Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare fatture automatiche Amazon anche per forfettari

di

Se hai un’attività commerciale e vendi su Amazon, sai bene quante difficoltà si possono incontrare nel tentativo di integrare i documenti di vendita con il proprio gestionale (o quello del proprio commercialista). Se poi operi in regime forfettario, le cose si fanno ancora più complicate: il servizio di fatturazione automatica previsto da Amazon, infatti, è utilizzabile solo dai clienti in regime ordinario; questo significa che sei obbligato a fare un lavoro completamente manuale per rispettare le severe regole del sito per la generazione e l’upload dei documenti di vendita. Phact Amazon nasce per risolvere questi e altri problemi.

Phact Amazon è una soluzione ufficiale Amazon Business per la fatturazione automatica realizzata da NadirSoftware, una software house italiana con sede a Ercolano nata nel 1995 proprio con l’obiettivo di semplificare ogni aspetto della gestione aziendale. Se operi in regime ordinario e sei registrato al servizio di calcolo dell’IVA di Amazon, puoi usare Phact Amazon per generare in automatico fatture, note di credito e ricevute fiscali: entro 24 ore i file .pdf verranno caricati automaticamente sul pannello Amazon del cliente finale e tu troverai, su un pannello Web dedicato, tutte le tue fatture e ricevute generate in automatico dal connettore (compresi i file .xml da inviare allo SDI dell’Agenzia delle Entrate). Insomma, potrai avere magazzino e contabilità puntuali risparmiando tante ore uomo con un processo automatizzato.

Avrai inoltre la possibilità di esportare i tuoi documenti in formati come quelli .xml, .csv e .pdf; potrai accedere rapidamente a riepilogo corrispettivi, marketplace, IVA, INTRASTAT e OSS e avrai visibilità aumentata per gli articoli su Amazon. E se non utilizzi Phact come software gestionale, non preoccuparti, potrai utilizzare le API del servizio per collegare il tuo gestionale a Phact Amazon in modo da non dover importare i tuoi documenti manualmente, gestire comodamente contabilità e magazzino e inviare le fatture all’Agenzia delle Entrate. Se, invece, operi in regime forfettario, Phact Amazon può risolvere i tuoi problemi facendoti ottenere il bollino di fatturazione automatica e generando, per ogni spedizione, un documento con i dati di fatturazione del cliente. In entrambi i casi, i prezzi sono estremamente accessibili, con una formula a consumo in cui si paga solo se si vende (al netto di un costo di attivazione una tantum). E non solo: grazie a fattureautomatiche.com è possibile generare fatture in automatico per qualsiasi punto di accesso (sito o altro marketplace). Interessante, vero? Allora prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri più in dettaglio come funziona Phact Amazon continuando a leggere questa guida: ti assicuro che non te ne pentirai!

Indice

Come funziona Phact Amazon

Phact Amazon

Prima di passare alla pratica e spiegarti come usare Phact Amazon, lasciami illustrare più in dettaglio le caratteristiche e le funzioni di questa interessante soluzione destinata a tutti i venditori che lavorano su Amazon, sia quelli che operano in regime ordinario, sia quelli che operano in regime forfettario.

Se operi in regime ordinario e sei registrato al servizio di calcolo dell’IVA di Amazon, Phact Amazon può generare in automatico per te fatture, note credito e ricevute fiscali per ogni spedizione. Entro 2 ore verrà eseguito l’upload dei file .pdf di cortesia sul pannello Amazon del cliente finale (anche nel weekend), mentre tu troverai in un pannello Web dedicato tutte le fatture e le ricevute che il connettore ha generato in automatico. Potrai dunque scaricare tutti i documenti in blocco (anche in automatico, tramite API) e importarli nel tuo software gestionale, per inviare le fatture elettroniche e gestire magazzino e contabilità.

Le tue fatture saranno conservate a norma di legge per 10 anni. È bene precisare che ci sono due modi per inviare i documenti generati in automatico da Phact Amazon all’Agenzia delle Entrate. 1: Inviarle in autonomia dal proprio gestionale, scaricando le fatture in formato .XML o integrando il flusso in automatico tramite API.

2:Inviarle e conservarle elettronicamente tramite Phact Amazon con un costo aggiuntivo. Phact, infatti, oltre ad essere un connettore Amazon certificato è anche un canale SDI accreditato dall’Agenzia delle Entrate .Se utilizzi il software gestionale Phact invece troverai i file .xml da inviare al SDI già inseriti nel programma e potrai inviarli con la pressione di un semplice pulsante; in alternativa dovrai procedere secondo quanto previsto dal tuo gestionale.

Phact Amazon risolve anche il problema delle ditte in regime forfettario, le quali non possono iscriversi al servizio di calcolo dell’IVA di Amazon e sono dunque costrette a contattare i clienti e caricare manualmente le loro fatture. Se sei in regime forfettario, Phact Amazon non addebiterà l’IVA in fattura ai clienti Amazon che acquisteranno da te e le tue fatture avranno la dicitura obbligatoria per leggeOperazione in franchigia da IVA ai sensi della legge 190/2014 art. 1 comma da 54 a 89 — regime forfettario” (dandoti la possibilità di decidere le diciture specifiche da applicare sulle fatture in accordo con il tuo commercialista). Sulle fatture che superano l’importo di 77,47 euro verrà aggiunta una seconda dicitura per la marca da bollo da 2 euro e verrà fornito un riepilogo con il totale dei bolli da pagare con F24 ogni tre mesi. Inoltre otterrai il bollino di “Fatturazione Automatica Centralizzata”, il quale ti permetterà di incrementare le vendite accedendo al mercato dei clienti business.

Altra cosa importante da evidenziare è che è possibile configurare un secondo accesso per il commercialista, che in questo modo potrà usare un pannello dedicato e accedere liberamente con il proprio indirizzo email per scaricare tutti i documenti generati (in formato .xml o .csv). A completare il tutto ci sono il controllo automatico delle Partite IVA iscritte al VIES (fondamentale per le dichiarazioni INTRASTAT) e la visualizzazione di riepiloghi per documenti generati nei diversi marketplace, OSS, corrispettivi giornalieri e bolli trimestrali da pagare con F24 per le ditte in regime forfettario. Interessante, vero? Allora continua a leggere per saperne di più.

Prezzi di Phact Amazon

Phact Amazon

Adesso passiamo al capitolo prezzi di Phact Amazon. Ebbene, come sottolineato anche in precedenza, Phact Amazon prevede una formula a consumo in cui si paga solo se si vende. C’è da sostenere, però, un costo di attivazione una tantum di 100 euro + IVA.

Il costo a consumo per singolo documento generato (fattura, nota credito, ricevuta di acquisto, ricevuta di reso) è invece di 0,10 euro + IVA fino a 2.000 documenti mensili. Dopo i primi 2.000 documenti mensili, il costo scende a 0,01 euro + IVA. Va precisato che ogni documento viene generato per singola spedizione (FBA o FBM).

Nel prezzo sono compresi tutti i vantaggi di cui ti ho parlato in precedenza: fatturazione automatica, upload PDF, download dei documenti in .xml e .csv, API per integrazione gestionale, accesso per il commercialista, assistenza dedicata ecc.

Come usare Phact Amazon

Phact Amazon

Adesso direi di passare al lato pratico della guida e di vedere, insieme, come usare Phact Amazon. Per la realizzazione del tutorial io ho preferito procedere da computer, tramite il sito ufficiale fattureamazon.it, ma è disponibile anche una comoda app di Phact Amazon per Android e iOS/iPadOS che permette di registrarsi e utilizzare il servizio direttamente da smartphone e tablet. Tu scegli pure la modalità di accesso che preferisci (puoi usare tranquillamente Phact Amazon su più device e passare dall’uno all’altro quando preferisci).

Dunque, il primo passo che devi compiere è registrarti al servizio: per fare ciò, clicca sul tasto Inizia ora presente nella pagina principale di Phact Amazon, quindi su quello Registrati e inserisci i dati della tua ditta nel modulo che ti viene proposto; compilati tutti i campi necessari, fai clic sul tasto OK per dare conferma.

Phact Amazon

Ultimata la registrazione occorre configurare il servizio, operazione che richiede l’inserimento di tre informazioni: data di attivazione del servizio di calcolo dell’IVA di Amazon, Gettone Venditore ed MWS Auth Token (Token di autorizzazione). Come dici? Non sai come reperire queste informazioni? Non ti preoccupare, ti spiego sùbito in che modo riuscirci.

Per attivare il servizio di calcolo dell’IVA su Amazon, collegati a questa pagina ed esegui l’accesso al tuo account Amazon da venditore; fai clic sulla voce Impostazioni collocata in alto a destra, vai nella sezione Informazioni fiscali della pagina che ti viene proposta e fai clic sulla voce Impostazioni calcolo IVA. A questo punto, aggiorna i tuoi dati di fatturazione assicurandoti di inserire un numero di Partita IVA per ogni Paese dal quale partiranno le tue spedizioni, seleziona l’opzione Caricherò le mie fatture IVA nelle impostazioni di generazione delle fatture, seleziona la data di attivazione del servizio di calcolo dell’IVA e fai clic sul pulsante Accetta e attiva per attivare il servizio (se non è presente l’opzione “caricherò le mie fatture IVA”, bisogna contattare l’assistenza Phact Amazon).

Per trovare il tuo Gettone Venditore, collegati invece a questa pagina Web ed esegui l’accesso al tuo account Amazon da venditore; dopodiché clicca sulla voce Impostazioni situata in alto a destra, vai nella sezione Informazioni sull’attività commerciale della pagina che ti viene proposta e fai clic sulla voce Gettone Venditore.

Infine, per trovare l’MWS Auth Token (Token di autorizzazione), collegati a questa pagina, esegui l’accesso al tuo account Amazon da venditore, clicca sulla voce Impostazioni situata in alto a destra, vai nella sezione Gestione account della pagina che ti viene proposta e seleziona la voce Autorizzazioni utente. Da qui, fai clic sul bottone Visita gestisci app collocato sotto la voce Sviluppatori e app di terze parti, premi sul bottone Autorizza nuovo sviluppatore collocato sotto la voce Gestisci le tue app e, per concludere, inserisci Phact come nome dello sviluppatore e 620815473909 come ID sviluppatore. Infine premi sul pulsante Successivo e otterrai così il tuo token di autorizzazione MSW.

Phact Amazon

Dopo aver inserito data di attivazione del servizio di calcolo dell’IVA di Amazon, Gettone Venditore e token di autorizzazione MWS, devi selezionare i marketplace in cui operi e completare i dati delle tue ditte. Nota bene che anche se utilizzi solo la Partita IVA italiana, devi comunque spuntare tutti i marketplace in cui operi.

Phact Amazon

Missione compiuta! Ora il servizio è attivo e puoi monitorare lo stato dei documenti generati per Amazon sia dal pannello Web di Phact Amazon, sia dall’app per Android e iOS/iPadOS.

Puoi configurare il tuo pannello online come se fosse un foglio di Excel regolando la lunghezza delle colonne, facendo doppio clic su una colonna per scegliere quale informazione visualizzare e facendo clic destro sul titolo di una colonna per disporne i valori in ordine ascendente o discendente. Facendo doppio clic (o tap) su una riga, puoi visualizzare ciascun file .pdf ricevuto dal cliente.

Phact Amazon

Con i pulsanti Scarica tutti e Scarica selezionati puoi scaricare rapidamente i documenti presenti nel pannello in formato .xml o .csv, mentre cliccando sul pulsante Configura puoi accedere al menu di configurazione di Phact Amazon.

Il pulsante di ricerca (o l’icona della lente d’ingrandimento, se usi l’app) ti permette invece di cercare i documenti che ti interessano, con la possibilità di filtrare i risultati per periodo, marketplace, tipo di documento (es. fatture, note di credito, ricevute o resi) e vari altri criteri.

Phact Amazon

Cliccando sul bottone Statistiche puoi anche visualizzare il riepilogo del documenti generati e le relative statistiche (es. etichetta, numero, valore, numero documenti, valore documenti, numero spedizioni, valore spedizioni, numero marketplace, valore marketplace ecc.). È tutto davvero molto intuitivo!

Per maggiori informazioni

Phact Amazon

Se ti servono maggiori informazioni su Phact Amazon puoi visitare il sito ufficiale del servizio dove trovare una guida completa al funzionamento della Fatturazione Automatica Amazon Business e una nutrita serie di risposte alle domande più frequenti.

Se, invece, hai bisogno di metterti in contatto diretto con un operatore, puoi chiamare il numero dedicato 081 3428265, contattare il supporto online sul sito phact.it o inviare un’email all’indirizzo info@fattureamazon.it (con risposta garantita entro 24 ore).

Articolo realizzato in collaborazione con Phact Amazon.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.