Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come accendere il computer dalla tastiera

di

Il tuo computer si trova in una posizione non esattamente comoda e vorresti trovare un modo alternativo per accenderlo? Sei venuto a conoscenza della possibilità di avviare il PC attraverso la tastiera ma non sai come fare? Il pulsante d’accensione del tuo computer non funziona più bene e, prima di portarlo a riparare, vorresti poter ovviare al problema in maniera pratica e veloce? Allora direi che sei nel posto giusto!

Infatti, nel tutorial che stai per leggere, ti spiegherò come accendere il computer dalla tastiera sfruttando tutte le opzioni a tua disposizione: quelle native previste da molti modelli di PC e altre alternative. Inoltre ti spiegherò come "risvegliare" un computer dallo stand-by, usando sempre la tastiera.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Perfetto, allora devi solamente prenderti cinque minuti di tempo libero, leggere e mettere in pratica le brevi istruzioni che trovi qui sotto. Ti assicuro che, in men che non si dica, sarai in grado di avviare il tuo PC dalla tastiera e avrai risolto ogni problema in tal senso. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Barra Spaziatrice

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come accendere il computer dalla tastiera, ritengo possa risultarti utile comprendere quali potrebbero essere i possibili utilizzi dell’accensione tramite questo metodo.

Ebbene, l’avvio del PC tramite tastiera viene spesso utilizzato quando non si riesce a raggiungere comodamente il pulsante fisico d’accensione, magari perché il computer è posizionato in un luogo non raggiungibile facilmente.

Inoltre, nel caso il tasto fisico dovesse avere problemi, potresti pensare di accendere il PC attraverso il pulsante interno e poi configurare la macchina per accendersi da tastiera, in modo da trovare una soluzione temporanea al problema.

Insomma, i motivi per voler accendere il computer dalla tastiera sono molteplici e ti consiglio quindi di non sottovalutare la funzionalità Power on by Keyboard, che ti insegnerò a utilizzare a breve. Tuttavia, come avrai forse già intuito, è possibile sfruttare quest’opzione solamente da Windows. Inoltre, nella maggior parte dei casi, per usufruirne, occorre disporre di una tastiera PS/2 e non delle più diffuse tastiere USB.

Come accendere il PC da tastiera

Tastiera PS2

Come accennato in precedenza, per accendere il computer dalla tastiera bisogna passare per una funzionalità spesso chiamata Power on by Keyboard, che è presente nel pannello di gestione del BIOS/UEFI (la pagina da cui si può accedere a una serie di funzioni di base per l’accesso hardware) di molte schede madri presenti sul mercato. Ti ricordo che questa funzionalità è disponibile solamente da Windows e che spesso può essere effettuata solamente tramite una tastiera PS/2 (e non USB).

Per utilizzare questa funzionalità, devi riavviare il tuo computer e premere il tasto per accedere al BIOS/UEFI (spesso è ESC, Canc, F2 o F8) durante la fase di accensione (quando esce il logo iniziale). In ogni caso, ti consiglio di consultare la mia guida su come entrare nel BIOS nel caso in cui tu non riesca a effettuare quest’operazione.

Una volta entrato all’interno del BIOS/UEFI, devi cercare la sezione chiamata APM (Advanced Power Management) oppure semplicemente Power. Fatto ciò, ti basta impostare su Enabled/Attivato la voce Power on by Keyboard/Avvia da tastiera, impostare i tasti che vuoi utilizzare per avviare il computer e cliccare sulla voce Save and Exit/Salva ed esci. In alcuni casi, ti potrebbe essere richiesto di disabilitare la funzione Fast Boot/Avvio rapido. Nel caso in cui tu non riesca a trovare queste voci (o simili) probabilmente la tua scheda madre non è compatibile con questa funzionalità.

Una volta che hai fatto questo, il PC si spegnerà e potrai accenderlo dalla tastiera premendo la combinazione di tasti che hai scelto. In alcuni casi, il BIOS ti indicherà quali sono i tasti abilitati. Non posso purtroppo essere più preciso con le mie indicazioni, in quanto ogni modello di scheda madre dispone di una procedura diversa.

ASUS BIOS Power On By Keyboard

Ti ricordo, inoltre, che i computer portatili hanno già a disposizione un tasto d’accensione, solitamente presente in alto a destra sulla tastiera integrata.

Come risvegliare il PC da tastiera

Come dici? Vorresti risvegliare il computer dalla modalità standby tramite la tua tastiera? Ebbene, è possibile fare questo sia da Windows che da macOS: qui sotto trovi tutte le istruzioni del caso.

Windows

Gestione dispositivi

Windows consente di risvegliare il proprio computer attraverso una funzionalità nativa, che spesso è anche impostata di default.

Per impostazione predefinita, basta premere un qualsiasi tasto della tastiera mentre il computer è in modalità di standby, per avviarlo. Tuttavia, Windows 10 ha cambiato alcune impostazioni in tal senso e quindi potresti non essere riuscito a effettuare quest’operazione.

Per risolvere il "problema", ti basta premere con il tasto destro del mouse sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e selezionare la voce Gestione dispositivi dal menu che si apre. Dopodiché, nella finestra che compare sullo schermo, clicca sulla voce Tastiere e seleziona il nome del dispositivo che stai utilizzando.

Adesso, recati nella scheda Risparmio energia, spunta la casella Consenti al dispositivo di riattivare il computer e premi sul pulsante OK.

Consenti al dispositivo di riattivare il computer

Perfetto, ora non ti resta che premere sul pulsante Start, selezionare l’icona di spegnimento, fare clic sulla voce Sospendi e premere un qualsiasi tasto sulla tastiera una volta che il PC è andato in standby.

Se tutto è configurato correttamente, il PC si risveglierà. In alcuni casi, potresti dover entrare nel BIOS e abilitare la funzione chiamata Wake on Keyboard/Risveglia da tastiera. Ti consiglio di leggere il mio tutorial su come impostare il BIOS per ulteriori informazioni.

macOS

Scorciatoia Stop macOS

Risvegliare il Mac dallo standby è un vero gioco da ragazzi, visto che Apple mette a disposizione una comoda funzionalità nativa che permette di fare ciò. È possibile risvegliare il proprio Mac usando anche tastiere esterne, di qualsiasi tipo.

Per utilizzare la funzionalità nativa, tutto ciò che devi fare è utilizzare la voce Stop accessibile dal menu di sistema, che puoi richiamare cliccando sul logo di Apple presente in alto a sinistra. In alternativa puoi usare le combinazioni di tasti previste da macOS (es. cmd+shift+eject) e mandare in standby il computer, per poi premere un qualsiasi tasto sulla tastiera e risvegliarlo.

In alternativa, puoi creare una scorciatoia personalizzata per mandare il Mac in stand-by. Per fare questo, accedi a Preferenze di sistema cliccando sull’icona dell’ingranaggio presente nella barra in basso e seleziona l’icona Tastiera dalla finestra che si apre.

A questo punto, recati nella scheda Abbreviazioni, seleziona la voce Abbreviazioni app dalla lista presente a sinistra e fai clic sull’icona +.

Scorciatoia Stop personalizzata macOS

Dopodiché, imposta la voce Tutte le applicazioni, digita la scritta Stop nel campo di testo Titolo menu e, selezionando il campo Abbreviazione da tastiera, premi la combinazione di tasti che vuoi usare per mandare in standby il Mac (es. ctrl+s).

Infine, devi semplicemente selezionare la voce Aggiungi. Perfetto, ora potrai mandare velocemente in riposo il tuo computer Apple e ti basterà premere un qualsiasi tasto per risvegliarlo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.