Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come configurare mail Libero su Android

di

Hai aperto un indirizzo di posta elettronica Libero Mail, lo vorresti utilizzare anche sul tuo smartphone Android ma non riesci a configurarlo correttamente? Niente panico. Probabilmente non hai ancora scaricato le applicazioni giuste per utilizzare il servizio oppure, molto più banalmente, non hai configurato in maniera corretta il tuo client email. Capita spesso di sbagliare con questo tipo di parametri.

Libero Mail, così come tutti i servizi di posta elettronica più moderni, funziona perfettamente da Web (tramite browser) ma anche su smartphone e tablet. L’importante è utilizzare un’applicazione in grado di comunicare correttamente con le caselle del noto provider italiano, e io oggi sono qui per dirti quali sono.

Coraggio, dedicami un paio di minuti del tuo tempo — non uno di più — e scopri come configurare mail Libero su Android grazie alle indicazioni che trovi di seguito. Al termine della procedura potrai portare le tue email sempre con te e non ti perderai più nemmeno una notifica, te l’assicuro. Allora, si può sapere che altro aspetti per metterti all’opera?

Indice

Come configurare email Libero su Android

Esistono diversi metodi per configurare l’email di Libero sul tuo smartphone o tablet Android: puoi servirti della app ufficiale di Libero Mail oppure impostare la casella in app terze, come Gmail o Outlook. Potrebbe esserti poi utile sapere come fare in caso se usi la PEC di Libero. Qualsiasi sia la tua necessità, non temere, trovi tutto spiegato qui sotto.

App Libero Mail

Il metodo più semplice per sfruttare Libero Mail sui terminali Android è scaricare l’applicazione ufficiale del servizio. L’app Libero Mail è completamente gratuita e permette non solo di inviare e ricevere posta dagli account Libero.it, ma anche di gestire la corrispondenza degli indirizzi Virgilio Mail, Gmail, Yahoo!, Outlook.com e di altri servizi di posta elettronica via protocollo IMAP (o POP3, per quanto ormai sconsigliati).

Per scaricare l’applicazione ufficiale di Libero Mail sul tuo smartphone o tablet, avvia il Google Play Store (o lo store alternativo presente su quest’ultimo, nel caso si tratti di uno smartphone senza i servizi di Google integrati) e utilizza la barra di ricerca collocata in alto per digitare il nome dell’app in questione. Una volta fatto, pigia dunque sull’icona della app presente nei risultati di ricerca e premi sul pulsante Installa, per scaricarla sul tuo dispositivo.

A installazione completata, avvia Libero Mail premendo sul tasto Apri oppure sulla nuova icona presente in home screen, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ho preso visione dell’Informativa Privacy e fai tap sulla voce Continua, poi premi sul pulsante Accetta e fai tap sul logo di Libero.

Ora compila il modulo che ti viene proposto digitando il tuo indirizzo di posta libero.it e la password necessaria ad accedere a quest’ultimo. Una volta eseguito l’accesso, ti verrà chiesto se desideri attivare delle particolari funzioni; decidi dunque se procedere o se saltare questi passaggi.

Se, successivamente, vorrai aggiungere altri account Libero Mail o altri account email alla app, potrai farlo pigiando sul pulsante Account collocato in basso a destra, selezionando il pulsante (+) che compare di lato e seguendo la procedura che ti viene proposta. Al termine del processo potrai gestire le email di tutti i tuoi account (sia in entrata che in uscita) utilizzando la medesima app, cioè Libero Mail.

Perfetto! Adesso sei pronto a leggere tutti i messaggi presenti nella tua casella email di Libero e spedirne di nuovi. Sotto questo punto di vista non c’è molto da spiegare: funziona tutto come in un client di posta tradizionale (anche se in effetti è solo un’interfaccia per la Web Mail e non funziona se non c’è una connessione a Internet attiva).

Pigiando sull’oggetto di una email puoi leggerne il contenuto, mentre effettuando uno swipe da destra verso sinistra puoi far comparire le icone per eliminare il messaggio, segnarlo come da leggere, aggiungerlo ai messaggi importanti, inoltrarlo o contrassegnarlo come spam. Per avviare la composizione di una nuova email, invece, quasi inutile dirlo, basta pigiare sull’icona + che si trova in basso al centro e compilare il modulo che compare sullo schermo.

Se vuoi impostare dei filtri per l’organizzazione automatica dei messaggi, vuoi cambiare la firma da aggiungere alle email o vuoi modificare altre impostazioni della app Libero Mail, pigia sul pulsante Account e seleziona una delle voci tra Dati personali, Applicazione, Posta, Aspetto ecc. Si aprirà in questo modo il menu delle varie impostazioni di Libero Mail attraverso le quali potrai modificare le impostazioni che desideri. È tutto molto intuitivo, te l’assicuro.

Configurare mail Libero su Gmail Android

Gmail Android

Vuoi configurare la tua email di Libero direttamente sull’app di Gmail presente di default sul tuo smartphone, per utilizzare un unico strumento per tenere d’occhio tutti gli account? Perfetto! Allora, come prima cosa, fai tap sull’icona di Gmail presente nella home screen del tuo dispositivo quindi, una volta al suo interno, premi sull’icona dei tre trattini orizzontali (in alto a sinistra) per accedere alle varie impostazioni.

Fatto ciò, scorri il riquadro apertosi verso il basso, quindi fai tap sulla voce Impostazioni e, nella nuova schermata che vedi aprirsi, premi sulla dicitura Aggiungi account. A questo punto fai tap sull’opzione Altro, inserisci l’indirizzo email di Libero nell’apposito campo, fai tap sul pulsante Avanti e, nella schermata successiva, premi sulla voce Personale (IMAP). Dopodiché, inserisci la password del tuo account email di Libero e premi sul pulsante Avanti.

A questo punto nel campo Server digita imapmail.libero.it e pigia sul pulsante Avanti. Ora sposta su ON la levetta accanto alla voce Richiedi accesso, poi modifica il campo Server SMTP digitando smtp.libero.it e fai tap nuovamente sul pulsante Avanti. L’operazione è quasi conclusa: scegli le impostazioni dell’account apponendo i segni di spunta alle voci che desideri attivare, quindi premi il pulsante Avanti per due volte consecutive. Finito!

Configurare Libero Mail su Outlook Android

Outlook Android

Su Microsoft Outlook puoi seguire una procedura simile a quella vista in precedenza per Gmail. Come prima cosa avvia l’app in questione facendo tap sulla sua icona quindi, tramite la schermata principale, premi sul cerchio posto in alto a sinistra relativo all’account in uso, dopodiché fai tap sull’icona della busta con il simbolo “+” per aggiungere un account e seleziona l’opzione Aggiungi un account.

Ora, nella schermata che visualizzi, inserisci l’indirizzo email di Libero nell’apposito campo e premi il pulsante Continua, quindi fai tap sull’icona IMAP e immetti i seguenti dati: digita il tuo nome nel campo Nome Visualizzato e una descrizione come Personale o Lavoro nel capo Descrizione. Poi, nel campo Nome host IMAP digita imapmail.libero.it, nella voce Porta inserisci il numero 993 e lascia il campo Tipo di sicurezza impostato su SSL/TLS.

Quindi digita il Nome utente IMAP che corrisponde al tuo indirizzo email e inserisci la tua password nel campo Password IMAP. Ora è necessario modificare i parametri relativi al Server posta in uscita SMTP: compila il campo Nome host inserendo smtp.libero.it, poi digita nel campo Porta il numero 465 e lascia il parametro Tipo di sicurezza impostato su SSL/TLS. A questo punto compila i campi Nome utente SMTP con il tuo indirizzo email e Password con la password dello stesso.

Una volta concluso premi sull’icona del segno di spunta, collocata in alto a destra e attendi che l’accesso venga eseguito. Finito!

Configurare Libero Mail in altre app per Android

Come configurare mail Libero su Android

Vuoi configurare mail Libero su Android per utilizzare il servizio con un client di posta tradizionale, come ad esempio MailDroid o l’app Email inclusa “di serie” nel sistema operativo del robottino verde? Allora puoi provare a configurare il software in questione utilizzando le “coordinate” viste in precedenza, che ti elenco nuovamente qui di seguito.

  • Server posta in arrivo (IMAP): imapmail.libero.it
  • Porta 993
  • SSL
  • Server posta in uscita (SMTP):smtp.libero.it
  • Porta 465
  • SSL
  • Richiede l’autenticazione.
  • Nome: [il tuo nome]
  • Nome account o Nome utente: indirizzo di posta elettronica Libero Mail (es. nome@libero.it).
  • Indirizzo e-mail: indirizzo di posta elettronica Libero Mail (es. nome@libero.it).
  • Password: la password del tuo account Libero Mail.

Se, ad esempio, vuoi configurare Libero Mail nella app Email di Android, devi avviare quest’ultima e cominciare il processo di configurazione di un nuovo account pigiando prima sull’icona ≡ che si trova in alto a sinistra e poi sulle voci Impostazioni e Aggiungi account.

Nella schermata che si apre, digita quindi il tuo indirizzo di posta Libero.it nell’apposito campo di testo e pigia sul pulsante Impostazione manuale che si trova in basso a sinistra. Dopodiché fai tap sul pulsante Personale (IMAP), compila i moduli che ti vengono proposti utilizzando i parametri che ti ho consigliato in precedenza e il gioco è fatto.

Come avrai sicuramente notato, con le impostazioni di cui sopra utilizzerai Libero Mail tramite il protocollo IMAP, il quale è stato ideato per essere utilizzato su più dispositivi contemporaneamente e infatti sincronizza in automatico i messaggi in entrata e in uscita su tutti i device su cui viene utilizzato.

In teoria si potrebbe utilizzare anche il protocollo POP3, ma te lo sconsiglio in quanto è ormai obsoleto. È disegnato per funzionare su un solo terminale alla volta e cancella tutti i messaggi dal server una volta che questi vengono scaricati in locale (sul telefono, sul tablet o sul computer).

Per maggiori informazioni sul funzionamento dei protocolli IMAP e POP3 per Libero Mail, consulta la pagina del supporto ufficiale Libero in cui c’è spiegato tutto.

Se non riesci a configurare correttamente la tua casella di posta Libero Mail su un client di posta per Android, prova a collegarti alla versione Web del servizio (possibilmente dal computer) e verifica se c’è qualche problema con il tuo account.

L’indirizzo potrebbe essere stato sospeso (cioè bloccato temporaneamente per violazioni al regolamento del servizio) o potrebbero esserci dei problemi momentanei ai server. In alternativa potrebbe essere attiva la verifica in due passaggi. Se sul tuo account è attiva la verifica in due passaggi, devi effettuare l’accesso a Libero Mail usando una password specifica per l’applicazione e non la password generale del tuo account. Per maggiori info, consulta questa pagina Web.

Configurazione Mail PEC Libero su Android

Libero PEC su Android

Al posto della tua normale email di Libero vuoi configurare sul tuo smartphone Android la Libero Mail PEC, cioè il tuo indirizzo di posta certificata? Nessun problema, si tratta di un’operazione semplice e fattibilissima.

Tutto quello che devi fare è seguire le stesse indicazioni che ti ho fornito in precedenza, andando a impostare i seguenti parametri.

  • IMAP: mail.postacert.it.net su porta 993
  • SMTP: mail.postacert.it.net su porta 465

Trovi maggiori dettagli sulla documentazione ufficiale di Libero.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.