Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Computer portatili: guida all’acquisto

di

Scegliere un computer portatile non è mai facile. Sono tantissimi i fattori da prendere in considerazione: il formato, le dimensioni del display, le prestazioni e non da ultimo il prezzo. Ma la cosa più importante di tutte è individuare con precisione le proprie necessità.

I notebook per l’ufficio, ad esempio, non hanno le stesse “pretese” hardware di quelli per il gioco o per il montaggio video. Allo stesso modo, un computer perfetto per l’utilizzo in ambito casalingo non è necessariamente adatto al trasporto in viaggio, e di esempi simili potremmo farne ancora tanti. Ecco il motivo per il quale oggi ho deciso di pubblicare questo post e di proporti una breve guida all’acquisto sui computer portatili.

Con la guida di oggi, impareremo a riconoscere i vari tipi di portatile attualmente in commercio (notebook, ultrabook, convertibili ecc.), vedremo quali sono le loro principali caratteristiche tecniche e cercheremo di individuare il computer più adatto alle tue esigenze. Allora, sei pronto a cominciare? Ci sono tantissimi portatili fra cui scegliere, per tutti i gusti e tutte le tasche. Devi solo scoprire qual è che offre il miglior rapporto qualità-prezzo per le tue esigenze di lavoro e/o di intrattenimento.

Quale categoria di computer portatile scegliere?

I computer portatili non sono tutti uguali, questo è ovvio, ma possono essere suddivisi in delle categorie che ne identificano delle caratteristiche tecniche comuni.

  • Notebook o Laptop – sono i computer portatili tradizionali, possono avere dimensioni e pesi differenti. Tecnicamente, il termine “laptop” viene utilizzato per identificare i portatili un po’ più ingombranti (fino a 4Kg di peso), mentre “notebook” si riferisce a portatili più leggeri che si possono trasportare facilmente in uno zaino o in una valigetta.
  • Ultrabook – sono portatili estremamente sottili e leggeri che usano processori a basso voltaggio (in modo da non scaldare troppo e avere una lunga autonomia). Usano unità SSD al posto dei classici hard disk meccanici e slot per le schede SD al posto dei drive CD/DVD. Generalmente non superano i 13” di grandezza.
  • Convertibili – si tratta di tablet che, tramite apposite basi con tastiera, possono trasformarsi in notebook. Ovviamente sono dotati di touch-screen, sono privi di unità CD/DVD e molto spesso hanno un SSD al posto dell’hard disk meccanico. Possono avere dimensioni fino a 12”.
  • Mac – qualcuno pensa che i portatili Mac, i MacBook, abbiano delle particolarità tecniche rispetto ai notebook Windows. Beh, non è così. MacBook è il nome commerciale dei notebook e degli ultrabook di casa Apple. La loro reale differenza rispetto ai portatili Windows sta nel software, infatti sono animati dal sistema operativo OS X di Apple e non da Windows (che comunque si può installare in un secondo momento).

Computer portatili

Come scegliere un computer portatile?

Fatta un po’ di chiarezza sulle differenze che passano fra notebook, ultrabook ecc. cerchiamo di capire come dev’essere fatto, o meglio, quali caratteristiche tecniche deve avere un computer portatile per adattarsi bene alle tue esigenze.

  • Dimensioni – quando si acquista un computer portatile bisogna trovare il giusto compromesso tra la comodità di un display grande e la portabilità del computer stesso. Se cerchi un buon compromesso fra comodità e portabilità acquista un computer da 13″ o 12”. Se invece devi usare il computer principalmente a casa, o in ufficio, opta per un 15,6” (tra l’altro i modelli di questa “taglia” sono fra i più economici in assoluto). I display da 17″ sono da consigliare solo a chi deve giocare o deve lavorare con dei contenuti multimediali (es. editing video o fotoritocco) senza spostarsi troppo. I display da 10” o 11” sono da valutare solo nell’ambito dei convertibili, malgrado ci sia anche qualche ultrabook di questa misura.
  • Scheda grafica – la scheda grafica può essere integrata o dedicata. Quella integrata è, per l’appunto, integrata nella scheda madre del notebook, utilizza la RAM principale del computer per svolgere i suoi compiti e garantisce consumi energetici contenuti. Quella dedicata invece ha una memoria propria, quindi riesce a garantire prestazioni migliori ma consuma anche più energia. Se non hai esigenze multimediali di tipo professionale e non sei un gamer puoi optare tranquillamente per un computer con scheda video integrata (grazie alla quale potrai anche vedere film in HD e giocare a videogame che non necessitano di prestazioni particolarmente avanzate). Se invece vuoi giocare ai titoli più avanzati, devi lavorare con grafica o devi effettuare montaggi video professionali scegli un portatile con scheda video dedicata (Nvidia o AMD).
  • Display – una scheda grafica di buon livello dev’essere associata a un buon display per rendere al meglio. In questo caso non c’è molto da spiegare: maggiore è la risoluzione dello schermo (ossia il numero dei pixel che compongono l’immagine) e migliore è la resa dei contenuti.
  • RAM – è la memoria in cui vengono immagazzinati temporaneamente i dati delle applicazioni in uso. I computer con un grande quantitativo di RAM possono gestire più applicazioni contemporaneamente senza rallentare e, se dotati di processori e schede video all’altezza, possono far funzionare anche i giochi e i software più complessi. Attualmente la quantità minima di RAM consigliata è di 4GB. Tuttavia considera che in molti potatili la memoria non è espandibile, quindi potrebbe essere più saggio optare per un modello con 8GB di RAM o più. Ricapitolando: 4GB di RAM vanno bene per i lavori da ufficio o per chi usa il computer principalmente per navigare in Internet, guardare film ecc., 8GB sono indicati per chi vuole concedersi qualche attività multimediale più avanzata (es. montaggio video o photo editing non professionale) mentre i gamer e i professionisti che lavorano con foto e video farebbero bene ad orientarsi su computer con 16GB di RAM. 2GB di RAM sono accettabili nei convertibili di piccole dimensioni (10” o meno) che non sono pensati per svolgere lavori “pesanti”.
  • Hard disk/SSD – l’hard disk di un computer può essere meccanico o SSD. Gli hard disk meccanici sono i dischi “tradizionali” che abbiamo imparato a conoscere nel corso degli anni, la loro velocità è indicata in rpm (rotazioni per minuto) e hanno il pregio di essere potenzialmente molto longevi. Gli SSD (unità a stato solido) sono una creazione più recente, garantiscono una velocità enormemente maggiore rispetto ai dischi meccanici, sono più silenziosi e più resistenti agli urti, tuttavia prevedono un numero di scritture limitate che li rendono potenzialmente meno longevi dei dischi tradizionali. Gli SSD sono utilizzati soprattutto negli ultrabook e nei convertibili ma ci sono anche dei notebook di fascia alta che usano una combinazione di hard disk tradizionali ed SSD. Per saperne di più su queste due tecnologie consulta i miei articoli su quale hard disk compare e quali sono i migliori SSD disponibili attualmente sul mercato. Altra cosa importante da sapere è che molti computer di fascia economica, soprattutto convertibili, sono equipaggiati con dei drive eMMC, ossia delle delle memorie Flash (simili alle schede SD) che hanno prestazioni superiori ai dischi meccanici ma inferiori rispetto agli SSD.
  • Batteria – le batterie dei portatili vengono classificate in base al numero di milliampere/ora (mAh) e di celle che hanno. I mAh indicano la potenza della batteria, mentre le celle sono i singoli elementi della batteria in grado di generare energia elettrochimica (e il loro numero non è strettamente legato a quello dei mAh). In linea di massima, possiamo dire che maggiore è il numero dei mAh e maggiore è l’autonomia della batteria ma in realtà tutto dipende dall’uso che si fa del computer e dalla sua ottimizzazione software. Da notare che in alcuni casi la potenza della batteria viene espressa in wattora (Wh) e Volt (V). Per risalire al valore in mAh bisogna dividere i wattora per i Volt e moltiplicare per 1000.
  • Alter caratteristiche da prendere in considerazione – sono la presenza dell’unità CD/DVD (che è assente sulla totalità degli ultrabook e dei dispositivi convertibili); il numero di porte USB e le uscite video del computer (HDMI, DisplayPort ecc.), i suoi materiali costruttivi (plastica o metallo), la presenza di porte Ethernet (quasi sempre assenti sugli ultrabook e sui portatili Apple) e il layout della tastiera. Se acquisti online, potresti infatti incappare in computer d’importazione con layout QWERTZ (tedesco) o AZERTY (francese) al posto del “nostro” QWERTY.

I migliori computer portatili

Adesso dovresti avere le idee un po’ più chiare sul tipo di portatile da scegliere. Quindi direi di non perdere più tempo e scoprire insieme alcuni dei computer che attualmente offrono il miglior rapporto qualità-prezzo.

Acer One 10

Computer portatili

Cominciamo con un modello di notebook convertibile piuttosto economico, in grado offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo. Sto parlando di Acer One 10, un dispositivo 4-in-1 che rappresenta la perfetta combinazione tra la produttività di un laptop e il divertimento multimediale di un pad con 4 modalità di utilizzo: notebook, pad, display e tent. Monta un processore Intel Atom Z3735F da 1.33Ghz con 2GB di RAM e ha 8 ore di autonomia. Il suo schermo è da 10.1” con una risoluzione di 1280 x 800 pixel, la sua memoria interna è da 32GB (eMMC, espandibile con le microSD) e include anche una coppia di fotocamere da 2MP. La sua dotazione di porte è completata da una porta micro-USB 2.0, una porta micro-HDMI e una porta USB 2.0 full size. Sistema operativo: Windows 10.

Acer One 10 Convertibile 2-in-1, Display da 10.1" IPS, RAM 2 GB, HDD d...
Amazon.it: 279,00 € 226,99 €Compra ora

HP 255 G4

Computer portatili

HP 255 G4 è un notebook tutto-fare estremamente economico, di tipo più “tradizionale”. Ha un display da 15,6″ con 1366 × 768 pixel di risoluzione, un processore AMD Dual-Core E1-601 da 1.4GHz, un hard disk meccanico da 500GB a 5400rpm, 4GB di RAM e una scheda grafica AMD Radeon R2 integrata. Dispone di masterizzatore DVD, webcam, supporto Bluetooth, 3 porte USB 3.0, un’uscita HDMI e una batteria con circa 4 ore di autonomia. Viene fornito senza sistema operativo (Freedos).

HP 255 G4 M9T13EA AMD E1-6010 15.6" DVD NO SISTEMA OPERATIVO
Amazon.it: 213,21 €Compra ora

ASUS EeeBook X205TA-FD0061TS

Computer portatili

Per chi ha bisogno di un computer estremamente portatile, restando in ambito economico si può prendere in considerazione anche l’ASUS EeeBook X205TA-FD0061TS che ha un display da 11,6″ con 1366 x 768 pixel di risoluzione, un processore Intel Bay Trail-T Z3735 Quad-core da 1.33 GHz, 2GB di RAM e un drive eMMC da 32GB. La sua autonomia è di circa 12 ore, dispone di una webcam VGA e può contare su una dotazione di porte comprensiva di: slot per le microSD, due porte USB 2.0 e un’uscita micro-HDMI. Manca il lettore DVD. Sistema operativo: Windows 8.1 aggiornabile gratuitamente a Windows 10.

Asus EeeBook X205TA-FD0061TS Portatile, Display da LCD 11.6 pollici HD...
Amazon.it: 240,55 €Compra ora

Asus K550JF-XX023T

Computer portatili

L’ASUS K550JF-XX023T è un notebook di fascia media in grado di garantire un ottimo rapporto fra qualità e prezzo. Monta un display da 15.6″ e 1366×768 pixel, un processore Intel Intel core i7-4750hq da 2.0 GHz, 4GB di RAM (espandibile fino a 12GB) e una batteria con 4 ore di antinomia. L’hard disk è meccanico da 500GB con 5.400 rpm mentre la scheda grafica è una Nvidia GeForce GT 930M con 2GB di memoria dedicata. Comprende anche una webcam, un masterizzatore DVD, uno slot per le microSD, tre porte USB e gli ingressi HDMI e VGA. Può essere usato anche per attività multimediali e giochi di livello medio. Sistema operativo: Windows 8.1 (aggiornabile a Windows 10).

Asus K550JF-XX023T Notebook
Amazon.it: 713,25 €Compra ora

ASUS N552VW-FI056T

Computer portatili

Per chi ha esigenze multimediali più avanzate c’è l’ASUS N552VW-FI056T che ha un display da 15,6″ con 3840 x 2160 pixel di risoluzione (UltraHD), un processore Intel i7-6700hq da 2.6Ghz, 16GB di RAM, un hard disk da 1TB a 7.200 rpm, un drive SSD da 256GB e una scheda grafica Nvidia GeForce GTX 960M con 4GB di memoria dedicata. Da sottolineare anche la presenza di un masterizzatore DVD e del sistema audio IcePower Sonic Master. La batteria è da 6 celle e assicura un’autonomia media di 4 ore, mentre il sistema operativo è Windows 10. La dotazione di porte comprende: tre ingressi USB 3.0, una porta USB 3.1, lo slot per le microSD, un’uscita HDMI e un’uscita Mini DisplayPort.

Asus N552VW-FI056T Portatile, 15.6", Intel Core i7-6700HQ, 16 GB RAM, ...
Amazon.it: 1.399,00 €Compra ora

Asus ROG G750JY-T4026H

Computer portatili

In ambito gaming, uno dei migliori portatili è l’Asus ROG G750JY-T4026H che può contare sulla presenza di un display da 17.3“ con risoluzione Full HD (1920 × 1080 pixel), 16GB di RAM e una CPU Intel Core i7 da 2.4GHz. Monta un hard disk da 1TB (7.200 rpm) associato a due SSD da 128GB, una scheda grafica Nvidia Geforce GTX 980 con 8GB di memoria dedicata DDR5, un masterizzatore Blu-Ray e una batteria a 8 celle con un’autonomia media di 3,5 ore. Sistema operativo: Windows 8.1 (aggiornabile a Windows 10). La sua donazione di porte comprende quattro ingressi USB 3.0, un’uscita HDMI, un’uscita VGA, e un’uscita mini DisplayPort.

Microsoft Surface Pro 4

Computer portatili

Il Microsoft Surface Pro 4 rappresenta quanto di meglio di potrebbe desiderare da un computer convertibile. Ha un ottimo display touch da 12” con 2736 x 1824 pixel pixel di risoluzione ed è disponibile in varie configurazioni hardware: può essere equipaggiato con un processore Intel M3, Intel Core i5 o i7 di sesta generazione, 4, 8 o 16 GB di RAM e una memoria interna da 128, 256, 512 o 1000 GB espandibile tramite microSD. Dispone di un comodo stand estraibile che consente di utilizzarlo in varie posizioni, di una cover con tastiera integrata (opzionale) e di uno stilo che permette di scrivere e disegnare agevolmente sullo schermo. Misura 292,10 x 201,42 x 8,45 mm per 766g di peso, ha una coppia di fotocamere da 8MP e 5MP e una batteria che garantisce fino a 9 ore di autonomia. Sistema operativo: Windows 10.

Microsoft Surface Pro 4 128GB Argento
Amazon.it: 999,00 € 899,90 €Compra ora

MacBook Pro Retina 13″

Computer portatili

Se hai intenzione di acquistare computer portatili animati da sistemi operativi differenti da Windows, puoi orientarti sui MacBook di Apple che sono contraddistinti da un corpo in alluminio e una qualità costruttiva decisamente sopra la media. Uno dei modelli che offrono il miglior rapporto qualità-prezzo è il MacBook Pro Retina da 13″ che è equipaggiato con un display IPS da 2560 × 1600 pixel, un processore Intel Core i5 Dual-Core da 2,9GHz, 8 GB di RAM e un drive Flash PCIe da 128, 256 o 512GB. Opzionalmente si può richiedere anche l’installazione di un drive Flash da 1TB, 16GB di RAM e un processore Intel Core i7 Dual-core da 3.1GHz. Per il resto, monta una scheda grafica Intel Iris Graphics 6100 e una videocamera FaceTime HD a 720p. La sua dotazione di porte comprende due ingressi USB 3.0, un’uscita HDMI e due porte Thunderbolt 2. Il sistema operativo è OS X (anche se è possibile installare Windows in dual boot sfruttando la funzione Boot Camp). Per maggiori info consulta il mio articolo sui MacBook.

Apple MacBook Pro 13" Retina i5 2,7GHz - 8GB Ram - 256GB SSD - Iris Gr...
Amazon.it: 1.479,00 €Compra ora

Dell XPS 13-9343

Computer portatili

Nell’ambito degli ultrabook ti consiglio di prendere in considerazione il Dell XPS 13-9343 che ha un display InfinityEdge quasi privo di bordi da 13,3″ con 3200 x 1800 pixel di risoluzione e touch-screen opzionale, una CPU Intel Core i7 di 5a generazione fino a 3GHz e 8GB di RAM. Dispone inoltre di una scheda grafica Intel Graphics HD 5500 integrata, un’unità SSD da 256GB e una batteria con un’autonomia massima dichiarata di 15 ore. Sistema operativo: Windows 8.1 Pro (aggiornabile a Windows 10).

Per una lista più ampia di computer da comprare, consulta la mia guida all’acquisto con i migliori notebook del momento.