Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior notebook ASUS: guida all’acquisto

di

Sei alla ricerca di un notebook per il lavoro o per l’uso di tutti i giorni. Vuoi una discreta qualità, ma al tempo stesso non sei disposto a spendere interi capitali per il suo acquisto. O ti piace giocare agli ultimi titoli in commercio e hai bisogno di una macchina potente e con una scheda video di fascia alta. In tutti questi casi una scelta particolarmente azzeccata può essere quella di un notebook ASUS.

ASUS è tra le aziende più attive nel mercato dei notebook, fra le poche ad offrire computer adatti davvero ad ogni fascia di prezzo e ad ogni tipologia di utenza. Nella sua gamma di prodotti contiene innumerevoli modelli di computer portatili suddivisi in sei famiglie principali, sette se includiamo anche in 2-in-1. Si parte dalla fascia economica, fino ad arrivare a modelli che costano anche migliaia di euro.

La scelta di un computer portatile dipende da numerose variabili, tutte dettate dai tuoi gusti e dalle tue personali esigenze lavorative, di svago o ludiche. Prima di consigliarti quale modello puoi prendere in considerazione dell’acquisto, quindi, preferisco darti una infarinatura sulle caratteristiche che devi analizzare per non commettere errori durante la scelta, e comprare il notebook ASUS giusto per te.

Indice

Chi è ASUS

Notebook Asus

Se sei un cliente affezionato lo saprai già: ASUS è una compagnia taiwanese con sede principale a Taipei. È diventata celebre inizialmente con le schede madri per PC, ma nel tempo ha espanso il suo portfolio di prodotti con schede video, drive ottici, smartphone, sistemi desktop completi e all-in-one, case per computer, accessori di rete, periferiche PC e, naturalmente, anche computer portatili.

La società è nata nel 1989 per mano di TH Tung, Ted Hsi, Wayne Hsieh e MT Liao, con la scelta del nome che deriva da PegASUS, cavallo alato della mitologia greca, e As e Us, che tradotto dalla lingua inglese significa “come noi” o “come negli USA”. Le due parole possono essere intese anche come le iniziali di Asia e USA. La compagnia oggi è condotta da Samson Hu e S.Y. Hsu, entrambi CEO dal 1° Gennaio 2019.

Come scegliere un notebook ASUS

ASUS produce una pletora di computer portatili, suddivisi in diverse famiglie e diverse categorie di prodotto. Prima di tutto devi stabilire che tipo di computer ti serve, il budget di spesa, e quale sarà la sua destinazione d’uso, fra – ad esempio – multimedialità, ufficio e gaming. Fatte queste premesse puoi scegliere il computer portatile in base alle caratteristiche tecniche (ti spiegherò in seguito cosa guardare).

Qui di seguito ti propongo invece quali sono attualmente le diverse famiglie di notebook ASUS.

  • ASUS ChromeBook: famiglia di computer portatili low-cost equipaggiati con ChromeOS, il sistema operativo di Google basato sul browser Chrome.
  • ASUS VivoBook: che comprende portatili generalmente più economici, adatti sia allo studio che al lavoro.
  • ASUS ZenBook: ultrabook sottilissimi e potenti, mediamente più costosi dei VivoBook, i top di gamma ASUS.
  • ASUS Gaming: portatili estremamente potenti dedicati esclusivamente al gaming. Ci sono due sottofamiglie in questa categoria: ROG, (Republic of Gamers) e TUF (The Ultimate Force). La famiglia Asus ROG è la più diffusa, fra quelle del produttore, e si divide a sua volta in due sottofamiglie più piccole: Zephyrus e Strix. Le macchine Zephyrus sono consigliate a streamer, creator e gamers che vogliono giocare ma anche occuparsi di creare contenuti supportati da una suite veloce e funzionale. Mentre i notebook ASUS Strix sono consigliati a giocatori di e-Sports che ricercano il vantaggio competitivo offerto da una grafica sempre fluida e un frame-rate ottimizzato. La famiglia TUF offre invece notebook con display ad altissima frequenza di aggiornamento e schede video di elevata potenza. Sono macchine strettamente consigliate ai gamers per godersi ogni gioco nel miglior modo possibile.

A queste famiglie di notebook vanno poi aggiunti i modelli Flip, che sono caratterizzati da cerniere particolari che consentono di ruotare il display in modo da utilizzare il dispositivo con diverse modalità d’uso, anche come se fossero un tablet grazie alla matrice touch del display. Infine abbiamo anche la famiglia Transformer, composta da 2-in-1 che consentono di separare il display dalla tastiera e usarlo a mo’ di tablet.

Notebook Asus

Monitor, dimensioni, risoluzione

Adesso ti spiego quali sono le caratteristiche da osservare in fase di scelta. Per prima cosa considera la diagonale del display e la risoluzione massima supportata. Solitamente i modelli da 10 a 12 pollici sono i più compatti, e quindi trasportabili. Spesso si tratta di 2-in-1 o convertibili con potenze di calcolo non molto elevate. Poi troviamo i modelli da 13 a 14 pollici, facili da trasportare e tipicamente con prestazioni soddisfacenti.

Lo standard più diffuso del mercato è rappresentato da notebook da 15 pollici di diagonale: non sono compatti, ma nemmeno di grandi dimensioni, e possono integrare sia hardware di basso livello che di fascia alta. Infine abbiamo i modelli da 17 e più pollici, spesso definiti desktop replacement perché sono molto ingombranti e difficili da trasportare. Grazie alle loro dimensioni possono integrare hardware molto potente e, appunto, possono sostituire un desktop vero e proprio.

Le risoluzioni più usate in questa categoria di prodotto sono: la HD, pari a 1280×720 pixel o 1366×768 pixel; la Full HD, pari a 1920×1080 pixel; la 2K Quad HD, pari a 2560×1440 pixel; e infine la 4K Ultra HD, che conta 3840×2160 pixel. Alcuni modelli possono avere anche il touch-screen, cioè un display sensibile al tocco delle dita.

Processore

Il processore, chiamato anche CPU, serve ad eseguire gli incarichi da svolgere. Determina la potenza di un computer, che si misura attraverso la sua frequenza operativa in GHz. Di solito le CPU hanno più core, unità di calcolo separate che consentono di eseguire più operazioni contemporaneamente diminuendo il tempo necessario per compierle. I processori più diffusi su notebook sono di Intel e AMD.

Notebook Asus

I più diffusi sono gli Intel Core i3 e i Core i5, di fascia medio-bassa e media, che vengono contrastati da AMD con i modelli della serie A. Ancora più economici ci sono i processori Intel Atom, Celeron e Pentium, oppure gli AMD serie E. Nella fascia più alta invece abbiamo Intel Core i7 e gli AMD Ryzen, mentre gli Intel Core m sono sempre di fascia alta, ma si caratterizzano soprattutto per i bassi consumi, e non per la potenza.

Scheda video

Se sei un gamer, allora quello che ti dovrebbe interessare prima di ogni cosa è la presenza di una scheda video dedicata. Tutti i computer hanno una scheda video – detta anche GPU – ma solitamente si trova integrata all’interno dello stesso package del processore. I modelli con scheda video dedicata possono invece calcolare più velocemente le operazioni grafiche, e sono prodotti solitamente da nVidia e AMD.

Notebook Asus

Memorie

La memoria RAM è quella utilizzata dalle app e dai servizi in esecuzione del sistema operativo in uno specifico momento. Maggiore è la RAM installata e più il computer è capace di eseguire un elevato numero di operazioni contemporaneamente. I computer con più RAM sono solitamente più reattivi e veloci nel caricamento delle app, soprattutto quando sono in tante ad essere aperte. Non scendere sotto i 4 GB, ma se sei un utente esigente ti consiglio almeno 8 GB di RAM.

Lo storage è invece la memoria di archiviazione, e quindi consente di salvare permanentemente i tuoi file, la musica, i documenti, il sistema operativo e le applicazioni installate. A differenza della RAM, che si cancella non appena spegni il computer, i dati sullo storage rimangono sempre a disposizione. Sul mercato puoi trovare hard-disk meccanici (HDD), lenti, economici e molto affidabili; e gli SSD, più veloci e silenziosi.

Esistono sia SSD su piattaforma SATA, che su piattaforma PCIe. Questi ultimi sono ancora più performanti, mentre infine abbiamo le memorie eMMC che sono più lente degli SSD ma leggermente più veloci degli HDD.

Batteria

Fondamentale in un computer portatile è la batteria, il componente che consente di usarne le funzionalità anche quando non si è in casa o non si può collegare alla presa elettrica. La sua capacità viene misurata in milliampereora (mAh), e può essere basata su un numero di celle che non è sempre lo stesso. Maggiore è il numero e più alta sarà l’autonomia del portatile, che comunque dipende soprattutto dal modo in cui viene utilizzato ogni volta. Se cerchi un notebook che punti tutto sull’autonomia, ASUS propone i ChromeBook, ottimizzati per durare anche 10 ore. Sacrificano però il software, abbandonando Windows in favore del più leggero Chrome OS.

Connettività

Notebook Asus

Essendo “portatile” un notebook ASUS ha solitamente tecnologie per essere collegato a periferiche esterne. Fra le soluzioni di connettività fisica abbiamo le porte USB, di tipo A quelle tradizionali e di tipo C quelle reversibili, più moderne e spesso più veloci. La velocità è indicata dallo standard: USB 3.1 di seconda generazione trasferisce a massimo 1250 MB/s, quelle di prima generazione si fermano a 625 MB/s, mentre le USB 3.0 non superano i 60 MB/s.

Notebook Asus

Puoi connettere il notebook ad una rete via cavo Ethernet (Fast da 100 Mbps, Gigabit da 1000 Mbps sono gli standard più diffusi), e poi troviamo HDMI, DisplayPort, DVI e VGA per collegare il portatile ad un monitor esterno. Sul fronte wireless troviamo invece il Wi-Fi 802.11n o il più veloce Wi-Fi 802.11ac, anche dual-band quando sono supportate le bande 2.4GHz e 5GHz. e non può mancare il Bluetooth, usato spesso per la connessione di periferiche.

Altre caratteristiche

In un computer portatile non può mancare la tastiera, che deve essere di buona qualità e non flettersi durante l’uso soprattutto se scrivi spesso documenti con il computer. Il layout, ovvero la disposizione dei tasti, può essere diverso da quello che si usa in Italia (QWERTY). Su alcuni modelli d’importazione può trovare tastiere QWERTZ (Germania) o AZERTY (Francia). Possono avere tasti ad isola (separati) oppure retroilluminati (soprattutto sui modelli più costosi).

I computer portatili dispongono a volte di un lettore ottico (DVD o Blu-Ray), di un card-reader, o di un sensore d’impronte per l’autenticazione su Windows 10. Durante l’acquisto considera anche i materiali con cui è costruita la scocca: molti modelli economici fanno uso del policarbonato, mentre i dispositivi di fascia alta utilizzano diverse leghe metalliche che offrono un miglior aspetto estetico e una maggiore resistenza nel tempo.

Sistema operativo

Quasi tutti i notebook ASUS vengono venduti con il sistema operativo Windows 10, a parte rare eccezioni. È chiaramente impossibile trovare macOS, visto che viene installato solo sui Mac di Apple, mentre alcuni modelli – come ti dicevo sopra – integrano Chrome OS, sistema operativo di Google con cui è possibile utilizzare le app disponibili sul Google Play Store di Android.

Quale notebook ASUS comprare

Non è facile scegliere con tutte queste cose da tenere in memoria, vero? Allora lascia che ti dia una mano a scoprire i notebook ASUS più interessanti del momento. Sono sicuro che ne troverai qualcuno adatto sia alle tue necessità di lavoro che di svago. Inizialmente ASUS aveva proposto sul mercato tantissimi modelli che sono stati affinati con il tempo fino ad offrire quasi un solo esponente per famiglia con le sue versioni Flip, Slim o Potenziate. Ecco i migliori divisi per famiglia!

Migliore notebook ASUS ChromeBook

Asus ChromeBook C423 e C425


Caratterizzato da piccolissime dimensioni, Asus ChromeBook C423 è un notebook basato su Chrome OS e adotta il processore Intel Celeron N3350 (o N4200 nella versione potenziata). Il display è da 14″ a risoluzione Full HD e viene venduto con 4 GB di RAM mentre l’autonomia è di ben 10 ore. Invece sul della fronte memoria interna ci sono solo 64 GB eMMC. È un computer compatto che favorisce la praticità piuttosto che il lavoro. Se cerchi un notebook ASUS per far girare programmi di grafica e lavorare te lo sconsiglio, ma se vuoi una macchina pratica e leggera (solo 1.2 Kg) da portare sempre con te potrebbe essere una buona soluzione.

ASUS Chromebook C423NA-EB0287, Notebook in alluminio con Monitor 14" F...
Vedi offerta su Amazon
ASUS Chromebook C423NA-EC0314, Notebook in alluminio con Monitor 14" F...
Vedi offerta su Amazon

Volendo esiste anche il modello Asus ChromeBook C425 che ha dalla sua stavolta il processore Intel Core i5, molto più performante di quello dei notebook precedenti e ben 128 GB  di memoria interna. Puoi trovare info più dettagliate sul sito del produttore.

Asus ChromeBook Flip


L’Asus Chromebook Flip C433 è la versione convertibile del Chromebook con la cerniera ErgoLift che permette di ruotare lo schermo fino a 360 gradi. Anche questo modello è caratterizzato dal sistema operativo Chrome di Google, ma ha un display touch e Full HD da 14″ nel corpo di un 13″, realizzato in alluminio e con cornici molto sottili. Sotto la scocca un processore Intel Core m3-8100Y 1.1 GHz funziona egregiamente grazie alla spinta di 8 GB di RAM e a 128G eMMC di memoria interna. È un PC adatto alla quotidiana navigazione in rete. Non è pensato per lavorare ma se cerchi una macchina di base con il massimo della versatilità può fare al caso tuo. Puoi trovare ulteriori informazioni sul sito del produttore.

Esiste anche l’Asus Chromebook Flip C434, la versione leggermente più grande di questo PC e che monta un processore Intel Core i5-8200Y 1.3 GHz.

ASUS Chromebook Flip C434TA-AI0041 14" FHD touchscreen convertibile In...
Vedi offerta su Amazon

Migliore notebook ASUS VivoBook

Asus VivoBook 15


Asus VivoBook 15 è praticamente l’unico esponente rimasto dei notebook della famiglia VivoBook. Integra un processore che va dall’Intel Core i5-1135G7 fino al potente Intel Core i7-1165G7, a seconda del modello scelto. Il display è invece sempre da 15,6″ antiriflesso e Full HD, mentre la scheda grafica cambia partendo da una basilare Intel UHD Graphics fino a raggiungere la NVIDIA GeForce MX330 con 2 GB di RAM GDDR5 dedicati. Anche la RAM varia dai 4 agli 8 GB DDR4 (espandibile fino a 16 GB) e lo storage interno può essere di 256 o di 512 GB, entrambi SSD. Non è l’unico però perchè con il dual storage è possibile integrare anche fino ad 1 TB di Hard Disk. Il sistema operativo installato è Windows 10 Pro che grazie all’hardware tecnico gira a meraviglia e si vede in maniera perfetta sul display Nano-Edge, praticamente privo di bordi. Anche questo computer è pensato per essere trasportato senza fatica (pesa infatti solo 1,7 Kg) e ha uno spessore di soli 18.6 mm. I modelli consigliati di seguito offrono varie configurazioni (che prevedono anche la scheda video NVidia GTX1050), qui invece trovi le informazioni del sito ufficiale ASUS.

ASUS Vivobook 15 A512JA-EJ226T, Notebook con Monitor 15,6" FHD Anti-Gl...
Vedi offerta su Amazon

Sempre sul sito di ASUS puoi inoltre trovare la serie VivoBook S, una versione ridotta in hardware del VivoBook di base che offre una perfetta combinazione tra stile, comfort e produttività. Pensato per chi non ricerca il massimo, ma vuole una macchina a metà tra un ChromeBook e un VivoBook.

Asus VivoBook Flip


L’Asus VivoBook Flip, proprio come con i ChromeBook, è la la versione convertibile del VivoBook, dotato sempre di cerniera ruotabile fino a 360 gradi per utilizzare il notebook come un tablet. Il comparto hardware è diverso però dal VivoBook classico e qui trovi il processore AMD Ryzen 5 4500U supportato da 4 GB di RAM e da uno storage SSD variabile sempre tra 256 o 512 GB a seconda del modello. In questo caso il sistema operativo e Windows 10 Home e lo schermo è un display touch Full HD da 14″. Un VivoBook votato alla massima praticità pensato per chi non vuole stare sempre inchiodato alla scrivania.

VivoBook Flip TM420IA-EC065T 14" FHD TOUCH-SCREEN AMD Ryzen 5 4500U 8 ...
Vedi offerta su Amazon

Migliore notebook ASUS ZenBook

ASUS Zenbook 14 UX425


Corpo ultra compatto e prestazioni di alto livello. Queste sono le parole chiave dell’Asus Zenbook UX425, che pesa poco più di un chilogrammo e offre un display da 14″ a risoluzione Full HD anti-riflesso e Nano-Edge (praticamente privo di bordi). Sotto la scocca di alluminio batte un processore Intel Core i7-1165G7 di 11° generazione, 16 GB di RAM e un SSD da 512 GB. La scheda grafica è una dedicata Intel Iris Xe mentre come sistema operativo c’è Windows 10 preinstallato. Il tastierino numerico digitale integrato nel mouse pad e la cerniera ErgoLift con alzata ergonomica rendono l’esperienza di digitazione perfetta per tutti i tipi di utilizzo.

ASUS ZenBook Flip


Immancabile anche la versione Flip del notebook ZenBook, ultracompatta, con cornici ridotte all’osso e la pratica cerniera che lo rende un convertibile a 360 gradi. Nel modello consigliato (l’Asus ZenBook UX363) trovi un display IPS touch di buona qualità con diagonale di 13,3″ a risoluzione Full HD e finitura anti-riflesso. Viene dotato di un processore Intel i5-1135G7, 8 GB DDR4 e 512 GB di SSD. La tastiera è retroilluminata, la scocca è completamente di alluminio, leggerissima e monta un sistema operativo Windows 10.

ASUS ZenBook Flip UX363EA-EM134T Grigio 13.3" FHD Touch screen Intel i...
Vedi offerta su Amazon

Se preferisci puoi anche dare un’occhiata all’ultimo modello offerto sul sito del produttore, l’Asus ZenBook Flip S, che cambia il processore con un Intel Core i7-1165G7, craggiunge i 16 GB di RAM e offre 1 TB di storage SSD. Tutto questo supportato dallo schermo touchscreen sempre da 13,3″ OLED a risoluzione 4K Ultra HD.

ASUS ZenBook Duo


Dello ZenBook risulta molto interessante anche il modello ZenBook Duo, caratterizzato dall’ASUS ScreenPad integrato sopra la tastiera che funziona in combo con il display da 14″ Full HD principale. Nonostante la tastiera venga schiacciata verso il basso rimane presente anche il touchpad classico che si sostituisce al tastierino numerico sulla destra. Questo notebook ASUS però non è solo perfettamente ottimizzato a livello di design ma anche a livello hardware con processore Intel Core i5 di Decima Generazione, 8 GB di RAM, 512 GB di storage SSD e Windows 10 Home preinstallato.

Migliore notebook ASUS da gaming (ROG e TUF)

ASUS ROG Zephyrus S17

L’Asus ROG Zephyrus S17 è un computer pensato solo ed esclusivamente per il gioco e per la creazione di contenuti. Una macchina capace di togliere molte soddisfazioni a patto, ovviamente, di accettare il suo prezzo parecchio elevato. In questo modello trovi un hardware estremamente ricercato: processore Intel Core i7-10875H, RAM 32GB GDDR6, scheda video NVIDIA GeForce RTX 2080 S con ben 8GB di RAM GDDR6 dedicati e un grande display da 17,3″ a risoluzione Full HD con un TB SSD di storage e Windows Home Preinstallato. Come dicevo una macchina costosa, ma in grado di durare nel tempo.

ASUS ROG Strix G15


Sul fronte Strix invece, le migliori macchine con il rapporto qualità-prezzo sono rappresentate dai due modelli di Asus ROG Strix G15: entrambi hanno uno schermo da 15,6″ Full HD, RAM 16GB DDR4, storage da 512GB SSD e la scheda video NVIDIA GeForce RTX2060 con 6 GB dedicati. Cambia però il processore da Intel Core i7-10750H a i7-10870H, una bella differenza non solo hardware ma anche di prezzo e di performance. Sul fronte del sistema operativo c’è invece il collaudatissimo Windows 10 Home che svolge ottimamente il suo lavoro sul display Ultra-responsive.

ROG Strix G512LV-HN236T, Notebook con Monitor 15,6" FHD Anti-Glare, 14...
Vedi offerta su Amazon

ASUS TUF Gaming A15


L’Asus TUF Gaming A15 sfrutta un design molto particolare con la tastiera simile a quelle esclusive per i giocatori che hanno i tasti disposti in maniera leggermente differente dalle classiche. Questo prodotto utilizza un processore AMD Ryzen 7 4800H octa-core (sullo stesso livello di i-7 di Intel per intenderci), una GPU GTX 1660 Ti, e un display da 15,6″ a risoluzione Full HD. È un computer nato per giocare, ma che offre ottime prestazioni anche con altri incarichi. La tastiera è retroilluminata e i tasti WASD, i più usati sui videogiochi (specie i first person shooter, FPS) sono proposti in evidenza.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.