Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Estensioni Chrome

di

Uno dei principali punti di forza di Chrome, il browser Web di casa Google, è rappresentato dalla possibilità di personalizzare il programma con delle estensioni che consentono di ampliare le sue già innumerevoli funzionalità. Utilizzando i componenti aggiuntivi presenti sul Chrome Web Store, puoi ricevere le notifiche dai tuoi account social, ottimizzare la visualizzazione delle pagine Web, catturare screenshot, scaricare file da Internet e molto altro ancora.

Se vuoi qualche esempio pratico di quanto appena detto, prova le estensioni Chrome che sto per segnalarti. Ce ne sono davvero per tutti i gusti: da quelle dedicate alla tutela della privacy a quelle per la produttività, da quelle social a quelle per l’ottimizzazione delle prestazioni. Mi raccomando però: installa solo quelle che ritieni più utili per il tuo lavoro, altrimenti rischi di appesantire inutilmente il browser oberando di lavoro RAM e CPU.

Scaricare gli add-on per Chrome è davvero semplicissimo: collegati allo store che li ospita (utilizzando i link che trovi qui sotto o cercandole nel menu “App > Web Store” del programma), clicca sul pulsante “Aggiungi” per due volte consecutive e il gioco è fatto. Non è richiesto nemmeno il riavvio del browser!

Disinstallare o disattivare temporaneamente le estensioni dal browser è altrettanto semplice. Nel primo caso basta cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona dell’add-on da rimuovere, selezionare la voce Rimuovi da Chrome dal menu che compare e rispondere in maniera affermativa all’avviso che viene visualizzato. In alternativa si può andare nel menu Altri strumenti > Estensioni e cliccare sull’icona del cestino collocata accanto al nome dell’add-on da cancellare.

Per disattivare temporaneamente le estensioni bisogna andare sempre nel menu Altri strumenti > Estensioni di Chrome e togliere il segno di spunta dalla voce Attiva. Nella medesima schermata è disponibile anche l’opzione Consenti modalità incognito che attiva l’add-on selezionato anche quando si entra nella modalità di navigazione in incognito.

Se vuoi, puoi anche disattivare l’icona di un’estensione, rimuovendola dalla barra degli strumenti di Chrome, senza disattivare completamente l’add-on. Per farlo, clicca con il tasto destro del mouse sull’icona dell’estensione da nascondere e seleziona la voce Nascondi pulsante dal menu che compare.

Altra cosa importante da sapere è che Chrome, oltre alle estensioni, supporta anche le app. Le applicazioni per Chrome possono essere dei semplici collegamenti, ossia delle icone per accedere velocemente a servizi online di vario genere, oppure delle mini-applicazioni con componenti installati in locale. Ma di questo ci occuperemo sicuramente in altre circostanze. Ora torniamo in tema con l’argomento del post e vediamo quali sono le estensioni must-have per il browser di casa Google.

Sicurezza e Privacy

Cominciamo con una serie di estensioni per Chrome dedicate alla sicurezza e alla privacy, quelle che consentono di gestire in maniera efficiente le proprie password, verificare il grado di affidabilità dei siti Internet e proteggersi contro varie minacce che è possibile incontrare in Rete.

  • Lastpass – un password manager per conservare in maniera sicura tutte le proprie password, generare password sicure e autenticarsi ai siti con un semplice click. In alternativa puoi provare anche 1Password che, però, si appoggia ad un’applicazione a pagamento.
  • WOT – estensione molto utile che consente di scoprire la reputazione dei siti che si visitano in base alla valutazione degli utenti. Serve ad evitare siti e applicazioni potenzialmente pericolosi.
  • Click&Clean – come suggerisce abbastanza facilmente il suo nome, questa estensione permette di cancellare la cronologia, i cookie, la cache i dati dei plugin e tutte le altre informazioni raccolte nel browser (le quali possono rappresentare un potenziale rischio per la privacy) con un semplice click. Include anche una funzione di pulizia automatica che effettua la cancellazione di tutti i dati di cui sopra alla chiusura del browser.
  • ZenMate – comodissima estensione che permette di proteggere la propria connessione tramite VPN (virtual private network). Può essere utile per camuffare il proprio indirizzo IP, trasformarlo in un IP straniero ed accedere ai contenuti bloccati nel proprio paese. È gratis, non richiede registrazioni, ma per navigare alla massima velocità (cioè per accelerare il caricamento delle pagine e riprodurre video in HD) occorre sottoscrivere un abbonamento pay al servizio. In alternativa è possibile usare TunnelBear che, però, richiede necessariamente la creazione di un account e offre 500MB di traffico gratis al mese.
  • EditThisCookie – add-on per la gestione dei cookie. Permette di aggiungere, cancellare, esportare e scegliere i cookie da utilizzare sui siti Internet.

Comunicazione e social network

Proseguiamo questo nostro viaggio fra i migliori add-on per Chrome scoprendo alcune interessanti estensioni dedicate al mondo della comunicazione e dei social network. Se vuoi gestire in maniera efficiente le tue email, i tuoi account social e non vuoi perderti più nemmeno una notifica, ecco di cosa hai bisogno.

  • Facebook Notifier – una semplicissima estensione che mostra il numero di notifiche di Facebook nella toolbar di Chrome. Una volta selezionata, l’icona rimanda alla pagina di Facebook con la lista delle ultime notifiche.
  • Facebook Messenger Notifications – altra estensione “minimal” dedicata alle notifiche di Facebook, in questo caso relative alla chat del social network.
  • Silver Bird – un client Twitter per leggere e postare messaggi su Twitter dalla barra degli strumenti di Chrome.
  • Buffer – l’add-on ufficiale di Buffer, un ottimo servizio gratuito per organizzare (e, volendo, programmare) la pubblicazione dei contenuti su Facebook e Twitter.
  • Checker Plus for Gmail – visualizza le notifiche di Gmail in Chrome consentendo di visualizzare il corpo dei messaggi attraverso un pulsante presente nella barra degli strumenti del browser. In alternativa è disponibile il notifier ufficiale di Gmail che, però, ha molte meno funzioni e spesso smette di funzionare senza motivo (la sua icona diventa grigia e la si deve “riattivare” manualmente, cliccandoci sopra).
  • Imagus – ingrandisce le foto presenti su Facebook, Amazon e altri siti semplicemente passandoci sopra con il mouse.
  • PushBullet – ottima estensione gratuita che permette di collegare Chrome al proprio smartphone (Android o iPhone, su cui deve essere installata la app di PushBillet). Consente di ricevere le notifiche del telefonino sul computer, rispondere ai messaggi direttamente dal PC e molto altro ancora.
  • Google Chrome to Phone – invia link e altre informazioni da Chrome ai telefoni o smartphone Android.

Internet e download

Ed ora ecco un po’ di estensioni che permettono di scaricare file da Internet, organizzare le notizie da leggere, personalizzare l’aspetto dei siti Internet e aggiungere loro nuove funzionalità.

  • Download Master – rileva foto, video e altri file incorporati o linciati nelle pagine Web e permette di scaricarli in sequenza.
  • Images Downloader – un download manager dedicato solo alle immagini. Rileva e scarica tutte le immagini presenti in una pagina Web.
  • User Agent Switcher – permette di cambiare l'user agent identificativo di Chrome e camuffare così il browser da un altro software (es. Internet Explorer, Safari su iOS). In alternativa si può utilizzare User-Agent Switcher che offre le stesse funzionalità oppure si può cambiare l’user agent di Chrome “manualmente”, usando gli strumenti per sviluppatori inclusi nel browser.
  • Pocket – previa iscrizione gratuita all'omonimo servizio, consente di archiviare i post e le pagine Web da leggere in un secondo momento. È disponibile anche su Android e iPhone/iPad con supporto alla lettura dei contenuti offline. Un altro servizio di questo tipo è Instapaper che è disponibile anch’esso sotto forma di estensione per Chrome.
  • Tampermonkey – consente di utilizzare gli uscrscript che si possono trovare su siti come userscripts.org su Chrome.
  • Stylish – permette di personalizzare l’aspetto dei siti Internet applicando ad essi degli userstyle, ossia dei “temi” alternativi scaricati da Internet.
  • Feedly – dopo la chiusura di Google Reader, ecco il miglior servizio gratuito per gestire i feed RSS e ricevere le notizie pubblicate dai siti Internet.
  • Il Camelizer – visualizza la cronologia dei prezzi dei prodotti venduti su Amazon e fornisce degli avvisi via email quando il prezzo di un prodotto scende al di sotto di una determinata soglia.
  • VideoStream for Google Chromecast – non si tratta di un’estensione, bensì di un’applicazione per Chrome che permette di inviare video salvati in locale dal computer al televisore usando Chromecast.

Produttività

In conclusione, vediamo insieme una serie di add-on per Chrome orientati alla produttività. Add-on che permettono di migliorare la gestione delle schede da parte del browser, prendere annotazioni, catturare screenshot e molto altro ancora.

  • Easy Reader – aumenta la leggibilità delle pagine Web eliminando tutti gli elementi grafici, le distrazioni, e ottimizzandone i font. In alternativa si può utilizzare anche iReader, che offre un livello di personalizzazione superiore del tema da utilizzare per la “semplificazione” delle pagine Web. Entrambe le estensioni sono utilissime anche in fase di stampa delle pagine Web (in modo da ottenere articoli ben impaginati e senza elementi superflui).
  • Zoomy – regola il livello di ingrandimento delle pagine Web in base alla risoluzione dello schermo e alle dimensioni della finestra del browser. Inoltre consente di impostare un livello di zoom personalizzato per ciascun sito Web. In alternativa si può provare anche Zoom Text Only che permette di aumentare o diminuire il livello di ingrandimento dei testi senza alterare gli altri elementi delle pagine Web.
  • TooManyTabs – consente di visualizzare una panoramica delle schede aperte attraverso un riquadro richiamabile dalla barra degli strumenti di Chrome.
  • Any.do – uno dei migliori to-do manager per creare liste di cose da fare. È disponibile anche per Android e iPhone e i dati si sincronizzano su tutte le piattaforme.
  • Evernote Web Clipper – cattura pagine Web o porzioni di esse, consentendo di aggiungere annotazioni o catturare screenshot, e salva tutto in Evernote.
  • Fullpage Screenshot – estensione minimalista, ma estremamente efficace, che cattura screenshot di intere pagine Web (comprese le porzioni che non si vedono su schermo).
  • Markdown Here – aggiunge il supporto al linguaggio di markup Markdown in tutti i servizi Web e le applicazioni online usate tramite Chrome.
  • Copy All URLs – copia gli indirizzi di tutte le pagine Web aperte in Chrome.
  • The Great Suspender – riduce il consumo di RAM da parte del browser mettendo in "freezer" le schede che non si consultano da molto tempo. In alternativa si può usare anche OneTab che “sospende” tutte le schede aperte e consente di accedervi sotto forma di una lista di link.
  • Chrome Remote Desktop – permette di controllare altri PC da remoto o ricevere assistenza remota sul proprio computer attraverso Chrome.