Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori auricolari Samsung: guida all’acquisto

di

Samsung è un’azienda molto poliedrica, nel suo catalogo è possibile trovare pressoché di tutto: dagli smartphone ai tablet, dai televisori alle lavatrici, dalle stampanti ai frigoriferi; e l’elenco potrebbe andare avanti ancora a lungo!

Io oggi, però, vorrei concentrarmi su una singola categoria di prodotti: quelli relativi all’audio, e più precisamente sugli auricolari Samsung che sono anch’essi numerosi e possono soddisfare le esigenze di tutte le tipologie di utenti: da chi ha bisogno di un paio di auricolari entry-level per ascolti “occasionali” a chi ha esigenze più avanzate. Allora, che ne dici? Ti va di approfondire l’argomento?

Se la tua risposta è affermativa e quindi sei intenzionato ad acquistare un paio di auricolari Samsung, dedicami qualche minuto del tuo tempo e ti darò una mano a scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze. Ti assicuro che non ci vorrà molto! Cominciamo dall’abc, cioè dalle caratteristiche tecniche che bisogna prendere in considerazione prima di acquistare un paio di auricolari, siano essi Samsung o di qualsiasi altra marca.

Indice

Come scegliere gli auricolari Samsung

Prima di acquistare un paio di auricolari Samsung devi imparare a valutare correttamente le loro caratteristiche tecniche. Ad esempio devi capire se per te sono meglio un paio di auricolari con cavo (wired) o senza cavo (wireless), devi verificare la tipologia dei controlli presenti su questi ultimi (per comandare la riproduzione musicale, regolare il volume e/o rispondere alle chiamate) e devi imparare a interpretare alcuni parametri tecnici di cui ti parlerò a breve. Non è nulla di difficile, promesso, ma devi prenderti un paio di minuti di tempo libero e “assorbire” le indicazioni che sto per darti. Buona lettura!

Formato degli auricolari

Auricolari Samsung

Una delle prime caratteristiche a cui devi guardare è quella relativa al formato degli auricolari.

La maggior parte degli auricolari attualmente in commercio, quindi anche di quelli prodotti da Samsung, è di tipo in-ear con dei gommini intercambiabili di varie dimensioni che s’introducono direttamente nel condotto uditivo, ma ci sono anche degli auricolari in formato earbuds o ibrido in-ear/earbuds che si appoggiano all’inizio del condotto uditivo senza entrare completamente al suo interno.

Gli auricolari in-ear assicurano un maggiore isolamento rispetto agli earbuds, solitamente sono più stabili nelle orecchie, ma non tutti li amano. Sia gli auricolari in-ear che gli earbuds possono essere associati a delle alette di silicone che li fissano nel padiglione auricolare e quindi ne scongiurano la caduta durante la corsa o le attività più movimentate.

Un discorso a parte va invece fatto per gli auricolari mono, che vengono venduti singolarmente e vengono usati principalmente per le chiamate (difatti includono anche un microfono). Da sottolineare che non è possibile acquistare un paio di auricolari mono e usarli in modalità stereo per ascoltarli la musica. Certo, esistono telefoni come il Galaxy S21 (o altri) che dispongono di supporto alla tecnologia Bluetooth 5.2 e permettono di usare due dispositivi audio Bluetooth in contemporanea, ma questo non significa poter trasformare un paio di auricolari per le chiamate in un paio di Galaxy Buds (che come vedremo a breve sono completamente wireless e si possono usare sia in modalità mono per le chiamate che in modalità stereo per la musica).

Auricolari con cavo o wireless

Auricolari Samsung

Gli auricolari possono essere wired, cioè con cavo, o wireless, cioè senza fili. Gli auricolari con cavo si collegano a smartphone, tablet e altri dispositivi tramite il classico jack da 3.5mm; quelli wireless invece funzionano tramite tecnologia Bluetooth.

Gli auricolari wireless si suddividono ulteriormente per il loro formato: ci sono quelli completamente senza cavi, che si possono usare anche singolarmente, e quelli che invece hanno un cavo che collega l’auricolare destro e quello sinistro. Questi ultimi sono leggermente meno comodi rispetto a quelli wireless al 100%, hanno una maggiore propensione a cadere dalle orecchie (proprio per colpa del cavo, che può fare da peso), ma sono più difficili da perdere e sono più economici.

Gli auricolari Bluetooth possono comportare una piccola perdita di qualità nel suono rispetto a quelli wired (ammesso che questi ultimi siano di buona qualità) e come facilmente intuibile funzionano a batteria. Questo significa che possono scaricarsi e che vanno ricaricati di tanto in tanto. L’autonomia varia da modello a modello, mentre il raggio d’azione è solitamente di 10 metri. Raggio d’azione e consumi energetici possono variare in base alla generazione di Bluetooth utilizzata (es. 4.2 o 5.0) ma si tratta di differenze non abissali nell’uso standard di un paio di auricolari wireless, puoi anche non concentrarti troppo su questo dettaglio.

Alcuni auricolari Bluetooth supportano la tecnologia multipoint attraverso la quale si possono collegare a due o più dispositivi contemporaneamente. Altra feature che potrebbe tornarti utile è il supporto NFC, mediante il quale gli auricolari riescono a collegarsi a smartphone, tablet e altri device compatibili con la tecnologia NFC semplicemente stando vicini a questi ultimi.

Controlli, microfono e compatibilità

Auricolari Samsung

Gli auricolari Samsung funzionano su tutti i dispositivi dotati di jack per le cuffie (nel caso degli auricolari wired) e tutti i dispositivi dotati di supporto Bluetooth (nel caso degli auricolari wireless). Alcune eccezioni sono rappresentate da più avanzati auricolari (come i Galaxy Buds) che necessitano di un device Android con Android 4.4 o successivi e almeno 1.5GB di RAM per essere sfruttati appieno.

Quello che ci tengo a precisare adesso è che i comandi, ossia i tasti per controllare il volume e la riproduzione multimediale, possono essere ottimizzati per determinati terminali, ad esempio gli smartphone di casa Samsung, mentre possono non funzionare su altri device. Informati bene su questo aspetto prima di acquistare un paio di auricolari per il tuo smartphone o tablet.

Altra caratteristica a cui devi prestare attenzione è la presenza di un microfono negli auricolari, grazie al quale rispondere alle chiamate e interagire vocalmente con lo smartphone.

Caratteristiche tecniche

Auricolari Samsung

Per finire, ecco una breve spiegazione relativa ai parametri tecnici che potresti trovare nelle specifiche degli auricolari Samsung.

  • Risposta in frequenza – è un valore, espresso in Hz, che indica l’intervallo di frequenze coperto dagli auricolari. Considerando che l’orecchio umano riesce a percepire il range di frequenze che va da 20 a 20.000Hz, le cuffie che offrono una fedeltà del suono maggiore sono quelle che supportano un range di frequenze maggiore (anche superiore ai 20.000 Hz).
  • Impedenza – si tratta di un valore, espresso in volt/ampere (ohm), che indica la resistenza esercitata dagli auricolari sul segnale audio. Più è alto e più è alta la qualità del suono, tuttavia un’alta impedenza può portare a una diminuzione del volume complessivo del suono. Altra cosa importante da sapere è che per un ascolto ottimale, auricolari e dispositivo sorgente dell’audio (es. smartphone) devono avere un livello di impedenza simile.
  • Sensibilità – si tratta di un valore, espresso in dB, che indica la pressione acustica espressa dagli auricolari in relazione alla tensione applicata (2,83volt ascoltando a un metro di distanza). Una maggiore sensibilità indica un maggior volume del suono senza distorsioni.
  • Supporto aptX – l’aptX è un codec audio che permette di trasmettere la musica in alta qualità tramite Bluetooth. Nelle sue implementazioni più avanzate (Lossless) consente anche di trasmettere audio a 24 bit, quindi con una qualità superiore a quella dei CD audio.
  • Numero di altoparlanti – generalmente, negli auricolari c’è un solo speaker che si occupa di gestire tutte le frequenze del suono (quelle alte, quelle medie e quelle base), ma ci sono dei modelli di auricolari di fascia più alta che dispongono di speaker separati per le varie frequenze del suono. Come facilmente intuibile, gli auricolari con speaker dedicati a varie frequenze garantiscono una riproduzione più ricca e coinvolgente in cui si riescono a distinguere meglio le varie frequenze del suono.
  • App di supporto – alcuni modelli di auricolari Samsung si possono personalizzare tramite app per smartphone, attraverso le quali regolare liberamente il livello di equalizzazione del suono e creare un sound che si adatta perfettamente ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Migliori auricolari Samsung per la musica

Fin qui è tutto chiaro? Bene, allora direi che possiamo passare al sodo e vedere quali sono i migliori auricolari Samsung stereo per l’ascolto della musica. I prezzi variano da meno di 10 a oltre 100 euro.

Samsung in ear (EHS64AVFWE)

Come facilmente intuibile dal loro prezzo, inferiore ai 10 euro, i Samsung EHS64AVFWE sono una soluzione entry-level per chi non ha particolari pretese e cerca semplicemente un paio di auricolari da usare per un ascolto “casuale” della musica. Entrando più nel dettaglio, si tratta di cuffie con cavo dotate di tasto per la risposta alle chiamate e anche di regolatore per il volume. La qualità audio non è eccelsa, ma per questa cifra non si può pretendere più di tanto. Ottimo il bulbo in silicone che permette una migliore adesione al padiglione auricolare.

EHS64AVFWE - Cuffie stereo Samsung in ear, con microfono da 3,5 mm, pe...
Vedi offerta su Amazon

Samsung In-ear Fit (EO-EG920BBEGWW)

Auricolari Samsung

Salendo un po’ con il prezzo troviamo le Samsung In-ear Fit che, a dispetto del nome, non hanno un design puramente in-ear: si tratta, piuttosto, di un ibrido fra earbuds classici e in-Ear con tre cuscinetti intercambiabili di dimensioni diverse e dei cuscinetti con alette che permettono di mantenere gli auricolari bloccati nel padiglione auricolare. Assicurano un suono abbastanza equilibrato con una predilezione per i bassi; hanno un’impedenza di 32 ohm, una risposta in frequenza di 20-20000Hz e una sensibilità di 98,5 dB/mW (a 1 Khz). Sono disponibili in varie colorazioni, includono i controlli per Play/Pausa, Volume Su e Volume Giù sul cavo e il microfono.

Samsung Auricolare In-Ear Fit EO-EG920BW Con Microfono, Lunghezza Cavo...
Vedi offerta su Amazon

Samsung wired headset (HS1303)

Auricolari Samsung

Ci sono anche i Samsung HS1303 che rappresentano la soluzione ideale per chi cerca degli auricolari entry-level di tipo in-ear. Sono disponibili in varie colorazioni, hanno un cavo di 1.2m comprensivo di controlli per la musica e il volume e includono anche il microfono. Le loro specifiche riportano i seguenti valori: impedenza a 32 Ohm, frequenza di risposta: 20-20000 Hz.

Samsung EO-HS1303BEGWW Auricolare a Filo (3 Button Key, Remote control...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Level In ANC (EO-IG930)


Caratterizzati da un prezzo molto concorrenziale anche se sicuramente più elevato dei precedenti, i Samsung Level In ANC hanno dalla loro la caratteristica di poter ridurre il rumore ambientale circostante di oltre 20 dB attraverso la tecnologia di cancellazione del rumore di tipo attivo. Sul piano tecnico offrono la possibilità di riprodurre una frequenza da 20 a 20000 Hz, hanno un’impedenza di 32 Ohm e una sensibilità di 94 dB e dispongono di un microfono. Sono degli auricolari in-ear e nella dotazione si trovano quattro tipi di tappi diversi per adattarsi a tutte le orecchie. Sono cuffie via cavo, ma per sfruttare la cancellazione del rumore bisogna sfruttare la batteria integrata che offre 9 ore di autonomia con la funzionalità attiva. Il connettore è da 3,5 mm, e per la ricarica viene usato un microUSB.

Samsung Level IN ANC EO-IG930 Auricolari, Bianco
Vedi offerta su Amazon

Samsung Level (HM1350)


Gli auricolari Samsung Level (HM1350) sono auricolari wireless collegati da un cavo progettati per essere utilizzati in qualsiasi circostanza. Dispongono di inserti in silicone il padiglione auricolare in modo da potersi adattare a qualsiasi conformazione, mentre le cuffiette sono rivestite in P2i per resistere a sudore e schizzi d’acqua. Oltre ad essere comode sono anche leggere, e offrono un’autonomia di 5 ore e mezza sia in chiamata sia in riproduzione audio. Non manca ovviamente il microfono e la possibilità di collegarsi all’app S Healt per tenere traccia dei progressi senza dover estrarre lo smartphone.

Samsung Auricolare HM1350, Bluetooth, Nero
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy Buds+


L’ultima moda in fatto di auricolari è il true wireless, ovvero cuffiette del tutto senza cavi. Comode da utilizzare e al contempo con una grande autonomia operativa, queste cuffie possono essere riposte in una custodia dedicata con batteria integrata affinché possano essere ricaricate anche in mobilità. Le Samsung Galaxy Buds+ sono un’ottimo modello, rinnovato rispetto alla prima generazione, e capaci di offrire un’autonomia di 11 ore in riproduzione musicale e 11 ore in chiamate, mentre con una ricarica di 3 minuti dalla custodia si può ottenere un’ora di riproduzione audio. Vengono vendute con tre set di archetti e sono leggerissime, mentre la qualità del suono viene garantita da AKG. Ogni Galaxy Bud+ dispone di tre microfoni adattivi all’interno e all’esterno degli auricolari in modo da catturare la voce bloccando i rumori ambientali dalla conversazione. La tecnologia Ambient Sound, poi, consente di sentire cosa succede nell’ambiente circostante anche quando si ascolta la musica. Sono disponibili in bianco, nero, rosso e blu e pesano solamente 6.3 grammi ciascuno. Le batterie sono da 85 mAh (270 mAh è invece quella della custodia) ed è supportato il Bluetooth 5.0 per il pairing con dispositivi esterni.

SAMSUNG Galaxy Buds+ Auricolari Wireless, 3 Microfoni, Controlli Touch...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy Buds Pro


Considerando ancora cuffie true wireless non posso non nominarti le Samsung Galaxy Buds Pro che dalla loro posseggono un design simile alle Buds+ ma come dichiara la denominazione posseggono qualche caratteristica più “professionale”. Intanto sono auricolari senza stelo e dunque una volta indossati risultano poso invasivi. Posseggono la funzionalità della cancellazione del rumore attiva e intelligente e questo significa che potrai passare tranquillamente dalla cancellazione del suono al suono ambientale. Filtrano il 99% del rumore di fondo e posseggono microfoni esterni ed interni per monitorare i rumori in tempo reale. Percepiscono anche la voce e questo significa che se c’è qualcuno che parla nell’ambiente loro si adattano in modo da farti sentire meglio quello che dice la persona. Sono realizzati in collaborazione con AKG e posseggono due microfoni array e uno SNR per la voce oltre ad un altro interno. E poi? la durata della batteria che assicura 5 ore di riproduzione a cui si aggiungono altre 13 ore con la custodia. Con 5 minuti di ricarica potrai ascoltare un’ora di riproduzione. E hanno anche la certificazione IPX7 per l’acqua e il sudore.

Samsung Galaxy Buds Pro Black
Vedi offerta su Amazon

Samsung Galaxy Buds Live


Sono passate alla storia per la loro originalissima forma a fagiolo. Parlo delle Samsung Galaxy Buds Live che sono state progettate da Samsung con una forma senza cuscinetti in ear per non occludere il canale uditivo e rendere comunque l’esperienza di ascolto, grazie anche alla cancellazione attiva del rumore, ottimale. A livello di aspetto estetico dunque le linee delle Buds Live seguono le curve delle orecchie con una superficie esterna liscia di vari colori. C’è, come detto la tecnologia di Cancellazione del Rumore Attiva e questo permette agli auricolari di eliminare i rumori di fondo per avere la massima concentrazione sulla musica che stai ascoltando. La funzione ANC si attiva semplicemente con una pressione prolungata sulla superficie dell’auricolare. La tecnologia interna è realizzata in collaborazione con AKG e vede la presenza di un driver da 12mm, un condotto per i bassi e delle prese d’aria per la riduzione della pressione sul timpano. Il resto viene relegato all’applicazione realizzata da Samsung dove è possibile modificare tutto quello che si vuole delle cuffie che pesano solo 5.6 grammi ognuna con una custodia che pesa solo 42.2 grammi. La batteria da 60 mAh per le cuffie e 472 mAh per la custodia permette di avere oltre 6 ore di riproduzione e 4.5 ore di conversazione.

Samsung Galaxy Buds Live - Wireless Earphones Mystic Bronze
Vedi offerta su Amazon


Altri auricolari e cuffie Samsung

Se vuoi una panoramica ancora più ampia sugli auricolari Samsung, collegati al sito ufficiale del colosso coreano, dove potrai trovare la lista completa dei dispositivi dedicati all’audio: non solo auricolari e cuffie per la musica, ma anche auricolari singoli per le chiamate, speaker, ricevitori Bluetooth e molto altro ancora.

Una volta individuato il prodotto di tuo interesse, clicca sul pulsante Scopri di più per visualizzarne una descrizione estesa e, se sei interessato alle specifiche tecniche, fai clic prima sulla voce Specifiche e poi su quella Mostra più spec per visualizzare la tabella con tutte le caratteristiche tecniche del prodotto selezionato.

Spesso è disponibile anche un pulsante per acquistare i prodotti direttamente online, ma io ti sconsiglio di utilizzarlo in quanto i prezzi del sito Samsung sono generalmente più alti rispetto a quelli che puoi trovare su Amazon o altri store online.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.