Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior tablet ASUS: guida all’acquisto

di

ASUS è una delle aziende più celebri in assoluto fra quelle che si occupano di informatica e negli ultimi anni ha investito parecchio anche per quanto riguarda le crescenti divisioni di smartphone e tablet. Le proposte del colosso taiwanese spaziano da soluzioni a buon mercato a dispositivi di fascia alta, puntando parecchio sui prodotti della fascia media per quanto riguarda le vendite.

Prima di occuparci della scelta del tuo prossimo tablet ASUS ti racconto alcune chicche sull’azienda. ASUS è una società che nasce nel 1989 e oggi si occupa di componenti per PC, smartphone, sistemi desktop, case, accessori di rete, periferiche, computer portatili, e come ho detto poco sopra smartphone e tablet. Il nome deriva da As e Us, che possono significare dall’inglese “come noi”, o “come negli USA”.

Dopo un primo periodo molto fiorente per il mercato dei tablet, in cui ASUS proponeva diverse famiglie di questi prodotti, l’azienda ha deciso di abbandonare, di fatto, questi dispositivi e lanciarsi nel mercato dei notebook convertibili, leggerissimi e capaci di trasformarsi da PC a tablet e viceversa. Ad ogni modo, se sei interessato a un tablet ASUS, sul mercato si trovano ancora alcuni dei vecchi modelli disponibili in varie dimensioni, prezzi e formati: dai classici tablet equipaggiati con Android ai dispositivi ibridi dotati di tastiera rimovibile. In questo post, dunque, ti segnalerò quelli ancora interessanti.

Indice

I tablet ASUS

Tablet ASUS

Come accennato poco sopra, fino a qualche anno fa, ASUS offriva diverse famiglie di tablet; tuttavia con la diminuzione delle vendite di questi prodotti, ha abbandonando completamente la produzione di tali dispositivi spostandosi verso i notebook convertibili. Tuttavia si trovano ancora alcuni modelli di tablet ASUS appartenenti a diverse famiglie, tra le quali puoi scegliere, ognuna con caratteristiche ben precise.

  • ASUS ZenPad — la serie ZenPad di ASUS comprende tablet da 7“, 8”, 9,7“ e 10,1” equipaggiati con il sistema operativo Android. Sono contraddistinti da un design molto raffinato e possono contare su tecnologie che portano l’esperienza audio e video a un alto livello. Fra i modelli da 10,1" ci sono anche dei dispositivi convertibili muniti di base con tastiera.
  • ASUS Transformer — la serie ASUS Transformer è sempre composta da dispositivi a cui è possibile aggiungere delle basi con tastiera per trasformarli quasi in PC portatili. Questi modelli integrano tutti il sistema operativo Windows 10, lo stesso che trovi sul tuo computer fisso o sul tuo notebook, e hanno display da 10,1 e 12,6".

Come scegliere un tablet ASUS

Le caratteristiche da osservare su un tablet ASUS sono le stesse che devi valutare su qualsiasi altro tablet in commercio. La compagnia occupa il mercato con prodotti di fascia bassa e di fascia medio-alta, con una line-up completa che può soddisfare i gusti di parecchi utenti. Nel portfolio di prodotti della società troverai inoltre anche tablet con funzionalità telefoniche.

Display e risoluzione

Tablet ASUS

Il display è la caratteristica principale di un tablet, visto che stiamo parlando di prodotti formati proprio da un ampio display abbinato a schede logiche e componenti elettroniche che servono proprio a “dargli vita”. Le dimensioni del display si misurano con la diagonale utilizzando l’unità di misura dei “pollici” e in ogni caso su un tablet supporta il cosiddetto touch-screen.

  • Tablet ASUS da 7" — sono i più piccoli e quelli che possono essere portati in giro con maggiore semplicità. Alcuni puoi usarli anche come telefono, tuttavia l’esperienza da tablet è presente solo in parte per via del display di dimensioni compatte.
  • Tablet ASUS da 8“ — Una via di mezzo fra i tablet da 7” e quelli da 10“ è rappresentata dai modelli da 8”. Sono tablet che offrono un’esperienza d’uso migliore rispetto a quelli da 7", pur rimanendo particolarmente compatti e comodi. Spesso usano un aspect-ratio di 4:3, come gli iPad di Apple, per essere più efficaci nella consultazione di documenti e nella navigazione su Internet.
  • Tablet ASUS da 9,7 e 10,1“ — i tablet nascono con queste dimensioni. Le dimensioni diventano più corpose, ma il trasporto meno agevole, e sono utilizzabili meglio se si è seduti o in una posizione stabile. Le differenze fra i due prodotti risiedono principalmente nell’aspect-ratio: i tablet da 9,7” sono 4:3, quindi ideali per la navigazione sul Web o per la consultazione di documenti; quelli da 10,1“ hanno un rapporto ”wide" e quindi sono migliori soprattutto con i video e la multimedialità.
  • Tablet ASUS da 12,6“ — ASUS vende anche alcuni modelli di computer 2-in-1 con Windows 10 e diagonale di 12,6”. Sono quelli che offrono un’esperienza d’uso più simile possibile a quella di un computer portatile tradizionale, ma diventano più ingombranti e difficili da portare in giro senza borsette o accessori dedicati.

Un’altra considerazione da svolgere sui display è legata alla risoluzione massima supportata, quindi il numero di pixel presenti sul display: gli standard più diffusi sono la risoluzione HD, composta da 1280×720 o 1280×800 pixel; la Full HD, 1920×1080 o 1920×1200 pixel; la Quad HD, 2560×1440 pixel; e la 4K Ultra HD, 3840×2160 pixel. Non troverai queste due ultime risoluzioni su un tablet ASUS.

Troverai invece altre risoluzioni per quanto riguarda i modelli con aspect-ratio di 4:3:le più diffuse sono la 1024×768 pixel (ormai desueta), e la 2048×1536 pixel, che è una risoluzione piuttosto elevata su prodotti da 8 pollici in su.

Processore

Con il termine processore si intende l’unità di calcolo generale di un computer, anche di un tablet. È, in altre parole, il “cervello”: compie tutti i calcoli ed elabora tutte le informazioni impartite dall’utente. Più è veloce il processore e più è reattivo e fluido.

Tablet ASUS

La sua potenza si misura in MHz (nell’ordine dei GHz sui computer attuali, quindi 1000 MHz) e attraverso il numero di core integrati che consentono di parallelizzare gli incarichi e svolgere più velocemente un numero maggiore di processi contemporaneamente.

Sui tablet ASUS puoi trovare processori ARM e Intel. I primi sono spesso presenti sui modelli con sistema operativo Android, ma non sono (ancora) compatibili con Windows 10. I secondi sono più veloci (non sempre), ma hanno un’architettura più complessa e consumano più energia per funzionare.

Memorie

Su un tablet ASUS è decisamente importante anche il comparto memorie, formato principalmente dalla RAM e dalla memoria di storage, detta anche memoria interna o di memoria di archiviazione.

  • Memoria RAM — è quella a breve termine di un tablet o di un sistema informatico in genere. Immagazzina i dati che servono solo in un determinato momento: tipicamente un quantitativo adeguato consente di eseguire un maggiore numero di applicazioni e processi contemporaneamente senza che vengano arrestati. Ti consiglio di scegliere modelli con almeno 2 GB di RAM.
  • Memoria di storage — questa è invece quella permanente, che serve quindi a salvare i tuoi dati, le tue foto, i tuoi video. Sullo storage installi anche le applicazioni e il sistema operativo, e tutto quello che vuoi che non venga perduto. Ti consiglio almeno 16 GB di storage sui dispositivi Android, 64 GB sui dispositivi Windows 10 (meglio se 128 GB). Lo storage può essere espanso via micro SD, SD o periferiche USB su alcuni modelli.

Connettività

Inutile a dirsi, ma un tablet necessita di una serie di soluzioni di connettività per essere utile, dal momento che si tratta di un dispositivo da utilizzare in totale mobilità.

Tutti i tablet ASUS dispongono della possibilità di connettersi ad una rete Wi-Fi: alcuni supportano la banda 5 GHz, più veloce, e le tecnologie AC e dual-band, mentre altri si fermano alla banda 2.4 GHz singola.

Tablet ASUS

Ci sono inoltre modelli che possono installare una o due schede SIM, le stesse che usi sul telefono: in alcuni casi puoi collegarti ad Internet in 3G o 4G, quindi senza collegarlo al Wi-Fi, e in altri casi puoi addirittura effettuare chiamate telefoniche. Nessun tablet Asus attuale offre però la linea 5G.

Su un tablet ci sono solo le porte “fisiche” essenziali, fra cui una indispensabile per la ricarica della batteria integrata. Sui tablet ASUS troverai sempre una porta micro USB, molto raramente una porta USB di Tipo C di nuova concezione (reversibile e spesso più veloce).

Le porte USB possono inoltre supportare diverse tecnologie: OTG, per collegare chiavette USB e hard-disk esterni (quando compatibili); MHL, per la connessione fisica di un tablet al televisore o a un monitor. Ci sono altre tecnologie che abbinano il tablet allo Smart TV via wireless, come Miracast, Google Cast, DLNA.

Batteria

Un tablet senza batteria sarebbe inutile, un fermacarte. È la componente che gli permette di essere utilizzato senza essere connesso alla presa di corrente e maggiore è la sua capacità e superiore è il periodo che potrai usarlo senza doverlo ricaricare. Ovviamente tutto dipende da cosa fai con il tablet, e quanto sono “pesanti” le operazioni che svolgi.

Se guardi un film la batteria durerà a lungo, e anche se navighi su Internet o consulti la posta. Se, invece, navighi con il GPS o giochi a titoli con grafica tridimensionale, allora vedrai che l’autonomia del tuo tablet sarà solamente di poche ore, e poi dovrai ricaricarlo nuovamente!

Generalmente la capacità di una batteria si misura in milliampereora (mAh), ma i produttori dichiarano a volte anche un dato che definisce la durata del tablet con l’uso di una specifica operazione.

Fotocamere

Sui tablet ASUS sono quasi sempre presenti due fotocamere che permettono di scattare foto, selfie, o di effettuare video-chiamate senza problemi. La fotocamera principale è tradizionalmente posizionata lungo la scocca posteriore, mentre quella secondaria frontalmente rivolta verso l’utente.

Tablet ASUS

La risoluzione del sensore integrato nella fotocamera viene misurata in Megapixel. Spesso si identifica nei Megapixel la qualità di una fotocamera o delle foto scattate, ma questo non è vero. I Megapixel non sono sinonimo di qualità, ma solo ed esclusivamente della risoluzione dello scatto.

Un altro fattore da considerare è l’apertura di diaframma dell’obiettivo, che indica la luminosità della foto, mentre infine verifica sempre se il tablet può registrare video e a quale risoluzione.

Sistema operativo

I tablet ASUS della famiglia ZenPad vengono forniti tutti con il sistema operativo Android, quello mobile di Google. È versatile grazie alla pletora di applicazioni che si trovano su Google Play Store, ma con alcune operazioni semplicissime potrai anche installare le app che trovi sul Web. Non ti consiglio di farlo se non sei esperto perché potrebbero contenere virus o malware.

Sui 2-in-1 delle famiglie Transformer, invece, trovi Windows 10. È l’ultimo sistema operativo di Microsoft, pensato per il touch-screen e per la tastiera, quindi per computer “ibridi”. È lo stesso che usi sul computer desktop, quindi se vuoi sfruttare le stesse applicazioni è questa probabilmente la soluzione che fa per te.

Entrambe sono ottime soluzioni, quindi la scelta sta a te! La domanda che devi porti è: ti trovi meglio con Android o con Windows 10?

Quale tablet ASUS comprare

Arrivato a questo punto, direi che sei pronto a scegliere il tablet ASUS più adatto alle tue esigenze. Ti ricordo che l’azienda taiwanese ha “tagliato” il suo catalogo di tablet, quindi nella lista di dispositivi proposti di seguito troverai modelli non proprio aggiornatissimi. Come ti dicevo però è invece più ricco il catalogo di notebook convertibili ASUS, cioè PC 2-in-1 che, all’occorrenza, si possono sganciare dalla tastiera ed essere usati come tablet. Tutto chiaro? Bene, allora direi che possiamo procedere.

Miglior tablet ASUS ZenPad

Come già accennato, sono i tablet dotati di sistema operativo Android offerti da ASUS, con schermo che va tra i 7 e i 10 pollici e a cui è possibili agganciare anche comode cover con tastiera.

ASUS ZenPad C 7 (Z170CG)

Tablet telefono
ASUS ZenPad C 7 (Z170CG) è un tablet con funzione telefono caratterizzato da display da 7 pollici a risoluzione 1024×600 pixel e aggressivo prezzo di listino. Utilizza un processore Intel Atom x3-C3230 quad-core da 1,1 GHz, con 1 GB di RAM e 16 GB di storage integrato. Adotta le tecnologie PixelMaster e DTS-HD Premium per il miglioramento di video e audio, e vanta un’autonomia dichiarata di circa 8 ore. Il sistema dual SIM supporta solo le reti 3G, mentre sono modeste le due fotocamere integrate.

ASUS ZenPad 8 (Z380M)

Tablet ASUS

ASUS ZenPad 8 (Z380M) è un tablet economico con display da 8 pollici e 800 x 1280 pixel caratterizzato dal supporto delle tecnologie Wi-Fi, Bluetooth 4.0 e anche Miracast per la connessione del dispositivo a televisori esterni (che devono ovviamente essere compatibili). Sotto la scocca troviamo un processore MediaTek di fascia bassa con 1 GB di RAM e 8GB di storage integrato espandibile fino a 256GB con le microSD. Viene venduto con Android 6.0 preinstallato, aggiornabile ad Android 7.0.

Asus - Asus ZenPad 8, Z380M-6B026A, 20,32 cm (8,0") (MediaTek 8163 Qua...
Vedi offerta su Amazon

ASUS ZenPad 10 (Z300C)

Tablet ASUS

ASUS ZenPad 10 (Z300C) è un tablet ASUS con Android che offre la connettività LTE, insieme ad un display LCD IPS da 10.1 pollici a risoluzione 1280×800 pixel. Questo modello è dotato di GPS e viene fornito con Android 5.0 Lollipop. Ha un processore Intel Atom x3-C3200 da 2,1 GHz, 2 GB di RAM e uno storage da 16 GB espandibile fino a 128 GB. Sono due le fotocamere integrate (da 2 e 0,3 MP), mentre la batteria integrata consente un’autonomia dichiarata di circa 8 ore di uso.

ASUS ZenPad 10 Z300C-1L017A 16GB Oro tablet
Vedi offerta su Amazon

Miglior tablet ASUS Transformer

Se preferisci l’ecosistema Windows 10, i tablet di ASUS della famiglia Transformer sono quelli adatti a te, venduti quasi tutti insieme ad una tastiera che li rende molto simili ad un notebook.

ASUS Transformer Book T101HA

Tablet ASUS

L’ASUS Transformer Book T101HA è un PC 2-in-1 con tastiera staccabile. Il dock tastiera è capace di ruotare il display per ottenere un numero elevato di modalità d’uso. Sul piano dell’hardware, troviamo un processore Intel Atom con architettura Cherry Trail e quattro core, fino a 4 GB di RAM e memorie da massimo 128 GB. Nel modello che ti propongo qui sotto trovi 2 GB di RAM e 64 GB di storage integrato, mentre il display rimane un 10,1 pollici IPS da 1280×800 pixel.

ASUS Transformer Mini T103HAF

ASUS Transformer Mini T103HAF

L’ASUS Transformer Mini T103HAF è un 2-in-1 con Windows 10, un tablet che può essere utilizzato come se fosse un computer portatile grazie al modulo tastiera offerto in dotazione. Mantiene le piccole dimensioni e la trasportabilità di un tablet, ma guadagna la versatilità del sistema operativo di Microsoft. In questo modello che ti propongo ha un prezzo da fascia media, un display da 10,1 pollici HD (1280×800) a 60Hz con ampio angolo di visione e supporto a Windows Ink, processore Intel Cherry Trail Quad-Core, 4 GB di RAM e una memoria interna da 32 GB via eMMC (espandibile fino a 128GB). Fra le soluzioni di connettività troviamo Wi-Fi anche AC, USB, micro USB e micro HDMI. La webcam è da 2 MP. Da sottolineare il supporto al wireless ac, al Bluetooth 4.1 e, in alcuni modelli, alla connettività 4G. Ci sono anche una porta USB 3.1, una porta micro USB 3.0, una porta HDMI e il lettore di microSD. La batteria assicura un’autonomia di massimo 12 ore in riproduzione video.

ASUS Transformer 3 Pro T302CA

Tablet ASUS

ASUS Transformer 3 Pro T302CA è un 2-in-1 di fascia medio-alta, non più recentissimo ma comunque valido. Ha un processore Intel Core M7-6Y75, il sistema operativo Windows 10 e 8 GB di RAM espandibili fino ad un massimo di 16 GB. È dotato un’unità SSD da 512 GB e di un display 12.5 pollici touch-screen a risoluzione 1920×1080 pixel. Si tratta di un modello capace di competere con le prime versioni del Surface di Microsoft. La tastiera è compresa nel prezzo.

Asus T302CA-FL042R Transformer Book Notebook, Display 12.5", Processor...
Vedi offerta su Amazon

Convertibili e notebook ASUS

Tablet ASUS

Come già ribadito più volte, ASUS è ormai “ferma” in quanto a produzione di tablet, mentre ha in catalogo diversi notebook e convertibili molto interessanti. Se vuoi dare un’occhiata anche a questa categoria di prodotti e scoprire i migliori, consulta la mia guida all’acquisto sui notebook ASUS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.