Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere il nome multicolor su Brawl Stars

di

Brawl Stars, il popolare gioco multiplayer sviluppato da Supercell, è uno tra i titoli a cui giochi con più frequenza sul tuo smartphone o tablet. Tuttavia, ritieni di avere ancora delle lacune relativamente ad alcune sue funzionalità minori e vorresti porre rimedio alla cosa.

Ad esempio, sono giorni che ti stai domandando come avere il nome multicolor su Brawl Stars, in quanto non ha idea se ci sia realmente la possibilità di personalizzare il proprio nome utente impostando una scritta multicolore, e vorresti sapere se posso darti una mano in tal senso.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo? Allora non preoccuparti: sarei felice di sapere che sei capitato proprio sul tutorial giusto, dal momento in cui nei prossimi capitoli ti fornirò tutte le informazioni utili per raggiungere questo scopo. Mettiti, dunque, seduto bello comodo e metti in pratica le indicazioni che trovi di seguito. Ti assicuro che è tutto molto più semplice di quello che immagini!

Indice

Informazioni preliminari

cambiare nome brawl stars

Prima di spiegarti come avere il nome multicolor su Brawl Stars, mi sembra doveroso spiegarti quali sono le soluzioni a tua disposizione e quali sono, ad oggi, le possibilità offerte dal gioco in tal senso.

Ebbene, in passato esistevano delle soluzioni che permettevano di avere il nome multicolor su Brawl Stars attraverso l’utilizzo di codici relativi alla formattazione del testo. Ad oggi, però, tale possibilità è stata rimossa dagli sviluppatori, che hanno aggiunto una soluzione nativa per colorare il proprio nome; funzionalità che, purtroppo, consente di colorare il nome con un’unica tinta.

Tema di questo mio tutorial, dunque, sarà spiegarti come usare questa funzione, poiché l’unica attualmente disponibile. Mi rendo conto che non è “creare un nome multicolor”, ma è ciò che più si avvicina a questa definizione, mi spiace.

Ad ogni modo, nel caso in cui fossi un giocatore di vecchia data e, in passato, avessi utilizzato dei codici di formattazione per cambiare il colore del tuo nome in Brawl Stars, potresti aver bisogno di modificare il tuo nome (possibilità offerta soltanto a partire dal livello 5 e che può essere usata gratuitamente soltanto una volta), per rimuovere questi codici non più supportati.

Per riuscirci, tutto ciò che devi fare è avviare il gioco, premere sul tuo nome situato nell’angolo in alto a sinistra e fare tap sull’icona dell’ingranaggio. Adesso, premi sul pulsante Gratuito, digita il tuo nuovo nome utente, privo di codici speciali, e premi sul pulsante Continua, per salvare i cambiamenti.

Fatto questo, sei pronto per modificare il colore del tuo nome in Brawl Stars sfruttando la funzione nativa del gioco (che, ribadisco, non supporta ancora le scritte multicolor ma solo quelle a tinta unita).

Come avere il nome colorato su Brawl Stars

cambiare colore nome brawl stars

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, è arrivato il momento di scoprire come avere il nome colorato su Brawl Stars: possibilità offerta gratuitamente dal gioco e che non prevede limiti nel numero di modifiche effettuabili.

Per iniziare, quindi, avvia il popolare videogioco di Supercell, se ancora non l’hai fatto, premendo sulla sua icona situata nella home screen e/o nel menu delle app del tuo dispositivo.

Fatto ciò, premi sul tuo nome situato nell’angolo in alto a sinistra e, nella successiva schermata che ti viene mostrata, premi sul pulsante colore nome. A questo punto, non ti resta altro che scegliere il colore di tuo interesse, facendo tap sullo stesso, per vederlo automaticamente applicato.

Nel caso in cui successivamente cambiassi idea, potrai tornare in qualsiasi momento nella schermata di cui sopra per cambiare il colore da usare per il nome, selezionandone uno differente. Non pensare che sarebbe stato così facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.