Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiornare TikTok

di

Hai notato che le persone che segui su TikTok utilizzano filtri ed effetti che non compaiono nella versione dell’app installata sul tuo smartphone? Non disperarti: molto probabilmente, il problema sta semplicemente nel fatto che non hai aggiornato l’applicazione all’ultima versione disponibile.

Per risolvere la cosa, non devi far altro che recarti nella sezione del Play Store o dell’App Store dedicata a TikTok e scaricare l’ultimo aggiornamento disponibile. Come dici? Sei completamente a digiuno di smartphone e nuove tecnologie e, dunque, avresti bisogno di qualche informazione più dettagliata su come aggiornare TikTok? Beh, allora lascia che sia io ad aiutarti.

Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, trovi spiegato come aggiornare l’app del celebre social network sia su Android che su iOS/iPadOS. Se sei pronto a iniziare, mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui necessiti per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. Rimarrai sicuramente sorpreso da quanto sia semplice riuscire nell’operazione. Buona lettura e buon download!

Indice

Come aggiornare TikTok su Android

Aggiornare TikTok su Android

Per aggiornare TikTok su Android, come ti ho già accennato in apertura del post, devi recarti nella sezione del Play Store dedicata all’applicazione del celebre social network o su quella dedicata agli aggiornamenti di tutte le app installate, verificare se è disponibile un nuovo update ed eventualmente scaricarlo, sfruttando l’apposito pulsante.

Per prima cosa, dunque, apri il Play Store facendo tap sull’icona del triangolo colorato che è presente nella schermata Home o nel drawer (ovvero la schermata contenente le icone di tutte le app installate) e cerca TikTok mediante la barra di ricerca posta in alto.

Dopodiché premi sull’icona di TikTok presente nei risultati della ricerca (oppure premi sul link che ti ho fornito, se stai leggendo l’articolo dal tuo dispositivo mobile) e fai tap sul pulsante Aggiorna, così da installare eventuali aggiornamenti disponibili. Se al posto del pulsante “Aggiorna” vedi il bottone “Apri”, evidentemente non sono disponibili nuovi aggiornamenti per l’app di TikTok.

In alternativa, puoi procedere all’installazione degli aggiornamenti per TikTok recandoti nella sezione dedicata agli aggiornamenti del Play Store: per raggiungerla, fai tap sul pulsante (≡) collocato in alto a sinistra nello store, seleziona la voce Le mie app e i miei giochi dal menu che si è aperto e, nella schermata che ti viene mostrata, verifica l’eventuale presenza di nuovi aggiornamenti per TikTok. Premi, dunque, sul bottone Aggiorna collocato in corrispondenza dell’icona del social network e il gioco è fatto.

Se non l’hai ancora fatto, ti suggerisco di impostare gli aggiornamenti automatici per le app: in questo modo, il sistema verificherà periodicamente eventuali nuovi aggiornamenti disponibili per le app (compresa quella di TikTok) e li installerà in automatico. Per procedere in tal senso, dopo aver avviato il Play Store e aver premuto sul pulsante (≡) collocato in alto a sinistra, fai tap sulla voce Impostazioni e, nella schermata che si apre, premi la dicitura Aggiornamento automatico app.

Nel riquadro apertosi, apponi poi il segno di spunta sull’opzione Solo tramite Wi-Fi, in modo da aggiornare le app solo quando sei connesso al Wi-Fi, oppure apponi il segno di spunta sulla casella Su qualsiasi rete, se desideri attivare l’installazione degli aggiornamenti anche in caso di connessione da rete cellulare (tieni presente che questa seconda opzione potrebbe consumare il piano dati disponibili nell’offerta attiva sulla tua SIM).

Se hai un dispositivo che non disponibile del Play Store, ad esempio uno smartphone Huawei con AppGallery, devi scaricare gli aggiornamenti tramite lo store alternativo che utilizzi. Nel caso di AppGallery, ad esempio, basta aprire quest’ultimo e andare nella sezione Gestisci > Aggiornamenti.

 Come aggiornare TikTok su iOS/iPadOS

Aggiornare TikTok su iOS/iPadOS

Hai un iPhone oppure un iPad? In questo caso, la procedura da seguire per aggiornare TikTok non è poi così diversa da quella da seguire su Android.

La prima cosa che devi fare, quindi, è avviare l’App Store, facendo tap sull’icona della “A” stilizzata su fondo azzurro posta nella schermata Home del tuo device; dopodiché premi sul bottone Cerca collocato in basso a destra, cerca l’app di TikTok tramite la barra di ricerca posta in alto e seleziona la sua icona dai risultati (oppure premi sul link che ti ho appena fornito, se stai leggendo l’articolo dal dispositivo di tuo interesse).

Successivamente, fai tap sul bottone Aggiorna e l’aggiornamento per TikTok verrà scaricato automaticamente sul tuo device. Non vedi il pulsante “Aggiorna”, bensì quello “Apri”? Allora evidentemente non ci sono nuovi aggiornamenti disponibili per TikTok.

In alternativa, se preferisci, puoi procedere anche in un altro modo: fai tap sulla tua foto presente nell’App Store (in alto a destra), scorri la schermata visualizzata e individua l’eventuale presenza dell’icona di TikTok nella lista di app da aggiornare. Se l’icona di TikTok è presente, pigia sul pulsante Aggiorna che si trova in corrispondenza della stessa, per avviare il download dell’update.

Anche su iPhone e iPad è possibile attivare gli aggiornamenti automatici delle applicazioni. Se non l’hai ancora fatto, puoi attivare la funzione in oggetto recandoti nel menu Impostazioni > iTunes Store e App Store > Aggiornamenti automatici e assicurandoti che la l’interruttore posto in corrispondenza della voce Aggiornamenti app sia spostato su ON.

Nel caso tu voglia attivare gli aggiornamenti automatici anche con la connessione dati, puoi riuscirci recandoti in Impostazioni > iTunes Store e App Store > Aggiornamenti automatici e spostando su ON la levetta che si trova in corrispondenza della voce Download automatici (nella sezione Dati cellulare). Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.