Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare Internet Explorer

di

Nel corso degli anni, Internet Explorer, lo storico browser di Microsoft, non è riuscito a guadagnarsi esattamente un’ottima fama. Ciononostante sono davvero in tanti gli utenti che, per un motivo o per un altro, nonostante si tratti di un software ormai obsoleto hanno bisogno di utilizzarlo: se anche tu rientri tra questi e se ti stai chiedendo come installare Internet Explorer, allora sarai ben felice di sapere che sto per spiegarti come fare.

Nel corso di questo tutorial, infatti, ti illustrerò per filo e per segno come effettuare l’installazione di questo browser sulle versioni di Windows più recenti e, per completezza d’informazione, ti illustrerò le modalità per ottenere il successore di tale browser, denominato Microsoft Edge, sui sistemi che non supportano IE: macOS, Android, iOS e iPadOS.

Dunque, se è tua intenzione scoprire come procedere, non perdere altro tempo, prenditi qualche minuto libero e dedicati alla lettura delle seguenti righe. Pronto? Sì? Benissimo, allora andiamo subito a vedere tutti i passaggi che bisogna effettuare per riuscire nell’impresa: ti garantisco che è semplicissimo!

Indice

Come installare Internet Explorer 11 su Windows 10

Come installare Internet Explorer

A seguito del rilascio di Windows 10, Microsoft ha deciso di mandare “in pensione” Internet Explorer e di sostituirlo con un nuovo browser Web proprietario: Microsoft Edge. Ciononostante, il “vecchio” browser resta ancora disponibile nel sistema ed è aggiornato di default alla versione 11, anche se è un po’ nascosto.

Per verificare se IE è presente sul tuo computer, apri il menu Start di Windows, cliccando sul pulsante a forma di bandierina collocato in basso a sinistra, fai clic sulla cartella Accessori Windows e verifica che l’icona di Internet Explorer si trovi al suo interno. In caso affermativo, provvedi ad avviare il browser, clicca sull’icona a forma d’ingranaggio residente in alto a destra e scegli la voce Informazioni su Internet Explorer dal menu proposto: in tal modo, visualizzerai una schermata contenente le informazioni sul browser, che dovrebbe essere aggiornato alla versione 11.

In caso contrario, puoi effettuare l’installazione del browser in due diverse modalità: andando ad agire dal Pannello di Controllo “classico” di Windows 10, oppure usando i link per il download forniti da Microsoft.

Per installare Internet Explorer 11 su Windows 10 avvalendoti dell’apposita funzionalità integrata nel sistema operativo, apri il menu Start, clicca sulla cartella Sistema Windows e avvia il Pannello di Controllo mediante l’icona collocata al suo interno. Ora, fai clic sulla dicitura Disinstalla un programma, poi sulla voce Attivazione o disattivazione delle funzionalità di Windows (si trova nella barra laterale di sinistra) e attendi la comparsa della finestra successiva: potrebbe volerci qualche istante.

A questo punto, individua la voce Internet Explorer 11 nella lista proposta, apponi il segno di spunta in sua corrispondenza e rispondi affermativamente alla finestra d’avviso successiva, in modo da avviare il setup del browser. Se richiesto, riavvia il computer al termine della procedura.

Come installare Internet Explorer 11 su Windows 10

Qualora questa procedura non dovesse andare a buon fine, puoi effettuare l’installazione manuale di IE 11 avvalendoti degli appositi link messi a disposizione da Microsoft. Per agire in tal senso, apri questa pagina Web, imposta il menu a tendina superiore sull’opzione Windows 10 e clicca sul link di download più adatto alla versione del sistema operativo in tuo possesso (a 64 bit oppure a 32 bit).

A download concluso, lancia il file ottenuto e clicca sui pulsanti e Installa, per installare la versione più recente del browser applicando, se necessario, altri aggiornamenti di sistema. Al termine della procedura, potresti dover riavviare il computer.

A meno che tu non abbia provveduto a disattivare gli aggiornamenti automatici, Windows 10 effettua in autonomia il download e l’installazione di quelli necessari. Ad ogni modo, puoi verificare la disponibilità di nuovi update in qualsiasi momento: per procedere, apri il menu Start, clicca sull’icona a forma d’ingranaggio collocata al suo interno e, giunto al pannello delle Impostazioni di Windows, clicca sull’icona indicante la dicitura Aggiornamento e sicurezza.

Ora, seleziona la voce Windows Update collocata nella barra laterale di sinistra, clicca sul pulsante Controlla aggiornamenti e attendi che la ricerca di nuovi update venga portata a termine. Nella maggior parte dei casi, l’installazione di eventuali aggiornamenti disponibili si avvia in automatico ma, se così non fosse, clicca sul pulsante Riprendi aggiornamenti/installa aggiornamenti per far sì che ciò accada.

Come installare Internet Explorer 11 su Windows 8

Come installare Internet Explorer 11 su Windows 8

Se è tua intenzione installare Internet Explorer 11 su Windows 8.1, ti farà piacere sapere che il browser è già integrato nel sistema operativo e i relativi aggiornamenti vengono installati insieme a quelli disponibili per Windows. Dunque, se possiedi una versione obsoleta del browser e vuoi effettuarne l’avanzamento, devi necessariamente abilitare gli aggiornamenti di Windows Update.

Come? Te lo spiego subito. Per iniziare, apri la Start Screen cliccando sull’icona della bandierina posta in basso a sinistra, digita la parola update al suo interno (in questo modo, dovrebbe comparire una barra di ricerca sulla destra) e clicca sul risultato recante la dicitura Impostazioni di Windows Update.

Fatto ciò, premi il pulsante Verifica disponibilità aggiornamenti/Verifica adesso e attendi alcuni minuti affinché la ricerca di eventuali nuovi update disponibili per il sistema venga portata a termine. Ultimata questa fase, clicca sul pulsante Installa, in modo da far partire l’installazione degli aggiornamenti importanti (inclusi quelli per Internet Explorer), oppure fai clic sulla voce Visualizza dettagli e seleziona manualmente gli update da applicare, avendo cura di lasciar selezionate eventuali voci relative a Internet Explorer.

Come ultimo step, ti consiglio di abilitare gli aggiornamenti automatici di Windows: per farlo, apri il charm delle impostazioni, premendo la combinazione di tasti Win+I, clicca sulla voce Impostazioni PC collocata in basso e raggiungi le sezioni Aggiorna e ripristina > Windows Update. Successivamente, clicca sull’opzione Scegli come installare gli aggiornamenti e imposta il menu a tendina Aggiornamenti importanti sulla voce Installa gli aggiornamenti automaticamente.

Qualora dovessi ricevere dei messaggi di errore da parte di Windows Update e ritrovarti nella conseguente impossibilità di installare gli aggiornamenti per Internet Explorer e Windows, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial dedicato agli aggiornamenti di Windows e seguire le indicazioni presenti al suo interno: così facendo, dovresti riuscire a risolvere il problema.

Come dici? Internet Explorer non è presente sul computer? In questo caso, potresti aver disabilitato la relativa funzionalità di Windows, provocando la disinstallazione del browser.

Puoi rimediare facilmente alla cosa attenendoti ai passaggi seguenti: per prima cosa, apri la Start Screen, digita le parole Pannello di controllo al suo interno (in modo da far comparire la barra di ricerca) e clicca sul primo risultato proposto.

Ora, fai clic sulla voce Disinstalla un programma, poi sull’opzione Attivazione o disattivazione delle funzionalità di Windows (si trova a sinistra) e individua la voce Internet Explorer nella lista che compare su schermo. Per concludere, apponi il segno di spunta accanto alla stessa e clicca sui pulsanti OK e , per procedere con l’installazione del browser. Al termine dell’operazione, potrebbe esserti richiesto un riavvio del computer.

Tieni presente che, a seguito di questa operazione, potrebbe essere installata una versione obsoleta del browser: pertanto, ti consiglio di verificare subito la presenza di eventuali aggiornamenti, eseguendo i medesimi passaggi visti poco fa.

Come installare Internet Explorer su Mac

Come installare Internet Explorer su Mac

Vorresti installare Internet Explorer su Mac? Beh, sfortunatamente ciò non è possibile, almeno non in maniera “nativa”, poiché Microsoft non ha mai reso disponibile tale browser per sistemi operativi diversi da Windows.

Tuttavia, con l’avvento di Windows 10, il big di Redmond ha lanciato ufficialmente il “successore” di Internet Explorer: si tratta di Microsoft Edge, un browser leggero e rapido nella navigazione che, a seguito di un forte rimodernamento, è stato reso disponibile anche per macOS.

Per provarlo, collegati al sito Internet dedicato a Microsoft Edge, clicca sul pulsante Scarica per macOS situato al centro della pagina e poi sul pulsante Accetta e scarica, in modo da avviare il pacchetto d’installazione del browser, in formato pkg.

A download ultimato, lancia il file ottenuto, clicca sui pulsanti Continua e Installa, immetti la password del Mac nell’apposito campo di testo e clicca sui pulsanti Installa software, Chiudi e Sposta per portare a termine l’installazione di Microsoft Edge, che dovrebbe avviarsi automaticamente.

Se, invece, hai bisogno del browser Internet Explorer “originale”, puoi virtualizzare una delle versioni di Windows che lo contengono (ad es. Windows 10 o Windows 8.1), affidandoti a software come VirtualBox o VMWare, oppure installare una copia fisica di Windows sul Mac aiutandoti con l’assistente Boot Camp: per saperne di più, puoi far riferimento al mio tutorial dedicato all’installazione di Windows su Mac, nel quale ho trattato questi temi in modo approfondito.

Come installare Internet Explorer su Android, iOS e iPadOS

Come installare Internet Explorer su Android, iOS e iPadOS

Il discorso da farsi per Android, iOS e iPadOS è del tutto simile a quello già visto per Mac: sfortunatamente, Internet Explorer non è disponibile sotto forma di applicazione per le summenzionate piattaforme ma, anche in questo caso, puoi optare per l’installazione di Microsoft Edge, il successore di IE basato sul motore Chromium (lo stesso di Google Chrome, per intenderci) disponibile, oltre che per le versioni di Windows ancora supportate, anche per le principali piattaforme mobile: Android, iOS e iPadOS.

Per ottenerlo, se impieghi un device animato dal sistema operativo Android, fai tap sull’icona del Play Store (raffigurante un triangolo colorato) situata in Home oppure nel drawer delle app, digita le parole microsoft edge nella barra di ricerca collocata in alto e fai tap sul primo risultato restituito. Accertati dunque che la pagina apertasi faccia riferimento all’app pubblicata da Microsoft Corporation e tocca il pulsante Installa, per scaricare e installare il browser.

Se, invece, usi un iPhone o un iPad, apri l’App Store sfiorando l’icona della “A” stilizzata su sfondo blu collocata nella schermata Home, fai tap sul pulsante Cerca posto in basso a destra e digita le parole microsoft edge nel campo di ricerca collocato in alto.

Ora, fai tap sul primo risultato restituito, individua il riquadro relativo all’app Microsoft Edge sviluppata da Microsoft Corporation, fai tap sul pulsante Ottieni e, per avviare l’installazione dell’app, autenticati usando Face ID, Touch ID oppure la password del tuo ID Apple. Tutto qui!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.