Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla Scopri il programma

Come cancellare estensioni Chrome

di

Come ti ho indicato anche nella mia guida sull’argomento, le estensioni sono uno dei metodi più interessanti ed efficaci per personalizzare Google Chrome. Grazie ad esse, si possono infatti espandere le funzioni del browser praticamente all’infinito e velocizzare un mucchio di operazioni che normalmente richiederebbero l’esecuzione di diversi noiosi passaggi. Installarle è semplice, lo hai visto, ma rimuoverle? Anche! Tuttavia se non sai come fare puoi leggere questo mio tutorial su come cancellare estensioni Chrome per scoprire subito in che modo precedere.

Come ti dicevo, cancellare estensioni Chrome è un vero e proprio gioco da ragazzi. Proprio come quella relativa all’installazione, la procedura per rimuovere le estensioni dal browser di big G è infatti facilissima da attuare. Basta recarsi nelle opzioni del programma e cliccare su un paio di voci. Fatto ciò, nel giro di pochi istanti l’estensione selezionata verrà rimossa dal browser.

Allora? Ti va di scoprire che cosa si deve fare, di preciso, per poter cancellare estensioni Chrome? Si? Benissimo! Direi allora di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere al bando le ciance e di cominciare subito a darci da fare. Sono sicuro che alla fine resterai sorpreso tu stesso della semplicità dell’operazione e che in caso di necessità sarai anche pronto e ben felice di fornire tutte le spiegazioni del caso ai tuoi amici desiderosi di ricevere una dritta analoga. Che nei dici, scommettiamo?

Prima di spiegarti come fare per cancellare estensioni Chrome mi sembra però doveroso fare un paio di precisazioni. Google Chrome è un browser Web disponibile in egual maniera per tutti i principali sistemi operativi. Windows, macOS e Linux. Di conseguenza, il procedimento che bisogna mettere in atto per eliminare le estensioni installate è praticamente lo stesso in tutti i casi. Chrome è inoltre disponibile anche sotto forma di browser per smartphone e tablet. In tal caso, però, l’installazione delle estensioni non è prevista.

Tieni poi presente che oltre a poter cancellare estensioni Chrome puoi agire anche andandole semplicemente a disabilitare. Si tratta di una pratica che può tornare utile nel caso in cui tu voglia smettere di utilizzare una data estensione soltanto per un certo periodo per poi poterla utilizzare nuovamente in seguito. In questo modo, le estensioni selezionate smettono di funzionare, non occupano più memoria utile ma non vengono rimosse completamente dal browser. In alternativa, puoi scegliere di nascondere una o più estensioni.

Cancellare estensioni Chrome

Come cancellare estensioni Chrome

Ti interessa capire come fare per cancellare estensioni Chrome? Bene, allora tanto per cominciare avvia il browser Web tramite la sua icona dopodiché clicca sul pulsante Altro (quello con i tre puntini) che trovi collocato nella parte in alto a destra della finestra del programma. Successivamente seleziona la voce Altri strumenti dal menu che ti viene mostrato e poi fai clic su Estensioni.

Nella nuova scheda che a questo punto andrà ad aprirsi in Chrome, individua l’estensione che intendi cancellare dopodiché fai clic sul pulsante Rimuovi da Chrome… (quello raffigurante un cestino) che trovi in sua corrispondenza e dai conferma della tua volontà di effettuarne la rimozione cliccando sul bottone Rimuovi. Facile, vero?

Nel caso delle estensioni che vanno ad aggiungere un pulsante nella barra degli strumenti del programma c’è poi una piccola scorciatoia. Puoi liberartene semplicemente facendo clic destro sui loro pulsanti e selezionando la voce Rimuovi da Chrome… dal menu che compare. Anche in tal caso, devi poi confermare la tua volontà di voler cancellare l’estensione cliccando sul bottone Rimuovi.

Ci hai ripensato ed adesso ti piacerebbe capire com fare per poter annullare la procedura appena vista insieme per cancellare estensioni Chrome? In questo caso, non devi far altro che collegarti al Chrome Web Store facendo clic qui dal browser di casa Google, digitare nella barra di ricerca posta in alto il nome dell’estensione cancellata che intendi installare nuovamente e pigiare sul pulsante Invio sulla tastiera del computer.

Successivamente dovrai fare clic sul bottone + Aggiungi che trovi in corrispondenza dell’estensione nell’elenco dei risultati della ricerca e dovrai poi confermare l’esecuzione dell’operazione cliccando sul pulsante Aggiungi estensione.

Ti faccio notare che nel caso in cui tu abbia eseguito l’accesso al browser con il tuo account Google, la cancellazione di una data estensione da Chrome sul computer in uso ne comporterà automaticamente l’eliminazione anche da tutte le altre sessioni del browser a cui hai effettuato l’accesso sempre con il tuo account Google e che risultano attive sugli altri eventuali computer. Lo stesso discorso vale anche per la nuova installazione di un’estensione.

Disabilitare estensioni Chrome

Come cancellare estensioni Chrome

Come ti dicevo, puoi anche disabilitare le estensioni di Chrome, anziché eliminarle del tutto. Per fare ciò, clicca sul pulsante Altro che trovi collocato nella parte in alto a destra della finestra del browser, seleziona la voce Altri strumenti dal menu che ti viene mostrato e fai clic su Estensioni.

Nella nuova scheda che a questo punto andrà ad aprirsi in Chrome, individua l’estensione che intendi disabilitare dopodiché togli il segno di spunta dalla casella Attiva presente in sua corrispondenza. Fatto!

Successivamente potrai poi riabilitare le estensioni che hai disabilitato semplicemente recandoti nuovamente nella sezione Estensioni del menu Altri Strumenti di Chrome ed apponendo un segno di spunta sulla casella Abilita che trovi in corrispondenza degli elementi che precedentemente avevi disabilitato.

Nascondere estensioni Chrome

Come cancellare estensioni Chrome

Non vuoi né cancellare estensioni Chrome né disabilitarle ma, molto più semplicemente, desideri nasconderne l’icona presente nella barra degli strumenti. Beh, perché non lo hai detto subito? Per riuscirci, fai clic destro sull’icona dell’estensione su cui è tua intenzione andare ad agire e, dal menu che successivamente ti viene mostrato, seleziona l’opzione Nascondi in menu Chrome.

In alternativa, puoi nascondere le estensioni che non desideri più visualizzare nella barra degli strumenti andando ad “allungare” la barra degli indirizzi. Per fare ciò, porta il cursore sul lato sinistro della barra degli indirizzi, fai clic sinistro e, continuando a tenere premuto e, trascina la barra verso destra. Tieni presente che lo spostamento della barra degli indirizzi nasconde per prima le estensioni più a sinistra.

In caso di ripensamenti, potrai sempre e comunque rendere nuovamente visibili nella barra degli strumenti le estensioni nascoste cliccando sul pulsante Altro che trovi nella parte in alto a destra della finestra di Chrome, facendo clic destro sull’icona dell’estensione su cui è tua intenzione andare ad agire e selezionando poi la voce Mostra in barra degli strumenti nel menu che ti viene mostrato.

In caso di problemi

Come rimuovere malware

Hai eseguito le indicazioni per cancellare estensioni Chrome che ti ho fornito nelle righe precedenti ma non riesci a portare a termine tutta la procedura a causa di qualche errore? Ad ogni riavvio del browser l’estensione che vuoi eliminare continua ad essere li presente? In tal caso, la colpa potrebbe essere di un malware che sta modificando i file dell’estensione.

Per far fronte alla cosa, ti suggerisco di seguire le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come rimuovere malware in cui, appunto, ho provveduto ad illustrarti tutta una serie di utili software che posso far comodo al verificarsi di una situazione di questo tipo.

Se invece quando provi a riattivare un’estensione ti appare il messaggio Questa estensione potrebbe essere danneggiata, significa che i file della stessa potrebbero essere stati modificati.

Per porre rimedio alla cosa, fai clic sul pulsante Altro nella parte in alto a destra della finestra del browser, clicca poi su Altri strumenti e successivamente su Estensioni dopodiché trova l’estensione danneggiata e clicca su Ripara. Per concludere, conferma la tua volontà di riparare l’estensione facendo ancora una volta clic sul bottone Ripara.