Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Settimana del Black Friday
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Black Friday. Vedi le offerte Amazon

Ripristinare Internet Explorer

di

Ben consapevole del fatto che si tratta di un browser ormai obsoleto e sconsigliato sia per questioni legati alle sue funzionalità che per motivi di sicurezza informatica, continui a usare Internet Explorer per utilizzare alcuni strumenti online che sono compatibili esclusivamente con quest’ultimo. Tuttavia, da qualche giorno a questa parte, il browser va continuamente in crash, l’apertura delle pagine risulta lentissima e non riesci a venire a capo del problema.

Beh, come si suol dire, a mali estremi, estremi rimedi! Se non vuoi impazzire dietro le tante possibili soluzioni ai "capricci" del vecchio browser di casa Microsoft e, soprattutto, se non vuoi perdere un mucchio di tempo tentando di attuarle, non pensarci su due volte e provvedi a ripristinare Internet Explorer. Riportando il programma al suo stato originario, potrai infatti eliminare in un sol colpo tutte le possibili problematiche che ne impediscono il corretto funzionamento. Dovrai altresì rinunciare a cronologia, dati di navigazione ecc., che verranno cancellati, ma si tratta di un prezzo più che congruo per i benefici che otterrai.

L’operazione è estremamente semplice da effettuare e prevede gli stessi passaggi su tutte le versioni più diffuse di Windows e Internet Explorer. Insomma: devi solo prenderti cinque minuti di tempo libero, leggere le indicazioni che trovi di séguito e metterle in pratica. Il risultato saprà sicuramente soddisfarti e potrai così ricominciare a usare Internet Explorer, all’occorrenza, senza i fastidiosi problemi che riscontri ora. Detto ciò, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Ripristinare Internet Explorer danneggiato

Ripristinare Internet Explorer

Se vuoi ripristinare Internet Explorer perché il browser non funziona più correttamente, in modo da eliminare tutti i componenti aggiuntivi e le toolbar installate nel browser (che molto spesso sono alla base di errori e rallentamenti) e azzerare tutte le preferenze relative a privacy e sicurezza (talvolta causa di problemi con determinati siti Internet), non devi far altro che avviare il programma, cliccare sull’icona dell’ingranaggio collocata in alto a destra e selezionare la voce Opzioni Internet dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Avanzate e fai clic sul pulsante Reimposta. A questo punto metti il segno di spunta accanto alla voce Elimina impostazioni personali (per cancellare anche cronologia e altri dati di navigazione) e clicca prima sul pulsante Reimposta e poi su Chiudi per completare l’operazione. Affinché tutte le modifiche vengano applicate devi riavviare il PC.

Qualora la procedura standard per ripristinare Internet Explorer non fosse andata a buon fine puoi provare a risolvere i problemi del browser rimuovendolo completamente dal computer e poi reinstallandolo. Non ti preoccupare, si tratta di una procedura semplicissima.

Il primo passo che devi compiere è recarti nel Pannello di controllo, cliccando sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), cercando "pannello di controllo" e selezionando la prima occorrenza.

Nella finestra che si apre, devi digitare il termine "funzionalità" nella barra collocata in alto a destra, dopodiché devi selezionare la voce Attiva o disattiva funzionalità di Windows dai risultati della ricerca.

Togli quindi il segno di spunta dalla voce relativa ad Internet Explorer presente nella finestra che si apre e fai clic prima sul pulsante e poi su OK, per avviare la disinstallazione del programma. Al termine dell’operazione, ti verrà chiesto di riavviare il sistema.

Al nuovo accesso a Windows, per reinstallare Internet Explorer, fai così: torna nel Pannello di controllo, digita il termine "funzionalità" nella barra collocata in alto a destra e seleziona la voce Attiva o disattiva funzionalità di Windows dai risultati della ricerca. Nella finestra che si apre, apponi il segno di spunta accanto alla voce relativa a Internet Explorer e clicca prima sul pulsante OK e poi su Riavvia ora per riavviare il sistema e ripristinare il browser.

Ripristinare Internet Explorer

Se utilizzi Windows 10, puoi raggiungere disinstallare Internet Explorer anche recandoti in Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio che si trova nel menu Start), cliccando sull’icona App e selezionando prima la voce App e funzionalità dalla barra laterale di sinistra e poi quella Funzionalità facoltative, nella schermata successiva.

Seleziona, quindi, Internet Explorer dalla lista delle funzionalità disponibili, clicca sul pulsante Disinstalla e il gioco è fatto.

Disinstallare Internet Explorer da Windows 10

Successivamente, per reinstallare Internet Explorer, riavvi il computer, torna nel menu Impostazioni > App > App e funzionalità di Windows 10, fai clic sulla voce Funzionalità facoltative, quindi su quella Aggiungi una funzionalità e seleziona Internet Explorer dalla pagina che si apre.

Fatto ciò, premi sul pulsante Installa, attendi che il browser venga reinstallato e riavvia nuovamente il PC. In caso di problemi, segui la classica procedura da Pannello di controllo che ti ho illustrato in precedenza.

Ripristinare Internet Explorer come predefinito

Ripristinare Internet Explorer

Utilizzi Internet Explorer come browser predefinito (pessima scelta! Come già detto in precedenza, il browser di Microsoft è ormai obsoleto!) ma da qualche giorno a questa parte, il computer sembra aver "dimenticato" quest’impostazione e apre le pagina Web con un altro software di navigazione? Nessun problema. Puoi risolvere la questione in una manciata di clic.

Se utilizzi Windows 8 e improvvisamente è scomparsa l’icona di Internet Explorer dalla Start Screen, questa procedura ti permetterà anche di riportare lo storico browser di Microsoft in quest’ultima.

Per ripristinare Internet Explorer come predefinito, non devi far altro che avviare il browser, cliccare sull’icona dell’ingranaggio collocata in alto a destra e selezionare la voce Opzioni Internet dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, recati nella scheda Programmi e accertati che l’opzione Apri i riquadri di Internet Explorer sul desktop non sia attiva (se è selezionata, togli la spunta). Successivamente, clicca sulla voce Imposta Internet Explorer come browser predefinito, scegli l’icona del browser nella finestra che si apre e clicca sul pulsante Imposta questo programma come predefinito per impostare IE come browser predefinito sul PC.

Internet Explorer

Qualora la voce Imposta Internet Explorer come browser predefinito non risultasse disponibile, vai in Pannello di controllo > Programmi > Programmi predefiniti > Imposta programmi predefiniti e segui le istruzioni che ti ho appena fornito per rendere Internet Explorer il browser predefinito nel sistema.

Se utilizzi Windows 10, per gestire i programmi predefiniti, clicca sull’icona dell’ingranaggio presente nel menu Start, in modo da accedere alla impostazioni del sistema operativo, vai su App e seleziona la voce App predefinite dalla barra laterale di sinistra.

A questo punto, scorri la pagina che ti viene proposta, clicca sul programma indicato sotto la voce Browser, seleziona Internet Explorer dal menu che si apre e il gioco è fatto.

Impostazione browser predefinito in Windows 10

In alternativa, per ripristinare lo status di browser predefinito di Internet Explorer, puoi provare a fare clic sul pulsante Imposta associazioni, nelle opzioni avanzate di IE, ad apporre il segno di spunta accanto alla voce Seleziona tutto e a cliccare su Salva.

Ripristino Internet Explorer alla versione precedente

Disinstallazione Internet Explorer

Hai installato un aggiornamento di Internet Explorer e, da quel momento, il browser ha smesso di funzionare correttamente? Allora puoi provare a rimuovere l’aggiornamento problematico e a ripristinare la versione precedente del programma.

Per effettuare il ripristino di Internet Explorer alla versione precedente, clicca sul pulsante Start di Windows (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), digita "pannello di controllo" nel menu che si apre e seleziona la prima occorrenza, in modo da accedere al Pannello di controllo.

Ora vai su Disinstalla un programma, clicca sulla voce Visualizza aggiornamenti installati presente nella barra laterale di sinistra e seleziona la voce relativa all’aggiornamento più recente di Internet Explorer, dalla lista degli aggiornamenti installati sul PC.

A questo punto, fai clic sul pulsante Disinstalla, che si trova in alto, e dai conferma della disinstallazione dell’aggiornamento, cliccando sul pulsante . Quando ti viene chiesto di riavviare il PC accetta.

Successivamente, puoi provare a installare nuovamente la versione più recente di Internet Explorer (operazione consigliata) prelevandola dal sito Internet di Microsoft o da Windows Update. Per approfondimenti, consulta pure il mio tutorial su come scaricare Internet Explorer.