Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Recensione NordVPN

di

Dopo aver letto la mia guida dedicata alle migliori VPN, hai compreso l’importanza di adottare una soluzione del genere, cioè di avere un "tunnel" grazie al quale proteggere le tue attività online nascondendole a potenziali malintenzionati e al tracciamento degli ISP, avendo inoltre la possibilità di bypassare censure e/o restrizioni regionali. Hai dunque preso in considerazione l’idea di registrarti a NordVPN, uno dei servizi di VPN più famosi e usati al mondo (anche grazie al suo sistema avanzato di cifratura della connessione e al fatto che non registra nessuna attività degli utenti) ma, prima di fare questo passo, vorresti qualche informazione in più al riguardo. Per l’esattezza, ti piacerebbe sapere bene come funziona NordVPN, quanto costa e ti piacerebbe avere un parere sulle prestazioni dei suoi server. Le cose stanno così, dico bene? Allora sono lieto di informarti che ti trovi nel posto giusto!

Quella che stai per leggere, infatti, è la mia recensione di NordVPN: un post in cui ti spiegherò come funziona il servizio su tutte le principali piattaforme su cui esso è disponibile (PC, Mac, Android e iOS/iPadOS), ti indicherò i suoi prezzi e ti dirò le mie impressioni sulle prestazioni dei (numerosissimi) server VPN che offre. Ho infatti avuto modo di testare il servizio per la comune navigazione online (in modo da tenere le mie attività protette e cifrate anche sotto reti Wi-Fi pubbliche), per lo streaming di contenuti video, lo scambio di file sulle reti P2P (es. BitTorrent) e la navigazione tramite protocollo Onion (quello usato dal sistema di navigazione anonimo Tor).

Insomma, se hai ancora qualche dubbio su NordVPN, continua a leggere e sono sicuro che riuscirai a dissiparlo. Ti illustrerò prima i dispositivi compatibili con NordVPN, poi i prezzi dei vari piani disponibili e il funzionamento del client del servizio su Windows, macOS, Android e iOS/iPadOS. Infine, ti indicherò come accedere al Centro assistenza ufficiale di NordVPN, che è attivo 24/7 e permette di risolvere brillantemente eventuali dubbi e problemi legati al funzionamento della VPN. Buona lettura!

Indice

Dispositivi compatibili

Dispositivi

Uno dei principali punti di forza di NordVPN, oltre alla sicurezza e alla semplicità di utilizzo, è il fatto che è possibile usufruirne su praticamente ogni dispositivo o sistema operativo esistente.

Con NordVPN, infatti, puoi navigare in maniera sicura non solo dal PC, ma anche da smartphone e tablet. Inoltre, puoi configurare il servizio su Smart TV equipaggiati con Android TV, su NAS, Raspberry Pi e altri dispositivi, compresi i router, in modo da proteggere la navigazione anche su quei dispositivi che, di loro, non dispongono del supporto alle VPN, ad esempio alcuni Smart TV o la Apple TV.

Entrando più nel dettaglio, NordVPN è compatibile con i computer equipaggiati con Windows (a partire da Windows 7 con applicazione dedicata, sulle versioni precedenti tramite client OpenVPN), macOS e Linux (su distro come Debian, Ubuntu, Mint, Fedora e OpenSuse). Inoltre, viene distribuito sotto forma di estensione per i browser Chrome e Firefox.

In ambito mobile, invece, ti segnalo la disponibilità dell’app di NordVPN per Android e iOS/iPadOS, ma è possibile avvalersene anche su BlackBerry.

Per il resto, puoi trovare la lista dei dispositivi compatibili con NordVPN e le relative istruzioni di configurazione (di cui ti darò anche dimostrazione pratica tra poco) sul sito ufficiale del servizio.

Prezzi di NordVPN

Prezzi di NordVPN

Prima di entrare nel vivo di questa recensione, mi sembra doveroso fare una panoramica anche sui prezzi di NordVPN. Ebbene, il servizio offre diverse soluzioni, adatte a tutte le esigenze e tutte le tasche: di seguito te le elenco nel dettaglio.

  • NordVPN per 3 anni – è il piano più conveniente. Costa 3,17 euro/mese (fatturati annualmente) e permette di usufruire di NordVPN su tutti i dispositivi supportati per 3 anni.
  • NordVPN per 2 anni – costa 4,54 euro/mese (fatturati annualmente) e permette di usufruire di NordVPN su tutti i dispositivi supportati per 2 anni.
  • NordVPN per 1 anno – costa 6,36 euro/mese (fatturati annualmente) e permette di usufruire di NordVPN su tutti i dispositivi supportati per 1 anno.
  • NordVPN per 1 mese – costa 10,87 euro e permette di usufruire di NordVPN su tutti i dispositivi supportati per 1 mese.

Offerta NordVPN per il Black Friday! Ottieni 3 anni di abbonamento con due fantastici regali: 3 mesi extra di VPN e l’applicazione NordLocker per la cifratura dei file (dal valore di 312$): RISPARMIA ORA L’83%!

Le offerte consentono di usare NordVPN su 6 dispositivi in contemporanea e includono la garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. Possono includere anche degli extra, come dei mesi di utilizzo dell’applicazione NordLocker per la crittografia dei file.

Per acquistare uno dei piani disponibili, non devi far altro che cliccare su di esso, inserire il tuo indirizzo email nel modulo che ti viene proposto, scegliere un metodo di pagamento e inserire i rispettivi dati nei campi situati in basso. Si fa tutto in pochissimi secondi e in maniera estremamente sicura.

I metodi di pagamento accettati sono i più disparati: carta, PayPal, Apple Pay, Google Pay, Criptovalute, Alipay ecc. Per maggiori informazioni, consulta il sito ufficiale di NordVPN.

Se non sei un cliente privato ma un utente business, sappi che NordVPN ha dei piani dedicati anche alle tue esigenze: per tutti i dettagli, consulta quest’altra pagina del sito di NordVPN.

Come funziona NordVPN

A questo punto, direi che sei pronto per passare all’azione e scoprire come funziona NordVPN in dettaglio. Di seguito, ti illustrerò tutti i passaggi che bisogna eseguire per avvalersi del servizio su computer, smartphone e tablet e ti mostrerò alcune delle sue funzionalità più importanti. Buona lettura!

Come usare NordVPN su PC

NordVPN

Se vuoi usare NordVPN sul tuo PC e utilizzi il sistema operativo Windows, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito ufficiale del servizio e cliccare sul pulsante Scarica.

A download completato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante . Attendi, dunque, che vengano caricati tutti i file del programma e concludi il setup, cliccando prima su Next e poi su Install e Finish.

Installazione NordVPN Windows

Se utilizzi un Mac, invece, puoi prelevare NordVPN direttamente dal Mac App Store, visitando il link che ti ho appena fornito, cliccando sul pulsante Ottieni/Installa e, se necessario, inserendo la password del tuo ID Apple.

Installazione NordVPN Mac

A questo punto, per azionare NordVPN e cominciare a navigare online in maniera sicura dal tuo computer, devi avviare il software che hai appena installato e cliccare sul pulsante Sign up as a new user, se non hai ancora registrato un account NordVPN e sottoscritto uno dei piani disponibili, oppure compilare il modulo di login con i dati del tuo account e cliccare sul pulsante Sign In, se hai già acquistato un piano di NordVPN e creato il tuo account.

Nel caso di creazione di un account, dopo aver scelto il piano più adatto a te, devi inserire il tuo indirizzo email nell’apposito campo, scegliere un metodo di pagamento e inserire i rispettivi dati nei campi collocati in basso.

Creazione account NordVPN

Una volta eseguito l’accesso nel client di NordVPN, ti verrà chiesto se vuoi attivare CyberSec: uno strumento che blocca automaticamente i siti Web sospetti e altri elementi potenzialmente pericolosi/fastidiosi nella navigazione Web. Maggiori info qui.

Una volta fatta la tua scelta, puoi cominciare a proteggere la tua connessione, semplicemente cliccando sulla nazionalità del server al quale vuoi connetterti, nella barra laterale di NordVPN, e attendendo che compaia la voce PROTECTED nella finestra del programma.

In alternativa, nella sezione Spaciality servers della lista dei server, puoi trovare anche dei server dedicati alle attività P2P, alla navigazione tramite protocollo Onion (quello usato dal sistema Tor) e alcuni server con IP dedicato.

Facendo doppio clic su una tipologia di server o una nazione tra quelle disponibili, NordVPN utilizzerà automaticamente il server più veloce. Se vuoi personalizzare la scelta, fai clic sul pulsante presente accanto al tipo di server che intendi sfruttare e seleziona, dai menu Country (cioè Paese) e Server, le opzioni che preferisci, dopodiché clicca sul pulsante Connect.

NordVPN

La protezione della connessione funziona in tutti i browser per la navigazione Web e in tutte le applicazioni eseguite sul computer. Tutti i server che ho testato si sono rivelati estremamente affidabili e con una velocità di navigazione più che buona. Anche le prestazioni relative allo streaming video mi sono sembrate ottime e mi hanno permesso di accedere ai cataloghi esteri di piattaforme che in Italia offrono contenuti diversi. Stesso discorso vale per i server P2P, tramite i quali sono riuscito a scambiare file sulle reti peer-to-peer, ad esempio quella BitTorrent, in maniera sicura e con una buona velocità.

Quando avrai ultimato la tua sessione di navigazione online, per disattivare la VPN, non dovrai far altro che aprire nuovamente il client di NordVPN e cliccare sul pulsante Disconnect, in basso a destra. In alternativa, puoi fare clic destro sull’icona di NordVPN presente nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) e spostare su OFF la levetta presente nel riquadro che ti viene proposto.

Dal medesimo riquadro, puoi anche riattivare la connessione o connetterti a un server VPN tra quelli usati più di recente (che troverai elencati sotto la voce Recent connections). Comodo, vero?

NordVPN

Per regolare, invece, le impostazioni di NordVPN, clicca sull’icona dell’ingranaggio collocata in alto a destra, nella finestra principale del programma.

Si aprirà così la finestra con tutte le impostazioni di NordVPN: nella sezione General ci sono le levette per attivare/disattivare funzioni come CyberSec, l’Internet Kill Switch (per arrestare la connessione quando la VPN non è attiva), l’App Kill Switch (per chiudere automaticamente alcune applicazioni alla caduta della connessione alla VPN) e le notifiche; nella sezione Auto-Connect ci sono invece le impostazioni per attivare la connessione automatica ai server VPN quando viene avviato il client di NordVPN o ci si connette a una rete non sicura.

Nella sezione Advanced viene offerta la possibilità di attivare DNS personalizzati e la funzione relativa ai server offuscati (per usare NordVPN in località che applicano restrizioni), mentre in My account ci sono i dati dell’account in uso, con la possibilità di cambiare la password.

Impostazioni di NordVPN

Tutte le impostazioni hanno effetto immediato, quindi ti basta spostare le varie levette come meglio preferisci e il gioco è fatto.

Come usare NordVPN su smartphone e tablet

App NordVPN

Come già detto in precedenza, NordVPN può proteggere la navigazione online anche su smartphone e tablet; il tutto in maniera rapidissima e senza dover affrontare configurazioni complicate. Basta infatti installare l’app di NordVPN per Android o iOS/iPadOS, accedere al proprio account (o crearne uno) e, in pochi tap, il gioco è fatto.

Entrando più nel dettaglio, se vuoi scaricare l’app di NordVPN per Android, apri il Play Store (l’icona del simbolo ▶︎ colorato che si trova in home screen o nel drawer delle app), cerca NordVPN all’interno di quest’ultimo e fai tap prima sull’icona dell’applicazione (nei risultati della ricerca) e poi sul pulsante Installa, in modo da avviare il download e l’installazione automatica dell’app.

Se utilizzi iPhone o iPad, invece, apri l’App Store (l’icona della "A" stilizzata presente in home screen), seleziona la scheda Cerca (in basso a destra) e procedi al download di NordVPN, cercando l’applicazione nell’apposito campo di testo, selezionandola dai risultati della ricerca e premendo sul pulsante Ottieni. Potrebbe esserti chiesto di verificare la tua identità tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.

Installazione app NordVPN

Ad installazione completata, avvia l’app di NordVPN e premi sul pulsante LOG IN, per accedere al tuo account. Se non hai ancora un account NordVPN, premi invece sul pulsante SIGN UP, quindi su Agree & Continue e compila il modulo che ti viene proposto con email e password da usare per accedere al servizio. Potrai così scegliere il piano da sottoscrivere e, in alcuni casi, attivare una prova gratuita di qualche giorno.

Una volta effettuato l’accesso, puoi proteggere la navigazione sul tuo smartphone o tablet semplicemente premendo sul pulsante QUICK CONNECT: in questo modo, NordVPN sceglierà automaticamente il server VPN più veloce e si collegherà ad esso. Su iOS/iPadOS, alla prima connessione dovrai autorizzare l’installazione del profilo VPN di NordVPN.

Se vuoi scegliere "manualmente" il server VPN al quale collegarti, scorri il menu in basso e premi su una delle nazioni disponibili, oppure sulla voce Speciality Servers, se vuoi visualizzare la lista dei server VPN ottimizzati per attività specifiche (es. il P2P). In alternativa, puoi premere sulla voce Search e cercare manualmente i server ai quali connetterti.

Selezionando una nazione o un tipo di server dalla lista Speciality Servers, NordVPN si connetterà automaticamente al server più veloce. Per scegliere autonomamente il server da usare, premi sul pulsante (…) e scegli una delle tante opzioni che ti vengono proposte. Se vuoi, puoi anche creare un elenco di server preferiti, premendo sull’icona del cuore situata accanto al nome dei server di tuo interesse. Comodo, vero?

App NordVPN

Adesso non ti resta che aprire le tue app preferite, ad esempio il browser di navigazione online o le app dei servizi di streaming, e usarle normalmente, avendo però la certezza di essere protetto dalla VPN di NordVPN. Io ho riscontrato ottime prestazioni in tutti gli scenari con, ovviamente, qualche piccola differenza tra un server e l’altro, ma ce ne sono così tanti tra cui scegliere che ciò non rappresenta un problema!

Per disconnetterti da un server e interrompere la navigazione sotto VPN, apri l’app di NordVPN e premi sul pulsante Disconnect. Per regolare, invece, le impostazioni dell’app, premi sull’icona delle barre di regolazione (in alto a destra): si aprirà così una schermata mediante la quale potrai impostare la connessione automatica alla VPN all’avvio dell’app, attivare il servizio CyberSec, eseguire il logout ecc.

Per maggiori informazioni

NordVPN

Questa mia recensione di NordVPN ti ha incuriosito ma, prima di cominciare a usare il servizio, vorresti avere maggiori informazioni al riguardo? Nessun problema.

La prima cosa che ti consiglio di fare, in questo caso, è consultare il centro supporto di NordVPN, in cui sono disponibili degli articoli informativi relativi a ogni aspetto del servizio. Per servirtene, non devi far altro che scegliere un argomento dal menu in basso (FAQ per le risposte alle domande frequenti, General info per ricevere informazioni generali, Billing per informazioni sui pagamenti o Connectivity per informazioni sulla connettività) o effettuare una ricerca, tramite l’apposita barra presente in alto.

Se poi necessiti di assistenza diretta da parte di NordVPN, puoi avvalerti del supporto ufficiale, che è disponibile 24/7. Entrando più nel dettaglio, puoi collegarti a questa pagina e scegliere se accedere al servizio di chat dal vivo o se inviare un’email al customer care di NordVPN, che in questo caso ti risponderà entro 24 ore.

Articolo realizzato in collaborazione con NordVPN.