offerto da Register.it il quale offre una casella PEC da 2 GB. Al termine del periodo di prova, il pacchetto PEC Agile viene rinnovato al costo di 2,08 € al mese includendo come servizio le notifiche via SMS e l’accesso anche da dispositivo mobile.

Oltre a PEC Agile, è possibile acquistare PEC Unica che include una casella PEC da 3 o 5 GB con tutti i servizi precedentemente menzionati. Il costo delle due soluzioni è, rispettivamente, di 2,83 € al mese + IVA per la casella di posta elettronica da 3 GB e di 4,92 € al mese + IVA per la casella da 5 GB.

Se vuoi ottenere questa PEC gratuitamente per il periodo di prova stabilito, collegati al suo sito Internet ufficiale e premi sul pulsante Gratis 6 mesi. Nella schermata successiva, accetta i termini e le condizioni del servizio apponendo il segno di spunta su Dichiaro di accettare espressamente le seguenti clausole relative ai servizi acquistati e fai clic su Procedi, in modo da creare un account e continuare con l’attivazione.

Inoltre, se hai bisogno di configurare la PEC in un client, fai riferimento ai parametri di configurazione che trovi a questo link del sito ufficiale.

Altri servizi di PEC

Adesso voglio parlarti di alcuni servizi PEC che non prevedono una versione di prova gratuita, ma dispongono comunque di validi piani tariffari per l’acquisto. Te ne parlo nel dettaglio nelle prossime righe.

PosteCert

Tra i servizi di posta elettronica certificata più popolari, vi è quello offerto da Poste Italiane, PosteCert. Questo abbonamento è pensato innanzitutto per i privati o per coloro che non hanno bisogno di utilizzare con frequenza la casella PEC, dal momento in cui lo spazio di archiviazione è di appena 100 MB ed è possibile inviare soltanto un massimo di 200 email giornalmente. Il prezzo di questo pacchetto, chiamato PEC Base Privati, è di 5,50 € + IVA all’anno e la casella può essere rinnovata per una durata compresa da 1 a 3 anni.

In aggiunta, vi sono anche piani pensati per gli utenti business: quello denominato PEC Base Business e quello chiamato PEC Avanzata Business. Il primo include minimo 5 caselle PEC da 1 GB di spazio e permette soltanto 200 invii giornalieri, il secondo, invece, offre la possibilità di ottenere minimo 5 caselle di posta elettronica per una durata che va da 1 a 3 anni e per la possibilità di conservare gli avvisi e le ricevute.

I prezzi delle PEC dedicate agli utenti business non sono indicati, in quanto gli interessati devono rivolgersi all’ufficio commerciale di PosteCert. Il servizio di Posta Elettronica Certificata di Poste Italiane non permette di ottenere un periodo di prova gratuito, di conseguenza, se sei un privato e desideri acquistare PEC Base Privati, collegati al sito Internet ufficiale di Poste Italiane e premi su Acquista online, in modo da effettuare l’accesso con l’account registrato sul sito Internet ufficiale di Poste Italiane.

Per quanto riguarda i parametri di configurazione della PEC tramite protocollo IMAP o POP3, fai riferimento ai dati indicati sul sito Internet ufficiale di Poste Italiane.

Aruba

Anche la nota azienda di hosting Aruba dispone di piani in abbonamento per l’acquisto di una PEC. Si tratta di un altro valido servizio, anche se purtroppo non è possibile disporre di un periodo di prova gratuito.

I piani in abbonamento della PEC offerta da Aruba sono i seguenti: PEC Standard (5 € + IVA all’anno che passa a 6 €/anno dopo il primo rinnovo), PEC Pro (25 € + IVA all’anno) e PEC Premium (40 € + IVA all’anno).

PEC Standard offre 1 GB di spazio, l’accesso tramite app dedicata e i filtri antivirus e antispam. PEC Pro dispone, invece, di 2 GB di spazio, 3 GB di archivio e anche delle notifiche SMS. Infine, PEC Premium prevede 2 GB di spazio e 8 GB di archivio, oltre alle caratteristiche già menzionate. È inoltre possibile acquistare, al costo di 5 € + IVA all’anno, una casella PEC su un dominio già esistente.

Per acquistare una casella PEC con Aruba, collegati al suo sito Internet ufficiale e premi sul bottone Acquista, dopodiché fai clic su Prosegui e segui le indicazioni a schermo relative all’attivazione, dopo aver effettuato la creazione di un account o l’accesso con i dati di login preesistenti.

Se hai bisogno di configurare la PEC in un client, puoi fare riferimento ai parametri di configurazione che trovi nella guida ufficiale di Aruba.

MailPEC

Un’altra azienda che fornisce un servizio di posta elettronica certificata è Libero, la quale offre diversi piani in abbonamento pensati per privati o aziende.

La PEC di Libero è chiamata Mail PEC e il suo costo è di 25 € + IVA all’anno. Mail PEC è pensata per le aziende, in quanto offre uno spazio illimitato per l’archiviazione dei messaggi, mentre i privati possono rivolgersi all’offerta Libero Family PEC che, invece, include soltanto 1 GB di spazio al costo di 9,90 € (IVA inclusa) all’anno. Come per la maggior parte delle caselle PEC queste sono accessibili anche da dispositivi mobili, in quanto l’interfaccia utente del pannello di gestione è ottimizzata.

La PEC di Libero non include un periodo di prova gratuito, per cui, se vuoi acquistarla, collegati al suo sito Internet ufficiale e premi sul pulsante Attiva subito, dopodiché fai il login con i dati del tuo account Libero, oppure effettua la creazione di un profilo, facendo clic su Registrati. Se vuoi conoscere i parametri di configurazione delle Mail PEC di Libero, fai riferimento alle informazioni contenute su questa pagina che rimanda al sito Internet ufficiale.

Kolst PEC

Anche le offerte dell’azienda Kolst sono da prendere in considerazione per l’acquisto di una casella di Posta Elettronica Certificata. Vi sono infatti 3 piani tariffari in abbonamento, che sono adatti per chi ha esigenze di base. Te ne parlo nel dettaglio nelle righe che seguono.

Il pacchetto Smart ha un costo di 5 € + IVA all’anno e include una PEC con 1 GB di spazio accessibile tramite Web Mail, un servizio di notifiche e invii illimitati. Vi è poi anche la PEC Dominio 5, la quale aumenta lo spazio di archiviazione a 5 GB e costa 10 € + IVA all’anno. Infine, la casella PEC Dominio 10 prevede il pagamento di 30 € + IVA all’anno ma offre 10 GB di spazio d’archiviazione.

I pacchetti citati non prevedono l’attivazione di un periodo di prova e sono validi soltanto per il primo anno. Successivamente, il prezzo del rinnovo per il servizio è di 6 € all’anno per PEC Smart, 20 € all’anno per PEC dominio 5, 40 € all’anno per PEC dominio 10.

Per acquistare una PEC Kolst collegati al sito Internet ufficiale e premi sul pulsante Acquista, dopodiché effettua la verifica del dominio e completa l’attivazione seguendo le istruzioni che ti vengono mostrate a schermo. Se hai bisogno di configurare la PEC su un client di posta elettronica puoi fare riferimento ai parametri indicati nella guida pubblicata sulla pagina del supporto tecnico.