Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare sfondo Windows 7

di

Sei alle prime, anzi alle primissime armi con il mondo del computer… però questo non significa che devi sopportare in eterno lo sfondo predefinito di Windows 7! Lo so che muori dalla voglia di cambiare l’immagine di sfondo del tuo desktop, e sono qui proprio per aiutarti a scoprire come si fa. Con la guida di oggi, infatti, voglio mostrarti quanto sia semplice cambiare sfondo su Windows 7 e addirittura impostare degli sfondi che si applicano automaticamente a intervalli di tempo regolari. Tranquillo, non rischi di combinare nessun guaio, quindi provaci e vedrai che non te ne pentirai!

Per completezza d’informazione, ti spiegherò anche come personalizzare lo sfondo di logon su Windows 7, ovvero l’immagine che è impostata di default nella schermata dalla quale si effettua l’accesso al proprio account utente. In quest’ultimo caso, però, sarai costretto a rivolgerti a delle soluzioni di terze parti — Windows 7 non integra una funzione che permette di fare ciò — che, tranquillo, sono tutte gratuite e semplicissime da utilizzare.

Allora, sei pronto per personalizzare il tuo PC con nuovi wallpaper? Sì? Benissimo! Mettiti subito bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò. Vedrai, seguendo in modo scrupoloso i passaggi che ti indicherò, non avrai il benché minimo problema nel portare a termine la tua “impresa” odierna. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come cambiare sfondo desktop su Windows 7

Se vuoi scoprire come cambiare sfondo su Windows 7 , tutto quello che devi fare è aprire, tramite doppio clic, l’immagine che vuoi usare come sfondo. A questo punto, si avvierà il programma che hai impostato come visualizzatore di immagini predefinito.

Se usi il Visualizzatore di Foto di Windows o la Raccolta foto di Windows Live, puoi applicare l’immagine come sfondo del desktop semplicemente facendo clic destro su di essa e selezionando poi la voce Imposta come sfondo del desktop dal menu che compare.

Se non sai dove trovare delle immagini di sfondo adatte al tuo desktop, fai “un salto” su portali come wallhalla.com o DeviantART e troverai sicuramente quello che fa al caso tuo (ti ho già spiegato come trovare sfondi desktop in un’altra guida, ricordi?).

Per regolare la posizione del wallpaper sul desktop, fai clic destro in un punto “vuoto” della scrivania di Windows 7 e seleziona la voce Personalizza dal menu che compare. Nella finestra che si apre, clicca su Sfondo del desktop e seleziona la posizione che preferisci per il tuo sfondo (Riempi, Adatta, Affianca, Centra, etc.), usando il menu a tendina collocato in basso a sinistra.

Se vuoi cambiare sfondo su Windows 7 utilizzando più wallpaper che, in sequenza, si applicano automaticamente a intervalli di tempo regolari, fai clic destro in un punto senza icone del desktop e seleziona la voce Personalizza dal menu che compare. Nella finestra che si apre, poi, clicca prima su Sfondo del desktop e poi sul pulsante Sfoglia che si trova in alto a destra.

Fatto? Bene, allora seleziona la cartella in cui sono salvati gli sfondi che vuoi applicare a rotazione su Windows 7, accertati che sia presente il segno di spunta accanto a tutti i wallpaper che desideri utilizzare e pigia sul pulsante Salva modifiche per applicare gli sfondi al desktop.

Per cambiare l’intervallo di tempo che deve passare dall’applicazione di un wallpaper all’altro, invece, puoi servirti del menu a tendina collocato in basso, sotto la voce Cambia immagine ogni. Hai vito che non è stato poi così complicato cambiare lo sfondo del desktop su Window 7?

Non sei riuscito a seguire la procedura che ti ho indicato perché utilizzi Windows 7 Starter (la versione più “leggera” di Windows 7, che non permette di personalizzare il desktop) e vorresti sapere se esiste un modo per rimediare alla situazione? Ma certo che c’è!

Per procedere, però, bisogna ricorrere a dei software di terze parti (come Starter Background Changer), che “bypassano” le limitazioni di Windows 7 Starter permettendo di modificare lo sfondo della scrivania senza troppe difficoltà. Se ricordi, te ne ho parlato in modo approfondito nel tutorial su come cambiare lo sfondo di Windows 7 Starter: dai un’occhiata alla guida che ti ho appena linkato perché sono sicuro che ti sarà di grande aiuto.

Come cambiare sfondo di logon su Windows 7

Desideri cambiare lo sfondo di logon su Windows 7? È possibile fare anche questo. Tuttavia, a differenza di quanto avviene su Windows 10 (la versione più recente del sistema operativo di Microsoft), Windows 7 non permette di applicare questa modifica dalle impostazioni di sistema ed è per questo che, come ti accennavo nell’introduzione dell’articolo, bisogna rivolgersi a software di terze parti, come il famoso LogonStudio, un’applicazione gratuita che permette di modificare la schermata di avvio di Windows 7 (e anche Vista e XP) con estrema facilità. Lascia che ti spieghi come installare questo programma sul tuo PC e, soprattutto, come adoperarlo al meglio.

Per prima cosa, provvedi a installare LogonStudio: collegati, dunque, al sito Internet del programma, pigia sul bottone celeste Download che si trova sulla sinistra della pagina e attendi che il file d’installazione venga scaricato sul tuo computer. A download ultimato, apri il file LogonStudio_public.exe che hai ottenuto, pigia sul pulsante  e, nella finestra che si apre, apponi il segno di spunta sulla voce I agree to the terms of this license agreement (per accettare le condizioni d’uso del software), pigia poi sul bottone Next per due volte di seguito e, infine, su Finish per portare a termine il setup.

A questo punto, LogonStudio dovrebbe essere avviato automaticamente: pigia, dunque, sul pulsante  presente nella finestra che compare a schermo per consentire al programma di modificare le impostazioni del tuo computer relative allo sfondo della schermata di avvio di Windows 7.

Ora devi selezionare uno dei wallpaper fra quelli proposti per sostituire il “classico” sfondo azzurro che compare nella schermata di avvio di Windows 7 con uno di quelli che ti vengono proposti (es. Object Desktop; Orange Nebula; Koi – Green; etc.). Dopo aver selezionato l’immagine di sfondo che più ti aggrada, pigia sul bottone Apply per confermare  le modifiche apportate.

Se desideri utilizzare un’immagine che hai scaricato da Internet o una foto che hai scattato con il tuo smartphone/tablet o con la tua macchina fotografica, invece, pigia sulla voce Create situata sulla barra laterale collocata a sinistra, compila i campi di testo Name e Author indicando il nome dell’immagine e dell’autore, pigia sul pulsante Browse…, individua e seleziona l’immagine salvata sul tuo computer da utilizzare come sfondo di logon e poi premi sul bottone Save.

Volendo, puoi anche effettuare il download di nuove immagini da usare per personalizzare la schermata di logon di Windows 7, scaricandole direttamente dalla galleria dedicata del sito Internet di WinCuztomize, l’azienda che si occupa dello sviluppo di LogonStudio. Nella fattispecie, puoi collegarti a questo indirizzo per sfogliare i wallpaper che ti piacerebbe utilizzare e, dopo averne individuato qualcuno che fa al caso tuo, pigiare prima sulla sua anteprima e poi sul bottone verde Download per avviarne lo scaricamento.

A download ultimato, non ti resta che recarti nuovamente nella finestra principale di LogonStudio, fare clic sul bottone Load, selezionare il file che hai appena scaricato (nel caso tu abbia scaricato un archivio di file, devi prima estrarne il contenuto in una cartella) e pigiare prima sul bottone Apply e poi su OK per impostare il wallpaper in questione come schermata di logon del tuo PC con Windows 7.

Se in futuro dovessi avere dei ripensamenti e volessi annullare tutte le modifiche fatte, per ripristinare la schermata di logon predefinita del tuo PC non dovrai fare altro che avviare nuovamente l’applicazione LogonStudio e cliccare prima sul bottone Restore default Logon e poi sui pulsanti Apply e OK. Più semplice di così?!

Se hai voglia di approfondire ulteriormente l’argomento e vuoi avere maggiori informazioni su come modificare la schermata d’avvio del computer, dai un’occhiata alla guida che ti ho appena linkato: lì ho provveduto a spiegarti non solo come modificare la schermata di logon sulle più recenti versioni di Windows, ma anche su macOS. Sono certo che apprezzerai moltissimo anche questa ulteriore lettura.