Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come evidenziare celle Excel

di

Excel, il celebre software per la gestione dei fogli di calcolo messo a disposizione da Microsoft, integra un impressionante numero di funzionalità che consentono di manipolare i dati in modo estremamente flessibile. Tuttavia, può rivelarsi utile intervenire anche sull’aspetto grafico di un insieme di dati, mettendo in evidenza – magari usando un colore diverso – tutti quei valori che meritano attenzione.

A tal proposito, in questa guida ho intenzione di spiegarti, per filo e per segno, come evidenziare celle Excel nei vari casi previsti dal programma: applicando manualmente un colore di sfondo, uno stile differente oppure modificando la cella automaticamente in base al suo valore.

Come dici? Ti ho incuriosito e ora vuoi approfondire l’argomento? Benissimo! Allora ritaglia un po’ di tempo libero per te, mettiti bello comodo e leggi attentamente tutto quanto ho da spiegarti su questo tema: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, sarai perfettamente in grado di modificare colori e stili delle celle, a seconda di quelle che sono le tue necessità. Provare per credere!

Indice

Come evidenziare le celle su Excel

Evidenziare celle Excel, mettendone in risalto i valori, è un’operazione oltremodo semplice: di seguito ti spiego come agire sia da computer che da smartphone e tablet.

Da PC

Come evidenziare celle Excel

Per colorare lo sfondo di una cella in Excel per Windows e macOS, devi semplicemente selezionare quest’ultima con il mouse e cliccare sul pulsante Colore riempimento, residente nella sezione Carattere della barra degli strumenti (l’icona raffigurante un secchiello inclinato collocata in alto); per modificare il colore, clicca sulla freccetta verso il basso posizionata accanto al summenzionato pulsante.

Allo stesso modo, puoi evidenziare (e dunque colorare) anche intere righe o colonne: tutto ciò che devi fare è cliccare sulla lettera della colonna o sul numero della riga da mettere in evidenza e poi sul pulsante Colore di riempimento. Se lo ritieni opportuno, puoi selezionare più celle, righe o colonne contemporaneamente, aiutandoti con i tasti Ctrl/cmd della tastiera.

Se preferisci, puoi mettere in evidenza gli elementi desiderati utilizzando gli stili di colore disponibili nel programma o creandone di personalizzati: per applicare uno stile già esistente, seleziona gli elementi da colorare, clicca sul pulsante Stili cella (si trova in alto a destra, all’interno del riquadro Stili) e scegli la combinazione di colori che più ti aggrada.

Per creare un nuovo stile personalizzato, andando dunque a definire manualmente il colore di sfondo e la formattazione del testo contenuto nella cella, seleziona la voce Nuovo stile cella… residente nella parte inferiore del riquadro di scelta dei colori.

Nota: tutti i passaggi visti finora possono essere applicati altresì su Excel Online, la versione Web-based gratuita dell’editor di fogli di calcolo di Microsoft.

Da smartphone e tablet

Come evidenziare le celle su Excel

Colorare una cella nell’app di Excel per smartphone e tablet (che ti ricordo essere disponibile per Android, iOS e iPadOS e gratuita per i device con schermo di diagonale pari o inferiore ai 10.1″) è altrettanto semplice: fai tap sulla cella da mettere in evidenza, richiama il menu principale di Excel sfiorando il pulsante (…) residente in basso a destra, e seleziona la voce Home dal menu a tendina che compare di lato.

A questo punto, scorri le opzioni proposte nel pannello inferiore, fino a individuare la voce Colore riempimento, fai tap su quest’ultima e seleziona il colore con il quale riempire la cella. Se, invece, preferisci utilizzare uno stile “preconfezionato”, seleziona la voce Stili cella e utilizza i riquadri visualizzati su schermo per applicare la grafica che più preferisci. Tutto qui!

Come colorare celle Excel in base al valore

Come evidenziare celle Excel

Se hai la necessità di colorare celle Excel in base al valore, possono venirti in aiuto le opzioni di formattazione condizionale disponibili nel software di Microsoft: tramite queste ultime è possibile evidenziare, in modo del tutto automatico, le celle (ma anche intere righe e colonne) che rispondono a parametri ben specifici.

Per usare la formattazione condizionale su Excel per Windows, macOS o su Excel Online, seleziona innanzitutto l’intervallo di celle da esaminare, aiutandoti con il mouse, quindi seleziona la scheda Home di Excel e clicca sul pulsante Formattazione condizionale, collocato nel riquadro Stili.

Ora, fai clic sul pulsante Regole evidenziazione celle e seleziona la condizione alla quale deve rispondere la cella (o le celle) da evidenziare: maggiore diminore ditra due valori, uguale atesto contenentedata corrispondente a oppure valori duplicati (per identificare rapidamente le celle che hanno lo stesso valore).

Superato anche questo step, utilizza il menu a tendina collocato nella parte sinistra della finestra successiva, per definire la condizione a cui il valore della cella deve rispondere per essere evidenziata in automatico (ad es. valore maggiore/minore ditesto uguale a e così via), e quello posto immediatamente accanto, per scegliere lo stile di colore da applicare.

La funzione di formattazione condizionale non è presente nell’app di Excel per smartphone e tablet.

Come colorare celle Excel con formula

Come colorare celle Excel con formula

Se le opzioni di formattazione condizionale non sono sufficienti a mettere in evidenza gli elementi che desideri, puoi provare a colorare celle Excel con una formula personalizzata, definendo una nuova regola di formattazione. Così facendo è possibile confrontare, per esempio, i valori di due celle appartenenti a un foglio di calcolo e colorare quella di proprio interesse in base al risultato del confronto.

Se non hai mai usato le formule di Excel prima d’ora, ti consiglio vivamente di leggere la guida d’approfondimento che ho dedicato al tema, per meglio capire come esse sono composte. Tieni presente che le formule utilizzate all’interno della formattazione condizionale devono necessariamente restituire un valore booleano, ossia VEROFALSO.

Per realizzare una regola personalizzata di formattazione condizionale su Excel per Windows e macOS, seleziona, per prima cosa, l’intervallo dei dati da prendere in analisi, quindi clicca sul pulsante Formattazione condizionale residente nel riquadro Stili e poi sull’opzione Nuova regola, situata nel menu che compare.

Ora, all’interno della finestra Modifica regola di formattazione, scegli l’opzione Utilizza una formula per determinare le celle da formattare e inserisci, all’interno del campo di testo Formatta i valori per cui questa formula restituisce Vero, la tua regola personalizzata ossia la formula di confronto.

Per esempio, se vuoi confrontare l’intero foglio di lavoro (partendo dal campo A1) con il valore della cella B20 ed evidenziare soltanto i campi il cui valore è maggiore o uguale a quest’ultima, devi scrivere =A1>=$B$20; se, invece, sei alla ricerca dei valori inferiori, devi usare la formula =A1. Lo so, inizialmente la creazione delle formule può sembrare difficoltosa, ma ti garantisco che con un po' di pratica le cose migliorano in poco tempo.

Ad ogni modo, ultimata la definizione della regola, clicca sul pulsante Formato…, poi sulla scheda Riempimento annessa alla finestra successiva e definisci il colore di sfondo da applicare alla cella. Per concludere e applicare la formattazione condizionata, clicca per due volte sul pulsante OK.

Purtroppo, le funzionalità specifiche illustrate in questo capitolo non sono disponibili né in Excel Online né nell'app di Excel per smartphone e tablet.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.