Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Recensione extender HDMI Techly

di

Devi realizzare una presentazione collegando il tuo computer a uno schermo, oppure a un proiettore, che si trova molto distante? Allora scommetto che hai già provato a cercare un cavo HDMI adatto a questo scopo, ma che proprio non sei riuscito a trovarne uno della lunghezza che ti serve. Beh, me l’aspettavo. La lunghezza massima, infatti, è uno dei principali punti deboli dei cavi HDMI standard, che generalmente non riescono a garantire un segnale stabile e di qualità oltre i 20 metri di distanza. Per risolvere questo problema è possibile usare un extender HDMI, come il modello IDATA EXT-676E di Techly che ho avuto modo di provare, e di cui ti voglio parlare oggi in questa recensione.

IDATA EXT-676E è un extender HDMI costituito da un trasmettitore e da un ricevitore con connessione punto-punto che permette di estendere il segnale HDMI fino a 70 metri tramite un comune cavo di rete di CAT6/6A/7, senza lag e senza interruzioni. Supporta contenuti fino alla risoluzione 4K@60Hz con HDR e audio Dolby (grazie alla porta S/PDIF del ricevitore) e dispone anche di funzione IR pass-back bidirezionale (2060KHz), per comandare il dispositivo sorgente (es. un computer, un set-top box e così via) dallo schermo collegato al ricevitore.

Insomma, se stai cercando una soluzione per presentazioni, conferenze, pubblicità esterne, sistemi di monitoraggio, home entertainment o conferenze in cui il dispositivo sorgente e lo schermo si trovano a parecchia distanza tra di loro, credo che faresti bene a dare un’occhiata a questo prodotto: di seguito ti illustro meglio le sue caratteristiche e ti spiego come funziona.

Indice

Caratteristiche tecniche e contenuto della confezione

Extender HDMI Techly

Per iniziare, direi di parlare immediatamente delle caratteristiche tecniche e del contenuto della confezione dell’extender HDMI Techly IDATA EXT-676E, che viene fornito con tutto ciò che serve.

  • Trasmettitore
  • Ricevitore
  • 2 alimentatori DC5V/2A
  • Prolunga blaster IR
  • Prolunga ricevitore IR
  • 8 staffe di montaggio e 18 viti, nel caso si volesse installare i dispositivi in maniera permanente.
  • Manuale d’istruzioni (anche in lingua italiana).

Il trasmettitore dispone di tasto reset (per riavviare il dispositivo), uscita RJ45 (per collegare il cavo di rete), indicatore di alimentazione LED, porta di alimentazione, ingresso HDMI (a cui collegare il dispositivo sorgente, cioè quello da estendere), uscita HDMI (a cui collegare eventualmente un dispositivo di visione aggiuntivo, ad es. il televisore), ingresso IR (per collegare la prolunga ricevitore IR) e uscita IR (da collegare al cavo prolunga blaster IR).

Extender HDMI Techly

Il ricevitore dispone invece di tasto reset (per riavviare il dispositivo), commutatore audio (per decodificare l’audio dall’uscita HDMI o ARC o dall’interfaccia in fibra ottica) ingresso RJ45 (per collegare il cavo di rete), indicatore di alimentazione LED, porta di alimentazione, uscita HDMI (a cui collegare il dispositivo di visione finale, ad es. il televisore), ingresso IR (per collegare la prolunga ricevitore IR) e uscita IR (da collegare al cavo prolunga blaster IR).

Extender HDMI Techly

Entrambe le unità sono molto compatte (106.36 x 98.73 x 26.19 mm) ma molto resistenti, in quanto realizzate in metallo. Sono inoltre dotate di protezione contro fulmini e sovratensioni.

La trasmissione dei contenuti — utilizzando un cavo di rete CAT6/6A/7 — avviene con zero latenza, senza perdita di segnale e alla massima qualità possibile, fino alla risoluzione 4K (4096 x 2160 pixel) a 60Hz (con supporto anche ai 24/25/30/50 Hz e alle risoluzioni 480i@60Hz, 480p@60Hz, 576i@50Hz, 576p@50Hz, 720p@50/60Hz, 1080i@50/60Hz, 1080p@50/60Hz e 2K@24/25/30/60Hz). La velocità di trasferimento dati è fino a 18 Gbps.

Da sottolineare anche la compatibilità con gli standard HDMI 2.0 e HDCP 2.2 e con la tecnologia HDR (High Dynamic range), in grado di far cogliere sfumature di luci e ombre altrimenti non visibili (se il dispositivo di visione finale supporta tale standard) con spazio colore YUV4:4:4. Quanto all’audio, tramite la porta S/PDIF del ricevitore è possibile godere appieno della tecnologia Dolby Audio e dei relativi formati Dolby TrueHD 7.1CH/Dolby Digital 5.1CH.

Installazione e utilizzo

Extender HDMI Techly

La procedura per installare l’extender HDMI Techly è estremamente semplice.

Innanzitutto, si collega il dispositivo sorgente (es. un computer o un set-top box) al trasmettitore con un cavo HDMI, quindi si collega il dispositivo di visualizzazione (es. il televisore) all’uscita HDMI del ricevitore, sempre con un cavo HDMI.

Amazon Basics - Cavo Ultra HD HDMI 2.0 ad alta velocità, formati 3D su...
Vedi offerta su Amazon
NIMASO Cavo HDMI 2.1 (2M) cavo HDMI 8K Ultra HD con 48 Gbps ad alta ve...
Vedi offerta su Amazon

Fatto ciò, occorre collegare il trasmettitore e il ricevitore tra di loro usando un cavo di rete (CAT6/CAT6A/CAT7). È consigliato l’uso di un cavo lungo da 2 a 70 metri (altrimenti il segnale potrebbe essere troppo forte, con un cavo eccessivamente corto, o troppo debole, con un cavo eccessivamente lungo). La distanza di trasmissione fino a 70 metri è consentita solo con i cavi CAT6/CAT6A/CAT7; se si utilizza un cavo CAT5E si riduce a 40 metri.

UGREEN Cavo Ethernet Cat 7 Alta Velocità 10 Gbps 600 MHz, Cavo di Rete...
Vedi offerta su Amazon
Snowkids Cat7 Cavo Ethernet 31m, Alta velocità Cavo di Rete 10Gbit/s 6...
Vedi offerta su Amazon

Per concludere, basta collegare l’alimentazione e iniziare a usare i dispositivi. Da sottolineare anche la possibilità di usare l’uscita loop HDMI (HDMI OUT) del trasmettitore, per avere un’ulteriore uscita e collegare anche un altro dispositivo di visualizzazione oltre a quello connesso al ricevitore.

Per usare anche il blaster IR (quindi per avere la possibilità di controllare a distanza il dispositivo sorgente collegato al trasmettitore stando davanti al televisore collegato al ricevitore) bisogna collegare l’apposito cavo alla porta IR OUT di trasmettitore e ricevitore. Va poi collegato il cavo di prolunga del ricevitore IR alla porta IR IN di trasmettitore e ricevitore. L’emettitore del cavo di prolunga blaster IR va posizionato il più vicino possibile alla finestra di ricezione IR del dispositivo sorgente; la parte ricevente del cavo di prolunga del ricevitore IR va direzionata verso l’utente, in modo da consentire il controllo remoto del dispositivo sorgente.

Una volta installato il tutto (operazione che, come visto, richiede pochissimo tempo), basta sintonizzare il dispositivo di visione (es. il televisore) sull’uscita HDMI usata per collegare il ricevitore dell’extender e godersi i contenuti provenienti dal dispositivo sorgente (es. un computer o un set-top box) alla massima qualità possibile, con anche la possibilità di comandarlo a distanza con il telecomando (tramite le prolunghe blaster IR).

Posso confermare che la mia esperienza di visione è stata ottimale, senza alcun lag o interruzione di segnale. Dunque, per chi ha l’esigenza di portare una sorgente HDMI verso uno schermo molto lontano, non posso che consigliare un prodotto come quello recensito oggi.

Extender HDMI Techly

Per maggiori informazioni sull’extender HDMI Techly IDATA EXT-676E e per l’acquisto del prodotto (al prezzo consigliato di 157,20 euro) ti rimando al sito Manhattan Shop, sul quale puoi trovare anche foto, dettagli tecnici e manuale utente. Puoi visualizzare descrizione, scheda tecnica e manuali tramite le omonime schede che trovi in fondo alla pagina.

Articolo realizzato in collaborazione con Manhattan Shop.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.