Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un proiettore per smartphone

di

Hai organizzato una bella serata con i tuoi amici e vorresti approfittare dell’occasione per mostrare loro alcuni vecchi filmati che hai sullo smartphone. Avevi pensato di fare ciò sfruttando il tuo televisore ma poi, cercando un po’ su Internet, hai scoperto che è possibile costruire un piccolo proiettore “fai da te” spendendo davvero pochi euro e, incuriosito dalla cosa, anche per colpire in maniera simpatica i tuoi ospiti, hai pensato di cercare istruzioni più dettagliate su come realizzare questo progetto.

Le cose stanno così, dico bene? Allora non ti preoccupare, se vuoi posso spiegarti io come creare un proiettore per smartphone con materiali di uso comune che, molto probabilmente, hai già in casa. Chiaramente la resa delle immagini non sarà nemmeno lontanamente paragonabile a quella ottenibile con l’uso di un vero proiettore, ma come esperimento simpatico per intrattenere gli amici può fare sicuramente la sua ottima figura.

Forza allora, mettiamo da parte le chiacchiere e rimbocchiamoci le maniche. Qui sotto ci sono tutte le informazioni delle quali hai bisogno per realizzare il tuo proiettore. Sono convinto che, a prescindere dal risultato che riuscirai a ottenere, ti divertirai tantissimo. Non mi resta, dunque, che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per la tua serata-cinema!

Indice

Come costruire un proiettore per smartphone

Vediamo sùbito come costruire un proiettore per smartphone: per prima cosa ti indicherò il necessario per riuscire nell’operazione, dopodiché ti elencherò i passaggi da seguire per portare a termine il lavoro in modo facile e veloce.

Occorrente

Occorrente per realizzare il proiettore per smartphone

Procurarsi l’occorrente è la prima operazione che devi fare. Ecco, dunque, tutto quello che ti serve per costruire il tuo proiettore artigianale per smartphone.

  • 1 scatola di cartone rettangolare (quella delle scarpe va più che bene).
  • 1 cartoncino duro o spesso.
  • 1 lente di ingrandimento (per ottenere un buon risultato, ti consiglio una lente che abbia un ingrandimento almeno 10x o superiore)
  • 1 vecchia cover (compatibile con lo smartphone che intendi utilizzare per le proiezioni).
Lebez 1123-N Lenti di Ingrandimento
Vedi offerta su Amazon
Lente d'ingrandimento 10X, Lente di lettura portatile con impugnatura ...
Vedi offerta su Amazon
Lente d'ingrandimento 10X, Diametro di 80mm Lente di Ingrandimento da ...
Vedi offerta su Amazon
  • Taglierina.
  • Forbici dalla punta arrotondata.
  • 1 seghetto.
  • 1 pennarello.
STANLEY 1-15-122 Seghetto per metallo
Vedi offerta su Amazon
STANLEY 0-20-108 Seghetto per metallo 5 in 1 FATMAX
Vedi offerta su Amazon
  • Nastro biadesivo.
  • Colla a caldo.
Blusmart Mini Pistola per colla a caldo con 25 Bastoncini di colla, 20...
Vedi offerta su Amazon

Dove puoi reperire i prodotti menzionati nelle righe precedenti? Sia nei negozi della tua città (ferramenta, negozi di oggettistica, etc.), che negli store online, come Amazon.

Realizzare il proiettore

Posizionare smartphone nel proiettore

Ora che ti sei procurato tutto il necessario, puoi finalmente “sporcarti le mani” e realizzare il proiettore. Segui i passaggi elencati qui sotto e vedrai che riuscirai a portare a termine il lavoro senza troppe difficoltà.

La prima cosa che ti consiglio di fare è segare il manico della lente d’ingrandimento, così da procedere più agevolmente nelle fasi successive e ottenere un lavoro più “pulito”. Prendi, dunque, il seghetto che ti sei procurato e, dopo aver adagiato la lente su una superficie piana, taglia il suo manico facendo molta attenzione a non ferirti.

Anche se l’operazione appena descritta non è obbligatoria ai fini del corretto funzionamento del proiettore, (potresti anche adagiare la lente sulla scatola con il manico rivolto verso l’alto senza compromettere il funzionamento del proiettore), ti consiglio comunque di effettuarla: il proiettore ci guadagnerà esteticamente e risulterà più funzionale, visto che non avrai problemi a chiudere il coperchio della scatola che lo compone.

Fatto ciò, posiziona la lente d’ingrandimento su uno dei due lati corti della scatola e, avvalendoti di un pennarello, traccia il perimetro della lente sulla scatola. Successivamente, avvalendoti delle forbici e/o della taglierina, provvedi a ritagliare il perimetro che hai disegnato cercando di essere il più preciso possibile e, soprattutto, facendo molta attenzione a non ferirti.

Realizzare la bocca del proiettore

In questo modo, potrai creare l’apertura che permetterà alla lente d’ingrandimento di proiettare il video in riproduzione sullo schermo dello smartphone.

Lo step successivo consiste nel fissare la lente in corrispondenza dell’apertura creata poc’anzi. Per riuscirci, posiziona la scatola di cartone con l’apertura rivolta verso il basso, poggia la lente su di essa e, utilizzando la colla a caldo, fissala cercando di essere il più preciso e rapido possibile.

A questo punto, prova a chiudere la scatola con il suo coperchio. Con molta probabilità, questo coprirà parzialmente la lente d’ingrandimento. Rimuovi, dunque, la parte in eccesso tracciando il perimetro della lente e tagliando la parte della scatola che ostruisce la visuale (in sostanza, devi effettuare un’operazione simile a quella fatta poc’anzi per la base della scatola).

Tagliare parte eccedente del coperchio

Ora è giunto il momento di creare il supporto che dovrà sorreggere lo smartphone. Per riuscirci, prendi il cartoncino duro che ti sei procurato (se non ne hai uno, puoi incollare tra loro più pezzi di cartone ondulato) e assicurati che sia della stessa lunghezza del lato corto della scatola: se così non fosse, provvedi a tagliare la parte eccedente.

Successivamente, prendi un altro pezzo di cartoncino duro che abbia la stessa lunghezza di quello usato precedentemente e incollalo su di esso (più o meno al centro della base): così facendo, il primo cartoncino fungerà da base; il secondo da stand. Nel caso in cui l’altezza del cartoncino usato come stand dovesse superare l’altezza della scatola, provvedi a tagliare anche in questo caso la parte eccedente.

Dopodiché prendi la vecchia cover che ti sei procurato, applica su di essa delle strisce di nastro biadesivo e attacca quest’ultima alla parte di cartoncino da usare a mo’ di stand. Ti consiglio di eseguire questa operazione con lo smartphone alloggiato all’interno della cover stessa, così da rendere più agevole l’operazione.

Fatto ciò, aumenta al massimo la luminosità dello schermo (se non sai come riuscirci, puoi leggere la mia guida sull’argomento), avvia la riproduzione di un video e posiziona lo smartphone all’interno della scatola (ovvero del proiettore).

Proiettore per smartphone

Per concludere, posiziona il proiettore nel punto desiderato e allontana e avvicina più volte lo smartphone alla lente inserita al suo interno: questo ti permetterà di trovare il giusto punto di messa a fuoco. Una volta che l’avrai trovato, lascia il cellulare posizionato lì, chiudi la scatola con l’apposito coperchio e goditi la visione del filmato!

Anche se, per ovvi motivi, la qualità dell’immagine sarà tutt’altro che eccelsa, puoi provare a migliorare la visibilità del video effettuando la proiezione su una parete bianca o un telo bianco. Ovviamente, assicurati anche che la stanza in cui ti trovi sia buia (altrimenti non vedrai nulla!).

Per maggiori informazioni

Video tutorial su YouTube su come creare un proiettore per smartphone

Hai avuto difficoltà a seguire alcuni dei passaggi indicati nella guida e pensi che guardare un video tutorial possa in qualche modo chiarirti le idee? Lo capisco… se un’immagine vale più di mille parole, figuriamoci un video!

A questo proposito puoi cercare su YouTube video tutorial utili allo scopo, magari usando come termini di ricerca “how to make smartphone projector” oppure “come creare un proiettore per smartphone”. Per questa guida, ad esempio, io ho preso spunto dall’ottimo video pubblicato sul canale TechBuilder: dagli un’occhiata!

In ogni caso, puoi prendere spunto anche da più video e farti un’idea di come procedere per realizzare il tuo personalissimo proiettore per smartphone fatto in casa.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.