Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come entrare nel BIOS Windows 10

di

Hai la necessità di modificare delle impostazioni nel BIOS del tuo PC con su installato Windows 10 ma non hai la benché minima idea di come fare per poterci mettere mano? Non ti preoccupare, per tua fortuna ci sono qui io, pronto e ben disponibile a fornirti tutte le spiegazioni di cui hai bisogno. Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero posso infatti spiegarti, con questa mia guida di oggi, come entrare nel BIOS Windows 10 e, credimi, è molto più semplice di quel che tu possa pensare.

Il BIOS (acronimo di Basic Input-Output System), nel caso in cui non ne fossi a conoscenza, è un software che risiede in un chip collocato sulla scheda madre del computer e che contiene al suo interno tutte le istruzioni per avviare il sistema e per far si che la parte hardware e quella software che compongo il PC possano comunicare tra loro. Per accedervi basta mettere in pratica una semplicissima procedura alla portata di chiunque, quella che sto per indicarti in questo mio tutorial dedicato.

Prima di fornirti tutte le info del caso sul da farsi mi sembra però doveroso fare una piccola ma fondamentale precisazione. A partire da Windows 8.x e, di conseguenza, anche su Windows 10, il BIOS ha subito un’evoluzione trasformandosi in UEFI (acronimo di Unified Extensible Firmware Interface). Diversamente dal “classico” BIOS, l’UEFI presenta un’interfaccia grafica, il supporto per mouse e touch-screen e dispone di alcune funzioni di sicura avanzate. Per saperne di più continua pure a leggere, trovi tutti i dettagli di cui hai bisogno proprio qui di seguito.

Indice

Entrare nell’UEFI

Per poter entrare nel BIOS di Windows 10, o meglio per poter accedere all’UEFI (considerando quanto specificato in precedenza), puoi agire in due differenti modi. Puoi accedervi a computer acceso, recandoti nelle impostazioni del sistema e richiamando un’apposita funzione, oppure puoi farlo all’accensione del PC, sfruttando un’apposita combinazione di tasti.

Quale tra le due modalità scegliere è una decisione che spetta ovviamente solo e soltanto a te, in base a quelle che sono le tue preferenze ed effettive esigenze. La schermata dell’UEFI che successivamente ti ritroverai dinanzi è ovviamente la stessa in entrambi i casi. Trovi spiegato come procedere sia in un modo che nell’altro qui sotto. Buona lettura e buon lavoro!

Da Windows 10

Vuoi capire come entrare nel BIOS di Windows 10 ed il tuo computer è già acceso? In tal caso, il primo fondamentale passo che devi compiere è quello di cliccare sul pulsante Start (la bandierina di Windows collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e selezionare Impostazioni (l’icona con l’ingranaggio) dal menu che si apre.

Una volta fatto ciò, clicca sull’icona Aggiornamento e sicurezza presente nella finestra che si è aperta, scegli la voce Ripristino dalla barra laterale posta sempre sulla sinistra e fai clic sul pulsante Riavvia ora collocato sotto la dicitura Avvio avanzato.

Attendi poi qualche secondo affinché compaia il menu con le opzioni di riavvio e ripristino del sistema e seleziona le seguenti icone: Risoluzione dei problemiOpzioni avanzate Impostazioni firmware UEFI. Per concludere, fai clic sul pulsante Riavvia ed attendi qualche istante, fino a quando il computer non viene riavviato.

Come entrare nel BIOS

Al nuovo avvio, il tuo PC Windows 10 entrerà automaticamente nel menu di configurazione dell’UEFI. Per muoverti in quest’ultimo puoi attenerti alle indicazioni che trovi nel passo successivo del tutorial.

All’accensione del PC

Se invece il tuo PC non è stato ancora acceso o comunque sia non ti è possibile accedere al BIOS accendendolo perché è sorto qualche problema, il sistema è compromesso o alto più semplicemente perché le voci che ti ho indicato nelle precedenti righe non sono disponibili, puoi far fronte alla cosa mettendo in pratica una procedura alternativa a quella vista insieme poc’anzi che ti consente comunque di raggiungere il tuo scopo ma che, su questo è però bene chiarirci sin da subito, può variare da marca a marca di computer (motivo per cui le indicazioni che sto per fornirti potrebbero rivelarsi non proprio precise).

Mi chiedi dunque cosa devi fare? Te lo spiego subito! Accendi il tuo computer pigiando sul pulsante di accensione presente sulla scocca (nel caso dei notebook) o sul case (nel caso dei computer fissi) ed appena viene visualizzata la prima schermata con il logo di Windows premi immediatamente e continua a tenere premuto per qualche istante il tasto F2 sulla tastiera (se stai usando un notebook) oppure il tasto Canc (se stai utilizza un computer fisso), sempre presente sulla tastiera. Successivamente ti ritroverai al cospetto della schermata di configurazione dell’UEFI.

Foto di un computer Lenovo

Nel caso in cui la combinazione di tasti che ti ho appena suggerito di utilizzare dovesse risultare inefficace, puoi provare a sostituire i tasti F2 o Canc con F6 oppure F10.

Se neppure così facendo riesci ad accedere al BIOS del tuo PC Windows 10, prova a dare uno sguardo al manuale utente del computer oppure prova a vedere se la giusta combinazione di tasti da utilizzare viene indicata durante la fase di avvio del PC, nella prima schermata che appare dopo aver pigiato il pulsante d’accensione del computer e prima del logo del sistema. L’informazione è generalmente riportata nella parte in basso a sinistra dello schermo.

Nello sfortunato caso in cui le indicazioni che ti ho appena fornito dovessero rivelarsi imprecise o comunque sia se ritieni di aver bisogno di maggiori dettagli, ti consiglio di dare uno sguardo alla sezione dedicata al supporto e all’assistenza del sito Internet dell’azienda del tuo computer. Li potrai sicuramente trovare le risposte ai tuoi dubbi. Se può esserti d’aiuto, qui di seguito trovi i link alla sezione in questione dei siti Internet di tuti i principali produttori di PC.

Modificare le impostazioni del’UEFI

A questo punto dovresti finalmente ritrovarti dinanzi il pannello di configurazione dell’UEFI. Si tratta essenzialmente di una schermata organizzata in scheda in cui ci sono tutte le impostazioni del tuo PC Window 10.

Come entrare nel BIOS

Considerando però che la struttura dei menu non è la stessa su tutti i computer, purtroppo non potrò fornirti indicazioni esatte al riguardo. In ogni caso, non temere, cercherò di spiegarmi in maniera tale che tu possa comunque riuscire ad individuare con facilità le opzioni di tuo interesse. Inoltre, puoi aiutarti anche con le info fornite dal supporto ufficiale del produttore del tuo PC (a cui puoi accedere utilizzando i link appositi che ti ho fornito qualche riga più su) oltre che con la pagina d’assistenza dedicata annessa al sito Internet di Microsoft.

Fatta questa doverosa premessa, passiamo ai fatti! Innanzitutto tieni presente che per muoverti nell’UEFI devi utilizzaree le frecce direzionali della tastiera: Su/Giù per selezionare un’opzione e Destra/sinistra per modificare il suo valore oppure per passare da una scheda all’altra se è selezionato il menu che sta nella parte in alto dello schermo. Schiacciando invece il tasto Invio puoi selezionare un’opzione per modificarne il valore.

Passiamo poi alle varie sezioni in cui è suddiviso il menu dell’UEFI. Solitamente è suddiviso nel seguente modo ma tieni che il titolo delle schede può anche cambiare a seconda del computer in uso.

  • Accedendo alla scheda Main (Principale) trovi le impostazioni che riguardano la data, l’ora e le informazioni sul computer in uso.
  • Accedendo alla scheda Advanced (Avanzate) trovi le impostazioni avanzate su processore (CPU), rete, porte USB e via discorrendo.
  • Accedendo alla scheda Security (Sicurezza) trovi sono le impostazioni sul Secure Boot (se disponibili) e quelle relative alla password di protezione dell’UEFI.
  • Accedendo alla scheda Boot (Avvio) trovi le opzioni per andare a cambiare l’ordine dei dispositivi di avvio e quelle per abilitare la modalità Legacy BIOS (se disponibile).
  • Accedendo alla scheda Save & Exit (Salva ed Esci) trovi le impostazioni per uscire dall’UEFI salvando ed applicando le modifiche apportate alle relative impostazioni, non salvandole, oppure ripristinando i valori di default (vale a dire quelli di fabbrica).

Tra le varie impostazioni disponibili, quelle annesse alla scheda Security (Sicurezza) ed in particolare modo quelle facenti riferimento al Secure Boot, al Legacy BIOS e ai dispositivi di avvio sono quelle che hanno maggior rilevanza per quel che concerne l’installazione di un nuovo sistema operativo (oltre che alla sua esecuzione in modalità “live”). Qui di seguito trovi maggiori spiegazioni al riguardo. Ah, quasi dimenticato, sono funzioni presenti su tutti i computer, a prescindere da marca e modello!

  • Secure Boot – Si tratta di una funzione di sicurezza dell’UEFI grazie alla quale viene immediata l’esecuzione di sistemi operativi sprovvisti di apposita firma digitale. Per consentire l’esecuzione dei sistemi operativi che non dispongono di una firma digitale valida (è il caso di molte distro Linux) e dunque per disattivar tale impostazione, devi recarti scheda Security dell’UEFI, devi selezionare la voce Secure Boot menu, poi l’opzione Secure boot e successivamente devi impostare quest’ultima su Disabled.

Come clonare un hard disk

  • Legacy BIOS – Si tratta di una funzione che consente di emulare il vecchio BIOS sui computer equipaggiati con l’UEFI. Può tornare utile per riuscire ad installare tutti quei sistemi operativi che non supportano l’UEFI (come nel caso di Windows 7). Per impostare la suddetta modalità sul tuo computer Windows 10 devi recati nella scheda Boot dell’UEFI e settore l’opzione Boot mode su Legacy BIOS.
  • Ordine dei dispositivi di boot – È essenzialmente quello che il computer segue per avviarsi. Detta in altri termini, se vuoi avviare un sistema operativo che hai su una pendrive, devi impostare l’ordine di boot facendo in modo che la porta USB venga prima del disco rigido del PC (dunque prima del sistema operativo installato sul computer). Modificare l’ordine dei dispositivi di avvio è semplice. Per riuscirci devi accedere alla scheda Boot dell’UEFI e selezionare l’opzione Boot Option #1 sul dispositivo di tuo interesse.

Come entrare nel BIOS

Dopo aver apportato tutte le modifiche del caso all’UEFI del tuo PC, recati nella scheda Save & Exit, scegli l’opzione Save Changes & Exit (Salva le Modifiche ed Esci) e rispondi in maniera affermativa (Yes) all’avviso che ti viene mostrato sullo schermo così da poter salvare i cambiamenti apportato, riavviare il computer e ricominciare ad usarlo normalmente.

Per concludere, ti segnalo che se hai necessità di verificare se il tuo computer sta utilizzando normalmente l’UEFI oppure la modalità BIOS Legacy puoi farlo facilmente digitando il comando msinfo32 nel menu Start di Windows 1o e premendo il tasto Invio sulla tastiera. Nella finestra che vedrai comparire sul desktop, scegli la voce Risorse di sistema nella barra laterale di sinistra e verifica se in corrispondenza della voce modalità BIOS è riportata la dicitura UEFI oppure quella Legacy BIOS.