Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come eliminare Internet Explorer

di

Da sempre considerato lento, poco affidabile e scarsamente compatibile con gli standard Web, Internet Explorer è stato un browser che ha vissuto costantemente fra alti e bassi. Ad oggi sono ancora molti gli utenti che lo usano in tutto il mondo, ma parte di questi lo fanno solo per pigrizia (quindi per non dover scaricare un altro browser) o perché non sono al corrente dell’esistenza di valide alternative come Chrome o Firefox.

Con Windows 10, Microsoft si è in qualche modo arresa alla cattiva fama che aleggia intorno al suo browser e ha deciso di sostituirlo con Edge, un nuovo programma di navigazione che promette prestazioni migliori, più flessibilità e un rispetto maggiore degli standard Web. Ma in fondo perché aspettare l’aggiornamento a Windows 10 per sbarazzarsi di IE?

Forse non tutti lo sanno, ma nel pannello di controllo di Windows è disponibile una funzione che permette di eliminare Internet Explorer (e altri componenti del sistema operativo) in un paio di click. Se non intendi più usare IE, non ti interessa conservarlo per motivi di compatibilità e vuoi vederlo scomparire una volta per tutte dal tuo desktop, scopri come usarla seguendo le indicazioni che trovi di seguito.

Per rimuovere Internet Explorer da Windows 7 e successivi basta aprire il Pannello di controllo, cliccare sull’icona Programmi e selezionare la voce Attivazione o disattivazione delle funzionalità Windows  dalla finestra che si apre.

Se utilizzi Windows 8 o superiori, per accedere al pannello di controllo classico (non quello in stile Modern) devi cliccare sull’icona della cartella gialla che si trova nella barra delle applicazioni, selezionare la voce Questo PC dalla barra laterale di sinistra e cliccare sul pulsante Apri pannello di controllo collocato in alto a destra. Qualora, invece, non riuscissi a individuare la dicitura Attivazione o disattivazione delle funzionalità Windows all’interno del pannello di controllo, prova a cercare quest’ultima usando la barra di ricerca collocata in alto a destra.

A questo punto, cerca Internet Explorer nella lista delle funzionalità di Windows, togli il segno di spunta presente accanto al suo nome e pigia sul bottone . Partirà un breve processo di rimozione che disintaserà il tanto vituperato browser di casa Microsoft dal tuo PC. Al termine dell’operazione, per applicare le modifiche, potrebbe esserti richiesto di riavviare il sistema.

Se utilizzi Windows 8, sappi che non è possibile disinstallare la versione Modern di Internet Explorer (quella che viene eseguita a tutto schermo). L’unica cosa che puoi fare è rimuovere la sua icona dalla Start Screen facendo click destro su di essa e selezionando l’opzione Rimuovi da Start dal menu che compare. In alternativa puoi impostare un altro browser dotato di versione Modern (es. Chrome) come browser predefinito, in questo modo la sua icona verrà messa automaticamente al posto di quella di IE.

Sul caro vecchio XP, invece, per rimuovere Internet Explorer basta seguire una procedura simile a quella appena vista insieme per Windows 7 e successivi. Bisogna andare in Start > Pannello di controllo > Installazione applicazioni, selezionare la scheda Installazione componenti di Windows dalla barra laterale di sinistra, rimuovere la spunta dalla voce relativa ad Internet Explorer e pigiare su Avanti.

Se non vuoi eliminare Internet Explorer ma vuoi solo disinstallare la versione più recente del browser per ripristinarne quella predefinita del sistema operativo (es. passare da IE11 a IE8 su Windows 7), recati nel Pannello di controllo e clicca sull’icona Disinstalla un programma.

Nella finestra che si apre, seleziona quindi la voce Visualizza aggiornamenti installati che si trova nella barra laterale di sinistra e scorri la lista degli aggiornamenti installati sul tuo PC fino a trovare Internet Explorer. A questo punto, seleziona il nome del programma e clicca prima sul bottone Disinstalla (in alto) e poi su .

Attendi qualche secondo affinché il processo di disinstallazione del browser giunga a termine e accetta di riavviare il PC per rendere effettive le modifiche.

In caso di ripensamento, puoi ripristinare Internet Explorer sul tuo computer in maniera molto semplice.

Se hai rimosso completamente il browser tramite la funzione per la disattivazione delle funzionalità di Windows, recati nel pannello di controllo, clicca sull’icona Programmi e seleziona la voce Attivazione o disattivazione delle funzionalità Windows dalla schermata successiva. Nella finestra che si apre, individua quindi la voce relativa ad Internet Explorer, metti il segno di spunta accanto a quest’ultima e conferma la tua volontà di reinstallare il browser.

Se hai effettuato un downgrade alla versione di Internet Explorer inclusa “di serie” nell’edizione di Windows installata sul tuo PC, scarica nuovamente la versione più recente del browser da Windows Update oppure dal sito Internet di Microsoft. Maggiori informazioni a riguardo sono contenute nel mio tutorial su come scaricare Internet Explorer.